sabato 22 aprile 2017

La Domanda della Settimana



Buongiorno a tutti e buon sabato!
Anche questa settimana sta giungendo alla sua naturale conclusione ed io ho pensato ad un nuovo quesito per tenerci impegnati. Questa volta mi piacerebbe parlare di capelli e delle cure che gli dedichiamo per fare in modo che siano sempre belli e sani. Vi aspetto per conoscere tutti i vostri segreti di bellezza in merito e per raccontarvi i miei.
Buon week end a tutti e mille grazie a chi vorrà rispondere alla nuova Domanda della Settimana.


Quanto ti prendi cura dei tuoi capelli?
Quali sono gli shampoo che ti piacciono di più?
Quali sono i prodotti per lo styling con cui ti trovi meglio?
Quanto spesso tagli i tuoi capelli?
Qual è il segreto di bellezza al quale non potresti
mai rinunciare e che pensi abbia fatto la differenza, nel tuo caso?


14 commenti:

  1. Una bella domandina articolata questa settimana :)
    Credo di prendermi parecchia cura dei capelli, specie se consideriamo che sono corti, ma diciamo che la mia cura si rivolge molto al cuoio capelluto, che tende nel mio caso ad essere secco. Per questo motivo mi trovo molto bene con shampoo super delicati, rinunciando magari alla districabilità, che mi tocca ottenere con un buon balsamo. Mi viene in mente ad esempio lo shampoo di Anthyllis per lavaggi frequenti che su di me funzionava benissimo sulla cute, ma meno sulle lunghezze.
    Il prodotto per lo styling che non manca mai da me è il gel di aloe, sui capelli umidi ma se serve anche asciutti. E anche la lacca di EcoCosmetics è diventata uno dei miei preferiti visto che somiglia alle lacche non bio.
    Un segreto di bellezza non so. Ho capito che devo strapazzare meno possibile i capelli, ad esempio uso il phon alla media temperatura perché comunque i miei capelli si asciugano in fretta e non serve troppo calore, ma anche evitare la piastra e fare impacchi quando possibile, ma penso che comunque lo shampoo e il balsamo ideale sono proprio il passo più importante. Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier.
      Che tu ti prenda cura dei tuoi capelli devo dire che si nota. Sono molto belli e immagino anche morbidi :)
      Il cuoio capelluto è la prima zona di cui prendersi cura per cui fai davvero bene a curarla più di tutto il resto. Baci e buon week end.

      Elimina
  2. Per forza di cose sono costretta a prendermi cura soprattutto del cuoio capelluto che è sempre molto secco. Già da un bel po'sto usando lo shampoo all'aloe Omia che sembra essere il più delicato sulla cute fra tutti quelli che ho provato, mentre per lo styling in questo periodo uso la mousse ricci di Franck Provost. Ho un rapporto di odio/amore coi miei capelli e in genere li porto corti perché ritengo sia il taglio che mi sta meglio in assoluto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che noi ricce periodi di odio/amore ce li abbiamo nel dna :D
      Comunque dello shampoo aloe di Omia sento sempre parlar bene. Prima o poi magari lo provo anche io!

      Elimina
  3. Mi piace questa domanda, visto che la cura dei capelli è una cosa a cui tengo molto. Direi che me ne occupo abbastanza, ma forse dovrei farlo con maggiore costanza. Parto dall'ultima domanda: una cosa che ho rivalutato tanto nel corso degli anni è tagliare i capelli con regolarità. Un tempo ero restia ad andare dal parrucchiere, perché temevo che per farli ricrescere ci avrei messo troppo tempo e non volevo rinunciare ad una chioma lunga, che mi è sempre piaciuta. Da qualche anno invece li taglio circa tre volte e noto che questo mi aiuta a farli crescere un pochino più sani. Soffrendo poi di doppie punte, non posso fare altrimenti.
    Un altro piccolo strumento è sicuramente l'impacco pre shampoo, che sto cercando di fare ogni settimana o ogni due quando non riesco. Trovo che mi aiuti a contrastare la secchezza delle punte ed in un certo senso anche le odiose doppie punte, delle quali ho notato una piccola riduzione rispetto al passato. Certo, ridurre il calore e lo stress sono altri assi nella manica.
    Per quanto riguarda gli shampoo, non ne ho ad oggi uno preferito, ma sicuramente mi piacciono quelli che puliscono bene la cute, ma al contempo non lasciano le lunghezze eccessivamente sgrassate ed aggrovigliate.
    L'aspetto che curo meno è lo styling, il mio in particolare è costituito solo da un olio o prodotto analogo che applico prima di asciugare i capelli per proteggere le punte e disciplinarle. E' da qualche mese che sono ferma su questo aspetto e dovrei sinceramente riprendere..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Scheggia, son felice che la domanda ti sia piaciuta.
      Anche io taglio i capelli con regolarità e come te ho notato che la differenza si nota rispetto a quando non mi curavo di farlo. Io vado dal parrucchiere ad aprile ed ottobre, aspettando la luna crescente in leone. E niente, mi piace far così e penso proprio che continuerò.
      Un abbraccio.

      Elimina
    2. Io vado in mesi "prestabiliti" ma più che dalla luna, mi faccio guidare dalle sessioni d'esame :D In genere vado a Marzo, prima dell'estate e poi subito dopo tra Settembre e Ottobre. La seduta pre-estiva ogni tanto la salto, dipende da quanto sono rovinati i capelli ;)

      Elimina
    3. Io cerco di non saltarle perché effettivamente vedo la differenza quando riesco a tagliarli due volte l'anno.
      Fino a qualche tempo fa ero più selvaggia ma poi notavo una maggiore difficoltà nel prendermene cura :)

      Elimina
  4. Ciò a cui non posso assolutamente rinunciare è l'impacco pre-shampoo. Quando ho interrotto per un periodo ho notato subito le differenze! A parte questo ho notato che la riduzione dell'uso della piastra e di prodotti disciplinanti li mantiene più sani e puliti! Credo che i capelli sono la parte del corpo che curo maggiormente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina!
      Anni fa facevo impacchi di continuo anche io, poi mi sono stancata. Il tempo a disposizione è diminuito e forse anche la mia pazienza di starci dietro. Per cui ora me li concedo di rado, sebbene i miei capelli ne abbiano sempre giovato.
      Baci.

      Elimina
  5. Mi piace questa domanda sara!!
    Io ho i capelli lunghini, quasi fino al sedere. Sono riccia, ma, tenendoli così lunghi, non ho più dei bei ricci definiti, forse per la pesantezza della lunghezza. Per quanto riguarda lo shampoo sono alla continua ricerca di quello "perfetto", ormai da anni!
    Ho il cuoio capelluto che tende ad ingrassarsi con prodotti troppo aggressivi, creandomi anche fastidiosi pruriti. Anche la scelta del balsamo non è semplice...alcuni sono troppo pesanti, altri untuosi, anche il balsamo "perfetto" non l'ho ancora trovato, però, rispetto allo shampoo è quello che mi preoccupa di meno!
    Non sono una di quelle che va spessissimo dal parrucchiere, almeno un paio di volte l'anno proprio per spuntarli! Per quanto riguarda lo styling, nel periodo estivo tendo ad usare solo l'olio sulle lunghezze, per riparare i capelli dai danni solari; negli altri mesi, oltre l'olio, uso una mousse leggerissima per definire i ricci, e , nel caso usassi la piastra (cosa che faccio raramente proprio per non rovinare il capello) evito la mousse e metto un riparatore, cercando di evitare che il calore stressi il capello!
    Da molti commenti che leggo qui, ho scoperto l'impacco pre-shampoo, non lo conoscevo e non saprei nemmeno come farne uno, sarei curiosa di saperne di più!
    Un bacione sara!

    http://makeupstrass.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono contenta ti piaccia la nuova domanda della settimana :)
      Complimenti per la lunghezza dei tuoi capelli: li tenevo così anche io ai tempi dell'università.
      Per il resto, credo che trovare dei prodotti realmente perfetti sia una sfida continua perché in fondo i nostri stessi capelli possono avere delle esigenze differenti in base al periodo dell'anno o della nostra vita. Il mio shampoo preferito ormai da anni è quello Girasole e Arancio Dolce de La Saponaria, l'unico a cui desideri sempre ritornare.
      Baci.

      Elimina
  6. Cinnamon Kitty25 aprile 2017 12:37

    Ciao cara. Scusa la mia assenza, ma è stato un fine settimana impegnativo!
    Allora... Come sai, da circa nove mesi sono passata all' ecobio per la cura dei capelli: sono soddisfatta al 100% della mia scelta, perché riesco a tenerli puliti un giorno in più e, per me che dovevo lavarli un giorno sì e uno no, è un gran traguardo. Questo è il mio segreto di bellezza :D I miei shampoo preferiti sono quello Extravergine de La Saponaria e quello purificante di Biofficina Toscana, che uso alternandoli. Avendo i capelli naturalmente liscissimi, non ho bisogno di prodotti particolari per lo styling, soprattutto se uso il balsamo (cosa che faccio sempre). Uso quindi soltanto l'olio protettivo lucidante sempre di Biofficina (scoperto grazie a te ;-)), in modo da proteggere i capelli dal calore del phon, col quale li asciugo sempre.
    Non sono invece molto brava dal punto di vista del taglio: vado a farli spuntare circa due volte l'anno. Nonostante ciò, sono sani!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kitty,
      non so descriverti la gioia nel sapere che la tua nuova routine ecobiologica per i capelli ti stia piacendo molto!! Oltretutto hai parlato di prodotti ottimi e mi fa proprio piacere che ti stiano dando i risultati sperati. Questa si che è una soddisfazione!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...