mercoledì 8 aprile 2020

Fitocose - Crema Antirughe al Gingko Biloba



Recensione d'uso:
In inverno mi piace utilizzare creme viso del marchio Fitocose: le trovo belle ricche, protettive, poco costose e non troppo complicate da reperire.
Lo scorso anno acquistai due volte l'ottima Crema Viso alla Vitamina C, di cui mi è rimasto un ottimo ricordo, ma a novembre 2019, quando fu il momento di scegliere il prodotto che mi avrebbe accompagnata per tutto l'inverno, scelsi di cambiare. E lo feci in favore della Crema Viso Antirughe al Gingko Biloba.

Il prodotto si presenta nel classico packaging ormai noto ai fruitori dell'azienda: flacone bianco spartano ma funzionale dotato di dispenser erogatore, tappino, etichetta con immagine bucolica e formulazione sul retro. Niente di più semplice, niente di più efficace. Il prodotto che resta all'interno del flacone non subisce contaminazioni esterne e, se ben conservato, dura anche più dei canonici 4 mesi del pao.
L'unico difetto di questo confezionamento è che non si ha modo di capire quanto prodotto resti ancora all'interno. Un giorno qualunque si resta senza, completamente spiazzati.

Ho arrancato molto riguardo questa recensione e fino a qualche giorno fa non sapevo se l'avrei scritta o meno. La verità è che con la Crema Viso Antirughe al Gingko Biloba di Fitocose non c'è mai stato quel feeling che era nato e prosperato con altri prodotti del brand. Ho indossato il prodotto ogni mattina per quasi 6 mesi senza riuscire a percepire una qualche forma di innamoramento o anche solo di vaga infatuazione. 
Lo so, non è necessario che questo accada perché un prodotto funzioni. Ma la cosmesi non è solo funzionalità: è anche coccola, relax, piacere, voglia di dedicarsi del tempo che in qualche modo ci faccia sentire soddisfatte. E, lo dico senza remore, questa crema per me è stata solo uno strumento, ma non mi ha mai fornito quel surplus di benessere che di solito ricerco nei cosmetici. 


Il prodotto ha una texture cremosa, poco più densa di un fluido. Di colore beige, ha un odore tutt'altro che esaltante. Non posso dire che sia sgradevole, ma di certo non è di quelli capaci di rendere il gesto della stesura qualcosa di "meraviglioso", uno di quei momenti che durante la giornata aspetti, che ti verrebbe voglia di ripetere all'infinito. 

La Crema Viso Antirughe al Gingko Biloba di Fitocose, pur non avendo una consistenza pesante, è indubbiamente ricca. Non la consiglierei ad una pelle grassa, acneica o unta. La trovo più adatta ad una pelle sensibile che necessiti di protezione o ad una pelle secca che durante la giornata tende a spegnersi. In quest'ottica, posso certamente ritenerla una crema adatta alle mie esigenze.
E' emolliente, nutriente, protettiva, non contiene aloe (grande punto a suo favore, dal momento che il mio viso mal tollera l'ingrediente) e soprattutto previene l'inaridimento della pelle durante la giornata, anche in caso di cambi climatici repentini. 
Riguardo la dicitura "antirughe" non credo di poter dire molto: in che modo la si potrebbe valutare? certamente non mi sono venute nuove linee d'espressione durante il periodo di utilizzo e quelle che già avevo sono rimaste com'erano. Credo fermamente che fornire dei giusti nutrienti alla pelle sia già sinonimo di una cura antiage perché una pelle che può restare elastica, nutrita e idratata è una pelle che invecchia più lentamente.

L'inci contiene: acqua, estratto di gingko biloba*, burro di karitè, olio di semi di girasole*, vitamina E ed A, glicerina*, estratto di rosmarino*, ceramidi, olio di avocado*, profumo, allergeni naturalmente contenuti negli estratti vegetali e poco altro.
E' stato dimostrato che il gingko biloba ha la capacità di stimolare la micro-circolazione cutanea ma è anche un ottimo elasticizzante che idrata la pelle e promuove il rinnovamento cellulare. Pare inoltre che riduca gli effetti dello stress cutaneo, migliorando l'aspetto di pelli affaticate e spente. Inoltre, grazie all'alto contenuto di flavonoidi, riduce i rossori. Insomma, un ingrediente molto utile, che a conti fatti mi ha aiutato a tenere a bada ciascuno di questi inestetismi.

In conclusione, seppure la Crema Viso Antirughe al Gingko Biloba di Fitocose non sia questo mostro di piacevolezza, è indubbiamente un valido aiuto per le pelli spente, secche e sensibili durante i mesi invernali. Il tempo di assorbimento nel mio caso è di circa due minuti, ma io ho una pelle che tende a "bere" molto i trattamenti. Una pelle meno bisognosa di nutrimento potrà ritenerla unticcia: il mio consiglio è di non eccedere con le dosi, del resto non serve neppure.
Il prezzo è assolutamente competitivo: non è facile trovare una crema ben formulata con estratti funzionali ad un costo così accessibile.


DOVE SI ACQUISTA: sul sito web dell'azienda o presso gli altri rivenditori. Io la presi su Ecco Verde
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 4 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 14,80 €.

10 commenti:

  1. Da provare,i prezzi sono ottimi =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli di Fitocose si, non deludono mai.
      Puoi ottenere un ottimo cosmetico ad un prezzo assolutamente competitivo.

      Elimina
  2. Sto provando anche io una crema di Fitocose e, sebbene sia prestissimo per esprimermi, mi sembra che le sensazioni siano le stesse: un'azienda che usa ottimi ingredienti e che ne sceglie di funzionali ma che deve lavorare un po' sulla gradevolezza e sensorialità.
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di prodotti Fitocose in questi anni ne ho provati tanti. Non mi hanno dato tutti le stesse sensazioni sensoriali di questo, ma è indubbio che una confortevolezza maggiore sarebbe auspicabile.
      Baci.

      Elimina
  3. Ciao Sara! Anni fa ho provato qualche prodotto di Fitocose, ero all'inizio della mia esperienza con il mondo bio.Non ricordo se mi avessero conquistata o meno. Le tue recensioni, sono sempre positive, mi pare , e come scrivi bene tu magari potrebbero migliore soprattutto il lato sensoriale, ma forse dovrebbero poi aumentare il prezzo del prodotto. Io farei solo un piccolo appunto, ma non solo a Fitocose, a tutti i brand che scrivono "anti rughe". Non esiste una crema, siero o olio che non permetta alle rughe di fare vade retro sul tuo viso, purtroppo. Le rughe, prima o poi, faranno la loro apparizione, noi possiamo solo darci da fare, con l'aiuto di buoni prodotti, di migliore tenere in salute, nutrita ed idratata la nostra preziosa pelle. Per me ' solo una questione di correttezza. Scusami per questo "pippone", ma si vede che la quarantena amplifica un po' la mia vena polemica. Ti auguro di trascorrere una serena Pasqua. Un grande abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna,
      capisco la tua obiezione. Diciamo che il termine "antirughe" è ormai diventato di dominio pubblico, di largo utilizzo. Spero che nessuna ormai delle persone che acquistano un cosmetico creda davvero di poter ridurre o far sparire le rughe, queste son cose che può fare solo il chirurgo.
      Antiage ormai vuol dire soprattutto prevenzione. Tenere la pelle idratata, nutrita ed elastica è il diktat di chi vuole invecchiare meglio.
      Un abbraccio e tanti auguri di Buona Pasqua :)

      Elimina
  4. Io di Fitocose prendo spesso creme per il viso soprattutto perché secondo me hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo. Negli anni ho usato la crema alle Ceramidi, al Ginseng, alla vit. C, all'Azulene, al Mirtillo. Di questa al Ginko Biloba mi era stato mandato un campioncino l' anno scorso ma l'avevo trovata troppo pesante per la mia pelle mista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, questa è molto ricca. Non la consiglierei ad una pelle mista e grassa, rende molto meglio su quelle secche.

      Elimina
  5. Ciao Dama spero tu abbia passato una buona Pasqua. Pelle mista non fa per me. Buona giornata 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no, questa decisamente non fa per te :) un bacione.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...