domenica 19 febbraio 2017

FinisTerre - Fondotinta Minerale Phibest 2 Light Peach



Recensione d'uso:
La mia saga per trovare un fondotinta minerale adatto al mio incarnato tra le proposte di FinisTerre ha inizio nell'estate 2016. Ne acquistai uno che risultò essere troppo scuro e troppo grigio. L'azienda molto gentilmente me lo sostituì inviandomi alcuni campioni ed una nuova jar di fondotinta di una colorazione più chiara, che purtroppo non andò bene lo stesso. Mi dissero dunque che avrebbero cercato di sistemare la situazione non appena fossero uscite delle nuove colorazioni e a dicembre dello scorso anno, quando questo è successo, mi è stato fornito un buono per provare la nuova tonalità Pesca. Tutta questa premessa per dire che nessun'azienda, in tanti anni di acquisti cosmetici online e non, si è mai prodigata tanto per farmi restare contenta di un prodotto. Mai qualcuno si è speso in questo modo per sostituire un colore non idoneo. E' la prima volta che mi succede e non posso far altro che pensare di essere finalmente incappata in un'azienda speciale, fatta di persone altrettanto speciali che hanno a cuore la soddisfazione del cliente ancor prima del ritorno economico.


FinisTerre è un laboratorio cosmetico italiano che ha visto la luce nel 2014, dopo un'attenta preparazione e ricerca delle migliori polveri minerali, sulle quali si è poi specializzata. Io sono una grande amante delle polveri minerali e le ho scelte da anni per truccare il mio viso. Sostanzialmente le preferisco alle altre scelte perché quando indosso un fondotinta minerale sento che la mia pelle respira liberamente e che non è ostruita né "tappata". Prive di sostanze nocive e allergizzanti, le polveri minerali sono la scelta make up più naturale e priva di artifici che si possa decidere di intraprendere. 

Il Fondotinta Phibest di FinisTerre è disponibile per diversi incarnati: neutro, dorato, rosa e pesca. Ciascuna di queste tonalità può essere scelta in varie gradazioni di colore: fair, light, over light, medium e tan. La tonalità di cui vi parlo oggi è la 2 Light Peach, la più chiara disponibile per il sottotono pesca. 


Il packaging, simile a quello di altri fondotinta minerali in mio possesso, consiste in un barattolino trasparente di plastica dura con tappo nero a vite. Sotto il tappo c'è un sifter rotante e richiudibile che consente un dosaggio perfetto e privo di sprechi.

Come si applica. Come tutti i fondotinta minerali si può scegliere di applicarlo da asciutto o da bagnato. Il metodo asciutto è l'unico che io utilizzi e consiste nel prelevare con un apposito pennello la polvere, battere sul tappo per scuotere gli eccessi e poi massaggiare sul viso con movimenti circolari. Il metodo bagnato, che io non uso mai, consiste nel mescolare la polvere alla propria crema viso.

Cosa mi piace di Phibest? Essenzialmente la sua luminosità. Phibest è un fondotinta minerale diverso da quelli precedentemente utilizzati. Contiene delle particelle riflettenti che consentono al viso di risplendere di luce propria, donandogli una maggiore bellezza. La pelle appare più sana e le zone secche vengono mimetizzate. 
Inoltre mi piace moltissimo la sua modulabilità. Si può scegliere di applicare Phibest in modo molto leggero preferendo un pennello da polveri più ampio che diffonda il colore come se fosse una cipria. E si può scegliere, invece, una copertura maggiore stendendo il prodotto con un pennello Flat fino a coprire rossori e discromie come se si avesse a che fare con un fluido siliconico. La copertura non arriverà mai ad essere altissima o comparabile ad un mascherone, ma raggiunge senza difficoltà livelli medio/alti senza che vi sia quel terribile effetto polveroso che affligge altri fondotinta minerali. A conti fatti, nessuno crederà che stiate indossando un prodotto in polvere perché Phibest si amalgama così bene alla pelle da risultare omogeneo e "statico" fin da subito. La naturalezza dell'effetto finale è garantita da questa formula di pochissimi ingredienti che riveste il viso senza occluderlo né soffocarlo. 

So che molte persone sconsigliano il fondotinta minerale a chi abbia una pelle secca o tendenzialmente secca come la mia. Io però non mi sono mai trovata bene con i prodotti fluidi così come invece mi trovo con il minerale. E quello di FinisTerre si è rivelata una scelta ancora migliore perché si fonde ancor meglio con la pelle facendo in modo che non vi sia alcun effetto polveroso da scongiurare. Dopo aver terminato il mio make up vaporizzo sempre un po' di acqua termale sul viso per fissarlo ulteriormente. 
In ogni caso, una buona base viso aiuta sempre la stesura del make up e chi ha la pelle secca credo debba semplicemente trovare una crema abbastanza ricca da sostenere l'utilizzo delle polveri.




Ed ora veniamo al colore, che tanto mi fece penare all'inizio.
Ci abbiamo tanto provato ma neppure la tonalità 2P risulta perfetta per il mio incarnato. E' indubbiamente quella che più gli si avvicina ma non potrei definirla identica neanche se mi impegnassi. La temperatura della mia pelle non è calda né fredda, bensì decisamente neutra. Ed è giallina seppur non eccessivamente. Se acquisto un fondotinta dichiaratamente neutro su di me di solito risulta grigiastro, come infatti capitò anche con il neutro di questo brand.
Appena applicata, la tonalità 2P ha una connotazione spiccatamente rosa per me e appare anche un po' più chiara del mio incarnato. La indosso comunque permettendole di adagiarsi sul mio viso, fino a diventargli simile. Solitamente accade nell'arco di mezz'ora e dopo questo lasso di tempo fatico nel constatare un vero e proprio stacco con il collo. Il prodotto si amalgama, si trasforma, muta le sue sembianze e si adatta alla mia carnagione.
Quando devo uscire subito dopo il trucco preferisco comunque miscelarlo con le altre colorazioni in mio possesso, così da costruire io stessa una tonalità più soddisfacente fin da subito.
Il risultato estetico è, a mio avviso, ottimale: la mia pelle appare perfettamente truccata e luminosa. Non ci sono accumuli di colore a ridosso del naso o in altre zone e anche la durata è davvero buona. Potrei volerlo ritoccare leggermente dopo sette/otto ore ma di norma non lo faccio e lo strucco alla sera come tutto il resto. 

A conti fatti, io credo che il Fondotinta Minerale Phibest di FinisTerre sia un prodotto di ottima qualità. Me ne ero accorta subito la scorsa estate, anche quando utilizzai delle colorazioni che per me non andavano bene. Mi piaceva l'effetto sul viso, mi piaceva quella sensazione di avere a che fare con una base duratura, luminosa e setosa. E anche se la tonalità 2P non mi dispiace, in fondo in fondo spero ancora di trovare una colorazione ancor più confacente perché anche se sul viso non lo sento, Phibest è lì a garantirmi un trucco su cui poter fare affidamento sia per il lavoro che per il tempo libero, sia con il caldo che con il freddo.
La sua consistenza setosa e delicata piacerà molto a tutti coloro che, come me, sul viso mal sopportano texture corpose ed occludenti.



Due parole anche sul pennello Flat. Io ne ho acquistati due da alternare perché li trovo davvero ben fatti. Li utilizzo sia con il fondotinta minerale che con altre consistenze, sia fluide che compatte. In ogni caso mi consente un'applicazione prodotto davvero molto soddisfacente, senza che questo si disperda tra le sue setole.
Il manico è bello consistente, le setole in teklon sono fitte e non hanno mai perso colore né peli. E' diventato il mio pennello preferito per il fondotinta e ve lo consiglio qualora stiate cercando un buon pennello da fondotinta, sia che amiate le polveri, sia che non possiate fare a meno di texture più fluide.



DOVE SI ACQUISTA: sull'e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 8 g
PREZZO: 16,80 €.

18 commenti:

  1. Cara Sara, di ritorno dal lavoro, un pensiero per te e grazie per la lettura di oggi. Si comprende che ami questo prodotto inoltre molta stima per l'azienda, dal tuo articolo. Una simile esperienza io l'ho avuta con Fitocose, nella persona del dottor Porto Pietro. Tornando al fondotinta, mi sembra molto setoso, la polvere molto fine e morbida. Mi sembra strano, però, che un'azienda specializzata sulle polveri minerali, non riesca a creare un colore di fondo che possa adattarsi a tutte le carnagioni. Riguardo il fondo minerale, sono totalmente d'accordo con te. Non disdegno a volte i fondi cremosi (Purobio/LadyLia/Couleur Caramel), ma ritengo i fondi minerali decisamente migliori per la pelle. Una pelle secca, credo possa tranquillamente supportare il minerale, a patto di essere ben idratata prima. Il minerale non si applica mai senza un'adeguata base idratante, azzeccata alle proprie tipologie di pelle ed alle proprie esigenze di idratazione e nutrimento. ♡♡♡
    Sogni d'oro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele,
      grazie mille di rivolgermi un pensiero al ritorno da lavoro. Spero che queste letture ti aiutino anche a staccare il cervello dai pensieri legati ad esso.
      Per quanto riguarda le colorazioni, ne hanno già diverse in gamma ma non sono stata così fortunata da trovarne una perfettamente confacente. Magari ne usciranno altre ancor più simili al mio incarnato, chissà. Questa tonalità comunque la sto usando comunque, sia miscelata con altre che da sola. Un abbraccio.

      Elimina
  2. Che altro dire Damina, oltre tutto quello che ci siamo dette e l'aiuto che mi hai dato :D? Ma lo ribadiamo: appena faranno una promo spedizioni, zack! Fondo e pennello!
    Nel frattempo cercherò di mandargli la foto come mi suggerivi.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tyta,
      mi dispiace invece di averti fatto aspettare per quelle foto ma ho voluto farle con una luce giusta e qui abbiamo avuto giornate parecchio grigie, solo ora ci siamo ripresi il sole :D
      In ogni caso, spero tu abbia sul serio modo di provarlo perché credo ne valga la pena. Buon lunedì ;)

      Elimina
    2. Dama ma non dirlo nemmeno per scherzo!! Sei stata velocissima e tanto gentile, seriamente.
      Ah, ho le manine che fremono per questo ordine, e ho appena scoperto che hanno anche una cipria in gamma, che sembra stupenda.
      Il problema è sempre la poraccitudine XD! Ma ce la farò a prender tutto, un passetto alla volta...
      :*

      Elimina
    3. Pensa che io della cipria non mi ero accorta, ma del resto si tratta di una tipologia di prodotto che uso talmente di rado...però sul fatto che sia stupenda non ho dubbi :)
      Aspetta qualche promozione dai, magari per la festa della donna? tanto se la fanno te lo farò sapere tramite il solito post di Novità ed offerte.
      Bacioni.

      Elimina
  3. Un articolo molto dettagliato e hai alimentato la mia voglia di provare questo brand. I fondi minerali non penso siano propriamente adatti a me perché non hanno la coprenza che mi occorre ma le polveri libere sono fantastiche. Alla prossima. 😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono felice tu abbia apprezzato il mio articolo :)
      Devo dire che anche questo qui ha un livello di copertura molto buono. Si può stratificare più di altri perché è meno polveroso. Baci.

      Elimina
  4. sono diversi mesi che non vengo attratta da qualcosa di nuovo. adesso vorrei davvero provare questo fondo. la mia unica esperienza cin il minerale risale a secoli fa con una azienda americana, meow. loro gentilissimi, ma fu impossibile trovare il mio colore. che tu sappia fanno provare dei sample?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco l'azienda Meow anche se non ho mai acquistato. In generale, mi rifiuto di comprare da paesi fuori dall'Europa, anche per una questione doganale.
      Non so se Finisterre fa provare dei sample perché effettivamente in vendita non ne hanno. Però se mandi loro una tua foto da struccata possono darti qualche consiglio sul tono da provare. Baci.

      Elimina
  5. Oramai non utilizzo da un po' il fondo minerale sebbene ne abbia provati molti e alcuni decisamente validi. E' la mia pelle a rifiutarli, anche quando è meno secca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo che un tempo ne utilizzavi diversi, me ne mandasti anche qualche campione ;)
      Comunque le esigenze della pelle nelle varie fasi della vita cambiano, è inevitabile.

      Elimina
  6. Non avrei mai immaginato che la recensione di questo fondotinta mi colpisse così! La foto con lo swatch mi ha conquistato... Quasi quasi lo proverò!
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kitty sono molto felice che questa recensione ti abbia colpito.
      Non so se hai mai provato fondotinta minerali, ma questo è davvero di ottima qualità. Baci.

      Elimina
  7. Diciamo che io ed il minerale non andiamo d'accordo, ma un tentativo in più lo farei :)
    La cosa che mi fa battere il cuore però è quel pennello *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ludovica, il pennello è davvero ottimo, non ne avrei comprati due sennò.
      Sofficissimo sul viso, una piacevole coccola :)

      Elimina
  8. magari hanno invertito la tendenza, perché come ti raccontavo altrove... nel mio caso si sono prodigati per farmi passare la voglia di provare i loro fondi, rispondere alla gente dopo un mese dall'email, continuare a non fare mini taglie, offrire uno sconto per una full size con minimo d'ordine pure... meh.
    Ove mai dovessero decidere di fare campioni forse ci ripenserei, davvero non mi spiego perché costringere la gente a ordinare full size...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Misato,
      io spero davvero che decidano di fare queste dannate minitaglie prima o poi perché comprare alla cieca è un casino. Io ci ho pensato a lungo ed è stato un parto! Questa tonalità 2P è quella che meglio si adagia sul mio viso ma anch'essa non è perfetta. Fortunatamente apprezzo di lui tanti altri aspetti e alla fine lo uso con estrema gioia.
      Però mi limito nel consigliarlo ad altri perché non è per niente facile nel modo in cui viene gestito il tutto. Forse sarebbe d'aiuto almeno dotare il sito di una zona in cui fare swatches pressoché perfetti, ma dubito che basterebbero anche loro.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...