mercoledì 4 ottobre 2017

Francy Bio Culture - Gel all'Acido Ialuronico Potenziato



Recensione d'uso:
Tra i miei acquisti di giugno ce n'era uno che aveva suscitato la curiosità di molti di voi: mi riferisco al Gel all'Acido Ialuronico Potenziato di Francy Bio Culture che è oggetto della recensione odierna.
Prima di passare a raccontarvi cosa ne penso, mi piacerebbe raccontarvi brevemente qualcosa riguardo questa azienda. Giovanissima, Francy Bio Culture ha debuttato a gennaio di quest'anno avvalendosi anche del bagaglio di una precedente esperienza di laboratorio che è poi stata ampliata e fatta conoscere ad un pubblico più ampio di carattere nazionale. Per le sue produzioni vengono impiegati infusi d'erbe, fiori e materie prime biologiche e la realtà, seppur più grande, è ancora straordinariamente artigianale.

Il Gel all'Acido Ialuronico Potenziato di Francy Bio Culture viene venduto all'interno di un flacone trasparente con contagocce. A completamento, è stata apposta una semplice etichetta colorata. 
La pipetta estrae il prodotto facendo un pochino di fatica, tant'è che è spesso necessario ripetere l'operazione per ottenerne un quantitativo accettabile.



Il prodotto contiene una buona concentrazione di acido ialuronico, sostanza naturalmente presente nei nostri tessuti connettivi con lo scopo di trattenere le molecole d'acqua. La sua funzione all'interno di un cosmetico come questo è quello di mantenere umettata la pelle, preservandola da inaridimento ed invecchiamento precoce. Io sono una grande fan dell'acido ialuronico e personalmente credo che tutti dovrebbero inserire un gel che lo contenga nella propria skincare routine, a prescindere dall'età e dalla tipologia di pelle. 
Sul viso crea una sorta di film sottile ed invisibile che mantiene l'idratazione durante il giorno (o la notte) senza creare spessore né fastidi di sorta. Può essere abbinato ad una qualunque crema trattandolo come un siero da stendere prima dell'abituale trattamento. 

Trattandosi di un Gel Potenziato, all'Acido Ialuronico Francy Bio Culture ha pensato di abbinare degli oli essenziali biologici con proprietà rigeneranti ed antiage: lavanda, rosmarino, salvia e geranio. C'è anche una bassa percentuale di glicerina e qualche conservante di origine naturale. 

Il Gel all'Acido Ialuronico Potenziato di Francy Bio Culture è completamente trasparente ed ha una texture gelatinosa non troppo soda. Si fonde bene sul viso donando una sensazione di freschezza che va via via attenuandosi man mano che si asciuga. Si assorbe velocemente senza tirare la pelle. Ha un odore riconoscibilissimo di oli essenziali, tuttavia non è fastidioso né troppo intenso. La formula non contiene siliconi, parabeni, oli minerali, sostanze chimiche realizzate in laboratorio. 

Personalmente lo sto apprezzando. Ho deciso di utilizzarlo di sera, dopo la detersione e dopo aver fatto asciugare il mio idrolato o il tonico. Ne applico alcune gocce sull'intero viso, solitamente in solitaria prima di stendere il contorno occhi. Quando invece ho la pelle molto arrossata o secca, lo miscelo ad una o due gocce di Olio di Marula e stendo la mistura come se si trattasse di una crema. In entrambi i casi il tempo di assorbimento è molto rapido e non va ad inficiare negativamente sulla mia barriera idrolipidica, che a dire il vero sento molto più compatta e liscia. 


A conti fatti, il Gel all'Acido Ialuronico Potenziato di Francy Bio Culture mi piace. Ho provato prodotti simili che mi piacevano di più, forse perché non avevano odore e potevano contare su una consistenza ancora più confortevole al tatto. Tuttavia anche lui si fa amare e fa il suo dovere senza colpo ferire.


DOVE SI ACQUISTA: presso le biobotteghe rivenditrici; online su diversi e-commerce tra cui il sito web dell'azienda oppure Bio Emporio Natura
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 17,90 €.

24 commenti:

  1. Molto carino come prodotto! Da tenere in considerazione. Diciamo che l'acido ialuronico è un po' l'ingrediente del "momento" (anche se ormai gira da un bel po') quindi di prodotti con questo elemento se ne trovano. Ma funziona bene :)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier,
      ora se ne trovano diversi, hai ragione. Io però lo uso da qualche anno, con soddisfazione. Quello di Collistar sinora resta il mio favorito. Baci.

      Elimina
  2. Ciao bella. Come stai? Bella presentazione anche se sento che non hA fatto boom, vero?
    Io vorrei provare quello di Naturaequa.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele, io sto bene grazie e tu?
      No, decisamente non ha fatto boom :) si, buon prodotto, ma non ho sentito le palpitazioni. Diciamo così. Baci.

      Elimina
  3. Ciao bella,
    io ho terminato questo siero all'acido ialuronico giusto ieri. Mi è piaciuto molto e mi ritrovo molto nella tua recensione. Ora sto utilizzando quello di Dr. taffi e trovo sia più concentrato nella formula, più idratante e dalla consistenza più fondente.
    Ha un costo magari un pochino più alto però, almeno per ora, mi sembra un pochino più performante di quello di Francy Bio-Culture, o perlomeno lo sento più mirato all'idratazione e con un effetto rimpolpante maggiore. Comunque ottimo anche quello di Francy Bio.
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho nell'armadio quello di Taffi e sinceramente spero di apprezzarlo ancor più di questo, che a conti fatti mi è piaciuto, certo, ma lasciandomi comunque un po' tiepida.
      Un abbraccio.

      Elimina
  4. Ero curiosa di leggere questa recensione. Buona l'idea di mescolarlo ad un olio, lo farei anch'io, specialmente come trattamento serale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo faccio solo all'occorrenza, quando proprio ne sento l'esigenza. Altrimenti lo utilizzo da solo e amen.

      Elimina
  5. Cinnamon Kitty4 ottobre 2017 15:38

    Dovrei inserire anche io qualche prodotto con l'acido ialuronico nella mia routine! Ultimamente, sto trascurando la skin care! Male male! Vedrò di darmi una regolata con l'arrivo dell'inverno! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh no Kitty, ti devo bacchettare bonariamente :D mai trascurare la skincare, a maggior ragione nei cambi di stagione!

      Elimina
  6. Io l'ho trovato molto deludente, probabilmente il meno idratante fra tutti i sieri con ialuronico provati finora (Collistar rimane anche il mio preferito), credo sia solo ad alto peso molecolare e non a triplo come molti altri ecobio e vegan che ormai si trovano in giro, mi è spiaciuto anche constatare la maleducazione e l'aggressività di un paio di persone dell'azienda quando vari gruppi FB esperti di inci hanno provato a indagare sull'argomento, per me anche il fattore umano ha la sua importanza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, Collistar è proprio il top. In un certo qual senso mi aveva rivoluzionato la pelle. E di confezioni ne ho usate 3 in tutto, quindi non è che stia parlando per sommi capi.
      Non so nulla della questione nata su Fb per cui non posso pronunciarmi.

      Elimina
  7. Aspettavo questa recensione! Uso l'acido ialuronico con soddisfazione ormai da diversi anni e per quanto mi sia trovata benissimo con Taffi e Collistar, mi piace l'idea di provare cose nuove.
    Sicuramente come rapporto quantità/prezzo è concorrenziale, tuttavia mi rimane il dubbio sull'inci, sul fatto che sia a triplo peso molecolare o meno. Certo l'aggiunta di altri ingredienti per "potenziarlo" è accattivante...
    In definitiva, non so se mi ispira tanto da buttarmici (ché poi 50 ml non si finiscono in un nonnulla!), spero di riuscire a procurarmi un campioncino prima o poi.
    Intanto, grazie a te per la recenzione sempre attenta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sapevo che stavi aspettando e ho cercato di non procrastinare troppo :)
      Collistar è quella che ho amato di più, sinora, infatti in tutto ne ho usate 3 confezioni. Questa sinceramente non la riacquisterei. Si, un buon prodotto tutto sommato, ma non posso dire che insieme abbiamo fatto scintille. Baci.

      Elimina
  8. Io ho iniziato a capire l'importanza dell'acido ialuronico e ad amarlo, quando per la prima volta ho usato un prodotto che lo conteneva (il fondo Liquidflora): quando mi struccavo avevo la pelle più bella e morbida che prima di metterlo! Sieri puri ancora non ne ho provati però, la skin care La Saponaria sarà la prima che lo contiene per me, e ne sono felicissima.
    Questo siero sembra carino, ma preferirei provare qualcosa che ti abbia entusiasmato di più, contando che anche altri commenti non lo classificano come uno dei migliori. Chissà quello nuovo di Alkemilla com'è..
    P.S.
    Sto provando un campioncino della lozione Illuminante Biofficina, e mi piace tantissimo. Credi che sia di troppo usata prima di siero e crema viso? Vorrei prenderla, ma ho un pò timore di esagerare. Adesso la sto usando come descritto, ma i prodotti che uso ora sono leggeri e non contengono anche loro ialuronico come i Saponari. Um, sono in dubbio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tyta, per me è un elemento praticamente essenziale. La mia pelle come sai tende a seccare in alcuni punti, tanto che sembra incartapecorirsi. L'acido ialuronico, usato con costanza, mi consente un'idratazione ed una compattezza maggiori, soprattutto in quelle zone.
      Sinora quello con cui mi sono trovata meglio è di Collistar. Ne ho preso uno di Taffi mesi fa ma è ancora chiuso nell'armadio.

      Beh, non saprei sinceramente. Loro effettivamente ne consigliano anche l'uso prima del siero e della crema, ma tutto dipende dalla qualità della tua pelle sul momento. In caso potresti usarla come trattamento notturno non invasivo, da sola.

      Elimina
    2. Dimenticavo!
      Avevo ovviamente adocchiato pure quello di Alkemilla ma in formula contiene olio di mandorle dolci, che sul viso mi dà sempre problemi. L'ho scartato a priori, così come ho dovuto fare con il Lipogel, che pure mi interessava.

      Elimina
  9. si un prodotto molto interessante. Non l'ho mai provato. :-) ti aspetto da me!!!

    RispondiElimina
  10. Dovrei iniziare ad inserire l'acido ialuronico nella mia routine, ultimamente la mia pelle è parecchio disidratata :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, allora è il momento giusto. E secondo me andrebbe fatto sempre.

      Elimina
  11. Anche io dovrei inserire l'acido ialuronico fisso nella mia skincare. Uso dei prodotti che lo contengono, ma saltuariamente.
    Questo prodotto sembra buono, sarebbe un buon input per iniziare, anche se ho notato anche io che non è stato un boom per te!
    Secondo te è meglio usare un siero o una crema all'acido ialuronico?
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, un siero contenente acido ialuronico va bene per tutti e a qualunque età. Secondo me ciascuno di noi dovrebbe averne uno, da abbinare ad altri trattamenti ovviamente.
      Puoi usare anche una crema che lo contenga, ma comunque un siero ha prestazioni nettamente migliori.
      Baci.

      Elimina
    2. Ti ringrazio per la risposta! Cercherò un prodotto adatto alla mia pelle con l'acido ialuronico!
      Baci

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...