domenica 28 maggio 2017

Saponificio Rose e Caprioli - Stella Alpina - Crema Viso Giorno e Notte



Recensione d'uso:
Oggi con estremo piacere torno a parlarvi di una realtà entrata in casa mia nello scorso febbraio e che, pian piano, si è insinuata con garbo nella mia vita quotidiana fino a rendersi un piacevolissimo implemento. Sto parlando del Saponificio Rose e Caprioli, azienda del cuneese che nel bel mezzo di uno scenario di montagna da favola produce cosmetici naturali servendosi di materie prime per lo più auto-prodotte. Dopo avervi raccontato la mia esperienza con il Latte Detergente Miele e Calendula, oggi vorrei dirvi la mia riguardo la Crema Viso Giorno e Notte Stella Alpina.

Il prodotto si presenta in un packaging molto elegante e raffinato costituito da un bel barattolo di vetro trasparente con tappo in legno. Di questa linea apprezzo moltissimo anche le etichette, che in uno stile semplice ma ben definito, riescono nel chiaro intento di comunicare un'idea di naturalezza e genuinità.

Il primo aspetto della Crema Viso Giorno e Notte Stella Alpina di Rose e Caprioli che mi preme far notare è la splendida texture di cui è dotata. Parliamo di una crema mediamente leggera, soffice, che si spalma in pochi istanti e si assorbe con rapidità. E come non parlare dell'invitante profumo floreale che accompagna il gesto, fino a farlo diventare un piacere unico ed irrinunciabile? 
Applicare sul viso questo prodotto è un piacere a tutto tondo e chiunque abbia a cuore anche questo aspetto della cosmesi, converrà con me sul fatto che coinvolgere i sensi mentre ci si prende cura della propria pelle è un fattore da prendere in larga considerazione.



Come la uso. Al mattino, dopo aver steso una cremina per il contorno occhi, massaggiandola delicatamente sul resto del viso e del collo.
Poiché si tratta di un trattamento 24 ore, talvolta la utilizzo anche alla sera dopo la detersione nelle medesime modalità. Sebbene io non sia una fan delle creme da notte, anche in questi casi posso affermare di averla trovata piacevole e null'affatto opprimente.
Nei giorni di pelle più secca l'ho addizionata ad una goccina di olio di vinaccioli così da renderla più adatta alle mie esigenze. 

Io ho una pelle normale dal naso in su che secca con estrema facilità al di sotto di questa linea di confine. Senza girarci intorno posso affermare che la Crema Viso Giorno e Notte Stella Alpina di Rose e Caprioli non sarebbe mai la mia prima scelta per l'inverno né per l'autunno. E non è la mia prima scelta neanche quando devo uscire e c'è molto vento.
Ma per quei giorni di primavera in cui il sole è alto in cielo e una qualunque protezione più pesante mi farebbe sentire occlusa, questo prodotto è l'ideale.
Lo è perché fornisce il giusto grado di idratazione e nutrimento senza dare la sensazione di tappare la pelle o di coprirla troppo. Non è un cappotto, questa crema è uno spolverino leggero da indossare allegramente nei giorni di spensieratezza.
Mi piace molto anche come base per il trucco perché non ne intralcia la stesura e non agevola la formazione di macchie o di accumuli di colore.

L'inci è uno dei più corti che mi sia capitato di incontrare negli anni e a dirla tutta non mi dispiace perché alle formulazioni molto elaborate ne preferisco sempre di semplici. Sia per una questione di maggiore compatibilità con la pelle, sia per la minore possibilità di incappare in reazioni allergiche. Personalmente ho apprezzato la presenza della Calendula che, in pelli con presenza di rossori come è spesso la mia, ha il ruolo di lenire e calmare.
La stella alpina è invece una pianta che cresce in climi particolarmente sfavorevoli. La si potrebbe definire adattogena, in quanto capace di sviluppare meccanismi protettivi così da poter sopravvivere anche alle alte irradiazioni solari. Ha proprietà antiossidanti notevoli e viene spesso utilizzata nei cosmetici antiage.



A dirla tutta, con questo prodotto io ho un solo problema, non raggirabile purtroppo: la presenza piuttosto massiccia dell'olio di mandorle dolci. Purtroppo, come ho già potuto imparare a mie spese in questi anni, è un ingrediente che mi dà molta noia se applicato sul viso. Nel giro di pochi giorni mi fa comparire degli sgraditissimi brufolini sulle guance, sebbene la mia pelle non sia solitamente impura. Ogni volta che capita devo stoppare l'uso e poi riprenderlo dopo qualche tempo, utilizzandola ad intervalli brevi.

Dovendo giungere ad una conclusione, credo che la Crema Viso Giorno e Notte Stella Alpina Rose e Caprioli sia un prodotto piacevolissimo seppur non del tutto idoneo al mio tipo di pelle.
Nelle stagioni calde la trovo indicata per coloro che hanno una pelle normale, mista o tendenzialmente secca (ma non arida). E allo stesso tempo ritengo che possa piacere alle pelli più untuose anche nel resto dell'anno perché perfettamente in grado di garantire una buona dose di idratazione senza appesantire.
Se però avete anche voi problemi di comedogenicità con l'olio di mandorle dolci, meglio non tentare la sorte.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni d'uso, libere da condizionamenti.


SITO WEB: http://www.rosecaprioli.it/
DOVE SI ACQUISTA: sull'e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 36 €.

15 commenti:

  1. Peccato che non tu non ti ci sia trovata benissimo, perché dà l'idea di essere un prodotto molto carino. L'inci è molto corto è vero (acqua, olio di mandorle, emulsionanti ed qualche estratto) ma fa parte di quei prodotti ecobio molto graziosi e coccolosi, con pack stupendo! A volte i prodotti ecobio sanno essere di una tristezza unica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, un gran peccato. Perché aveva realmente tutti i presupposti per essere LA mia crema dell'estate, quella da mettere ogni giorno finché morte non ci separi. Non fosse per quell'ingrediente, lo farei.

      Elimina
  2. Ciao Sara, ti lascio la mia buonanotte. Che piacere leggerti anche in questa domenica calda, ventosa, febbricitante...e colma di allergia!! :)
    Questa crema è molto invitante a primo impatto, tuttavia mi è balzato subito agli occhi l'olio di mandorle, che per la mia pelle decisamente non è consigliato. Personalmente, mi sembra un po' spropositato il prezzo rispetto al contenuto del prodotto. Olio di mandorle e poco altro, gli estratti anti-age lenitivi dopo il profumo, quindi non ce ne sarà una grande quantità... non spetta a me stabilire se in quelle dosi siano funzionali allo scopo, però resto dell'opinione che il prodotto mi sembra un po' sovraprezzato :) mi ricorda, per la presenza dell'olio di mandorle della stella alpina in particolare, una crema amatissima della Just, sicuramente un po' più strutturata di questa ( filtro protettivo pari a 15 in quella giorno, complesso di stella alpina in forma liposomiale in quella notturna, e altro....)
    Questa crema, io la userei per il collo e per le mani.
    Sarà sicuramente una bella esperienza sensoriale e profumante.
    Attualmente, sto sperimentando la crema gourmande Green Energy Organics al cacao e mandorle, sto cercando di capire se possa andar bene alla mia pelle ( avevo trovato una bellissima scontistica, e quindi ho voluto dare una chance per la seconda volta al marchio).
    La trovo morbida, ma non appiccicosa, o unta, e sto incominciando a ricevere i primi apprezzamenti per lo stato della pelle. ;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele, grazie come al solito per la buonanotte :)
      Ma sul serio hai la febbre? o sono le temperature calde che ti abbattono un po'? qui ieri abbiamo superato i 30°C.

      Per quanto riguarda il prezzo di questa crema, mi sono ritrovata a fare le stesse considerazioni. C'è solo un però: non sappiamo in che modo incida sul costo il fatto di dover mandare qualcuno a raccogliere a mano queste piante, trattarle, estrapolarne gli estratti e via dicendo. Credo sia diverso dal prendere gli ingredienti già pronti e inserirli nella crema.
      Comunque la finirò ugualmente, su questo non ci piove. Sai che non amo gli sprechi. La sto usando anche sul collo e sui polsi quando utilizzo determinati profumi che mi durano poco, così da intensificarli.
      Sono felice che la crema di Geo ti stia piacendo :)
      Un caro abbraccio.

      Elimina
    2. Ciao Sara... squisita come sempre! Si, mi è salita la febbre collegata con una violenta allergia da graminacee e pollini; ) oggi febbre nn ne ho, grazie all' Eucalipto!! :)
      Mio cugino a dormi' partirà per Berlino, vorrebbe portarmi un po' di prodotti cosmetici tedeschi. Al riguardo, hai qualcosa da consigliarmi, oltre marchi come Alverder, Alterra, dottor Scheller, Balea? :)
      Buona giornata, un bacione grande grande.

      Elimina
    3. Ciao ele, mi spiace davvero molto per la febbre dovuta all'allergia :( sono contenta che oggi tu stia meglio.
      Per quanto riguarda i brand tedeschi non ho molte conoscenze se non Weleda, che si compra anche qui ma che lì costa meno, o Krauter Remedium. Se hai problemi articolari valuta quest'ultimo brand. Se mi viene in mente altro ti faccio sapere, ora scappo a lavoro :) baci baci.

      Elimina
    4. Grazie mille e buon lavoro :*

      Elimina
  3. Cara Sara, nel periodo estivo trovo davvero molta difficolta ad usare creme e i vari prodotti per la skincare, non riesco a sopportare molto sulla pelle con il caldo, e questa crema, anche per me, non so se farebbe al mio caso per via dell'olio di mandorle dolci.
    Ancora non ho trovato qualcosa di leggerissimo che potrebbe fare al caso mio...
    Un bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela, se in estate le creme classiche ti danno fastidio, prova semplicemente ad usare un siero in gel o totalmente acquoso.
      Baci.

      Elimina
  4. Il packaging è molto bello! Peccato per l'olio di mandorle che su alcune pelli potrebbe dare qualche noia ;(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sulla mia ne dà sempre praticamente. Io avrei scelto un olio differente da usare sul viso.

      Elimina
  5. Mi sono perdutamente innamorata di quest'azienda dal primo momento in cui ne hai parlato *-* adoro le aziende piccole e artigianali. Il packaging è davvero carinissimo, semplice e raffinato come hai detto anche tu. Mi piacerebbe provare questa crema dopo l'estate, perchè in estate la mia pelle suda tantissimo e vado avanti a sieri o creme davvero leggerissime :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo che quando feci quel mini-video vi interessaste tutte a questa azienda :) e avete ragione, certe realtà meritano di essere conosciute.
      Un abbraccio.

      Elimina
  6. Cinnamon Kitty30 maggio 2017 12:24

    Credo che invece potrebbe fare per la mia pelle! La terrò in considerazione in futuro! È sempre un piacere scoprire questi prodotti di nicchia! Quindi grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere farveli conoscere :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...