martedì 21 gennaio 2020

Givenchy - L'Interdit Eau de Toilette



Recensione d'uso:
Me ne avevano parlato come di un profumo inconsueto, originale, stravagante. Un profumo di quelli che non ti aspetti, che annusi e non capisci, che hai bisogno di comprendere a poco a poco.
Avevano ragione. L'Interdit de Givenchy ad un primo incontro mi aveva lasciato interdetta. Non riuscivo ad arrivare al nocciolo della questione, mi sembrava un tripudio di tante cose a cui non sapevo dare un'esatta collocazione. Un viaggio senza destinazione, un vagare inquieto. 
Ho iniziato ad utilizzarlo con una certa frequenza ancor prima di capirci qualcosa. L'ho fatto perché volevo intraprendere quel percorso, entrare nel tunnel e lasciarmi trascinare dal filo, giungere alla fine della via. 

Il packaging è lussuoso senza risultare pacchiano. Givenchy offre flaconi belli ma non eccessivi. E' un po' come una donna con un filo di perle al collo. Classica, raffinata, priva di vezzi che troppo saltino all'occhio. 

Il profumo, però, non ha davvero nulla che possa definirsi convenzionale. 
E' un inno all'audacia, alla volontà di uscire fuori da uno schema, di liberarsi dalle convenzioni sociali. Un tributo alla singolarità di ciascuna donna, alle sue più intime peculiarità. Un inno a quella sacrosanta necessità di infrangere le regole, di non proibirsi nulla. 
Mi piace questo messaggio, lo sento molto mio. Non sono il tipo di donna che riesca a soffermarsi dentro paletti prestabiliti: mi piace poter vivere un po' fuori dalle righe.

L'Interdit di Givenchy è un profumo che unisce due anime contrapposte. Troviamo i fiori bianchi - il gelsomino, la tuberosa, la zagara - ma ci sono anche note più oscure e misteriose - il vetiver e il patchouli. Un profumo floreale che strizza l'occhio all'orientale. Che non disdegna una nota legnosa e più sovversiva.
Io vi avverto una punta dolciastra che in altri contesti mi avrebbe probabilmente fatto storcere il naso, ma che, in questo caso, va a sublimare il resto in modo così fine da trovarlo piacevole, intrigante, una sorta di firma in calce.

Se vogliamo parlare di durata, trattandosi di un'eau de toilette e non di un'eau de parfum (ma esiste anche questa versione, per chi la preferisce), immaginavo una resa poco entusiasmante. In realtà me lo sento addosso per almeno 4 ore, segno che una buona qualità si esprime sempre al meglio.
Ho avuto eau de toilette che duravano appena il tempo di uno spruzzo, ma non è il caso de L'Interdit de Givenchy, che si aggrappa in modo più consistente alla pelle e ai tessuti, che è poi il risultato che ciascuno di noi vorrebbe sempre, a maggior ragione quando spende.

In conclusione, probabilmente da sola non lo avrei acquistato mai. Avevo bisogno di uno sprone, di un indirizzo, di un lancio verso una conoscenza più approfondita che andasse oltre il campioncino.
Per cui grazie alla mia amica Adriana che, come sempre, ha privato se stessa di questa meravigliosa miniatura per regalarla a me.

E' bene far notare che L'Interdit Eau de Toilette e L'Interdit Eau de Parfum in questo caso non differiscono solo per durata e concentrazione di essenze ma anche per quanto concerne la profumazione. A me piace moltissimo la fragranza della versione che possiedo mentre difficilmente riesco a tollerare l'Eau de Parfum, che effettivamente mi sembra un guazzabuglio di odori poco amalgamati tra loro.


SITO WEB: https://www.givenchy.com
DOVE SI ACQUISTA: in profumeria
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 36 mesi
QUANTITA': 35 ml; 50 ml; 80 ml
PREZZO: 59 €; 83 €; 100 €.

sabato 18 gennaio 2020

[La Domanda della Settimana ] - Saldi Invernali 2020



Buongiorno e buon sabato!
Immancabile come ogni anno, non posso esimermi dal proporvi, anche in questo, la Domanda della Settimana riguardante i Saldi invernali in voga già da un paio di settimane.
Vi aspetto per conoscere i vostri affari stagionali, se ne avete fatti. Buon week end.


Saldi Invernali 2020:
Avete acquistato qualcosa?
Vi siete rivolti online o avete fatto un
bel giro per negozi?
Preferite il centro commerciale o i negozi di quartiere?
Siete riusciti a fare dei veri e propri affari?

martedì 14 gennaio 2020

BioCosmè - Olio Rassodante Corpo



Recensione d'uso:
Lo so, ci sono tante persone che fanno sport solo da aprile a luglio e che utilizzano prodotti rassodanti e anticellulite solo a ridosso della prova costume.
Fortunatamente, io non sono tra quelle persone. Non ho mai pensato che bastassero due flessioni per un corpo statuario né che applicare fanghi due mesi l'anno fosse sufficiente a ridurre la pelle a buccia d'arancia. E se siete lungimiranti, a queste baggianate non crederete neanche voi.
Se avete una pelle che tende a rilassarsi, un prodotto rassodante lo dovete utilizzare sempre, a prescindere dalla stagione. Così come è necessario che in palestra vi iscriviate a settembre e non a maggio. 
Tutto questo discorso solo per dirvi che ho iniziato ad utilizzare l'Olio Rassodante Corpo di BioCosmé in pieno autunno e che oggi sono pronta per raccontarvi le mie opinioni al riguardo, con la speranza che vinciate la pigrizia e vi prendiate cura della vostra pelle ogni giorno di 365 annui.

BioCosmé è un brand che ho avuto la fortuna di conoscere grazie al Giardino di Arianna, che ne è fiero rivenditore. E' una giovane azienda siciliana che realizza i suoi prodotti prestando particolare attenzione alla scelta delle materie prime, preferendo ingredienti biologici e attivi vegetali provenienti dalla stessa Sicilia e dall'area del Mediterraneo. Vengono inoltre utilizzate delle essenze che rievochino i profumi di questa incantevole isola a tutti coloro che ne utilizzino questi prodotti.


L'olio Rassodante Corpo BioCosmé viene venduto in una bella confezione di cartone bianco dalla grafica delicata ed elegante. All'interno troviamo un oblungo flacone in plastica dura con tappo in legno a vite.
La consistenza del prodotto è chiaramente liquida, oleosa, piacevolmente scorrevole sia su pelle asciutta che bagnata. Io preferisco applicare gli oli sempre su pelle umida dopo aver fatto la doccia, sia perché sono convinta che ciò agevoli sia la stesura che la penetrazione degli attivi, sia perché trovo che una pelle accaldata sia più recettiva a questa tipologia di trattamento di una pelle "fredda".

La profumazione dell'Olio Rassodante Corpo BioCosmé è molto particolare. Mi ricorda la macchia mediterranea, i suoi arbusti, i suoi sentori aspri. Non è una fragranza convenzionale che sia semplice trovare nei cosmetici e mi è piaciuto che mi fosse offerta questa possibilità di annusare la natura anche dentro la doccia di casa mia.

Come tutti i prodotti rassodanti, è necessario avere costanza. Non si può pensare di utilizzare il prodotto una volta alla settimana ed ottenere dei risultati apprezzabili.
Il mio consiglio è quello di praticare un massaggio circolare dalle caviglie fino ai glutei almeno una volta al giorno, soffermandosi sulle zone maggiormente critiche. Chiaramente si può utilizzare anche in altre aree del corpo, quali addome o braccia.

Con l'uso continuativo dell'Olio Rassodante Corpo BioCosmé ho notato un progressivo ma costante aumento dell'elasticità della mia pelle, nonché una maggiore "consistenza". La pelle risulta più soda, più compatta, più nutrita e quindi sana.

L'inci è corto e concentrato. Contiene: olio di semi di girasole, olio di mandorle dolci, olio di oliva, estratto di carciofo, olio di jojoba, olio di germe di grano, vitamina E, olio essenziale di bergamotto, olio essenziale di rosmarino, allergeni naturalmente contenuti negli oli essenziali.
Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica.


In conclusione, ho apprezzato questo mio primo approccio al brand BioCosmé.
Trovo quest'olio utile a tutti, perché chiunque ha necessità di preservare l'elasticità della propria pelle.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: online sul Giardino di Arianna.
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 9 mesi
QUANTITA': 200 ml
PREZZO: 18 €.

domenica 12 gennaio 2020

Prodotti Flop del 2019

Fonte: naturaverde. com

Se il post dei Prodotti Top dell'anno è ormai una tradizione su questi lidi, quello dei flop è stato introdotto molto di recente, tant'è che ci troviamo solo alla seconda edizione.
E poiché lo scorso anno fu molto letto ed apprezzato, mi sembra giusto consegnarvene uno nuovo di zecca.
Doverosa premessa: questi sono i miei flop. Non sono necessariamente dei cattivi prodotti né mi hanno regalato delle fastidiose reazioni avverse. Semplicemente sono cosmetici che mi hanno delusa, ma che qualunque altra persona su questa terra potrebbe apprezzare.
Detto questo, iniziamo pure.


I MIEI COSMETICI FLOP DEL 2019:


- Benecos - Balsamo Labbra Vaniglia. Lo avevo preso per arrivare alle spese di spedizione gratuite in un ordine online. Pensavo che lo avrei utilizzato con piacere, invece purtroppo mi sono trovata malissimo fin da subito. Indossato
 per una decina di giorni, mi seccò terribilmente le mucose. Dovevo riapplicare il prodotto di continuo e mi uscirono anche dei taglietti presso gli angoli. Cestinato lui e tornata a balsami labbra differenti, il problema sparì così come era arrivato.
- Phyto - PhytoDensia - Siero Rimpolpante per Capelli. Pur avendolo utilizzato con costanza maniacale, questo siero venduto in una confezione chic e garbata e piacevolmente profumato, non mi ha reso alcun tipo di servizio. O, se c'è stato, è stato così minimo da non averlo saputo individuare. E' un prodotto che costa oltre 30 €, per cui sinceramente speravo che l'investimento fosse, almeno in parte, ripagato. Arriverà presto una recensione completa.
Burt's Bees - Crema Mani con Mandorle, Latte e Cera d'Api. Con le creme per le mani sono molto esigente perché sono le mie stesse mani ad esserlo. Ho bisogno di prodotti realmente idratanti e questa cremina deliziosa d'aspetto e nel profumo, su di me ha un effetto davvero troppo blando per poter essere realmente apprezzata. Ci sono rimasta male perché a livello di piacevolezza d'uso non le si può dire nulla, è incantevole.
GreeNatural - Deodorante in Gel con Acido Ialuronico, profumazione Iris. Un deodorante deve funzionare e questo, su di me, non funziona affatto. Forse la prima mezz'ora, dopodiché è peggio che aver messo nulla e ho la sensazione che sia la sua stessa consistenza umida la responsabile dei cattivi odori.
The Ordinary - Argireline Solution 10%. Ci sono prodotti che aiutano molto, altri che aiutano poco, qualcuno che non aiuta affatto. Argireline Solution sulla mia faccia ha avuto la stessa efficacia della semplice acqua. Nessun effetto, di alcun tipo, se non la sensazione di umido appena utilizzato.
Contiene peptidi ed il suo scopo dovrebbe essere quello di minimizzare un po' le linee d'espressione. Purtroppo non mi ha fornito alcun aiuto né in questo senso né in altri.
- Parentesi Bio - Olio Anticellulite. Non tutte le ciambelle riescono col buco e direi che questa qui non è neppure una ciambella. Di prodotti anticellulite ne provo moltissimi ma pochi mi hanno delusa quanto lui, che non ha avuto il benché minimo effetto sulla mia pelle. Certamente gradevole la profumazione di frutti di bosco - seppur un po' infantile. Carina l'etichetta e pratico il flacone. Tuttavia non ha avuto altro scopo, sulle mie gambe, che quello di tenerle blandamente idratate.
- Parentesi Bio - Adrenalinea - Bendaggio Salino Drenante Monouso. Secondo prodotto del brand a finire in questa lista nera. Non gli dedicai una recensione perché avrei potuto scrivere ben poco. L'ho trovato scomodissimo, costoso e per nulla soddisfacente. Trattandosi di un prodotto drenante monouso mi sarebbe piaciuto vedere anche un blando effetto dopo l'applicazione, ma in realtà di effetti non ne ho avuti neanche di banalissimi. Bocciato.
- Domus Olea Toscana - Gambe Sos Extra-Freschezza. Non è la prima volta che i tanto osannati prodotti di questo brand mi deludono ed è questa la ragione per cui, ormai, evito i facili entusiasmi e li acquisto molto di rado. Mi feci tentare da questo prodotto spray perché lavorando in piedi ne utilizzo ormai da anni di simili. Peccato che, contrariamente agli altri provati in precedenza, questo qui abbia avuto un effetto riposante e rinfrescante davvero trascurabile. Sollievo praticamente inesistente venduto a caro prezzo.
- Evolve - Superfood Shine Shampoo. La mia consolazione è che ne avevo solo una minitaglia, perché altrimenti il dispiacere non mi avrebbe dato tregua. Questo shampoo non si è inteso minimamente con i miei capelli, come se parlassero una lingua diversa. Sia diluito che puro non mi ha fornito i risultati sperati, rendendo anche la fase del lavaggio più lunga e macchinosa.
Chloé - Chloé Absolu de Parfum. Tanto ho ritenuto speciale la versione classica di Chloè, tanto mi è sembrata inadeguata l'Absolu. La profumazione è piacevolissima perché alla versione iconica di questa fragranza è stata aggiunta e sublimata la rosa. Il suo immenso difetto è che non lo sento, su di me letteralmente scompare. Chloè era capace di durarmi addosso anche 7 ore. Chloè Absolu lo sento solo appena spruzzato e calcolando il costo ed il pregio lo trovo assolutamente inaccettabile.

giovedì 9 gennaio 2020

Novità ed Offerte del Momento

Buongiorno a tutti!
E' tempo di saldi, anche in ambito cosmetico. Ho riassunto in questo articolo alcune delle Offerte che ho ritenuto più interessanti. Aggiornerò il post qualora ve ne fossero altre rilevanti.
Buona lettura e buone spese.



- Sul Giardino di Arianna sono iniziati i saldi bio. Tanti prodotti scontati dal 10 al 30%.



- Khiel's propone sconti del 30% su una selezione di prodotti. 


- Sul sito di Urban Decay ci sono sconti del 50% su una serie di articoli.


- Come ogni anno Sephora propone i suoi Prezzi Pazzi con articoli scontati dal 20 al 70%.


- I bio saldi di E-natural Store sono fissati al 30%. Inserisci il codice coupon riportato in figura.


- Con il codice CRAZY hai diritto al 15% di sconto su tutto il sito di Maquibeauty.


- Saldi iniziati anche sul sito di Diego Dalla Palma con sconti fino al 50% su una selezione di prodotti.


- Winter Sale anche sul sito di Mac e presso i monomarca e corner aderenti.


- L'Erbolario propone interessanti sconti fino al 50% sulle linee Gelsomino Indiano e Indaco.


- Anche Pupa sconta fino al 50% alcuni dei suoi prodotti.


- Sempre interessanti i saldi Kiko che anche quest'anno partono dal 30 e arrivano al 70%. Clicca qui per visionarli.


- Saldi d'inverno anche sul sito di FinisTerre Mineral Make Up.


- I saldi di Sabbioni.it coinvolgono l'intero mese di gennaio ed arrivano al 20% su profumi, makeup e trattamenti.


- Su Ecobelli c'è un'ampia selezione di prodotti scontati fino al 50%. Clicca qui per accedere.


- Su BeautyBioCosmetics ci sono i saldi su una serie di articoli selezionati.


- Sempre interessanti i saldi di Kosmetika Point, fino al 40% di sconto.


lunedì 6 gennaio 2020

[Smaltimento Cosmetici ] - Dicembre 2019


Dicembre ci ha salutati da poco e gennaio si è appena affacciato al portone.  Come da tradizione è ora di tirare le somme sui prodotti terminati nei 31 giorni appena trascorsi.
Via via che i giorni passavano mi sembrava di aver finito meno prodotti del solito ma mi son dovuta ricredere quando poi li ho visti scritti in questa lista. Che dire: uso sempre un sacco di roba!
Buona lettura a chi si cimenterà.

PRODOTTI FINITI A DICEMBRE:

- Khadi - Olio di Amla per Capelli. Questo è uno dei migliori prodotti per capelli che io abbia mai provato. E' un olio mediamente denso, rossiccio, intensamente profumato di erbe. Lo si lascia in posa per almeno mezz'ora su capelli inumiditi prima di procedere con lo shampoo. Il risultato è a dir poco sorprendente: capelli più belli, più voluminosi, più folti al tatto. 
- Felce Azzurra - Bagnodoccia Uomo. Gradevolissimo. Mi capita di tanto in tanto di condividere il bagnoschiuma col mio ragazzo, in primis perché ne apprezzo molto l'odore, poi perché non sempre ho voglia di tenere due o tre flaconi aperti nel piatto della doccia. In questo caso mi è piaciuta molto pure la consistenza e in generale penso sia un prodotto gradevole da utilizzare a fine giornata.
- Mac - Fluidline Eyeliner Gel Blacktrack. Lo uso ogni giorno per fare l'infracigliare per cui è uno dei cosmetici che termino più frequentemente. Non voglio dire che sia il prodotto perfetto, tuttavia non ho mai trovato qualcosa di meglio che mi facesse venir voglia di cambiare.
- Sephora - Fondotinta Minerale Compatto D25. Una garanzia da tanti anni, non intendo sostituirlo con altri compatti. Mi piace solo cambiare consistenze di tanto in tanto.
- Le Couvent des Minimes - Aqua Minimes - Gel Doccia. Piacevole schiuma, profumo fresco. Senza infamia e senza lode. Grazioso ed energizzante il colore, molto bella anche la grafica della confezione, che tuttavia per me restano aspetti secondari.
- Biofficina Toscana - Emulsione Viso Preventiva. Ha un odore di camomilla che non ho apprezzato molto. Per il resto si tratta di una cremina leggera che sulla mia pelle sensibile che tende a seccare non ha dato alcun problema nel periodo estivo e nei primi tempi dell'autunno, ma che poi ho ritenuto troppo leggera nei mesi successivi, pur addizionata con oli viso. Non la riacquisterei, trovo che non sia nulla di speciale. Un blando idratante come molti altri.
- Lalei - Mami Strong. Pratico olietto roll on che personalmente ho utilizzato sulle linee d'espressione del viso. Fronte, collo, angoli della bocca, contorno occhi, collo. Piacevolissima la profumazione e trovo estremamente pratico il formato. Iniziata subito una nuova confezione che spero di recensire presto.
- Pupa - Eyeliner Marrone. Faceva parte di una vecchia collezione natalizia. L'ho usato fino all'ultima goccia ed apprezzato dal primo all'ultimo giorno. Punta precisa, stesura agevole, colore pieno alla prima passata. Era un'edizione limitata ed è un peccato perché lo avrei volentieri riacquistato. Forse proprio nello stand di Pupa troverò qualcosa di simile.
- Dermande Purecare - Bagnoschiuma con Antibatterico Ph4. Avevo necessità di un bagnoschiuma delicato con ph acido e da Tigotà trovai questo bel flacone maxi. Mi è piaciuto molto sotto qualunque aspetto: detersione delicata ma efficace, profumazione fresca, schiuma presente ma non troppo compatta. Già messa in uso una seconda confezione.
- Nuxe - Reve de Miel Balsamo Labbra. Non è finito del tutto ma scaduto, tuttavia l'ho utilizzato per lunghi mesi, amandolo sempre. Lo devo riacquistare, mi piace soprattutto per quando vado a camminare, a prescindere che sia estate o inverno. Protegge, nutre e ha anche un ottimo sapore di scorzette d'arancia.
- Fattiamano - Olio Essenziale di Rosmarino. Ne utilizzo un paio di gocce nello spargishampoo quando faccio il lavaggio. Mi piace anche sui piccoli brufolini, che aiuta a mandar via.
- Francy Bio Culture - Lozione Ravviva Ricci. Di questa azienda non ho più sentito parlare e non l'ho più neanche trovata sugli e-commerce dai quali mi era capitato di acquistarla. Non so se abbiano smesso di fare cosmetici o se abbiano semplicemente una capillarità ancor meno evidente. Tuttavia questo prodotto mi piaceva, magari non lo riacquisterei al momento, però in passato si era comportato bene.

PRODOTTI DA TERMINARE A GENNAIO:

- Kenzo - Flower Eau de Toilette. Solo perché l'Eau de Toilette mi soddisfa meno dell'Eau de Parfum. Per il resto, rimane uno dei profumi che più mi rappresentino e che più amo.
- Jo Malone - Minitaglia Wood Sage and Sea Salt. I profumi di Jo Malone sono tra i più interessanti che conosca, tuttavia con questa fragranza non è nata alcuna sintonia.
- Eterea - Contorno Occhi. Chiaramente non potrò finire in un mese un prodotto quasi nuovo. Lo metto qui perché per il mio contorno occhi è troppo blando e devo entrare nell'ottica di usarlo ugualmente fino alla fine, magari miscelato ad altro.


giovedì 2 gennaio 2020

Prodotti Top del 2019



L'anno 2019, cosmeticamente parlando, mi ha offerto ben pochi spunti di stupore.
Nessuna crema viso che mi sia realmente piaciuta. Nessun siero per il quale impazzire e con cui rimpiazzare quelli trovati negli anni precedenti. Nuovi shampoo sotto la media, prodotti corpo senza picchi d'incredulità.
Insomma, un anno in cui scrivere questa lista si è rivelato complicatissimo e per un po' ho persino pensato di saltare la rubrica. Ci ho ripensato quasi subito perché quei pochi prodotti veramente apprezzati meritavano di essere portati sotto la luce. Pochi ma buoni, è proprio il caso di dirlo. E lo so che scritti così vi sembreranno molti, ma quanti cosmetici si provano in un anno intero? Tanti, nel mio caso. E questa lista ne conta solo 15.

Come ogni anno ci tengo a precisare che i cosmetici che io ho amato di più in questi 12 mesi non sono necessariamente delle novità: sono solo quelli che ho iniziato ad usare in questo lasso di tempo. Per la stessa ragione, non citerò i prodotti che uso sempre e che mi porto dietro dagli anni precedenti.

COSMETICI TOP DEL 2019:

- Sabon - Patchouli Lavender Vanilla Body Scrub. Questo è stato l'anno in cui, grazie al regalo apprezzatissimo di un'amica, ho iniziato a testare questo brand. E tutto ciò che è venuto in contatto con le mie manine golose è stato apprezzato. Principalmente, proprio questo scrub, che ho utilizzato non su tutto il corpo ma proprio sulle mani, all'inizio di un vero e proprio rituale di bellezza che poi prevedeva anche Maschera e guantini di cotone. 
Ne adoro la profumazione che permane a lungo anche dopo il risciacquo. Perfetta la funzione esfoliante e la morbidezza che le mani riacquistano dopo l'uso, merito degli oli in cui i sali vengono immersi. Da riacquistare.
- Garnier - Maschera Nutriente per Capelli Secchi alla Banana. Non è certamente un prodotto costoso, però è un prodotto che funziona. Ammorbidisce, districa, profuma, non appesantisce. Il barattolo dura una vita e si fa davvero ben volere. Non è detto che per trovare prodotti in grado di piacerci si debbano spendere fior di quattrini e questa ne è la dimostrazione.
- Beauty Garden - Balsamo Detergente Viso alla Pansè Selvatica. Lo sto utilizzando anche in questo periodo e confermo ogni parola di ciò che scrissi nella recensione. E' un prodotto che la mia pelle non smette mai di apprezzare. Ne basta poco per una pulizia completa del viso, in grado di risvegliare la pelle senza aggredirla. Ha una consistenza particolare, gelatinosa ma unticcia, che mi lascia in un'incredibile stato di grazia. Non costa poco ma dura a lungo e il prezzo viene certamente ammortizzato nel tempo.
- Fitocose - Crema Viso alla Vitamina C. Questa è l'unica crema viso che io abbia apprezzato durante il 2019, tant'è che ne ho fatte fuori due confezioni. Mi regalava il giusto grado di idratazione e nutrimento, aveva una fragranza agrumata piacevolissima, non inficiava con il trucco ma ne agevolava la stesura. Ha un prezzo onestissimo e la reputo idonea per coloro che hanno linee d'espressione ma certamente non vere e proprie rughe né cedimenti.
- Add Actives - C20 Tetraforce Activator. Sempre restando sulla Vitamina C, quella di Add Actives viene venduta all'interno di minuscole ampolle che mi durano pressappoco un mese. E durando così poco, di ampolle nei mesi freddi ne ho comprate diverse. Tuttora è un prodotto che utilizzo di sera miscelato all'acido ialuronico e prima della crema notte. La sua funzione è quella di rendere la pelle più compatta e luminosa, spegnendone i grigiori invernali. Devo dire che, se usato con costanza, ci riesce piuttosto bene.
- Sabon - Maschera Mani Intensiva. Non avevo mai provato una maschera per le mani e non sapevo che potesse davvero fare la differenza. Magari non sarà vero per tutte le maschere mani in commercio, ma è vero certamente per questa di Sabon, che io utilizzo la domenica sera dopo uno scrub attento in dosi generose, mettendo i guantini di cotone per almeno un'ora. Il risultato è strabiliante, mi vengono delle mani eccezionalmente soffici e la pelle ha un aspetto davvero sano e compatto. Anche la profumazione è gradevolissima.
- Latte e Luna - Tarake - Stick Attivo Antimperfezioni. Non è semplice trovare uno stick antimperfezioni che non solo funzioni bene, ma che non abbia quell'odore tipico e pungente di tea tree ed altri oli essenziali aspri. Questo di Latte e Luna ha l'aspetto di un burrocacao ma si applica localmente sui brufoletti per aiutarli a sparire nel più breve tempo possibile. Mi piace, sono alla seconda confezione. La fragranza fiorita è anche molto rilassante.
- Alkemilla - Crema Termoattiva Anticellulite 90-60-90. Ecco un prodotto di cui mi sono davvero innamorata e che non ho smesso di usare neppure ad agosto, sebbene abbia un effetto riscaldante piuttosto pronunciato. La ragione è semplice, questa crema funziona. Non dico che mi abbia fatto sparire la pelle a buccia d'arancia, dico che se usata costantemente riesce a mitigarne l'aspetto, il che mi sembra già un piccolo miracolo.
Hd Brows - Eye & Brow Palette n°002 Foxy. Di questa palette non ho scritto recensione per cui ne parlo brevemente qui. E' un kit composto da quattro polveri, un fissante ceroso ed un doppio pennellino. Compatta, offre la soluzione ideale sia in casa che durante gli spostamenti. Perfetta per delineare e fissare le sopracciglia e poi fare anche un buon make up occhi. Mi ha stupito e la uso tutti i giorni da aprile.
- Biofficina Toscana - Mousse Basic Viso Corpo Capelli. Pur avendo tante possibilità di utilizzo, questa mousse detergente delicatissima e inodore io la uso unicamente sulla pelle sensibile del mio viso ed è come avere a che fare con una soffice nuvola. Rimuove gli ultimi residui di make up senza seccare la pelle. Ne basta pochissima per una pulizia accurata e inoltre dura all'infinito. La amo e la riacquisterò. 
- Eterea - Lux Enzimatic Peel. Questo prodotto è quello che mi ha fatto venir voglia di provare ogni cosa del brand. Texture gelatinosa che non cola e che poi si trasforma in latte una volta che la si va a rimuovere. Esfolia senza danneggiare la pelle, neanche quella delicata come la mia. Profumazione molto lieve. Per quanto mi riguarda fa anche le veci di una maschera perché dopo l'uso la pelle ha una consistenza ed un aspetto nuovi che non ho mai riscontrato in altri esfolianti seppur funzionali.
- Latte e Luna - Deodoranti Deoly. Provati in tutte e quattro le versioni ed amati in ciascuna di esse. Finalmente il deodorante che ho sempre sognato. Funzionale, con un prezzo onesto, che non mi irrita la pelle e con una texture facilmente gestibile. I miei preferiti sono So Fresh e So Young. 
- Parentesi Bio - Urca Gel Mask. Texture semiliquida, verdognola. Apparentemente bruttina ma piacevolmente profumata. Lo utilizzo sui capelli bagnati per offrire supporto ai prodotti per lo styling, tonificare il cuoio capelluto e volumizzare la chioma. Sui capelli asciutta mi aiuta a ridonare un po' di verve ai ricci del terzo giorno. 
- Latte e Luna - Eco Dermo Oil Unghie. Questo prodotto mi ha salvato unghie e cuticole in un periodo disastroso. Tuttora lo utilizzo perché se non lo facessi temo tornerebbero al punto di partenza. Funziona benissimo, non unge eccessivamente e ha un profumo gradevole. Il costo viene ampiamente distribuito nei 6/7 mesi di utilizzo.
- Atelier Cologne - Orange Sanguine, Colonia Assoluta. Ho provato tanti profumi quest'anno ma come lui nessuno mai. Durata eccezionale, incredibile. Profumazione intensa ma non eccessiva. Vibrante, energico, un compagno ormai insostituibile. Più che un flacone ne gradirei una damigiana da 5 litri.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...