martedì 1 novembre 2022

L'Ultimo Post



Salve a tutti.
A malincuore oggi scrivo questo post per informarvi che non ci saranno nuove recensioni. 
La mia vita negli anni è cambiata molto e sono cambiati i suoi ritmi, oltre al tempo a disposizione, che si è assottigliato sempre più.
E quando il tempo è poco è nostro preciso dovere sfruttarlo al meglio.
Scattare fotografie, editarle, trasferirle sul computer e dunque scrivere recensioni su questo blog - ormai letto sempre meno in favore di social più veloci e "moderni" - non ha più senso.
E se il tempo è denaro come dicono, allora penso di dover investire il mio in altro modo.

Approfitto di questo post per ringraziare tutti coloro che sono stati qui in questi quasi 13 anni di attività.
Grazie per la fiducia, i commenti, la presenza.
Sappiate che per me hanno contato molto e che porterò molti di voi nel mio cuore e nel mio ricordo.
Non cancellerò il blog: chissà, magari ogni tanto una recensione mi verrà voglia di scriverla.
Oppure, semplicemente, avrò e avrete bisogno di consultarne una delle tantissime già presenti.

In ogni caso, non sparirò.
Continuerò ad essere attiva sulla pagina Instagram, che è ancora questa qui: https://www.instagram.com/damina85/
Lì continuerò a postare i miei acquisti cosmetici, le impressioni sui prodotti, qualche novità intrigante pescata qui e là e tutto ciò che verrà.
Non le dedicherò l'impegno che ho profuso qui per tanti anni, ma poiché il tema cosmetici mi è sempre molto caro, avrà ancora uno spazio degno di tale nome nella mia vita.
Se ne avrete voglia, vi aspetto lì.
In caso contrario...vi abbraccio e vi ringrazio per il tempo che mi avete dedicato fino a questo momento. 

sabato 22 ottobre 2022

Nuxe - Reve de Miel - Crema Mani e Balsamo Labbra

 


Recensione d'uso:
Anno dopo anno del brand francese Nuxe ho provato diverse linee ma la mia preferita è quella ideata per pelli secche e sensibili, ovvero la Reve de Miel, di cui ho raccontato diverse volte.
E non solo perché ho una pelle sia sensibile che secca e dunque mi trovo perfettamente in target per provarla, ma anche perché provo da sempre una grande simpatia per i prodotti che contengono miele e questi non fanno proprio eccezione.

I due prodotti di cui parlo oggi vengono venduti sia separatamente che insieme. Io li acquistai su Saninforma in un pack che li conteneva entrambi. Avevo già utilizzato il Balsamo Labbra più di una volta - sia in questo formato che in quello in barattolo che è sempre sul mio comodino - ma non avevo ancora incontrato la Crema Mani. 
Il packaging è molto semplice per entrambi. Di colore beige, l'uno è un tubo morbido e l'altro uno stick. Inconfondibili le scritte piccole ed eleganti sia sul fronte che sul retro.

La Crema Mani Reve de Miel di Nuxe è stata una piacevolissima scoperta, tant'è che quando poi è terminata mi è mancata molto e non è stato semplice sostituirla con qualcosa che mi piacesse altrettanto.
Bianchissima, con una texture estremamente godibile che quasi somiglia ad una mousse. Si massaggia con pochi semplici gesti e nel farlo si viene investiti da questa profumazione di miele che manda in visibilio. L'azione emolliente è vistosa, si sente proprio che la pelle riacquista turgidità, benessere, nutrimento. Tuttavia non unge troppo le mani e questo è stato un bene dal momento che l'ho tenuta a lavoro ed io utilizzo schermi touch screen per tutto il tempo.
Mi è piaciuta davvero molto, soprattutto a livello sensoriale, ma è bene far presente che in caso di mani davvero secche ed esigenti, può non risultare sufficientemente "riparatrice". Non è un trattamento d'urto, è una crema per le mani ad utilizzo giornaliero per tenere la pelle idratata e nutrita, non gli si può chiedere più di questo perché oltre non va.
La ricomprerei.

Il Balsamo Labbra Reve de Miel di Nuxe in stick ha la forma di un rossetto ed una profumazione accattivante di caramella agli agrumi. Molto emolliente, gradevole da mettersi su, non risulta tuttavia abbastanza performante nel mantenere un giusto livello d'idratazione sulle mucose.
Di qualità nettamente inferiore al fratellone in barattolo, l'ho trovato gradevole a livello sensoriale ma ha una pecca enorme ed è quella di asciugare le mucose in tempi brevi. Si avverte la sensazione di doverlo applicare di continuo, come se invece di nutrire le labbra, questo le seccasse. E questa è una sensazione che avevo sempre con i burrocacao tradizionali, quelli da supermercato per intenderci, e che avevo sconfitto solo passando a quelli bio (non tutti poi, solo alcuni).
Per questa ragione mi trovo costretta a bocciarlo e lui no, per quanto possa risultare gradevole in fase d'uso, non lo riacquisterei. 
Finisce anche presto perché è così morbido che si esaurisce piuttosto in fretta.



DOVE SI ACQUISTA: in farmacia, parafarmacia, online 
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
PREZZO: pagai il set intorno ai 6 €, in offerta su Saninforma.

domenica 9 ottobre 2022

Givenchy - L'Interdit Rouge - Eau de Parfum

 

Recensione d'uso:
Givenchy è magia, allure, poesia. E' incanto lussuoso che ammalia, seduce, confonde. E l'Interdit è il miglior profumo che la maison abbia tirato fuori, almeno secondo me. Non che i passati non mi piacessero, ma lui mi è entrato nel sangue, è ormai nelle mie vene. E se avevo apprezzato la versione Eau de Toilette acquistata più volte - ormai fuori produzione, purtroppo - posso dire di amare di un amore carnale e viscerale Rouge.
Che è rosso, il mio colore d'elezione, e non solo all'esterno. E' rosso nel carattere, nell'incisività, nella passione che mi insegue ovunque vada. Lo porto con me e diventiamo una cosa sola. Tigre, donna, pantera, mistero, gioco, intrigo. 

Il packaging è lussuoso ma semplice al tempo stesso. Flacone in vetro pesante, rosso scuro, logo metallico sul davanti, dosatore spray. Fuori un cofanetto delizioso, contenente anche un rossetto rosso con astuccio in plastica e velluto. Scatola compatta, geometrica, bellissima da regalare e regalarsi. Cinquanta millimetri di pura emozione, godimento, esaltazione. 


L'Interdit Rouge è una rincorsa, un gioco spregiudicato, il fiatone dopo un amplesso intenso. E' il cuore che batte a perdifiato, che pompa sangue ovunque, che sembra esplodere.
Non è un profumo per donne timide e discrete. E' il profumo che sceglie chi non ha paura di osare, anche in pieno giorno. E si, forse lo si potrebbe definire un profumo da sera, per quelle notti un po' bollenti. E invece a me piace indossarlo a prescindere dall'orario perché siamo così simili che è quasi difficile capire dove finisca lui e dove cominci io. 

L'Interdit Rouge di Givenchy appartiene alla famiglia degli ambrati floreali. La piramide olfattiva inizia il suo balletto con note di arancia rossa e zenzero. Prosegue poi con note fiorite di tuberosa, gelsomino e foglie di pimento. Le note di fondo sono invece quelle calde ed avvolgenti del sandalo, vetiver e patchouli. Insomma un profumo caldo, forse più adatto per il periodo invernale, pur avendolo usando io stessa anche in piena estate.


La durata su di me è assolutamente soddisfacente, parliamo di alcune ore in cui lo avverto distintamente. Resta bene impresso sia sulla pelle che sui tessuti.

La verità è che mi piacerebbe amare ogni mio profumo in questo modo. Che mi piacerebbe perdere il senno e la ragione, in questa stessa identica modalità. E invece è così raro che quando succede sento di doverlo gridare al mondo, dirgli "eccolo, è lui, finalmente qualcuno che mi capisca". Un'amica gemella, un alter ego, un graffio sulla pelle che non guarisce. 
Ci ameremo sempre, saremo sempre insieme? forse no, perché come tutte le accecanti passioni, anche questa è destinata a finire. Ma fintanto che c'è, va goduta fino all'estremo saluto.
E allora che dire se non: provatelo, inebriatevi, chiudete gli occhi, lasciatevi trasportare. Senza indugio, senza mezzi termini, senza pregiudizi. L'Interdit Rouge è il profumo che sceglie anziché farsi scegliere e forse più di tutto amo questa sua potente determinazione che non m'ha lasciato scampo. 
Inadatto ai deboli di cuore.

Vorrei essere altrettanto prodiga di parole anche con il rossetto a lui abbinato, ovvero... ma in realtà trovo così affine il profumo da ritenere questo accostamento quasi ininfluente. E' un bel rossetto rosso, come ce ne sono tanti, che seduce e su di me non stride. Durata nella media, nulla di eccezionale.
Consiglio il profumo, non necessariamente il rossetto.


SITO WEB: https://www.givenchy.com
DOVE SI ACQUISTA: in profumeria
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO:  36 mesi
QUANTITA': 35 ml; 50 ml; 80 ml
PREZZO: 78 €, 105 €; 129 €.

domenica 2 ottobre 2022

[Smaltimento Cosmetici] - Settembre 2022

 

Settembre è un mese particolare, si ricomincia ogni cosa, anche ciò che non era mai stato interrotto. Si passa ad una nuova stagione, si cambiano piccole o grandi abitudini. Soprattutto è il mese dei cieli più belli, variopinti, incantevoli.
Ed in questo mese qui ho terminato davvero un mare di prodotti, quasi senza rendermene conto. Ve li lascio qui, qualora vogliate leggerli e commentarli insieme a me. Buona giornata!

PRODOTTI TERMINATI A SETTEMBRE:

- Alkemilla - Shampoo Volumizzante. Difficile scalzarlo dal primo posto della mia lista di preferenza. Ne ho anche acquistato uno nuovo di questo stesso brand ma mi sta lasciando molto tiepida. 
- The Inkey List - Siero Acido Ialuronico. Portato in vacanza con me grazie alla piccola confezione. Un buon siero, con una bella texture a metà tra un fluido ed un gel compatto. Inodore. Ci siamo intesi alla meraviglia, peccato finisca presto.
- Bottega Verde - Sol - Bagnodoccia Anguria. Dicono che prolunghi l'abbronzatura ma è ovviamente solo uno spot pubblicitario. Come possa un bagnoschiuma prolungare la doratura della pelle resta un mistero. Tuttavia il prodotto si è fatto apprezzare. Schiuma sufficiente, buon profumo, detersione ottimale, bella confezione.
- Biofficina Toscana - Mousse Basic. La amo da anni e ormai è l'unico prodotto di questo brand che continuo a comprare. Per me unica ed insostituibile, davvero perfetta per le pelli molto delicate che necessitano di una detersione efficace ma senza accenni di aggressività.
- Mac - Fluidline Blacktrack. Eyeliner in gel di Mac che acquisto da un milione di anni e che uso soprattutto per fare l'infracigliare. Resta un buon prodotto - seppur non così pigmentato come a volte lo vorrei - e continuo a riacquistarlo. 
- Mac - Rossetto Cosmo. Uno dei miei rossetti preferiti, sia per il lavoro che per il tempo libero. Un bel nude elegante con texture cremosa. Mi piace ed ho sempre una nuova confezione con me, credo questo sia il terzo o quarto astuccio che porto alla fine. 
- Dove - Mousse Doccia Rosa. Portato con me anche in vacanza ad agosto, perché reputo complicato non averci a che fare per lunghi periodi. E' seriamente l'unico prodotto con il quale riesca a depilarmi agevolmente con la lametta senza dissanguarmi. Chiedo scusa per l'immagine splatter ma chiunque abbia una pelle molto delicata capirà a cosa mi riferisco.
- Alkemilla - Balsamo Labbra Mandorlatte. Non il mio gusto preferito, ma comunque si fa apprezzare come buona parte dei balsami labbra di questo brand.
- Antos - The Real Balm. Lo preferisco al precedente e l'ho acquistato diverse volte. Gradevole gusto vanigliato, emolliente al punto giusto, lucida un po' le labbra e al contempo le nutre a dovere.
- Conad - Essentiae - Docciaschiuma Cardamomo e Ginseng. Adoro i docciaschiuma di questo brand mentre trovo assolutamente insignificanti i bagnoschiuma. Mistero. Lui è piaciuto molto anche al mio compagno.
- Delidea - Balsamo Piedi. Ho davvero amato questo prodotto e spero di avere modo di riacquistarlo. Lo trovo perfetto per il mantenimento di piedi soffici e curati. Non è un trattamento d'urto, va usato con continuità, un po' come si fa con la crema per il viso. Promosso a pieni voti.
- Jo Malone - Crema Corpo English Oak and Redcurrant. Una delle migliori creme per il corpo della mia vita. Profumazione particolarissima, originale, mai sentita prima. Erbacea ma nel senso piacevole del termine. Inoltre duratura sulla pelle: indosso la crema di sera dopo la doccia e a metà della mattina dopo ancora la sento. Buona anche la capacità lisciante e ammorbidente. Peccato il prezzo alto e la confezione scomoda e pesante: se potessi la riprenderei subito.
- Givenchy - 2 Minitaglie Fondotinta fluido Prisme Libre. Avuto in due colorazioni, che miscelavo. Un buon fondotinta, mi ricorda un po' quelli di Mac. Portati anche in vacanza, me li son goduti finché sono durati. Ad una pelle secca non li consiglierei, tendono ad asciugarsi un po'. 
- Latte e Luna - I Saponosi - Wally. Buono anche lui, sia nel profumo che nella performance. Emolliente e non secca la pelle. Inoltre non deperisce facilmente a contatto con l'acqua e non c'è spreco. Adorabile.
- Khadi - Olio di Amla. E' terminato senza che me ne accorgessi. Con il vetro scuro e pesante non avevo idea che fosse in dirittura d'arrivo. E' un buon prodotto, ne ho scritto tante volte per cui non mi ripeto. Mi spiace che il prezzo sia aumentato ed il quantitativo in boccetta dimezzato. Al momento non lo riacquisterò.
- Officina Naturae - Olio di Jojoba. Quello di questa marca è il migliore su piazza, quantomeno per me. Ottimo sia sul viso che sul corpo.
- Radici Toscane - Colluttolio Latte e Menta. Gli ho dedicato una recensione completa appena una settimana fa per cui non mi dilungherò in merito. Dico solo di aver già iniziato una seconda confezione.

COSMETICI DA SMALTIRE AD OTTOBRE:

- Acqua di Parma - Mirto di Panarea - Colonia. Da finire perché mi ha stufato un po', però indubbiamente è un prodotto di ottima qualità con una buona persistenza. Buona profumazione unisex, frizzantina, fresca.
- Nature's  - Profumo Roll On Agrumi. Persistenza quasi nulla, anche la profumazione mi ha delusa, non ci sento neanche gli agrumi, mi suona proprio di falso. Prima lo finisco e meglio è.

lunedì 26 settembre 2022

Radici Toscane - Colluttolio Bio - Latte e Menta

 


Recensione d'uso:
Di oil pulling abbiamo già parlato su questo blog perché è una pratica che ormai mi accompagna da diversi anni e dalla quale non sono più riuscita a separarmi. Una pratica antica, ayurvedica, che in sostanza consiste nello sciacquare la bocca con un olio vegetale arricchito da estratti di erbe. Lo si tiene in bocca per almeno una decina di minuti appena svegli, trasportandolo presso tutti i lati della bocca, e solo infine lo si sputa fuori per poi sciacquarsi. Può sembrare fastidioso tenere in bocca un olio e certamente lo fu per me ma poi mi abituai subito, a maggior ragione dopo averne constatati i benefici.
In questi anni ne ho provati diversi, restando per lo più fedele al Dental Oil di Pure Skin Food. Gli unici lati negativi di questo prodotto sono il prezzo alto ed il sapore molto forte, che mi convinsero a cercare un'alternativa, magari tra i prodotti nostrani.



Quando mi resi conto che Radici Toscane produceva un suo olio per oil pulling decisi di provarlo, scegliendo, tra le due versioni disponibili, quella al gusto di Latte e Menta. Apprezzo che sia stato studiato un modo per rendere più piacevole questo rito e devo dire che Radici Toscane ci è riuscita alla grande: il sapore di questo prodotto è gradevole, né zuccherino né aspro, assolutamente piacevole da tenere in bocca. 
Il Colluttolio di Radici Toscane viene venduto in una bella scatola grezza contenente tutte le informazioni del caso e dentro troviamo un bel flacone da 200 ml di prodotto, in vetro scuro. L'etichetta stessa ha un aspetto molto naturale, che personalmente apprezzo in toto.
Per i trasporti non è l'ideale: io decisi di portarlo anche in vacanza ma pur tenendolo in borsa, in piedi, qualche fuoriuscita c'è stata. Ma che vi devo dire: quando ci si trova bene con un prodotto, diventa difficile lasciarlo a casa. 

Quali sono i benefici riscontrati praticando l'oil pulling? sicuramente un alito più fresco che tende a restarlo per tutto l'arco della giornata. Anche i denti tendono a sbiancarsi leggermente. Niente di particolarmente visibile, ma restano più puliti. Anche la grana è diversa: meno "ruvida". 
Inoltre l'oil pulling, effettuato al mattino appena svegli ancor prima di aver bevuto, toglie via tutte le tossine che accumuliamo nella bocca durante la notte. Questo aiuta a prevenire il mal di gola, ad esempio. E ad eliminare le scorie, i "rifiuti" che il nostro corpo rilascia durante il riposo. 



L'inci è costituto da oli vegetali come quello di girasole, sesamo, cocco, neem. Troviamo poi l'aroma ed estratti vegetali come il mentolo.
E' una formula molto semplice, tuttavia funzionale allo scopo e certificata ecobiologica da Aiab.

In conclusione, ho finalmente trovato un'ottima alternativa made in Italy al prodotto che utilizzavo abitualmente e conto di riacquistarlo spesso da qui in avanti. Intanto l'ho già preso due volte, incapace di separarmene.
Agisce correttamente, ha un flacone della giusta dimensione, un buon sapore ed un prezzo giusto rapportato al tipo di prodotto e al suo quantitativo. Lo consiglio a chiunque desideri fare uno step in più nella propria igiene orale. Uno step "purificante", come mi piace chiamarlo, perché questa è la sensazione che ne ricavo. 


DOVE SI ACQUISTA: presso le biobotteghe rivenditrici, anche online
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 200 ml
PREZZO: 19,80 €.

lunedì 19 settembre 2022

Officina Naturae - Deo Co.So. Sciccoso - Cipria

 


Recensione d'uso:
Sebbene abbia già un deodorante preferito, il desiderio di provarne di nuovi per poter variare un po' anche formule e profumazioni, non mi è passato di certo. E così a fine luglio, tra il vasto assortimento di Ecco Verde, scelsi lui: il famoso Deo Co.So, di Officina Naturae. Famoso perché ne avevo già sentito parlare e pur non avendo letto dettagliate recensioni in merito, la curiosità di testarlo era rimasta viva nel tempo.

Officina Naturae non ha bisogno di presentazioni, sia perché in passato ne ho scritto diverse volte, sia perché è un brand italiano che negli anni ha saputo affermarsi sul panorama ecobio per l'efficacia, la purezza, l'onestà e l'ottima qualità delle sue materie prime. Se poi ci mettiamo anche i valori di ecosostenibilità per cui si è sempre battuta e distinta, abbiamo un quadro già molto affidabile della situazione.



Deo Co.So. sta per "Cosmetico Sostenibile", in quanto il packaging scelto e la sua formulazione hanno un basso impatto ambientale. Consiste infatti in un pratico barattolino di alluminio con tappo a vite. Lo si porta ovunque e con un peso praticamente trascurabile.
Una volta aperto ci si trova davanti una cremina bianca solida delicatamente profumata. La fragranza è femminile, garbata, fortunatamente non dolciastra. Profuma di pulito e devo dire che sicuramente non potevo fare scelta migliore, sebbene le profumazioni disponibili siano diverse. 

La cremina solida si scioglie facilmente col calore delle dita e si applica senza sgretolarsi né ungere eccessivamente le ascelle. Ho avuto a che fare con deodoranti solidi eccessivamente oleosi che non potevo trasportare da nessuna parte per paura di fuoriuscite e il cui tappo si incastrava continuamente, rendendomi complicata persino un'operazione semplice come l'apertura del barattolo.
Fortunatamente con Deo Co.So. non ho avuto nessuno di questi problemi. Di olio in eccesso non ce n'è ed il confezionamento funziona alla perfezione.



Ma veniamo a noi: funziona? Perché fondamentalmente è questa la domanda più importante, quella principale. E devo rispondere si. Funziona e anche bene. Ho iniziato ad usare Deo Co.So. il 2 agosto, con un caldo infernale, tra lavoro, sport, casa e mille cose da fare. E ha retto per ore, senza cedere (quasi) mai, come il migliore dei soldati. 
Sono soddisfatta da questo prodotto e l'unica remora è quella di non averlo provato prima. Certo, devo sempre ricordare di lavare le mani con sapone subito dopo l'applicazione, perché se disgraziatamente poi mi tocco il viso, eccolo andare a fuoco e restare dolente ed arrossato per ore. Problema che già conosco e a cui devo prestare attenzione: ho la pelle delicatissima, specialmente sul viso, e sostanze come il bicarbonato non devono stargli a contatto.

L'inci contiene principalmente bicarbonato di sodio a cui sono state aggiunte sostanze emollienti (burro di karitè, olio di cocco, olio di girasole ecc..) ed astringenti come l'amamelide. La formula è completamente verde e anche nickel tested.



In definitiva: provatelo. In questa stessa meravigliosa fragranza o nelle altre disponibili, ma fatelo. Purché non abbiate problemi con il bicarbonato di sodio, ovviamente.


DOVE SI ACQUISTA: presso le biobotteghe rivenditrici, anche online su numerosi e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 8,85 €.

lunedì 12 settembre 2022

Bottega Verde - Sol - Gel Doposole Corpo Anguria

 

Recensione d'uso:
Il 20 luglio scorso, per il mio compleanno, due amiche mi regalarono i prodotti che vedete in foto: Shampoo, Bagnodoccia e Gel Doposole all'Anguria di Bottega Verde. In questo periodo dell'anno capita spesso che qualcuno mi regali prodotti di questo brand e devo dire che mi fa sempre piacere perché hanno profumazioni piacevoli e texture invitanti. Io stessa quando voglio fare un regalo, ogni tanto mi rivolgo a questo brand facilmente reperibile.

Il Gel Doposole Corpo Anguria di Bottega Verde viene venduto all'interno di un bel barattolone in plastica semirigida con tappo a vite di alluminio. Mi piace che si possa vedere il bel colore rosato del prodotto al suo interno.



Gli aspetti visivi ed olfattivi sono chiaramente i primi a colpire di questo prodotto. Oltre il bel colore, vi è una piacevole texture gelatinosa, poco compatta, dall'aspetto freschissimo. Applicarla sul corpo dopo una doccia doposole è un vero e proprio piacere. Si asciuga pochi istanti più tardi, non appiccica, non unge, non appesantisce la pelle. E' il prodotto estivo per antonomasia, quello che si sceglie per idratare un poco la pelle senza poi sentirla pesante.



Cosa distingue un doposole da una comune crema per il corpo? Due aspetti, principalmente: l'effetto rinfrescante e quello lenitivo. Un buon doposole, per poter essere definito tale, deve saper agire sull'idratazione, ma anche e soprattutto sulla capacità di rinfrescare una pelle accaldata e lenirla qualora vi siano anche rossori.
E' il caso di questo prodotto? per me la risposta è ni. E' leggermente rinfrescante appena applicato, ma niente che possa definirsi duraturo. Giusto il tempo dell'applicazione, insomma. Anche l'aspetto lenitivo è poco presente: se una persona si scotta davvero, difficilmente vi troverà un vero e proprio alleato. Al massimo un po' di refrigerio momentaneo, ma nulla di meglio o di più.

La profumazione è estremamente gradevole, invitante, bella fresca e frizzantina. 
L'inci è più chimico che naturale. Vi sono diversi siliconi, un po' di aloe, tanto profumo. Insomma, non mi stupiscono né la texture invitante né la poca funzionalità dopo un vero e proprio bagno di sole.

In definitiva, ho apprezzato il Gel Doposole Corpo Anguria per la profumazione, la texture, il suo lieve effetto rinfrescante. Se però ne avessi avuta vera necessità dopo una giornata al mare, indubbiamente lo avrei trovato troppo blando per un effetto idratante/lenitivo e rigenerante che potesse realmente definirsi tale. E' un prodotto carino, gradevole da utilizzare, ma solo qualora di sole se ne prenda ben poco. 


DOVE SI ACQUISTA: presso i negozi monomarca o sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 150 ml
PREZZO: non lo conosco.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...