venerdì 25 settembre 2020

Novità ed Offerte del Momento

 Ecco finalmente una nuova carrellata di Novità ed Offerte Cosmetiche del Momento! Buona lettura! E se vi incuriosisce qualcosa, fatemelo sapere tra i commenti! 

- Sul sito di Maternatura tutti i prodotti sono scontati del 15% fino al 30 settembre.


- Domenica 27 settembre Freshly Cosmetics presenterà un nuovo prodotto, la Real Soul Organic Fragrance, una fragranza naturale al 100% con boccetta in vetro. Clicca qui per saperne di più.


- E' in arrivo una nuova Palette Occhi di Neve Cosmetics che si chiamerà Bartender Spells


- Su Maquibeauty c'è il 3x2 nella sezione pennelli con il codice: BRUSHPROMO.


- Questo week end se acquisti sul sito di Khiel's o in boutique almeno 39€ di prodotti ricevi in omaggio due prodotti in taglia deluxe.

- Stoned Vibes è la nuova Palette Occhi di Urban Decay prodotta con veri cristalli. Clicca qui per visionarla interamente. Il prezzo è di 54 €.


- Sul sito di Mondevert se spendi almeno 29,90 € ed aggiungi un prodotto a marchio Mondevert puoi ricevere in omaggio un burrocacao aloe vera e karitè. Codice coupon nell'immagine sottostante.


- Per questo week end sul Giardino di Arianna ci sono le spese di spedizione gratuite già da un minimo di spesa di 12 €. Il codice da inserire è: SETTEMBRE20.


- Fino al 7 ottobre su Ecco Verde c'è lo sconto del 10% sui prodotti Sante da uomo.


- Le maschere per capelli di Gyada Cosmetics (prima solo in buste monodose) ora sono vendute anche nella pratica confezione in tubo.


- Ecco riassunta in questa iconografica le promozione attive al momento sul sito delle Profumerie Douglas. Per ogni spesa inferiore a 99 € con il codice FALL3 si riceve il 20% di sconto. Per ogni spesa superiore a 99 € con il codice FALL8 si riceve il 25% di sconto.


- Sul sito di Notino ci sono numerosi profumi uomo e donna in offerta. Clicca qui per visionarli tutti.


- Sono già online i Calendari dell'Avvento di The Body Shop. Clicca qui per raggiungerli.


- Lost in Wonder è la nuova collezione ispirata agli antichi giardini pensili di Jo Malone.


- Estee Lauder riformula il suo amatissimo Siero Advance Night Repair, potenziandolo con una nuova rapida azione ringiovanente e riparatrice.

- My Way è il nuovo profumo femminile di Giorgio Armani. Ogni formato è svitabile e ricaricabile grazie all'innovatica ricarica da 150 ml.

- Ecco l'ammaliante collezione autunno/inverno di Diego dalla Palma.


- Il set Lip Revolution di MakeUp Revolution è ora scontato del 60% su Maquibeauty.


- E' uscita una nuova versione dell'ormai famoso Mascara Vamp di Pupa. Si chiama Sexy Lashes : volumizza, incurva e solleva le ciglia.



lunedì 21 settembre 2020

Uriage - Bariesun - Spray Termale Autoabbronzante





Recensione d'uso:
Lo so, trovare su questo blog la recensione di un autoabbronzante è così inusuale che probabilmente penserete di essere incappati su un'altra piattaforma. Ma no, sono sempre io. Ed essendomi abbronzata sulle braccia, pur non essendo fan della tintarella a tutti i costi, a fine luglio pensai di uniformare un pochino anche il colorito sulle gambe, bianchissime per natura.
Per farlo acquistai su Saninforma lo Spray Termale Autoabbronzante Bariesun di Uriage, oggetto dell'articolo di oggi.

Il prodotto viene venduto all'interno di una bamboletta spray di colore giallo con tappo arancione, colori che ovviamente richiamano l'estate. E' un packaging essenziale ma pratico, sebbene la confezione possa essere definita piccola qualora si intenda usare il prodotto periodicamente su tutto il corpo ed il viso.
Io mi sono limitata alle gambe, per cui questa recensione verterà unicamente su questa ampia zona.

Lo ammetto: ero spaventata. Ho una sola esperienza, del tutto negativa, con delle goccine magiche molto famose. Esperienza di qualche anno fa che mi fece promettere a me stessa di non provare mai altri prodotti simili. Ma si sa, il tempo cambia e certe esperienze, a volte, si ha voglia di riprovarle...purché con un prodotto differente.
Mi tentava lo spray ed il prezzo contenuto, per il quale non avrei sofferto troppo qualora le cose non fossero andate così come le desideravo.



Ho iniziato ad usare lo Spray Termale Autoabbronzante Bariesun di Uriage il 30 luglio, una mattina, dopo aver fatto uno scrub bello inciso su tutta la zona da trattare ed una doccia.
Dopo essermi asciugata bene, mi sono messa comoda ed ho spruzzato a circa 20 cm di distanza, partendo dai polpacci. Poiché non possiedo più il guantino dedicato, mi sono massaggiata direttamente con le mani, prendendomi il giusto tempo, passando il liquido fuoriuscito sui piedi e su tutte le altre aree. Finita una gamba ho iniziato allo stesso modo con la seconda, dunque mi sono lavata molto bene le mani con il sapone.

Il prodotto non ha quello sgradevole odore tipico di certi autoabbronzanti, quantomeno durante l'applicazione. Ha un profumo delicato che dura giusto il tempo dell'applicazione. Si asciuga completamente nel giro di cinque minuti ed io consiglio di aspettare questo tempo prima di rivestirsi.
Si può dire che il suo odore venga fuori nei giorni successivi, e lì si che c'è poco da ridere, perché effettivamente si sente forte e chiaro e seppur non sia propriamente sgradevole, non si può neppure dire che lo abbia amato. E' piuttosto penetrante nonostante i bagni, le docce e le creme che ero solita metterci su.

I giorni successivi alla prima applicazione il trattamento va chiaramente ripetuto. Quando si è raggiunta la doratura desiderata, si può rifare ogni 3 giorni.

La mia esperienza.
Partivo da una base molto chiara, sulle gambe sono stata sempre una mozzarella. Altre parti del corpo riesco ad abbronzarle, ma le gambe sono molto refrattarie e anche meno esposte.
Il metodo di applicazione è molto semplice e piacevole: in pratica si ha modo di farsi un bel massaggio tonificante mentre si distribuisce il prodotto in ogni zona. Fortunatamente non colora all'istante ma lo fa in modo graduale, così da consentire anche ai meno esperti di raggiungere un risultato accettabile senza macchiarsi né andare in giro leopardati.
Ho raggiunto un colorito accettabile nel giro di tre applicazioni, in tre giorni chiaramente consecutivi. Mi fermavo e riprendevo qualche giorno dopo, così da mantenere il colorito.
Sono soddisfatta? Fondamentalmente potrei dire di si. Forse un autoabbronzante perfetto non esiste, ma con questo non ho avuto particolari difficoltà. A volte mi è capitato che ci fossero degli accumuli di colore in alcune zone, ma non erano così vistose da farmi storcere troppo il naso. 



In definitiva, lo Spray Termale Autoabbronzante Bariesun di Uriage è stato un buon alleato nel mio tentativo di ottenere una colorazione uniforme tra la zona superiore ed inferiore del corpo. Non ho potuto apprezzarne l'odore nei giorni successivi all'applicazione, ma fortunatamente non sono mai diventata arancione e non sono mai andata in giro troppo macchiata.
Di facile applicazione, è sempre necessario fare uno scrub per eliminare le cellule morte che si depositano sull'epidermide, così da agevolare un risultato più naturale.
Poiché me ne è rimasto ancora un bel po' penso che lo utilizzerò anche la prossima estate.




DOVE SI ACQUISTA: farmacia, parafarmacia, anche online su siti dedicati come Saninforma
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: ha la data di scadenza
QUANTITA': 100 ml
PREZZO: 11 €. Io la pagai 6,90 € in offerta.

lunedì 14 settembre 2020

SVR - Xerial 50 - Crema Piedi Anticallosità



Recensione d'uso:
Chi l'ha detto che i piedi vadano curati solo in piena estate, in tempo di sandali e infradito? Ho l'ardire di credere che i piedi siano una delle parti più importanti del nostro corpo, anche e soprattutto perché devono sostenere l'intero scheletro e consentirci di camminare. Prendersene buona cura è inoltre necessario per evitare che degli antiestetici ispessimenti prendano il sopravvento, a maggior ragione su coloro che passano molto tempo in piedi, magari per lavoro.

I primi giorni di aprile mi sono accorta che, avendo dimenticato in tempo di quarantena di stendere spesso una crema o di utilizzare una pietra pomice, su entrambe le piante si erano creati degli orribili duroni che fortunatamente non mi davano dolore, ma che trovavo davvero brutti.
Facendo una ricerca su Saninforma sono incappata nella Crema Piedi Anti Callosità Xerial 50 di SVR che, contenendo ben il 50% di Urea Pura, prometteva un'azione d'urto sufficiente a ridurre le callosità in soli 7 giorni.

Il prodotto viene venduto all'interno di una scatolina bianca con rifiniture blu. All'interno vi è un semplice tubo negli stessi colori con tappo a scatto. E' un packaging semplice ma efficace, che riprende gli altri prodotti del marchio, dai quali si differenzia solo nelle tonalità scelte. Di questo brand ho già recensito la Maschera Viso Sensifine e forse proprio averla già testata mi aveva indotto a fidarmi anche di questo cosmetico con destinazione d'uso del tutto diversa.

La texture della Crema Piedi Anti-Callosità Xerial 50 di SVR è quella di un gel semi trasparente con una consistenza soda e compatta. Completamente inodore, non unge, non appiccica e si assorbe rapidamente. Nel tempo ho provato molte creme per i piedi: alcune avevano la consistenza di un latte, altre di un burro, ma ciascuna di esse aveva un tempo di assorbimento lungo che mi faceva prediligere l'applicazione serale, prima di andare a letto.
Questo prodotto, invece, può essere utilizzato in qualunque parte del giorno, anche prima di indossare delle scarpe aperte. Se si attendono pochi istanti prima di calzarle, ci si accorgerà di come il piede non tenderà a scivolare né apparirà sudaticcio.



Trattandosi di un prodotto che promette di agire in 7 giorni, è chiaramente molto concentrato. La Crema Piedi Anti-Callosità Xerial 50 di SVR "si sente agire" durante il giorno. Io la stendevo una volta al mattino e una alla sera, avendo cura di massaggiarne una nocciolina da dividere su entrambi i piedi, concentrandomi maggiormente sulle zone colpite da duroni ma poi approfondendo la stesura anche tra le dita, sotto di esse e sui talloni. Dopo averla stesa, passate due o tre ore, io sentivo una sorta di lieve pizzicorio proprio in corrispondenza dei duroni e mi è sempre sembrato un chiaro segnale del fatto che i principi attivi stessero agendo nel modo giusto.
Passati i 7 giorni della terapia d'urto, il prodotto può essere usato una o due volte alla settimana per mantenere il risultato raggiunto.

I benefici riscontrati, a mio avviso, sono notevoli. Partivo da duroni molto spessi e duri e sono arrivata ad avere due piedini da fata che forse ho avuto l'ultima volta in età scolare. Lisci, soffici, belli da vedere da toccare.
Il Trattamento Completo Piedi di Domus Olea Toscana mi è sempre piaciuto, ma è indubbio che la Crema Piedi Anti-Callosità Xerial 50 di SVR abbia una marcia in più e agisca in modo più incisivo e mirato quando la situazione è già diventata "disastrosa".

Oltre all'urea, che leviga ed elimina le cellule morte, questa crema contiene anche acido salicilico con lo scopo di esfoliare bene la zona. Vi sono anche la glicerina ed il burro di karitè per mantenere l'area nutrita nonostante gli agenti esfolianti.



In conclusione, la Crema Piedi Anti-Callosità Xerial 50 di SVR mi piace molto. Può essere utilizzata anche su altre zone rugose come gomiti, mani o ginocchia. Io l'ho presa in considerazione solo per i piedi perché è lì che ne avevo bisogno.
Ora sto facendo il mantenimento continuando ad applicarla per un massimo di due volte alla settimana prima di andare a dormire. E' un prodotto che reputo efficace, che riacquisterei sicuramente e che sento di consigliare a chiunque soffra di ispessimenti, calli e duroni.


DOVE SI ACQUISTA: farmacia, parafarmacia, online presso e-commerce come Saninforma
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia 
PAO: 12 mesi. Ha anche la data di scadenza
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: circa 17 €. Io la presi a 12,90 € in offerta.

mercoledì 9 settembre 2020

Primavera - Miscela Rilassante alla Lavanda per il Cuscino


Recensione d'uso:
Tanta gente pensa che rilassarsi sia qualcosa di innato e di semplice, uno stato facilmente ottenibile quando si prende del tempo per sé stessi e si decide di lasciare il mondo al di fuori.
Per qualcun altro, rilassarsi è una lotta quotidiana. Riuscire a staccare la spina da quello che si è fatto durante il giorno, dai pensieri lavorativi, scolastici o dai conti da far quadrare può diventare un ulteriore lavoro. Per rispondere all'esigenza dell'uomo e della donna moderni che vivono una vita frenetica e alla sera soffrono di insonnia, tanti brand hanno disposto sul mercato degli spray da nebulizzare sul cuscino per favorire il rilassamento e quindi indurre un sonno più dolce ed immediato.

Durante tutto l'anno precedente, quando notavo che ero un po' troppo su di giri per poter dormire un sonno tranquillo, ho utilizzato il Profumo Botanico Abbraccio di Olfattiva, a base di lavanda. Una o due spruzzate di quello spray riuscivano a conciliare il mio sonno e indurmi un addormentamento sereno fino al mattino.
Prima ancora di terminarlo mi sono detta che avrei dovuto sostituire un così valido aiuto in qualche modo e mi sono ricordata di una vecchia recensione di Cosmetic Mind che mi aveva già fatto drizzare le antenne tempo prima. Sono dunque andata a cercare il prodotto in questione su Ecco Verde e durante una promozione lo acquistai.

La Miscela Rilassante alla Lavanda per il Cuscino di Primavera viene venduta in un contenitore di vetro scuro con erogatore spray. L'etichetta contiene solo indicazioni in lingua tedesca ma è possibile ottenere tutte le informazioni del caso sulla pagina di Ecco Verde dedicata al prodotto.

Come lo uso. Alla sera, quando sento di non saper riuscire a trovare il relax necessario per ottenere un addormentamento veloce e sereno, spruzzo un paio di volte il prodotto sul mio cuscino e su quello del mio compagno. Dopo qualche istante vado a dormire, respirando l'aroma che deriva da questa miscela. 

La profumazione è chiaramente riconducibile alla lavanda, pianta che amo particolarmente perché è forse l'unico ritrovato davvero capace di indurmi un maggiore relax a livello del sistema nervoso. Agisce sui miei stati inquieti o sovreccitati riuscendo a calmarmi e quindi anche a farmi godere di un sonno più tranquillo e più semplice da ottenere.

L'inci contiene: alcol, acqua, profumo, olio essenziale di lavanda*, estratto di vaniglia*. estratto di miele*, olio essenziale di arancio amaro*. Le sostanze contrassegnate da asterisco sono certificate biologiche.



Personalmente non riesco ad avvertire la nota dolciastra della vaniglia o del miele né quella più pungente del neroli. Sento unicamente la lavanda, che non infastidisce ma bensì tranquillizza e consente di ottenere una migliore qualità del sonno.

Da un punto di vista del rilassamento, devo ammettere che riuscivo ad ottenerne di più con Abbraccio di Olfattiva, tuttavia anche la Miscela Rilassante alla Lavanda per il Cuscino di Primavera mi sta fornendo un, seppur blando, aiuto e qualora non desideri spruzzarla direttamente sul cuscino, nulla mi vieta di farlo direttamente nella stanza da letto, come se si trattasse di un semplice profumatore per ambienti.

A chi lo consiglio? a chiunque soffra di insonnia, a chi dorme con difficoltà, a chi svolge un lavoro di responsabilità e necessita di dormire in modo tranquillo, a chi non riesce ad ottenere uno stato di relax in grado di infondere un sonno sereno. Ma in fondo lo consiglio un po' a tutti - a meno che non amiate la lavanda - perché può succedere a chiunque di vivere una giornata agitata, triste o inquieta e in questi casi, il prodotto vi verrà dolcemente in soccorso. 
Intendiamoci, non è un sonnifero e non vi farà cadere in uno stato di placida trance. Ma tra usarlo e non usarlo io noto una differenza e sicuramente contribuisce a creare un ambiente più armonico. A volte l'ho fatto diventare un vero e proprio rituale, così da costruirmi la base per un sonno migliore.


DOVE SI ACQUISTA: online su Ecco Verde
LUOGO DI PRODUZIONE: Germania
PAO: non specificato sulla confezione
QUANTITA': 30 ml
PREZZO: 8,90 €.

venerdì 4 settembre 2020

[Smaltimento Cosmetici] - Agosto 2020



PRODOTTI TERMINATI AD AGOSTO:

- Absolution - La Brume Systemique. Non vado pazza per i tonici bifase e anche questo non mi ha reso completamente soddisfatta. Non tollero che vi sia una patina oleosa in un tonico, voglio che sia leggero, una sorta di nebbia. L'odore è erbaceo ma fresco. Finita la confezione, ho utilizzato il flacone per portare in vacanza un detersivo per il bucato, della serie: riciclare è meglio.
- Bourjous - Fondotinta Healthy Mix Serum n° 51. Gli unici fondotinta fluidi che riesco a terminare sono quelli con i quali mi trovo bene, compreso questo di Bourjois con il quale è nato un vero e proprio amore. Già iniziata una seconda confezione. Lo uso saltuariamente e non è molto coprente, ma ha una buona durata, non mi secca la pelle e il colore non fa troppo stacco con il collo.
- Weleda - Olio Corpo Rinfrescante Limone. Perfetto per la stagione estiva, da usarsi sempre su pelle umida dopo la doccia o un bel bagno rilassante. Nutre e idrata senza appesantire la pelle, lisciandola con grazia. Gradevole e unisex la profumazione di limone.
Primavera - Miscela Rilassante alla Lavanda per il Cuscino. Orfana della fragranza Abbraccio di Olfattiva, che vaporizzavo sul cuscino per dormire meglio, acquistai questa sostituzione su Ecco Verde. Purtroppo non aveva la stessa profumazione accogliente dell'altro né la sua stessa funzione calmante. Tuttavia un prodotto discreto, che in mancanza di opzioni valide potrei persino riprendere. Recensione completa tra qualche giorno.
- Jo Malone - Minitaglia Profumo Wood Sage and Sea Salt. Adoro le fragranze di questo brand ma con questa in particolare non è nata alcuna sintonia. Non mi dispiace averla finita, è come essermi liberata di un peso.
- Eterea - Lux Active Cleanser. Mi piace molto, tanto da averlo portato con me anche in vacanza, lasciando a casa altri prodotti. Fortunatamente ne presi un altro flacone durante l'ultima promozione, così da poter subito ricominciare ad usarlo.
- Burberry - Minitaglia My Burberry Black. E' un altro di quei prodotti che ho portato in vacanza con me e che ho finito fuori casa. Non lo considero un profumo estivo, tutt'altro. Però per la sera, per darmi quell'aria da "donna del mistero", mi sembrava perfetto. Intenso, duraturo, non banale. Un'ottima scelta.
- Royal Effem - Smalto 190. Ho adorato la tonalità nude di questo smalto e l'ho indossato con grande soddisfazione per anni. L'ho gettato non perché del tutto finito ma perché sempre meno performante. Ero arrivata a poterlo tenere su al massimo una giornata.

COSMETICI DA TERMINARE A SETTEMBRE:

- Alkemilla - Crema Anticellulite Ice. Pur preferendo la versione riscaldante, nell'ultimo mese ho utilizzato questa. La devo terminare entro settembre sia perché più avanti non sopporterò la sua azione rinfrescante sulle gambe, sia perché è rimasta aperta a lungo.
- Sabon - Crema Corpo Mango Kiwi. Pur piacendomi molto, l'ho un po' accantonata e devo assolutamente rimediare. Ho un po' di creme per il corpo aperte e dal momento che di solito preferisco gli oli, necessito di terminarle. Vorrei iniziare con questa, che peraltro ha una profumazione esotica che adoro.

martedì 1 settembre 2020

OraOsa - Latte Detergente Setificante Viso



Recensione d'uso:
Quando ci si approccia ad un nuovo brand si prova sempre quella sensazione di sfarfallio allo stomaco regalato dal piacere della novità, dell'ingordigia di conoscere, di esplorare un mondo nuovo. Perché i cosmetici non sono tutti uguali, essi conservano sempre un pezzo di anima dei loro creatori, soprattutto quando si tratta di piccole realtà.
E' quello che mi è successo con OraOsa, marchio italianissimo con sede a Milano che vuole proporsi sul mercato come un antidoto al tempo. E quale donna, al giorno d'oggi, non desidera fermare il tempo, mantenersi giovane? Assodato che questo non possa realmente avvenire, OraOsa inneggia alla cura di sé come un percorso di fiducia, sicurezza ed amore verso sé stessi. Un concetto che ho fatto mio tanti anni fa e che ho sempre cercato di trasmettere occupandomi di questo blog. Il tempo speso per prenderci cura della nostra pelle e del nostro benessere non è tempo sprecato, è probabilmente il tempo speso meglio. E se davvero non potremo fermare rughe e linee d'espressione, potremo almeno rendergli la vita più difficile!

Sensibile al concetto di biodinamica, OraOsa utilizza materie prime provenienti da questo tipo di agricoltura. Un modo di lavorare onesto e sincero in perfetta sintonia con la natura, affinché nulla vi sia prodotto che possa essere nocivo per l'ambiente e per l'uomo.

La prima referenza che ho scelto di provare è il Latte Detergente Setificante Viso, oggetto della recensione odierna. Viene venduto all'interno di un packaging molto armonioso. Fuori, una scatola bianca e azzurra con il disegno di un bel fiore stilizzato. Dentro, un flacone bianco con scritte azzurre che riprenda proprio quel fiore e la sua delicatezza.
Il prodotto fuoriesce attraverso un comodo dispenser da schiacciare sulla sommità.


Ho scelto di usare questo prodotto prevalentemente al mattino, per risvegliare la pelle, eliminare le impurità della notte - ricordiamoci che è durante le ore notturne che la pelle espelle le tossine portandole fuori di sé - e prepararla ai successivi trattamenti.
Necessitavo di un prodotto delicato e non sgrassante che trattasse la mia pelle sensibile con dolcezza e in questo Latte ho trovato esattamente questo: una pulizia accurata che tuttavia non leda il film idrolipidico. 
E quell'aggettivo, Setificante, questa volta non è stato scelto a caso. Dopo l'uso la mia pelle risulta davvero soffice e setosa, morbida proprio come voglio che sia prima di iniziare una lunga giornata.

Di colore bianco, il Latte Detergente Setificante Viso di OraOsa ha una profumazione molto femminile, floreale, che rende il gesto della detersione ancor più piacevole. 
E la texture è cremosa, fuoriesce senza problemi dalla sua sede in piccole dosi a prova di spreco ed io che non amo utilizzare dischetti struccanti che facciano attrito con la mia pelle, lo adagio direttamente sul viso e da lì procedo con il massaggio fino al collo, escludendo solo la zona degli occhi. Dopodiché risciacquo con acqua tiepida, andando così a rimuovere il prodotto e lo sporco appena rimosso.


Talvolta lo utilizzo anche alla sera, nelle operazioni di strucco, dopo un prodotto oleoso. Devo dire che questo metodo mi piace meno. Probabilmente il prodotto andrebbe d'accordo con una lozione o con uno struccante acquoso, ma non lo vedo prendersi molto con gli oli. Per questa ragione in questi casi faccio una passata veloce e poi rimuovo il tutto con l'aiuto di una spugna di mare.

L'inci è molto interessante. Contiene ad esempio olio di oliva, olio di mandorle dolci, estratto di avena, allantoina (ottimo ingrediente per le pelli sensibili che necessitino di essere calmate), burro di karitè, estratto di betulla, estratto di alga rossa. Diversi ingredienti provengono da agricoltura biologica e la formula è certificata Aiab.

In definitiva, il Latte Detergente Setificante Viso di OraOsa mi piace. E' dolce, delicato, al mattino svolge egregiamente il compito che gli chiedo: pulire la mia pelle con grazia, prepararla a ricevere la crema e aiutarmi nel renderla idratata. 
Un buon prodotto che son stata felice di conoscere e che trovo indicato per qualunque tipo di pelle dal momento che non unge, non appesantisce né favorisce l'insorgere di irritazioni. Il prezzo non è economico, tuttavia se ne utilizza una quantità modica alla volta ed il flacone contiene 250 ml di prodotto che a mio avviso possono durare per mesi, così da poterne ammortizzare la spesa.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


SITO WEB: https://oraosa.com
DOVE SI ACQUISTA: presso l'e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 250 ml
PREZZO: 22 €.

venerdì 28 agosto 2020

[Shopping del Mese ] - Latte e Luna, Kiko, Wycon

Agosto è volato, letteralmente.
Ma qualche acquistino l'ho fatto comunque e ve lo mostro nel post di oggi con foto ed il solito contorno di chiacchiere frivole e leggere, che magari qualcuno di voi ancora sarà sotto l'ombrellone a godersi un meritato relax.
Buona lettura!


IL GIARDINO DI ARIANNA:

E' impossibile che Latte e Luna lanci una promozione ed io non vi aderisca. Non ho mai fatto mistero del fatto che sia uno dei brand con i quali mi trovo meglio per cui durante l'anno acquisto puntualmente e sempre con la massima soddisfazione. Questa volta gli sconti erano piuttosto generosi ed io ho scelto di ordinare sul Giardino di Arianna, dove ho acquistato 3 prodotti amatissimi già recensiti su questo blog: Crema Leggera, Olio Seta Plus e Deoly So Young.
Anche stavolta ho chiesto ad Erika e Nicola di non inviare campioncini per non sprecarli e sono stata accontenta. Come al solito servizio veloce, puntuale ed impeccabile. Non smetterò mai di consigliarvi questo e-commerce, peraltro recentemente rinnovato e migliorato.



KIKO:

Sono mesi che non entro in un negozio Kiko e sono passati addirittura anni da quando vi ho acquistato. Non c'è un motivo specifico, semplicemente ora compro make up solo quando ne ho effettivamente bisogno. Stavolta ho scelto di vagliare i saldi sul sito, acquistando una cipria di cui ho sentito parlare molto bene sul gruppo facebook di Armocromia e Trucco Correttivo, dal momento che sto finendo l'unica in mio possesso. Si chiama Tuscan Sunshine Perfect Powder e immagino faccia parte di un'edizione limitata estiva.
Ho aggiunto lo smalto Nude n°27 della gamma Power Pro Nail Laquer, la matita per sopracciglia Precision Eyebrow Pencil n°2 e infine il Full Coverage Concealer nella tonalità Light. Lo avevo provato anni fa e non eravamo andati d'accordo ma visto l'ottimo prezzo scontato ho pensato di dargli un'altra chance. Fa ridere che anni fa sbagliai colore prendendolo troppo scuro e questa volta ho sbagliato colore acquistandolo troppo chiaro. Magari la prossima volta riuscirò a prenderlo giusto, che dite? Comunque lo sto utilizzando ugualmente, seppur come base per un altro correttore.




WYCON:

Non acquisto make up per mesi, poi magari capita che decida di farlo due volte nell'arco dello stesso mese. A dire il vero i nuovi rossetti Cream Dream di Wycon li avevo adocchiati già tempo fa, ma tutte le volte in cui mi sono recata nel negozio a me più vicino, le commesse mi dicevano che non erano mai arrivati.
Il 25 agosto mi trovavo in un luogo diverso perché a corto di reggiseni e avendo notato un negozio Wycon sono entrata. E si, lì finalmente li ho trovati. Ho optato per lo 02, Venus in Furs, che già mi aveva colpita online. Ovviamente non provai nulla ed è stato un acquisto quasi a scatola chiusa. Tuttavia spero di trovarmi bene in futuro, perché al momento per via della mascherina il rossetto non lo indosso quasi mai.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...