mercoledì 17 gennaio 2018

Volga - Burro Corpo Eudermico Topazio



Recensione d'uso:
Quella di oggi mi sembra la giornata giusta per iniziare il mio ciclo di recensioni riguardanti i cosmetici trovati nella mia deliziosa Corona dell'Avvento Ecobio acquistata su Il Giardino di Arianna e scoperta a poco a poco a ridosso del Natale. 
Il primo pacchetto conteneva Topazio, uno dei nuovi Burri Corpo di Volga, contraddistinto dal colore giallo e da una bellissima confezione in vetro con chiusura ermetica che tanto ricorda quella di una marmellata fatta in casa.

Volga è un brand artigianale con una mission più che condivisibile: quella di produrre cosmetici dermocompatibili che abbiano un minor impatto ambientale possibile. Su questo blog ho già parlato di Volga raccontandovi la mia esperienza con lo Scrub Corpo Mari del Nord.

Tra i burri corpo di Volga è possibile scovare proprio la fragranza che più si confà ai propri gusti: ce ne sono di fruttate, di fiorite, di fresche e dolci. Proprio alla categoria delle dolci appartiene Topazio, il quale consta di una profumazione di vaniglia e canditi che personalmente trovo molto indicata per il periodo invernale, quando tutti abbiamo bisogno di una dose extra di comfort, calore e di coccole.



Topazio di Volga è di bel color giallo uovo, che mette allegria al sol guardarlo. Ha una consistenza particolare, piuttosto soda e compatta, che tuttavia non fa alcuna fatica né al momento del prelievo né in quello del massaggio. Mi piace prenderne poco alla volta, scaldarlo leggermente tra i palmi delle mani e poi procedere delicatamente alla stesura, fino ad assorbimento. 
La fragranza mi ricorda quella della vanillina per dolci ed è un vero e proprio piacere assorbirne l'odore sia durante l'applicazione che subito dopo. La pelle resta perfettamente asciutta ed opaca: né unta, né grassa. Al tatto è morbida e soffice e lo resta fino al mattino successivo. Anche addosso ne avverto ancora l'odore, sebbene diventato più blando durante il sonno.


Desidero specificare che quando lo applico poi mi ritrovo sempre i palmi delle mani giallastre, visibilmente macchiate. Tuttavia è sufficiente lavarle con acqua e sapone per farle tornare come nuove. La motivazione può essere ricondotta alla presenza, nei cosmetici Volga, di pigmenti minerali naturali.

L'inci contiene: acqua, burro di karitè, olio di jojoba, olio di cocco, olio di mandorle dolci, mica, estratto di tè, vitamina E, acido ascorbico, glicerina e poco altro.
La formula è vegan e totalmente naturale: non contiene siliconi, parabeni, oli minerali, paraffina.

In conclusione, il Burro Corpo Topazio era proprio il prodotto di cui avevo bisogno per superare indenne questo lungo inverno. Un po' perché efficace contro la secchezza delle mie gambe senza risultare eccessivamente grasso o pesante, un po' perché ho trovato la sua profumazione di vaniglia molto delicata e non stucchevole: la coccola giusta per meglio sopportare il freddo di questi mesi.
Apprezzo la confezione facilmente riutilizzabile anche in cucina.


DOVE SI ACQUISTA: online su diversi e-commerce tra cui Il Giardino di Arianna
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 200 ml
PREZZO: 15,90 €.

16 commenti:

  1. A me mette fame a vederlo :D Mi sembra una sorta di crema pasticcera! Probabilmente sceglierei un'altra fragranza ma sono molto curioso di provarli. Vedremo se riuscirò durante questo inverno :)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si di fragranze ne hanno un po' di tutti i tipi :) penso potrai trovarne una che ti piaccia. Baci.

      Elimina
  2. Mi hai appena creato un bisogno che non immagini... per me le fragranze di volga sono una vera droga, spero che da qualche parte esistano le mini dei burri così come esistevano (esistono?) Per gli Scrub... vorrei provarne diversi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minitaglie di burri non ne ho mai viste sinceramente ma del resto hai fornito proprio una buona idea. Magari lo faranno sul serio, prima o poi.

      Elimina
  3. Bellissimo questo burro corpo anche da vedersi. Al Sana ho avuto modo di toccare con mano tutte le varianti e sono una più invogliante dell'altra. Per ora ho provato solo qualche scrub, ma sicuramente, terminata la scorta di idratanti corpo, sarà uno dei miei prossimi acquisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me lo scrub non fece impazzire a parte il profumo, infatti non ne presi altri.

      Elimina
  4. Sembra una crema spalmabile da mangiare *_* Da come descrivi l'utilizzo poi, deve essere un prodotto favoloso. Io ora sto finendo il burro di Nacomi al profumo di Cookies, e dovendone trovare un degno sostituto questo sembra un buon candidato!
    L'anno prossimo prenderò anche io il calendario dell'avvento del Giardino di Arianna, ho visto i prodotti anche da una pagina facebook che seguo e mi sono pentita tantissimo d'essermelo fatto scappare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io di solito preferisco le creme più "grasse" in inverno, tuttavia anche lei si fa apprezzare. E di sicuro l'ameranno tutti coloro che amano un finish opaco e null'affatto unto.

      Elimina
  5. Alla vista sembra crema pasticcera *-* lo comprerei solo per questo motivo!

    RispondiElimina
  6. Ciao! Davvero un prodotto interessante e anche bello da vederlo! Mi piace tantissimo il packaging!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è un bel packaging: anche perché può essere facilmente riutilizzato.

      Elimina
  7. Non ho mai provato questo prodotto. molto interessante. Ti aspetto da me :-)

    RispondiElimina
  8. L'idea che questo burro sappia da vanillina mi tenta un sacco, ma non sono impazzita al 100% per i burri Volga, proprio perché, come hai scritto tu, lasciano la pelle perfettamente asciutta ed a me piacciono creme un po' più corpose, che rimangono un pelo di più. Quoto sull'ottimo effetto idratante/nutriente e sulla persistenza del profumo (io avevo il burro al cocco).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io pure finito questo non credo ne comprerò altri :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...