mercoledì 24 maggio 2017

Natyr - Breath of Marocco - Olio Elisir Corpo Rassodante



Recensione d'uso:
Alla metà di marzo Il Giardino di Arianna introdusse in listino alcune interessanti novità per quanto concerne la cura del corpo a marchio Natyr. Brand di cui sapevo pochissimo ma sul quale ho avuto il piacere di informarmi meglio in merito prima di progettare il mio acquisto.

Sono così venuta a conoscenza del fatto che Natyr è la linea cosmetica biologica di Altromercato, la cui caratteristica principale è quella di contenere nelle sue piacevolissime formule materie prime derivanti da commercio equo e solidale. Certificati Natrue, si tratta di prodotti naturali ed ecobiologici realizzati in Italia a partire da quelle sostanze che vengono acquistate in zone del mondo particolarmente problematiche ma ricche di prodotti dalle eccezionali virtù.

La mia scelta è ricaduta sull'Olio Elisir Corpo Rassodante Breath of Marocco, che in quei giorni era in offerta lancio con uno sconto del 10%. La mia preziosa lettrice elejust di questo prodotto aveva provato un campioncino, informandomi tempestivamente sul fatto che ritenesse la sua profumazione simile a quella della linea Ibisco de L'Erbolario che amo tanto.
Personalmente ritengo che le due fragranze non si somiglino molto ma che indubbiamente facciano parte della stessa famiglia olfattiva, quella degli speziati. Grazie mille dunque ad Ele per questa gentilissima segnalazione!


Il packaging dell'Olio Elisir Corpo Rassodante Breath of Marocco di Natyr mi piace da impazzire. Trovo che sia molto evocativo della terra alla quale si ispira, l'Africa. Un cartone esterno finemente decorato ci informa circa l'inci e le caratteristiche principali del prodotto. Aprendolo, ci troviamo di fronte ad un bel flacone nero in plastica morbida sul quale fa sfoggio di sé una bellissima etichetta che fa sognare la terra rossa del Marocco. 
Il prodotto esce agevolmente tramite un foro apposto sotto il tappo in alluminio e scende con facilità schiacciando il flacone sulla pancia. 

Personalmente lo utilizzo con estremo piacere nello stesso identico modo nel quale utilizzo gli altri oli corpo: ovvero, sulla pelle ancora umida dopo la doccia. Mi prodigo in un bel massaggio che parte dalle caviglie e lentamente risale verso l'alto. La fragranza di questo Elisir mi accompagna per tutto il gesto, inebriandomi piacevolmente.
E se proprio dovessi descrivervi questa profumazione, vi racconterei di un sentore pepato che stuzzica le narici e le sconvolge. Mi basta chiudere gli occhi per lasciarmi trascinare tra le bellezze dell'Africa, tra i suoi mercati di spezie, tra i suoi tessuti colorati ed i suoi cibi a me sconosciuti. Ha un qualcosa di talmente seducente che non posso fare a meno di sentirmi una donna che può tutto: una donna in grado di ammaliare, di incantare, di danzare per ore sotto un cielo nero ricoperto di stelle. Sapete ormai che sono una persona molto olfattiva che dell'aromaterapia fa un suo cavallo di battaglia. Alcune profumazioni sembrano appartenerci più di altre, risvegliare in noi quelle zone nascoste o quei sentimenti sopiti che erano lì, pronti per venire fuori. 
L'Olio Elisir Corpo Rassodante Breath of Marocco di Natyr per me ha il profumo della magia, di quelle arti che si affinano nelle stanze ombrose, quando fuori fa troppo caldo per uscire e anche dentro non si riesce a respirare. Ha la potenza del deserto, dei venti caldi dell'Africa. Una potenza che sembra serpeggiarmi addosso insieme alle sue piacevoli esalazioni. 


Potrei descrivervi tutto questo per ore ma immagino che ora vi interessi sapere se quest'olio fa la differenza, se di lui apprezzo anche altro che non sia questa fragranza che è stata capace di stregarmi.
Ebbene si, la verità è che dell'Olio Elisir Corpo Rassodante Breath of Marocco di Natyr a me piace tutto. La sua consistenza ricca e generosa che accarezza la pelle, la nutre e la rende più compatta. Con un utilizzo prolungato promuove una maggiore elasticità dei tessuti che appaiono dunque più compatti e sodi, più piacevoli da toccare e più belli da vedere.

L'inci è costituito da: olio di sesamo*, olio di semi di girasole*, olio di Argan*, olio di Bertollezia*, olio di fico d'India*, vitamina E, profumo e poco altro. Le sostanze contrassegnate provengono da coltivazioni biologiche. Un mix di oli affatto scontato, che personalmente ho apprezzato in toto e che indubbiamente mi mancherà una volta terminato.


In conclusione, quest'Olio Elisir Corpo Rassodante Breath of Marocco di Natyr mi ha conquistata. Ha saputo tessere la sua tela intorno al mio cervello, completamente rapito. Ed il corpo ringrazia perché il rituale con il quale lo tratto alla sera è un qualcosa di assolutamente sublime.
La fragranza non è molto persistente, quantomeno non in modo accentuato. Continuo a sentirla nelle ore successive come se si trattasse di un vago ricordo, qualcosa che è lì con me pur senza infastidirmi. Considerando la particolarità della profumazione ne sono felice perché questa è la via per non stancarsene.



DOVE SI ACQUISTA: online su Il Giardino di Arianna
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 100 ml 
PREZZO: 11,90 €

18 commenti:

  1. Mi hai incuriosita leggendo la tua descrizione del profumo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere. Peccato non potertelo far annusare!

      Elimina
  2. Ciao Sara, sono sinceramente rimasta senza parole per la segnalazione... :) che piacevole sorpresa, nella speranza di esserti stata comunque un pochino utile ai fini della scelta! Natyr è un marchio che apprezzo molto. Quando si parla di commercio equo solidale, la cosa mi interessa sempre tantissimo, perché credo sia nostro preciso dovere sociale sostenere le popolazioni nel luogo di origine, attraverso progetti lavorativi come questo. Io stessa sono stata coinvolta in un progetto a sostegno della Casa de Las Mujeras l' anno scorso, dove donne del Sud America hanno tessuto pochette con dei colori meravigliosi, per l'azienda di cui sono "testimone". Mentre tessevano per portare a casa uno stipendio, potevano portare con sè i bambini in laboratorio, nelle foto si vedono alcuni bambini che giocano con i tricicli. Il progetto per me è qualcosa che va oltre i prodotti, devo però ammettere che nel mio caso ho notato un riscontro meno alto di quello che aspettavo dalle persone. Il che mi ha effettivamente deluso. Chiusa la digressione forse -pallosa-, questi prodotti sono meravigliosi per gli ingredienti utilizzati che, come dici giustamente tu, non sono tanto scontati (e tanto diffusi nella maggior parte dei cosmetici). Molto belle anche le textures, peccato effettivamente per i profumi che non durino tantissimo probabilmente. Del resto, sono prodotti concepiti in modo diverso rispetto ai cosmetici tradizionali più sintetici. Qui le materie usate sono finalizzate non tanto a profumare il corpo, bensì ad idratarlo. La crema corpo alle spezie (zenzero), però, era abbastanza persistente. Grazie di cuore per avermi pensata, un abbraccio!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele, sicuramente mi sei stata utile :) grazie davvero.
      Non sapevo avessi preso parte a quel progetto di sostegno, hai una vita piena di belle cose, complimenti :) Nessuna digressione pallosa, io l'ho letta con piacere.
      Per quanto riguarda i profumi, non mi aspetto mai che persistano per ore e ore. E meno male che questo qui non lo fa: è meraviglioso, ma essendo speziato qualora fosse troppo intenso risulterebbe sfiancante in breve tempo.
      Baci.

      Elimina
  3. Ho cliccato su questo tuo articolo perché speravo che il nome corrispondesse ad una profumazione aromatica e spezziata! *.*
    Adoro... e odoro :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pier corrisponde eccome. E adoro...e adoro...anche io :D

      Elimina
  4. Sara, tu hai avuto la capacità, di portarmi a visitare quei bazar, pieni di tessuti colorati e profumi di spezie, di sentire il caldo del deserto, la sabbia che arde sotto i piedi e vedere quel sole brillante che vi splende sopra!
    Ma come ci riesci??
    Ho una predilezione per profumazioni come queste, speziate e forti, come mi piacerebbe avere quest'olio.
    L'ho inserito nella wishlist, grazie di farmi conoscere sempre cose meravigliose!!*__*
    Un bacione!

    http://makeupstrass.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuela, sono contenta di averti trasportato con la mente fin lì. Come ci riesco? non saprei, semplicemente chiudo gli occhi, respiro un profumo...e mi lascio plagiare.
      Felice di averti fatto conoscere anche questo gioiellino. Bacioni.

      Elimina
  5. Questo post è poesia pura! Adoro la tua scrittura evocativa, mi sono immaginata in un mercato pieno di spezie e profumi caldi e lontani!
    Che bel mix interessante contenuto in questo prodotto! Ho letto meraviglie circa l'olio di sesamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Linda, speravo di riuscire quantomeno ad evocare certi luoghi e certe immagini e sono felice tu li abbia recepiti :)
      L'olio di sesamo è molto semplice eppure davvero utile in campo cosmetico, non solo sul corpo.

      Elimina
  6. Mi è venuta voglia di ritornare in Marocco, dove questi profumi ti accompagno per le sue vie!

    RispondiElimina
  7. Io adoro le profumazioni speziate, per dirti: l'olio anticellulite Khadì alle 10 erbe ha un profumo fastidiosissimo per l'80% delle persone, io invece lo adoro! Stavo proprio cercando un olio corpo perchè ho da poco terminato il mio, ci farò senz'altro un pensierino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che anche io non lo trovo affatto fastidioso l'olio alle 10 erbe? ce l'ho in doccia, lo uso quasi tutte le mattine dopo la doccia post-camminata. Secondo me sa proprio di pepe :D e mi piace nonostante tutto.

      Elimina
  8. Oh mamma io adoro gli olii e i profumi speziati😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora adorerai quasi certamente anche lui :)

      Elimina
  9. Risposte
    1. Ciao Cinzia. Le amo anche io, soprattutto in certi periodi dell'anno.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...