mercoledì 15 marzo 2017

Yves Rocher - Colture Bio - Bagnodoccia, Crema Mani, Balsamo Labbra



Recensione d'uso:
Lo scorso Natale la mia cara amica Veronica, tra le altre cose mi regalò anche tre prodotti facenti parte della linea Colture Bio di Yves Rocher. Sebbene sia stata lanciata ormai da diversi anni, non avevo mai avuto l'occasione di provarne le referenze e questo regalo è caduto proprio a fagiuolo. 

Il packaging è simile a quello di altri prodotti del brand dal quale differisce per i colori scelti, comuni a tutti e tre i prodotti di cui oggi vi racconterò.


Il Bagnodoccia Colture Bio di Yves Rocher contiene il 99,4% di ingredienti naturali e il 10% di essi proviene da agricoltura biologica. L'inci è corto e contiene un'alta concentrazione di gel di aloe vera. C'è anche il burro di karitè biologico ma viene dopo i tensioattivi e appena priva dei conservanti. La consistenza è scivolosa e poco compatta, tuttavia una volta disciolto nell'acqua o sulla spugna, genera una buona quantità di schiuma con la quale raggiungere facilmente tutto il corpo. La profumazione è poco incisiva e personalmente non l'apprezzo granché, sa un po' di finto, di qualcosa di non ben definito che nulla aggiunge all'esperienza della detersione. Diciamo pure che la detesto amabilmente.
L'aspetto positivo è che non secca la pecca e che la detersione avviene in modo piuttosto delicato. Io lo utilizzo principalmente dopo lo sport, al mattino, per lavare via la stanchezza ed il sudore con un prodotto delicato che non intacchi la mia barriera idrolipidica.



La Crema Mani Colture Bio di Yves Rocher si presenta in un tubo da 50 ml di prodotto che ho portato direttamente in negozio per poterla condividere con mio cognato. Ad entrambi è piaciuta sia per la profumazione mite di mandorla, sia per il rapido tempo di assorbimento. Potendo utilizzare la crema solo in veloci intervalli tra un cliente e l'altro, penso possiate immaginare quanto questo aspetto ci stesse a cuore. Io adoro le creme per le mani molto ricche, ma non se devo portarmele in borsa o a lavoro. E ritengo che questo sia proprio uno di quei prodotti da utilizzare per ammorbidire le mani in fretta. Ha una consistenza né unta né troppo leggera e sebbene non la ritenga abbastanza performante da poter essere l'unica crema per le mani con cui trattare le mie zone secche, di sicuro riesce a conferire una morbidezza momentanea che dà piacere.



Il Balsamo per le Labbra Colture Bio di Yves Rocher è una cremina trasparente da far uscire tramite l'apposito forellino in punta, premendo leggermente sulla pancia del tubetto. La texture sembra essere piuttosto ricca ed emolliente ma la mia sensazione è che crei una patina sulle labbra che difficilmente riesce a penetrare le mucose e quindi a nutrirle nel vero senso della parola. Una volta asciutto, il balsamo labbra andrebbe riapplicato perché le labbra tornano al punto di partenza, come se nel frattempo non fosse stato utilizzato alcunché. Anzi, in un certo senso io le avverto anche più secche di prima.
Anche il sapore non mi piace, lo trovo troppo invadente e quindi fastidioso. Avrei preferito senz'altro qualcosa di più neutro che non mi desse la sensazione di star masticando una caramella andata a male. 

Concludendo, non credo che questa linea Colture Bio sia imperdibile. La Crema Mani forse è il prodotto riuscito un po' meglio, fosse anche solo da portarsi in borsa durante gli spostamenti. Gli altri due, ad essere sincera, non vedo l'ora di finirli.


DOVE SI ACQUISTA: tramite le consigliere di bellezza o nei monomarca Yves Rocher
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
QUANTITA': 200 ml il bagnodoccia, 50 ml la crema mani, 10 ml il balsamo labbra
PREZZO: trattandosi di un regalo di Natale non ne conosco i prezzi.

24 commenti:

  1. Crema mani molto interessante soprattutto per il rapido assorbimento! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non hai grandi esigenze può andar bene.

      Elimina
  2. Cinnamon Kitty15 marzo 2017 13:28

    Io non ho mai provato nulla di Yves Rocher perché dalle mie parti non esiste il negozio!
    Comunque, "la detesto amabilmente" è bellissimo! Ahahahah! Per ultimarlo in fretta, potresti usare il balsamo labbra come scrub labbra, aggiungendoci un po' di zucchero!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kitty grazie per quell'idea sullo scrub labbra, sinceramente non ci avevo pensato. Credo effettivamente che farò così perché come balsamo non vale una cippa. Bacioni.

      Elimina
  3. Ciao! Interessante la crema. Peccato per il balsamo labbra! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, peccato. Avrebbero potuto svilupparla meglio questa linea perché l'idea di fondo non era male.

      Elimina
  4. La crema mani me la segno tra quelle papabili da tenere in borsetta, anch'io preferisco le creme più ricche :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le creme ricche sono le uniche che funzionino su di me.
      Questa va bene per il lavoro ma non potrei utilizzarla nel caso di mani veramente secche o bisognose di cure.

      Elimina
  5. Di questa linea ho provato solo il balsamo labbra e mi è piaciuto. Un po' patinoso in effetti e per i miei gusti molto lucido ma al contrario tuo mi idratava. Ho visto che però aveva un filtro solare dentro (odio che non abbia l'inci sulla confezione!) ed ho iniziato ad usarlo solo di giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pier, penso anche io che dovrebbero trovare il modo di dotare tutte le confezioni della formula, compresa questa del lipbalm.
      Io che avesse un filtro solare, ad esempio, non lo sapevo.

      Elimina
  6. Peccato per il Bagnodoccia, appena vista la foto non ti nascondo che è il prodotto che maggiormente mi attirava.. Ma vista la review eviterei di spendere soldi! 😘😘😘😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato un po' per tutto, potevano farla meglio questa linea secondo me :)

      Elimina
  7. Ciao cara Sara, buona serata... ormai avrai quasi finito il turno di lavoro credo, quindi buon rientro, e buona cena. Ho avuto modo di provare vari prodotti di questa linea qualche anno fa, come giustamente dici tu, era in vendita già da un po' di tempo. Non ricomprerei il gel doccia, a parer mio si sente molto la presenza dell' als, un tensioattivo naturale ma mediamente aggressivo, che non gradisco molto. Dopo l'iniziale sensazione di morbidezza, visto che tendenzialmente era più una crema questo gel doccia, avevo le mani molto secche. E poi io continuavo a sentire, alla fine, la nota dell'ammoniaca. Nonostante credo abbiano cercato di migliorarne il profumo. L'ho finito, lavando la biancheria. Il balsamo labbra aveva un odore effettivamente strano, come di finto. Appena messo, sembrava idratare oltre che illuminare le labbra. Alla lunga, non risultava realmente riparativo come avrei desiderato, soprattutto nelle giornate di vento e freddo. Della crema mani non ho un grande ricordo, in effetti non è stata una linea memorabile per me e quindi non l'ho più ricomprata. La tua amica è stata molto dolce ad avere il pensiero di regalarti questi prodotti biologici, sicuramente avrai apprezzato tanto il gesto aldilà poi della resa effettiva dei prodotti, che si dimostrano soltanto con l'utilizzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao elejust,
      alle 20:18 stavo appunto terminando il mio turno ieri sera :) è bello che tu abbia un pensiero per me anche in questo senso.
      Il gesto della mia amica continua ad essere apprezzatissimo a prescindere dalla resa dei prodotti.

      Elimina
  8. Ciao sara! Questa linea bio di Yves Rocher non l'ho mai provata. I classici bagnoschiuma di loro mi sono piaciuti molto, sia per le profumazioni che per la praticità delle confezioni. Sono contenta di aver letto questa recensione così evito di provare prodotti che poi si rivelano ciofeche!
    Un bacione!

    http://makeupstrass.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela,
      i Jardins du Monde piacciono anche a me. Non tutti, ma comunque la maggiorparte di quelli che ho provato. Niente che non possa essere equiparato ad altri prodotti di altri brand simili, comunque.
      Baci.

      Elimina
  9. Ciao Sara! Devo confessarti che non ho mai amato particolarmente Yves Rocher, non ho provato molte referenze, ma è uno di quei brand che a primo impatto proprio non riesce ad attirare la mia attenzione. La crema mani però sembra davvero adatta per la primavera, quando i prodotti più ricchi lasciano il posto a quelli più leggeri ed idratanti :) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :)
      a dire il vero è un brand che non ho mai amato molto neanche io. Frequento il negozio da qualche anno ma a parte un paio di bagnocrema, non ho mai apprezzato particolarmente gli altri prodotti che ho avuto occasione di provare negli anni.

      Elimina
  10. Yves Rocher, così come Bottega Verde ed altri marchi di questa tipologia, mi hanno sempre dato l'idea di essere poco performanti e con inci "verdi" finti. A giudicare dalla tua recensione non proprio entusiasta, non mi sbagliavo! quando hai scritto che "detesti amabilmente" la profumazione del bagno-doccia, sono morta! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahimé la detesto sul serio. Non è neanche una profumazione, è un odore strano e finto che dubito possa piacere a qualcuno.

      Elimina
    2. Ma spesso queste marche hanno profumazioni di questo tipo purtroppo. Io è una vita che non compro da loro e non mi fanno neppure voglia. Le mie amiche, sapendolo, non mi regalano niente delle suddette! XD

      Elimina
  11. questa linea di yves rocher non l'ho mai provata e sono davvero curiosa di provarla
    https://diamondandfashion.wordpress.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo abbiano linee migliori, questa non mi è sembrata granché. Buona giornata!

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...