lunedì 21 maggio 2018

Martina Gebhardt - Calendula Baby Balm



Recensione d'uso:
Sono un tipo tremendo. A volte mi ostino, per anni, a guardare un brand solo in fotografia per le ragioni più disparate. Per poi cedere all'acquisto di un prodotto, rompere gli argini, e voler comprare tutto quello che nel tempo avevo tenuto in disparte.
Con Martina Gebhardt è andata esattamente così. E' un marchio tedesco che conosco da sempre, di  cui probabilmente non saprò mai pronunciare correttamente il nome e di cui corteggio il famoso contorno occhi da tempo immemore. Nonostante ciò, non aveva mai fatto comparsa su questo blog prima di oggi.
Ho acquistato il Baby Balm Calendula a fine marzo e oggi sono qui a tirare le somme. Volete uno spoiler? mi piace da impazzire. Tanto da dovermi chiedere: perché cavolo non l'ho comprato prima?

Iniziamo dal principio, ovvero dal packaging. Che è privo di inutili scatole esterne ed è composto da un semplice ma esteticamente accattivante barattolino bianco con tappo a vite. L'etichetta è arancione, pari a tutte quelle della linea Calendula di Martina Gebhardt.

Il prodotto è anidro, ovvero privo di acqua. Più provo prodotti concepiti in questo modo e più mi accorgo di quanto siano congeniali al mio tipo di pelle (molto sensibile e tendenzialmente secco).
Ha una consistenza burrosa, solida al tatto e alla vista, ma facilmente prelevabile. Basta scaldarne una modica quantità con il calore delle dita e poi massaggiare nelle zone preposte.



Il Baby Balm di Martina Gebhardt è un prodotto ideato per i più piccoli ma sfruttabile anche da tutti coloro che abbiano una pelle particolarmente sensibile e bisognosa di cure. Chiunque abbia una pelle predisposta alle irritazioni dovrebbe tenerne un barattolino sempre in casa, perché è uno di quei rimedi che funzionano sul serio e lo fanno anche in tempi ragionevolmente brevi.
Abbiamo a che fare con un balsamo cremoso che nutre e lenisce la pelle in profondità. Può sostituire la crema viso o corpo nei momenti di crisi, un po' come se fosse una terapia d'urto per pelli irritate. 

Personalmente lo utilizzo principalmente sul viso, sia a pelle asciutta che dopo aver spruzzato un idrolato. 
Se ho la pelle secca, arrossata, che tira o che brucia un po', questo prodotto mi offre una soluzione congeniale, efficace e di rapida soluzione. Protegge, calma, disarrossa e nutre in un solo gesto.

Trattandosi di un prodotto burroso, appena applicato tende ad ungere un po', per poi asciugarsi rapidamente lasciando la pelle soffice ma priva di untuosità. E' uno dei prodotti con cui mi trovo meglio quando soffro di rossori acuti o di irritazioni perché lenisce subito ciascun fastidio e al contempo dona sollievo anche alle zone più secche. Utilizzata con una certa costanza tende a migliorare l'aspetto generale della pelle, rinforzando la barriera cutanea e al contempo proteggendola dagli agenti esterni.
La profumazione è quella della calendula. So che a molti potrebbe non piacere ma personalmente la trovo delicata, piacevole e naturale nel senso letterale del termine.



L'inci è molto corto ed essenziale, così come dovrebbero essere tutti i prodotti formulati per i bambini e per le pelli sensibili, comprese quelle che soffrono di dermatite atopica e psoriasi.
Contiene: olio di semi di girasole*, estratto di calendula*, cera d'api*, burro di cacao* e vitamina E. Tutti i suoi componenti provengono da agricoltura biologica controllata.

In definitiva, trovo che il Baby Balm Calendula di Martina Gebhardt sia un prodotto estremamente utile per le pelli sensibili, che si irritano facilmente e che necessitano di un sostegno contro gli agenti esterni e le innumerevoli situazioni che possono creargli disagio.
Lenisce efficacemente i rossori e lo fa in fretta. Al tempo nutre e protegge. 
Che volere di più? io ne sono ormai dipendente.


SITO WEB: http://www.martina-gebhardt-naturkosmetik.de/en/home/
DOVE SI ACQUISTA: online su Ecco Verde
LUOGO DI PRODUZIONE: Germania
PAO: c'è la data di scadenza
QUANTITA': 15 ml; 50 ml.
PREZZO: 5,99 €; 14,99 €.




12 commenti:

  1. Tendo a non amare (o meglio a non scegliere) i prodotti anidri ma è vero che quando si ha la pelle particolarmente secca e irritata sembra quelli che funzionano meglio!

    RispondiElimina
  2. Io al momento con questo marchio sono ferma alla fase in cui spio le varie referenze su internet, tra siti e blog vari, prima o poi farò anche io il salto!

    RispondiElimina
  3. Non immaginavo che la pelle sensibile e tendenzialmente secca preferisse prodotti anidri. Sicuramente balsami come questi, adatti alla pelle dei bambini, vanno benissimo per pelli sensibili e secche. Io sono solita usare le paste e le creme classiche per i bambini, per irritazioni e rossori.
    Lo proverei un balsamo del genere, sicuramente è più leggero delle classiche creme!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela,
      io ho proprio questo tipo di pelle e posso assicurarti che, su di me, sono i prodotti che funzionano meglio. Quelli che sento più affini e protettivi.
      Ma no, non è leggero. Poi dipende cosa intendi per "leggero". E' simile ad un unguento.
      Baci.

      Elimina
  4. beautiful blog! I really like how you write
    and what you give photos. wonderful!
    I have a question, you will agree to follow for follow?
    I like to be in touch with inspirational blogs.
    Greetings from Poland!
    ayuna-chan.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Di questa marca mi attirano tantissimo le creme viso.
    Prima o poi sono sicura che ne proverò una.
    Sono fortunata perché la mia pelle non ha particolari problemi, ma sicuramente questo prodotto é adatto per quei momenti in cui magari si é un po’ più esposti agli agenti atmosferici o c’é qualche cambiamento in atto che può stressare la pelle.
    Da tenere presente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per il costo, che non è proibitivo :)
      Io ho la taglia mini e c'è un sacco di prodotto. Del resto se ne usa pochissimo alla volta.

      Elimina
  6. Ciao sara, Volevo semplicemente salutarti. ho notato il post, e ho preferito non rispondere perché la mia esperienza con le creme anidre è diversa rispetto alla tua, e non vorrei sembrare sempre demolitoria rispetto alle cose che scrivi.
    mi dà fastidio sembrare sempre una che contraddice, però, devo ammettere che ho provato il balsamo multiuso al Geranio di Balm balm, e sebbene richiedano sempre tonico o idrolato per poter funzionare sulla mia pelle, con questo prodotto mi sono trovata bene, come tutti i prodotti di BALM BALM.
    Sono contenta che con questo prodotto tu ti sia trovata bene. IO mi posso esprimere sul latte corpo alla Rosa dello stesso marchio, che In un primo momento mi ha dato problemi di arrossamento, ma poi mi ha dato grande Confort di applicazione. Evidentemente, per la presenza di sostanze come oro e argento, il prodotto non va massaggiato energicamente, e soprattutto dopo il bagno/la doccia che la pelle era arrossata dal calore dell'acqua, non era forse il momento migliore per applicarlo. Insomma, per farla breve, col tempo abbiamo trovato una sintonia. Sono prodotti particolari, visto che Martina gebhardt utilizza il metodo spagirico per l'estrazione dei principi attivi delle piante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele, tranquilla :)
      Abbiamo una pelle diversa e ci sta avere opinioni differenti sui prodotti. E' anche comprensibile: io posso parlare dei cosmetici che acquisto per le mie esigenze, di certo non troverai mai qui la recensione di un prodotto anti-acne o per pelle lucida :D si tratta anche di una questione di coerenza.
      Sono felice di sentire che ti stai trovando bene con Balm Balm, anche a me piace molto quel brand :)
      Baci.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...