sabato 18 novembre 2017

La Domanda della Settimana


Buongiorno e buon sabato!
Di recente ho scritto tre articoli riguardanti altrettante Maschere per il Viso che sto alternando con piacere. Mi è parso che l'argomento riscuota la vostra attenzione per cui stavolta mi piacerebbe conoscere quali sono i vostri prodotti preferiti, con quale frequenza li utilizzate e che tipo di effetto ricercate in cosmetici con questa destinazione d'uso.
Come al solito ringrazio coloro che vorranno rispondere alla nuova Domanda della Settimana, sperando che ne venga fuori, come al solito, un buono spunto di riflessione.
Buon week end!


Quali e quante Maschere per il Viso hai in casa?
Le preferisci in polvere, in crema, peel off o in tessuto?
Con quale frequenza le adoperi?
Che effetto ricerchi quando acquisti un prodotto
di questo tipo?
Qual è o quali sono le Maschere per il Viso
che nel tempo ti hanno garantito
maggiori soddisfazioni?

29 commenti:

  1. Buongiorno damina, argomento estremamente interessante per me, tanto che sto preparando un post ad hoc, amo le maschere! Tra le mie preferite ci sono quelle peel off, mentre non amo quelle in tessuto, le trovo scomode e richiedono che io stia sdraiata sennò mi scivolano giù e io non so stare ferma quindi ogni tanto una la uno ma raramente!
    Da inizio anno sto scoprendo le maschere fai da te con polveri che ho acquistato da aroma zone e simili. Mi piace moltissimo la versione con polvere di rosa damascena, di arancia, amla di base, poi a seconda delle esigenze aggiungo polvere di ortica, argilla (bianca, rosa o rossa) ecc... insomma mi piace sbizzarrirmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto il tuo post allora :)
      Anche io non amo le maschere in tessuto. Le ho provate e capito che non fanno per me.

      Elimina
  2. sono estremamente pigra per le maschere =( Non ne faccio quasi mai... devo rimediare vero? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ne faccio di rado, diciamo che nei periodi in cui ne faccio di più è perché me lo sono imposta :)

      Elimina
  3. Sono una grande fan delle maschere! Non amo quelle in tessuto perché c'è sempre qualche punto in cui non mi aderiscono bene al viso, per cui prediligo quelle in crema. Ho usato con piacere l'argilla bianca per delle maschere fai da te, fra quelle confezionate invece mi piacciono quella Hydra Rich di My mask, quella rilassante della Nivea, la Prime Rughe di Delidea e quella all'argan delle Driadi (sono tutte in bustina e se le facessero in confezioni più grandi le acquisterei volentieri). Sono tutte idratanti, dato che al momento per me l'idratazione è l'elemento più importante. In genere, dopo aver verificato che non mi provochino irritazioni, tengo su le maschere idratanti per un tempo più lungo di quello indicato (almeno 20 minuti) perché mi sembra che diano risultati migliori. Una volta a settimana ne faccio una purificante all'argilla sulla zona T. Di recente ho comprato una maschera peel off nera, è divertente da togliere ma mi sembra che su di me non faccia un grande effetto. Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io pure non sono grande fan delle maschere in tessuto. Ne ho provate alcune ma non mi è mai venuta voglia di prenderne altre.
      Buon week end anche a te. Io ancora non mi sono fatta affascinare dalle maschere nere che tanto vanno di moda :D

      Elimina
  4. Sporadicamente mi faccio qualche maschera...Quelle che prediligo sono proprio le maschere in tessuto. Le uso mentre sprofondo nella vasca da bagno, chiudo gli occhi e ...relax e benessere totale!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'immagine di relax puro :D
      Mancano la candela accesa e una flute di champagne.

      Elimina
  5. Sono incostante, ma la mia preferita è l argilla, part. la maschera nera detox di l'oreal.
    Il corriere mi ha perso il pacco con la maschera black head killer che avrei voluto provare :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo :( e adesso? non hai modo di farti almeno rimborsare? cavolo, mi spiace.

      Elimina
  6. Fino a qualche mese fa, mi concedevo la classica maschera purificante una volta a settimana e spesso dimenticavo pure di farla :D Da quest'estate ho deciso di prestare più attenzione alla cura del mio viso con questo tipo di prodotto e di sperimentare anche altre formulazioni, magari non adatte a primo impatto alla mia pelle grassa. Avendo appunto una pelle grassa, sicuramente non posso non avere maschere purificanti e seboequilibranti, fondamentalmente a base di argilla verde e spesso arricchite con tanti altri elementi. Con l'arrivo del freddo, in alcuni periodi e in alcune zone del viso la mia pelle potrebbe screpolarsi, quindi ho acquistato qualche maschera idratante da alternare (al momento ho in casa quelle di In Primis e MyMask entrambe monodose). Compatibilmente con i miei impegni e la mia voglia, cerco di fare la maschera a giorni alterni o, quando va male, almeno due volte a settimana, alternando nella stessa serata prima quella purificante e poi quella idratante. Ho visto che, introducendo le maschere idratanti e incrementando l'utilizzo generale delle maschere, la mia pelle ne trae beneficio sia in termini di luminosità, sia di compattezza.

    Per quanto riguarda invece la formulazione, ad oggi le mie preferite rimangono senza dubbio le maschere in crema. Le trovo pratiche e non riesco a sostituirle né con quelle in polvere, né con quelle in tessuto che paradossalmente trovo più scomode perché sento il viso "bloccato" e posso fare ben poco mentre attendo il tempo di posa. Con le maschere in crema vado in giro per casa liberamente, bevo una tisana, ripeto mentre studio o faccio le faccende: le applico con un pennello a lingua di gatto e le rimuovo con una spugnetta. Ormai è diventata una vera e propria abitudine:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle in polvere non le amo neppure io. Sarà la pigrizia, sarà che spesso tirano e per la mia pelle non vanno sempre bene...diciamo che evito di comprarle. Magari qualcuna la provo anche ma senza un particolare trasporto.

      Elimina
  7. Ciao Sara! Ehm allora, sul quante ne ho un casa non saprei dirti. Direi una 50ina e più, ne ho molte in tessuto cinesi, che essendo un uso soltanto presi a man bassa. Poi ho qualcosa in crema bio. Sono un abitudinario, farle non mi annoia, anzi mi rilassa :D In genere cerco idratazione, proprio per questo mi son diretto verso le maschere in tessuto, perché mi danno l'idea e il risultato di dissetare la pelle.
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma, se avessi 50 maschere in casa a me verrebbe ansia di non riuscire a consumarle...visto il mio ritmo da brapido :D
      Ma tu sicuramente ne farai un ottimo uso. Baci.

      Elimina
  8. Io con le maschere ho un rapporto “a distanza”, nel senso che non le applico a scadenze fisse, ma solo quando ne ritengo che la mia pelle necessiti di un quid in più: di nutrimento, o di luminosità. Mi piace adoperare ingredienti casalinghi: miele, yogurt e succo di limone è la più gettonata. Ho anche due maschere che ho comperato, ma che utilizzo veramente di rado, tipo una volta al mese: quella detox di Caudalie, e il peeling maschera di Domus Olea. Questo ultimo lo reputo un prodotto valido, è uno scrub delicato e nello stesso tempo una maschera che lascia la pelle luminosa e levigata. E L’unico che ho ricomprato più volte. Per la mia pelle matura, mista e sensibile è l’ideale. Al contrario non sopporto le maschere in tessuto e quelle Peel off. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna, probabilmente il tuo è un ragionamento più che avveduto. La maschera spesso è una coccola in più e la si fa anche senza averne realmente bisogno. Tu in fondo aspetti che sia la tua pelle a chiedertelo. E' un modo di fare che personalmente trovo corretto :)

      Elimina
  9. Ciao Damina!
    Come ti dissi, una tua precedente domanda fu galeotta a farmi avvicinare di più all'argomento. Non sono in ogni caso un tipo che riesce a fare le maschere ogni settimana, anzi. Vado più a periodi, ma in ogni caso è un aspetto saltuario della mia skin care.
    Ne ho provate un pò, da Dalidea a Geomar da HQ a Cien a Sephora, ma se le prime (per pelli grasse) le odiai, le altre mi hanno lasciata indifferente. L'unico tipo di maschera che faccio da anni e che mi piace seriamente per i suoi risultati, è quella fatta in casa con l'argilla, che rinfresca la pelle e la purifica senza seccarla. Ultimamente una nuova bella scoperta è quella La Saponaria, lascia una pelle di pesca veramente meravigliosa e una grande freschezza al viso, mi piace!
    Bacioni :*!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tyta, ti capisco perfettamente. Anche io quando decido di fare la maschera settimanalmente è solo per imposizione. Di solito o non ho voglia oppure me ne dimentico. O magari la farei volentieri ma tra il lavoro, lo sport, la casa e il resto...amen. Mi passano di mente.
      Ne ho qualcuna di Cien in bustina e un paio persino di Alkemilla...ma niente, stanno ancora dentro il cassetto.
      Felice che quella de La Saponaria ti piaccia ;) Baci.

      Elimina
  10. Le mie preferite sono sempre state le peel off, per una questione pratica eheh Ma al momento ho un amore folle per tutte le maschere e in casa ne ho tantissime, specie in tessuto, più ne ho e più ne vorrei comprare ahah Comunque la mia preferita per ora è Borse sotto gli occhi della Biogei!
    Sulla frequenza d'uso cerco di essere regolare, attualmente anche la mia rubrica nelle stories mi sprona parecchio :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle della Biogei mi piacerebbe provarle e non escludo di farlo, prima o poi. Diciamo che il fatto che siano contenute in una confezione così piccola è il motivo che più mi spinge verso di loro.
      Ps=Non sapevo avessi una rubrica nelle stories. Mea culpa, io su Ig vedo solo le foto :D

      Elimina
  11. Ciao Sara! In casa ne ho diverse ma non tantissime e tutte con azione purificante. In assoluto le mie preferite sono le peel off..ho davvero un debole per loro. Son molto attratta ultimamente dalle maschere nere anche se, effettivamente, un pochetto di male lo fanno. Le mie in assoluto preferite sono le Montagne Jeunesse, con loro, vado sempre sul sicuro e ne ho provate diverse. Le compro sempre perchè mi fido nonostante provo anche altri brand. Come tipologia mi piacciono molto quelle in tessuto, in crema e peel off. Le maschere in polvere non le ho mai provate ma mi piacerebbe. In genere cerco di farla una o due volte la settimana (quando riesco) ma non sempre son costante!! ^_* Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordavo questo tuo amore per le peel off, mi sa che lo scrivesti in una tua recensione :)

      Elimina
  12. Io da anni sono fedele alle maschere purificanti che regolarmente mi concedo il sabato mattina! Le mie preferite sono la Mint Julep di Queen Helene e la maschera Detox di Biogei.
    Ultimamente a metà settimana, mi sto concedendo una maschera più idratante. In questo periodo ho aperta Cleopatra di Lush e noto una pelle più compatta.
    Devo ancora provare le maschere in tessuto che mi ispirano molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Mint Julep di Queen Helene è davvero molto conosciuta, avessi avuto una pelle diversa le avrei dato una chance anche io.

      Elimina
  13. Ciao Sara, domanda molto molto interessante. Confesso che non sempre ho il tempo/voglia di mettermi li a fare la maschera, però sto cercando di migliorarmi, di prendermi più cura della mia pelle non soltanto riguardo alle maschere ma proprio a tutta la routin di skincare. Purtroppo il più delle volte torno da lavoro stanchissima e non mi sfiora l'idea di fare queste cose. Al contrario quando ho un giorno libero mi sento più motivata e quindi dedico più tempo a me stessa. Comunque seguo molto anche il bisogno della mia pelle, quando vedo che ha maggior necessità corro ai ripari con una maschera purificante. Proprio quest'ultima è la mia maschera più ricorrente perché ho la pelle mista-grassa. La alterno però ad alcune idratanti e illuminanti perché ogni tanto sento che la mia pelle ha bisogno anche di questo. La mia favorita e che utilizzo da un tempo lunghissimo è quella all'argilla in crema. La stendo bene e quando secca la rimuovo con una spugnetta ed acqua tiepida. Sono ottime anche le maschere in tessuto della garnier, le uso qualche volta, mentre non ne ho mai provate di hydrogel e peeloff.
    Da poco ho acquistato la maschera all'argilla rossa di L'oreal e la sto apprezzando molto. A breve ne farò un post.
    Ps: ho fatto il post sulla mia picnic beauty box di sabbioni che ho ricevuto, visto che devo ringraziarti per avermela fatta conoscere mi piacerebbe che tu leggessi il post!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto appena pubblicato che la mia più che una risposta è un papiro...mi dispiace se sono troppo lungagnona, ma adoro le tue domande e cerco di rispondere sempre in maniera dettagliata. Ti chiedo scusa se certe volte ne escono fuori poemi!
      Baci

      Elimina
    2. Emanuela a dire il vero io ti ringrazio per essere così chiara ed esaustiva nelle tue risposte :) per cui ben vengano i papiri. Io li leggo volentieri, te lo assicuro!

      Capisco perfettamente che la stanchezza incida sulla propria voglia di mettersi a fare maschere sul viso...io stessa spesso e volentieri non ne faccio per la stessa ragione. E quando le faccio, è sempre perché mi sono imposta di concedermi quegli attimi.
      Perdona il ritardo con cui ti ho risposto ma non mi era arrivata notifica di questi commenti :( un bacione e grazie di cuore.

      Elimina
  14. Diciamo che purtroppo con le maschere non ho un ottimo rapporto. Le faccio più che altro quando voglio dedicarmi una coccola e ho più tempo a disposizione. Ad esempio al momento possiedo la maschera super idratante 3minuti ai frutti rossi Bottega Verde e la maschera purificante I Provenzali che sto testando. Con la prima inizialmente il rapporto non è stato dei migliori perché sentivo la pelle bruciare subito dopo averla applicata, invece da quando ho cambiato detergente viso, la sto trovando valida. Quella de I Provenzali l'ho provata solo una volta, ma mi ha fatto una bella impressione: non tira particolarmente il viso e lascia la sensazione di pelle pulita ed opacizzata.

    In passato spesso facevo la maschera con l'argilla verde in polvere, ma mi seccava ed arrossava troppo la pelle e poi mi scocciava terribilmente prepararla e rimuoverla (w la pigrizia!). Quelle in tessuto mi piacciono specialmente in estate per donare frescura ed idratazione al viso, ma ne ho provate poche ad oggi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao I.
      A quanto pare siamo in parecchie e rilegare le maschere come delle coccole saltuarie e non particolarmente desiderate. Pensavo di essere l'unica blogger degenere ;)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...