giovedì 3 gennaio 2019

I Miei Prodotti Flop del 2018

In quasi nove anni di Recensioni Cosmetiche, questo è il primo post dedicato ai prodotti flop che decido di scrivere. Lo scorso anno la mia lettrice Tyta mi mise la pulce nell'orecchio e sebbene le avessi risposto che non amo scrivere questo genere di bilanci, alla lunga mi sono lasciata convincere.
Permettetemi però di fare una premessa: i prodotti qui citati non sono necessariamente dei cosmetici flop in senso assoluto. Sono i MIEI flop: ovvero quei prodotti con i quali non è nato alcun feeling ma che anzi mi hanno profondamente delusa. Sulla mia pelle, riguardo le mie esigenze personali. Non vuole essere dunque un post denigratorio ma la solita chiacchierata tra amiche che si raccontano non solo le scelte felici ma anche quelle che lo sono state molto meno. Detto questo: che la sfilata abbia inizio. Mettetevi pure comode.

Fonte: leggo.it


- Diego Dalla Palma - Mascara Ciglione. Non vi so dire per quanto tempo io abbia meditato sull'acquisto di questo mascara. Vi dico solo che l'ho voluto dal primo istante in cui è stato immesso sul mercato. E purtroppo, come spesso capita quando le aspettative sono alte, è andato tutto male. Purtroppo mi fa lacrimare gli occhi non appena ne appoggio lo scovolino sulle ciglia: avverto un gran bruciore e poi inizio a piangere come una disperata. Inoltre la resa estetica è davvero insoddisfacente sulle mie ciglia: zero volume, zero lunghezza, zero curvatura. Si, è di un bel nero: ma di un bel nero che non fa altro che essere nero non me ne faccio niente.
- La Saponaria - Siero Antipollution. Avrei voluto dedicargli una recensione ad hoc, ma il nostro rapporto è stato così controverso e poco stimolante fin dall'inizio, che tutto sommato ne sarebbe venuto fuori un articolo spiacevole. Erogatore scomodo, confezione carina ma in definitiva poco pratica. Consistenza sfatta, profumazione saponosa. No, non ci siamo amati. Anche a livello di performance sulla mia pelle, non ho notato granché. Usarlo o usare altro non faceva la differenza.
- Green Energy Organics - Dischetti Struccanti alla Rosa. Li avevo presi per sfizio, ma non mi sarei aspettata di trovarmi tanto male. Purtroppo li trovo molto duri per la mia pelle sensibile. Sono sicuramente ben imbevuti di struccante ma ugualmente li ho trovati poco performanti. Per tirare via il trucco dovevo insistere molto, senza comunque ottenere un risultato soddisfacente, e calcolando la poca sofficità, alla fine ne uscivo sempre con la pelle arrossata. 
- Fitocose - Acqua Profumata Muschio Bianco. Sulla scia del mio grande amore per la versione alla rosa nera, decisi di acquistare anche questa al muschio bianco. Purtroppo pur agitando bene il flacone prima dell'uso, la fragranza non si avverte che per due o tre secondi, durante lo spruzzo. Dopodiché scompare totalmente, lasciando il posto ad un totale sconforto. 
- Madara - Plum Plum Lip Perfection BalmAvevo aspettative medio-alte riguardo questo balsamo labbra di Madara che costa la bellezza di 12 €. Purtroppo anziché nutrire e idratare le mie labbra, mi dona sempre quella brutta sensazione di pelle che tira. Carino appena indossato perché regala una bella lucidità. Buono anche il sapore che mi ricorda dei deliziosi dolcetti all'arancia, ma sulla funzionalità lascia davvero molto a desiderare. 
Dr Organic - Crema Mani Canapa. La presi perché mancava la versione al Miele di Manuka - perfetta, la migliore mai provata - e pensai erroneamente di poterla sostituire con questa. Purtroppo, pur provandola in tutti i mesi dell'anno, si è sempre rivelata tristemente imperfetta per poter ottemperare alle mie richieste. Ammorbidisce leggermente sul momento, dopodiché sento le mani più secche di prima. A mai più rivederci.
- Apeiron - Spray Orale. Per me che lavoro al pubblico e devo parlare molto, la prospettiva di uno spray orale con il quale mantenere la bocca fresca e profumata era alquanto invogliante. Peccato che questo prodotto di Apeiron oltre ad avere un gusto amaro e sgradevole, non faccia nulla di quello che promette. Ha una durata minima - e meno male, visto il cattivo sapore - e non modifica minimamente l'alito, né in meglio né in peggio. Uno spreco di soldi.
- Collistar - Linea Natura - Balsamo Gel Contorno Occhi. Avete presente l'acqua fresca? eccola qui, venduta a caro prezzo. Un contorno occhi piacevole da utilizzare, ma praticamente inutile su qualunque fronte. Con i prodotti Collistar solitamente mi trovo molto bene, ma stavolta ho preso una cantonata anche io.
- Antipodes - Kiwi Seed Oil Eye Cream. Sulla carta, questo costoso contorno occhi di Antipodes aveva tutte le carte in regola per piacermi. E ci ho provato sul serio, a far andare bene le cose. Peccato che per le mie esigenze - pelle secca, che inaridisce con facilità - risulti davvero troppo leggero. Lo sto smaltendo con molta fatica, utilizzandolo al mattino prima della camminata sportiva. Senza sovrapporgli un correttore va un pochino meglio, ma non è un prodotto che riacquisterei.
- Domus Olea Toscana - Crema Attiva Ricci. Sono sempre alla ricerca di un buon prodotto per lo styling dei miei capelli ricci ed è indubbio che, anche quest'anno, io ne abbia provati diversi. Questo di Domus Olea Toscana è quello che più mi ha delusa. Buon profumo, non appiccica, non appesantisce. Ma i suoi vantaggi, a mio parere, terminano qui. Potremmo semmai aggiungervi l'ottima formulazione. Se però parliamo di effetto modellante...beh, su di me è praticamente nullo.

25 commenti:

  1. Ciao Sara 😍
    Forse il mascara contiene alcool?
    La Saponaria non mi convince molto, su quella linea, provata in vari campioncini. Mi sembra blanda.
    Bocciato il Plum Plum, secca pure le mie labbra!!
    Green Energy promette grandi cose, ma io tra sieri alla bava lumacosa e creme, non ho avuto niente di che, a risultati.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele,
      i prodotti Green Energy che ho provato mi sono piaciuti, soprattutto il siero con la bava di lumaca pura, ma questi dischetti struccanti per me sono un grande no.
      Non ricordo l'inci del mascara, ma fu una totale delusione.
      Baci.

      Elimina
    2. Inutile lo spray Apeiron, confermo. Non mi disgusta, ma non rinfresca per niente!!!

      Elimina
    3. A me non disgusta ma sicuramente neanche mi piace. Lo avrei sopportato meglio se fosse stato, almeno, funzionale...

      Elimina
    4. Una vera inutilità cosmetica!!!

      Elimina
    5. Che poi neanche costa pochissimo...soldi sprecati.

      Elimina
  2. Fortunatamente fra questi non ci sono prodotti che vorrei provare :D Forse qualcosa di Antipodes prima o poi la proverò, ma non ho fretta! Mi spiace per il siero Antipollution, perché una chance gliela avrei data, anche se con quello anti age non è che avessi trovato il Sacro Graal :D
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Antipodes non ho messo alcuna croce sopra, nel senso che anche io vorrei provare altri prodotti :D magari non un altro contorno occhi.
      Baci.

      Elimina
    2. Prova i set Minis. Per me molto validi.

      Elimina
    3. Al momento niente, ho già roba buona da usare :) o forse dicevi a Pier?

      Elimina
    4. Se diceva a me, grazie :D Anche se anche io ho molte cose da smaltire!

      Elimina
  3. Ciao, sai che anche io ho ordinato il mascara Ciglio e dal sito, approfittando di uno sconto? Ancora non è arrivato, mi sono messa un po' allertata per la tua esperienza, ma come dici tu sono cose soggettive, per il fatto che ti bruciava gli occhi forse c'è qualche ingrediente che ti dava fastidio. Sulla resa vedremo, io ero curiosa perché ne ho sempre sentito parlare bene, volevo provarlo. Ma non credo nei portenti 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Portenti non ne esistono, io però ottengo risultati ottimi con altri mascara, anche più economici :)
      Incrocio le dita per te riguardo Ciglione, sperando che ti possa piacere!

      Elimina
  4. Io ho avuto un problema simile al tuo col mascara Le Volume di Chanel, ogni volta mi faceva pizzicare gli occhi! Tra l'altro almeno una volta all'anno lo si trova in mini taglia dentro qualche rivista ma io lo evito sempre :D
    Stesso discorso per la Linea Undici di Domus Olea: dopo la delusione con la Crema Chiudi Scaglie ho provato anche un campioncino di shampoo e uno di balsamo ma niente, questa linea non fa per me :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fatina bella :)
      Se posso dirti una cosa, questo problema io ce l'ho spesso con i mascara di fascia alta. Il peggiore, per me, fu uno di Estee Lauder ad esempio. Però almeno quello mi faceva delle ciglia carine :D questo neanche quello.
      E della Linea Undici, come te, penso di non voler provare altro al momento.

      Elimina
  5. Non ho mai provato nessuno di questi tuoi flop..peccato per il balsamo labbra: 12 € cavolo son tanti!io sto usando quello ai 4 burri di l'erbolario se ti può interessare..lo trovo abbastanza efficace anche se quello di mater natura, mi pare,non lo batte nessuno ;)
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta :)
      Lo conosco quello de L'Erbolario, utilizzato anni fa. Di stick così ne ho anche di migliori - quantomeno per le mie labbra, non dico in assoluto - ma quando acquistai quello di Madara cercavo qualcosa di differente.
      Cose che capitano, comunque :)

      Elimina
  6. Ciao Sara, mi spiace per il mascara! Io di Diego Dalla Palma ho acquistato diversi articoli (Rossetti, correttori,fondotinta) e li ho trovati tutti ottimi, ma ciò non vuol dire che non abbiano azzeccato la formulazione giusta per il mascara. Da parte mia il flop più eclatante del 2018 è stato il burro struccante ai frutti rossi di Biofficina Toscana. L’ho dovuto sospendere perché mi provocava irritazioni e rossori; peccato perché cercavo un’alternativa meno costosa al mio amato burro detergente della REN. Ora vorrei dare una chance a quello di Natura Siberica di cui hai scritto una buona recensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna,
      anche io nel tempo ho provato diversi prodotti Diego Dalla Palma amandoli tutti (matite occhi e smalti, in primis), ma con questo mascara non ci siamo proprio tollerati. Peccato.
      Mi spiace per il burro struccante di Biofficina :( a questo punto, meno male che non l'ho acquistato.
      Un abbraccio.

      Elimina
  7. Eccomi cara Damina! Sono contenta tu abbia accolto la mia richiesta, secondo me i flop sono importanti quanto i top!
    Purtroppo ci troviamo d'accordo sul siero La Saponaria :(. Mi piange il cuore a dirlo perchè li amo, ma questa linea non mi piace, di quello che ho provato ho avuto un'esperienza postitiva solo con la maschera al riso, che trovo ottima e consiglio molto (grande potere lenitivo e rinfrescante). Per il resto, meh :S.
    Tra i miei flop annovero il siero The Beauty Seed all'acido ialuronico, che metterlo e non metterlo è praticamente la stessa cosa. Una cocentissima fregatura l'ho avuta poi col fondo in stick di Neve Cosmetics: beh, il fondo peggiore della mia vita! Ho provato a usarlo in tutti modi e niente, pelle piena di crepe, si toglie a chiazze sciogliendosi, una cosa oscena. Quello che mi brucia è che dovrò buttarlo, non piace a nessuno cui l'ho fatto provare e non riesco a trovargli un uso alternativo (pure come correttore non va).
    Altri grossi flop non ne ho avuti, giusto il piegaciglia di Mac con cui non sto trovando un feeling: non è che non mi piace, ma nemmeno mi piace per ora, e costando un bel pò mi dispiace perchè ne avevo sentito parlare benissimo.
    Tanti baci Damina, grazie per pensarmi sempre, anch'io ti penso sempre anche se sono purtroppo meno presente <3. Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tyta,
      sono felice di aver accolto la tua richiesta, e penso che ormai lo farò ogni anno, sperando ovviamente di trovare sempre meno flop ;)
      Grazie per avermi raccontato pure i tuoi flop. E certo che ti penso ;)
      Un caro abbraccio.

      Elimina
  8. Buona domenica Damina!
    Ricordavo che non ti era piaciuto granché il contorno occhi Antipodes. Era quello che attirava anche me e ancora non sono convinta se prenderlo o meno xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, il mio è un contorno occhi piuttosto secco.
      Se non hai questo problema, magari a te può piacere :)

      Elimina
  9. Non conosco nessuno di questi prodotti, ma comprendo la delusione, soprattutto quando si investono soldi in un prodotto che crediamo e speriamo possa farci bene. Per quanto mi riguarda, a proposito di La Saponaria, una delle delusioni maggiori che ricordo è stata proprio il siero per pelli grasse uscito qualche anno fa. Tanto osannato, ma ricordo che a me fece uscire addirittura uno sfogo di brufoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Scheggia,
      purtroppo nessun prodotto può essere utile per tutti. Cose che capitano, io me ne faccio un cruccio fino ad un certo punto, poi semplicemente "vado avanti".
      Un abbraccio.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...