lunedì 27 febbraio 2017

L'Erbolario - Gel Riflessante all'Indaco (Nero)



Recensione d'uso:
L'Erbolario è un brand che mi fa sempre molta simpatia, non l'ho mai negato e mai lo farò. Mi ricorda i tempi in cui avevo la possibilità di entrare in una sola erboristeria, quella del paese, e il brand c'era sempre: una conferma meravigliosa che ho imparato ad apprezzare nel tempo.
Oggi di questo marchio vi propongo una recensione molto richiesta, quella del Gel Riflessante all'Indaco che ho acquistato il mese scorso e che ha incuriosito molti di voi.

Il prodotto viene venduto all'interno di una confezione molto raffinata in color crema con l'immagine di una bella donna con gli occhi chiari ed i capelli nero pece. La confezione contiene tutte le informazioni del caso, compresa anche un'importante dicitura riguardante il test ai 7 metalli pesanti, i quali vengono monitorati per minimizzare i rischi di allergia. 
La confezione contiene il tubetto di riflessante, due guanti usa e getta ben imbustati, un campione di Maschera Capelli Effetto Reale.

I miei capelli sono mossi, di un castano molto scuro che si schiarisce leggermente sulle lunghezze e di media lunghezza. Non ho i capelli molto folti e la quantità di prodotto è stata sufficiente per due applicazioni sebbene per la seconda avessi a disposizione un dosaggio minore. Avrei avuto bisogno di una seconda confezione ma non l'ho acquistata per le ragioni che leggerete più avanti.

Il prodotto ha una texture a metà tra il gel e la crema. Nerissimo, il prodotto si applica efficacemente con le mani (dotate di guanti). Si utilizza sui capelli asciutti e ben spazzolati, avendo cura di distribuirlo in modo uniforme sulle radici e poi su tutte le lunghezze.
Il profumo è gradevole, non saprei associarlo a qualcosa di già utilizzato ma è senza dubbio privo di quegli odori pungenti che spesso caratterizzano prodotti di questo tipo. Non cola, per cui dopo l'applicazione ho tirato su i capelli con una molletta e non mi sono sporcata da nessuna parte. Non ho sporcato neppure il lavandino in maniera irrimediabile né l'asciugamano che ho tenuto sulle spalle.
Il tempo di posa richiesto è di almeno 45 minuti per un massimo di 60. Io l'ho tenuto su per un'ora esatta dopodiché ho fatto uno shampoo delicato, utilizzato un po' di balsamo e asciugato i capelli come di consueto. Si deve risciacquare fin quando non si vede tornare l'acqua pulita e posso assicurare che nel mio caso è successo davvero molto in fretta.



Veniamo alla ragione per la quale ho acquistato il Gel Riflessante Nero de L'Erbolario all'Indaco. Ho 31 anni e sulla testa iniziano a comparire i primi capelli bianchi. Non sono ancora molti fortunatamente, io ne conto circa una decina. L'idea di coprirli con qualcosa che non fosse ancora una tintura mi ha spinto a cercare una soluzione alternativa e la mia scelta è ricaduta su questo prodotto. Sul retro della confezione viene riportata questa dicitura "I Colori dell'Erbolario sono proposti in una gamma di nuances che permette una buona copertura dei capelli bianchi".
Poiché in rete di recensioni di questo prodotto ce ne sono molto poche, ho deciso di approcciarmi personalmente e poi raccontarvi il risultato ottenuto.
Ebbene, la maggior parte dei capelli bianchi sulla mia cute è stata mimetizzata ma certamente non coperta come farebbe una tintura. Io li noto ancora, seppur non tutti, come se alcuni di loro fossero stati coperti meglio di altri. Si mimetizzano molto meglio tra il resto della mia capigliatura e questo è già di per sé un piccolo successo. Il problema è che sono tornati bianchi già il lavaggio successivo: un tempo un po' troppo breve, non trovate anche voi?
I miei capelli non sono più secchi né hanno riscontrato un qualche problema dopo l'utilizzo del Gel Riflessante Nero de L'Erbolario all'Indaco. La mia sensazione è che si tratti di un prodotto piuttosto dolce, il cui utilizzo non compromette irrimediabilmente la salute del capello. Per quanto concerne i riflessi non ho nulla da dichiarare: io vedo i miei capelli esattamente come prima, non ho riscontrato modifiche facilmente intuibili ad occhio nudo.


In conclusione, il Gel Riflessante Nero de L'Erbolario all'Indaco mi è parso pressoché inutile nel caso in cui non ci si voglia ancora approcciare ad una colorazione permanente e si abbia l'esigenza di tentare di mimetizzare i primi capelli bianchi. Di essi non avviene una totale copertura ma in un certo senso si noteranno meno e le chiome appariranno generalmente più uniformi. Il problema è che ricompariranno uguali a prima non appena vi rilaverete i capelli. 
Personalmente non credo lo riacquisterò perché l'effetto ha una durata così breve ed effimera che si fatica a scorgerne la funzione. E il costo non è affatto basso, soprattutto qualora si pensi di ripetere il trattamento di frequente.


SITO WEB: www.erbolario.com
DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca o nelle erboristerie
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 70 ml
PREZZO: 11,50 €,

16 commenti:

  1. Grazie per la recensione. Io per ora avendone pochi li copro con l'henne. Ovviamente ho i capelli ormai rosso mogano dopo 6 anni (la mia base è castano scuro) mentre i bianchi o diventano rame o giallini a seconda della qualità della polvere usata; senza contare che lo tengo su 3 ore una volta al mese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sele,
      ho utilizzato l'henné molti anni fa decidendo poi di sospendere e di mai più ricominciare, considerando che per svariati fattori non mi piaceva.
      Questo riflessante poteva essere carino, peccato abbia una funzionalità tanto ridotta. Baci.

      Elimina
  2. Mannaggia, un gran peccato :(.
    Io lo proverei solo come riflessante in questo momento, magari di un altro colore, ma a questo punto non credo tenterò.
    Invece coincidenza vuole che stia aspettando proprio ora il corriere per avere un piccolo ordine del Giardino di Arianna, contenente la miscela Nocciola di Phitofilos. Vorrei appunto dare un riflesso ai miei capelli, più chiaro. Ho i capelli come i tuoi e loro mi hanno detto che questa miscela dovrebbe darmi ciò che cerco. Spero risulti più utile di questo gel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tyta,
      spero tu riesca ad ottenere il risultato che cerchi ;) Io miscele di erbe tintorie ho scelto di non acquistarne più quindi tento altre strade fin quando sarà possibile.
      E quando non lo sarà più...passerò alle tinte chimiche, consapevole di aver aspettato anni e non aver cominciato già 12enne.
      Bacioni e fammi sapere se ti piace.

      Elimina
  3. Io avevo provato il riflessante rosso, ma anche io come te l'ho trovato inutile -.- uno spende meno a prendere l'henné puro ed il risultato è sicuramente migliore e più soddisfacente...che poi sia più scomodo però è un altro discorso ancora -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ludovica, per me l'henné è un no netto ma chi vuol farlo...di sicuro otterrà un risultato migliore che con questo riflessante :)

      Elimina
  4. Ciao Sara, come ti scrissi su facebook, l'avevo già provato. I riflessi sono molto belli, ma non riesce realmente a coprire i capelli bianchi. Vedo che le nostre esperienze d'uso collimano ;)
    Posso chiederti perché hai abbandonato l'henné?
    Sto notando che mi secca eccessivamente le punte, già predisposte di loro. Però dona dei riflessi molto belli e sulle radici ha effetto volumizzante ;)
    Un bacio al profumo di fusilli irpini con salsiccia porcini e noci... ♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao elejust, questo riflessante nero a me è piaciuto poco perché di riflessi non ne ho visti affatto sinceramente. Magari con altre colorazioni saranno più evidenti.
      Per quanto riguarda l'henné, lo provai per almeno un annetto già nel 2007. E no, non ci tengo proprio a ricominciare, ho scelto consapevolmente di abbandonarlo perché non faceva per me.
      Per tante ragioni, eccotele qui dal momento che me le chiedi:
      - Perché un processo lungo e macchinoso;
      - Perché si consuma moltissima acqua;
      - Perché si sporcano abiti e lavandino;
      - Perché quel pappone lo devo mandar giù dagli scarichi e l'idea non mi piace affatto: non per una questione ecologica, ma proprio per non volerli intasare. E dagli oggi dagli domani, chissà...
      - Perché ho perso tantissimi capelli in passato e tuttora sono deboli e da proteggere. Tenere su quel pappone per ore, che tira...anche no. Non è salutare nel mio caso specifico;
      - Perché allisciava i miei ricci e li rendeva molli, cosa che ho odiato più di tutte. Io amo i miei ricci e non voglio che vengano modificati per nessuna ragione al mondo;
      - Perché non ho più alcun desiderio di avere i capelli rossicci, fosse pure solamente un riflesso;
      - Perché soffro di cervicale e per me stare 3 ore con la testa bagnata è un suicidio.

      Un piatto dei tuoi fusilli anche per me, grazie ;) Baci.

      Elimina
    2. Mai idiosincrasia verso qualcosa, fu così più palesemente esplicitata! :)
      La curiosità è donna, nel mio caso è proprio "Elena". In verità, temevo una tua eventuale reazione allergica o una sensibilizzazione nel tempo All' henne', per questo ero curiosa... :)
      E dai, ti aspetto per questo piatto da condividere magari insieme!! L'Irpinia non è poi tanto lontana da te... sbaglio? Un bacione e buonanotte

      Elimina
    3. Ciao Ele,
      no, nessuna reazione particolare. Semplicemente è un trattamento che ho provato, anche per un periodo abbastanza lungo, e che ho compreso non essere adatto a me.
      Per quanto riguarda il resto, io mi trovo sul litorale laziale :) e mai dire mai nella vita. Baci.

      Elimina
  5. Grazie per la recensione. Di recente ho acquistato una maschera della marca Scintilla (https://www.mondevert.it/scintilla-cosmetici-naturali), ma non l'ho ancora provata. Peccato per questo prodotto dell'Erbolario, sulla carta sembrava interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria,
      sto dando un'occhiata a Scintilla già da un mesetto e non escludo di provare qualcosa anche io più avanti :)
      Mi farai sapere come ti troverai con la maschera?

      Elimina
  6. Cinnamon Kitty1 marzo 2017 17:42

    Ma che senso ha se, oltre a non funzionare molto, svanisce al primo lavaggio?! Mistero!
    Facci sapere se troverai qualcosa di più performante! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ad un certo punto me lo sono chiesto anche io: a che serve?
      Per il resto, non credo di provare nuove maschere a breve. Quando spunteranno troppi capelli bianchi credo passerò proprio alle tinture :( vedremo.

      Elimina
  7. Damina grazie per questa recensione. Quando ho letto che l'avevi acquistato ho drizzato le antenne perché anch'io sto iniziando ad avere lo stesso problema e non ho alcuna voglia di tingerli T_T
    Peccato mi dispiace che sia andata male perché sarebbe stata un'ottima alternativa anche per me :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao I.
      In effetti sarebbe stata un'ottima soluzione, peccato che non si sia rivelata come tale :( anche io non vorrei tingerli e dal momento che di rifare l'henné dopo 10 anni non se ne parla proprio, al momento non so che pesci pigliare.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...