giovedì 10 ottobre 2019

Atelier Cologne - Orange Sanguine, Cologne Absolu



Recensione d'uso:
Sapevo che l'avrei amato, ne avevo l'assoluta certezza. Di un amore ben poco casto, ma bensì ardente, passionale, struggente, viscerale. Sono gli amori che preferisco, quelli che ben poco hanno a che vedere col platonico e molto più con la chimica dei corpi.
Lo sapevo, eppure prima di prenderne una full size lo acquistai in un delizioso cofanetto di minitaglie insieme ad altre fragranze di Atelier Cologne. E in quel cofanetto io amai solo lui. Di questo amore potente appena descritto, di cui oggi voglio raccontarvi ogni cosa. Che inizi la confessione, dunque, perché questo sarà.

Orange Sanguine di Atelier Cologne non è bellezza greca, è minimalismo. E' sostanza che vada oltre la forma. Viene infatti venduto in un packaging semplicissimo, dotato di un cartone esterno di colore bianco e di un flacone in vetro privo di vezzi dotato di spray. Persino l'etichetta è semplice, quasi avesse timore di farsi ricordare per quella. Come quelle persone con un'anima sorprendente che vogliano lasciare, nel mondo, un'impronta che nulla abbia a che vedere con il proprio aspetto esteriore.

Ed è alla prima spruzzata che nasce la magia. Il protagonista è l'olfatto, che viene risvegliato all'istante. Che quasi viene sconvolto, subissato, addentato, morso. 
Quello che poi succede, quantomeno dentro di me, è un uragano di emozioni indescrivibili. Orange Sanguine di Atelier Cologne è vibrante ardore. E' un'arancia matura, sanguigna, di quelle che mangi con voracità senza preoccuparti che il succo ti vada a finire oltre il bordo delle labbra, sulla camicetta. Ti fai sporcare, violentare, surclassare. E non ti preoccupi di chi ti guarda, di chi avverte sul tuo viso l'emozione, lo scaldarsi del corpo, le sue vibrazioni. Ad un certo punto ti senti avvinta, in suo completo potere. Di lui che t'avvolge, ti strega, ti brama e di quella brama ti fa nutrire. 

Indossandolo sembra di entrare tra i filari di un aranceto, passeggiarvi attraverso, con il sole addosso che scalda senza bruciare. Le note giocano tra le arance rosse e quelle amare, giungendo ad esplorare anche altri mondi, come quello floreale del gelsomino e quello più caldo e poderoso  del legno di sandalo e della fava tonka. E tutto questo bendidio mi resta addosso per ore, senza lasciarmi mai, marchio sulla pelle di cui non farei mai a meno. Un tatuaggio, una macchia, un neo di incantevoli fattezze. 
Ha una durata encomiabile, diversamente dalle altre colonie del brand che mi è capitato di provare. Su di me indossato alle quattordici dura pressoché inalterato per sei o sette ore, lasciandomi veramente solo al momento della doccia.



Lo avrete ormai intuito. Orange Sanguine non potrà più essere, per me, un flacone tra i flaconi.
E' quel profumo che non ti aspetti ma da cui poi ti fai completamente travolgere, senza remore né vergogna. Lo amo come si amano quelle parti selvagge di sé alle quali non si vorrebbe abdicare neanche in età avanzata. Quelle zone aspre del carattere che non tutti comprendono e amano, ma che non vorremmo rendere mai meno spigolose. Ce le teniamo addosso fieri, orgogliosi, consci che ci appartengono più delle vesti ben stirate.
Andate e provatelo. Magari non vi travolgerà allo stesso modo, ma è indubbio che vi lascerà addosso una qualche sensazione poco convenzionale.


DOVE SI ACQUISTA: è un'esclusiva Sephora
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 24 mesi
QUANTITA': 30 ml; 100 ml
PREZZO: 61,90 €; 113 €.

10 commenti:

  1. sono sempre restia a comprare profumi, un po' perchè trovo il prezzo eccessivo, un po' perchè tendono a stufarmi dopo un paio di ore. Detto questo, complimenti per la recensione, non è semplice descrivere un profumo trattandosi di un qualcosa che può essere apprezzato solo con l'olfatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono contenta che tu abbia apprezzato la recensione :)
      Quello dei profumi è un mondo che mi affascina fin da piccolissima. A presto.

      Elimina
  2. Io in questo momento sto utilizzando "La vie est belle, l'eclat", eau de toilette. Non c'entra assolutamente nulla con "La vie est belle", sia in versione edt che in versione edp. Si avverte distintamente il fiore di arancio, che dona una nota pulita e luminosa al profumo, e lo accompagna per ore sulla pelle. Il tuo profumo non lo conosco, mi sembra di capire che sia un fruttato dolce. Un abbraccio, molto bene che ti sia piaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele,
      ho una minitaglia di quello che stai usando tu ma non lo uso con piacere, tant'è che lo tengo per bellezza.
      Riguardo Orange Sanguine è certamente un fruttato ma di dolce non ha nulla, per fortuna. Un abbraccio.

      Elimina
    2. Figa, la mini Taglia 😋😋😋

      Elimina
    3. Si si, una miniatura graziosissima del profumo :D
      Ne ho diverse a dire il vero.

      Elimina
  3. Caspita che stupenda recensione hai scritto! Mi hai fatto entrare nel cuore dell'essenza di questa colonia, complimenti ! Una vertigini di sensazioni che fanno venire voglia de provare questa profumazione. Quando capito da Sephora sicuramente lo vorrò sentire. Un caro abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna,
      quando parlo di profumi mi lascio trascinare, è più forte di me.
      Sono molto contenta che tu abbia apprezzato :)
      Un abbraccio.

      Elimina
  4. Ciao Cara Sa, complimenti per la tua descrizione, molto evocativa, emozionante, profonda e piena di passione... BRAVA.. Mi hai messo una curiosità allucinante anche perché dalla tua bellissima recensione, potrebbe colpirmi molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale, sono molto felice che questo mio articolo abbia suscitato in te questo tipo di curiosità :) un abbraccio.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...