lunedì 5 febbraio 2018

Badger Balm - Olio Detergente Struccante Olivello Spinoso


Recensione d'uso:
La detersione della pelle del viso con un olio, che un tempo sembrava cosa incredibile, è entrata a far parte della routine di molte persone, in special modo di quelle con pelle sensibile e/o secca. Personalmente degli oli sono una grande estimatrice: mi piace curare la mia pelle con questi preziosi ritrovati offerti così generosamente dalla natura e tante volte ho riscontrato benefici evidenti e tangibili.

Durante il Black Friday, tra le altre cose, su Ecco Verde acquistai l'Olio Detergente Olivello Spinoso di Badger Balm, brand già comparso su questi lidi ormai diversi anni fa perché produttore di balsami per le più disparate esigenze e contenuti in graziose confezioni di latta. All'epoca ne acquistai due: non mi fecero innamorare, però me li portai dietro per diverso tempo. 
Di Oli Detergenti Badger Balm ne produce in diverse versioni. Io ho scelto quella con Olivello Spinoso perché al momento aveva un prezzo più conveniente e perché attratta dal colore arancione della confezione. 

Il prodotto si presenta in un bella scatola colorata che riassume tutte le caratteristiche dell'olio e la sua formulazione. All'interno troviamo un flacone di vetro con etichetta dello stesso colore arancio dotato di una comodissima pompetta dosatrice e tappo. Mi piace questa confezione perché esteticamente accattivante ma anche estremamente comoda in fase d'uso. Sono un po' stufa dei soliti contagocce a pipetta: ho capito che alla sera mi piace trovare qualcosa che agevoli le mie operazioni di pulizia anziché dilungarle. Questo prodotto è di quelli che si dosano velocemente, senza sprechi, e di cui basta una quantità davvero minima.

Come lo uso. Dopo aver struccato gli occhi con un prodotto apposito bagno un po' il resto del viso (magari con un idrolato, invece che con la semplice acqua, così da salvaguardare maggiormente la mia pelle sensibile che talvolta dalla durezza dell'acqua viene aggredita). Prendo una pompatina di Olio Detergente Olivello Spinoso di Badger Balm e lo massaggio con le dita sul resto del viso e sul collo. Evito il contorno occhi già precedentemente pulito, anche perché in quella zona brucia un po'. Quando sono soddisfatta, applico un po' di latte detergente, massaggio per pochi secondi e poi rimuovo il tutto con la Spugna Fine Dama di Cose della Natura. Risciacquo con acqua, tampono la pelle con un asciugamano e poi applico il tonico. Un'ora più tardi procedo anche con i miei trattamenti serali.

Perché dopo l'Olio Detergente Olivello Spinoso di Badger Balm utilizzo anche un Latte Detergente? Perché è un olio molto ricco, di cui non voglio restino residui sul viso dopo l'uso. Mi piace il modo in cui ammorbidisce e cura la mia pelle senza l'ausilio di tensioattivi, tuttavia preferisco che venga asportato bene per evitare che sopraggiungano eventuali impurità. Oltretutto, non uso mai la Spugna Fine Dama direttamente con gli oli in quanto potrebbe disgregarsi e rompersi.



Cosa mi piace dell'Olio Detergente Olivello Spinoso di Badger Balm? Tutto, a dire il vero. Tranne il fatto di non poterlo passare anche sugli occhi. 
Adoro il suo bellissimo colore vivido ed energizzante, la sua profumazione intensa e rinvigorente di agrumi, il fatto che ne occorra una dose minuscola per ottenere una pulizia ottimale e delicata, evitando di aggredire inutilmente il viso. 
Strucca molto bene, rimuove ogni traccia di make up, sporco e smog dal volto senza alterarne la barriera idrolipidica. 

L'inci contiene: olio di semi di girasole*, olio di oliva*, olio di jojoba*, olio di semi di albicocca*, olio di ricino*, estratto di olivello spinoso*, estratto di lavanda*, olio essenziale di arancio amaro*, vitamina E, olio essenziale di geranio*, estratto di rosa canina*, mentolo. Tutte le sostanze contrassegnate da asterisco sono di origine biologica certificata. Sono gli oli essenziali a renderlo inutilizzabile sugli occhi, tuttavia qualora non ci fossero probabilmente mi mancherebbero: trovo che conferiscano a questo prodotto una sferzata di piacevolezza da non sottovalutare.
Ideale per pelli normali e secche, quest'olio molto ricco non risulta comedogeno - soprattutto qualora lo si utilizzi nel modo giusto - ed è equilibrante, illuminante, rinfrescante, detergente e nutriente. 
L'estratto di olivello spinoso garantisce, inoltre, un'elevata quantità di vitamina C.

A conti fatti, l'Olio Detergente Olivello Spinoso di Badger Balm è stata un'ottima scoperta, che immagino possederò ancora a lungo perché la quantità in uso ogni sera è davvero modica e rende molto anche solo in poche gocce. 
Sebbene venga ritenuto adatto anche per le pelli normali, immagino lo troveranno più piacevole quelle secche. Credo inoltre che sia un prodotto da preferirsi nei mesi freddi piuttosto che in quelli caldi.


DOVE SI ACQUISTA: online su Ecco Verde
LUOGO DI PRODUZIONE: Stati Uniti
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 59 ml
PREZZO: 17,99 €.

23 commenti:

  1. Ho una pelle mista ma ho scoperto recentemente che alcuni olii, se giustamente composti, sono miei amici a dispetto di quanto credessi. Per struccarmi però preferisco decisamente detergenti più tradizionali :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero io penso che le pelli grasse - non è il tuo caso ovviamente - possano apprezzare anche più di altri tipi di pelle la cura e la detersione con gli oli appunto perché molto dermoaffini. Un utilizzo accurato garantisce anche un effetto seboregolatore e riequilibrante.
      Tuttavia comprendo l'esigenza di struccarsi con metodi più tradizionali rispetto agli oli e lungi da me voler convincere qualcuno :) baci.

      Elimina
  2. Io ho già la pelle abbastanza oleosa e credo che aggiungere altro olio (anche se struccante) non sia consigliabile. Alcuni addirittura ritengono che faccio bene ma trovo sia una convinzione sbagliata e parlo per esperienza personale xD
    Comunque, io ho usato un prodotto simile in passato (non a base di olio ovviamente) e mi ci sono trovata molto bene. Anche a me piace lavare la faccia alla fine per evitare di aggiungere altre impurità.
    Un bacione :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta,
      in realtà utilizzare oli su pelle oleosa non è affatto errato. Non voglio convincere nessuno perché non me ne viene niente, ma qualora volessi approfondire ci sono diversi libri che trattano l'argomento o anche diversi buoni articoli sul web. Si chiama "detersione per affinità" e su qualunque tipo di pelle, se ben effettuata, è assai migliore dell'utilizzo di struccanti contenenti tensioattivi.
      Baci.

      Elimina
  3. Ciao! Un prodotto davvero interessante! Peccato non si possa utilizzare sugli occhi! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, effettivamente è un peccato. Gli oli essenziali a contatto con gli occhi meglio evitare sempre.

      Elimina
  4. Ciao Sara, buon pomeriggio. Ieri sera, stavo guardando su Eccoverde la linea Sandorini, che mi aveva catturato proprio per la presenza dell' olivello spinoso, il cui estratto sembra essere dedicato a persone con pelli particolarmente sensibili e delicate. Riguardo la detergenza per affinità, quindi effettuata con burro, olio e latte detergente o struccante senza tensioattivi, io personalmente devo ringraziare Dorothy Danielle, la quale ne ha ampiamente parlato in un suo post. non è questa la sede per pubblicizzare altre persone, per correttezza nei tuoi confronti, ma neanche voglio appropriarmi di meriti che non ho, e quindi la citazione va doverosamente fatta. Il metodo della detergenza per affinità, purtroppo non è un metodo di massa. Collaboro da anni con un'azienda del settore curativo/cosmetico, e ho ascoltato dalle clienti i metodi più disparati di pulizia, anche pieni di grossolani errori. Personalmente, utilizzo Gli olii vegetali, tra cui il famoso olio di cocco, per pulire tutto il viso, tranne che sugli occhi dove utilizza un detergente specifico, perché gli olii in generale mi appannano la vista. E la mia pelle è post acneica, con zone impure. Molto probabilmente, è collegato con il tipo di alimentazione, ed escludo il collegamento con la pulizia del viso fatta per affinità, perché di brufoli ed acne ne ho sofferto soprattutto quando scartavetravo il viso con i comuni detergenti per pelli grasse! Il passo fondamentale, sta nell' usare un panno in microfibra o mussola di cotone ben bagnato e ben strizzato, per rimuovere l'olio sul viso. Poi, sciacquare per bene il viso con acqua che scorre dal rubinetto.asciugando il viso, la pelle deve essere morbida ma non unta. Questo significa che la si è pulita per bene.
    io la trovo molto confortata da questo metodo di pulizia, anche illuminata e molto più compatta e luminosa. ALTRO che detergenti schiumogeni!!
    Si tratta semplicemente di cambiare la visione di un'abitudine portata avanti per anni e per decenni.
    auguro ai tuoi lettori di fare altrettanto. ;)
    Bacioni e grazie per averne parlato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele, buonasera :)
      Tranquilla, non ho problemi nel vedere citata qui Dorothy o qualunque altra blogger. Quello della detersione per affinità è un tema molto ricorrente per coloro che utilizzano cosmetici naturale e/o ecobiologica e che personalmente conosco ed apprezzo da almeno 10 anni. Compro olio di jojoba puro a questo scopo da una vita e mi sono sempre trovata benissimo. L'olio di cocco no, l'ho utilizzato per un breve periodo e sulla mia pelle non andava bene: sebbene la mia pelle non sia solitamente soggetta ad impurità, quando lo usavo mi venivano dei bubboni terribili. Ho trovato oli che per me stessa funzionano meglio e senza controindicazioni :)
      Il panno in mussola ce l'ho ma ho la pelle molto sensibile e preferisco una spugna ancor più delicata, ma il metodo che citi è assolutamente giusto e condivisibile, pelle permettendo appunto.
      Baci a te, mi fa piacere che questo post ti sia piaciuto.

      Elimina
  5. La Badger Balm è una di quelle marche che mi attirano un sacco ma non mi decido mai a comprare qualcosa (mi pare di aver provato solo un loro burrocacao, comunque buono). Mi attirava molto anche l'olio per il viso alla rosa canina *_*
    Ottimo per quest'olio, però davvero un peccato non poterlo usare per lo strucco occhi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io avevo preso un loro burrocacao ma non mi era piaciuto. Credo fosse la versione limone e zenzero o qualcosa del genere.
      Quest'olio qui è l'unico prodotto del brand che mi sia piaciuto nella sua totalità. Gli altri così così.

      Elimina
  6. Non sapevo che Badger avesse in gamma anche un prodotto simile, pensavo facesse solo balsami :) Sarei curiosa di provarlo, magari potrei vedere se ne fanno uno più adatto alla pelle mista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, Badger ha diversi oli come questo, infatti la scelta fu ardua all'inizio :D su Ecco Verde avrai modo di vederne ben più di uno.

      Elimina
  7. Io amo gli oli e trovo questo prodotto davvero molto interessante! Non ne avevo mai sentito parlare prima conosco la marca per il loro Balm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono felice di avertelo fatto conoscere :) come te sono una grande estimatrice degli oli.

      Elimina
  8. Pur avendo la pelle mista, in passato mi sono trovata benissimo con uno struccante a base di olio di argan.
    Questo badger non lo conoscevo assolutamente. Anche io ero rimasta ai loro famosi balm e nulla più.
    Temo però che questo possa risultare un po troppo nutriente per la mia pelle. Non saprei :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse si ma ne hanno anche altri in gamma, presumibilmente anche più leggeri :)

      Elimina
  9. Badger mi ispira da sempre, probabilmente cederò all'acquisto di un prodotto del brand (magari non un olio, devo ancora smaltire i ventordici in mio possesso).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, pure io tendo ad acquistare oli e quindi averne in più. Ora sono più morigerata ma in passato mi capitava spesso.

      Elimina
  10. Ciao Sara, ho provato in passato la detersione con oli e non è male, specie d'inverno. Ora è un periodo che alterno latte detergente a detergente schiumoso. Badger è un marchio che non conosco, dovrò dare un'occhiata ai loro prodotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un brand che io conosco da anni ma delle poche cose che ho provato -4 o 5 in tutto - questo è l'unico prodotto che mi sia realmente piaciuto.

      Elimina
  11. Risciacquandolo con un detergente adatto magari potrebbe andare anche per la mia pelle mista, in inverno i riscaldamenti me la fanno impazzire e mi tira senza motivo. Mi piacciono gli oli struccanti, non bruciano gli occhi in genere... magari lo provo, anche perché non conosco il marchio. Baci <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo brucia per via degli oli essenziali ivi contenuti.
      Un abbraccio :)

      Elimina
  12. Ciao Sara! Anche io, avendo una pelle mista, delle volte tendente a lucidarsi non avevo mai preso in considerazione gli oli, proprio perché pensavo che andassero a peggiorare la mia situazione della pelle. Invece, da quando ho provato l'olio struccante dell'Occitane sono rimasta piacevolmente colpita da come strucca, e idrata la pelle, senza però andare ad appesantire la pelle del viso. Certo, è una pratica di struccaggio più lunga, ma decisamente una coccola per il viso! Non escludo di provarne altri in futuro di questi oli struccanti. Questo di cui hai parlato mi è piaciuto da come lo hai descritto, magari lo proverò!
    Baci!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...