giovedì 16 febbraio 2017

Bioearth - The Beauty Seed - Aluronic Serum



Recensione d'uso:
In inverno tutte le pelli, a prescindere dalla tipologia, hanno bisogno di maggiore protezione. Protezione che non si traduce necessariamente in oli, burri ed unguenti. Si può proteggere la propria pelle anche in altro modo, scegliendo composizioni a base di aloe che la rendano più compatta ed umettata. Quando ho ricevuto Aluronic Serum di Bioearth all'interno della mia Corona dell'Avvento Ecobio de Il Giardino di Arianna, questo prodotto ho scelto di utilizzarlo proprio in questo modo: affiancandolo alla mia crema viso ricca di quota grassa per un surplus di idratazione.

Bioearth è un brand che conosco ed apprezzo da anni e di cui ho già provato altre referenze in passato. E' un marchio che si occupa di cosmesi ecobiologica da molto tempo e da prima che questa diventasse anche una moda. Non a caso è sul mercato da ben due decenni e anche per questa ragione credo che potremmo definirlo un precursore che ha spianato la strada anche a molti altri. 

Aluronic Serum di Bioearth si presenta in un bel flancone bianco con pompetta dosatrice rivestito da un'etichetta esplicativa. All'esterno, una confezione in cartone traduce tutti i nostri dubbi in risposte. Vi troviamo infatti la formulazione e anche numerose altre informazioni in merito.


Il prodotto ha una texture gelatinosa, seppur non troppo soda. Poiché scivola via con facilità, consiglio di applicarlo non appena lo si estrae dal suo beccuccio.
Incolore ed inodore, supplisce alle mancanze delle pelli sensibili andando a lenire e calmare le zone arrossate e al contempo alleviando secchezze e aridità. Sulla pelle crea una sorta di pellicola che non si avverte al tatto ma che consente una maggiore protezione contro il freddo e gli agenti atmosferici. Più protetta, la pelle subisce meno gli sbalzi di temperatura e si mantiene più bella e sana nel tempo.

Personalmente ho scelto di utilizzare Aluronic Serum soprattutto nelle giornate più fredde. Applico una nocciolina di prodotto su tutto il viso e quando pochi secondi dopo è asciutto, allora procedo anche con una puntina della mia Repair Viso di Latte e Luna. Talvolta lo utilizzo anche alla sera, da solo, dopo la detersione e dopo aver fatto asciugare il mio Idrolato ai Fiori di Arancio. 
La pelle appare subito liscia, compatta, protetta. 



Chiaramente il prodotto non è uno di quelli che possano essere utilizzati soltanto durante i mesi invernali. Ritengo invece che sia un ottimo passe partout per tutte le stagioni, anche quelle transitorie. Con il caldo si può decidere di applicarla da sola, evitando di abbinargli formule più ricche e spesso occludenti. L'effetto barriera, seppur senza conferire un reale spessore, consente di ottenere una buona base per il trucco. 

L'inci contiene un'alta percentuale di gel di aloe vera*. Poi vi troviamo l'acqua, la gomma cellulosa, l'acido ialuronico in forma salina, l'estratto di calendula*, l'estratto di amamelide*, l'estratto di avena*, la glicerina, conservanti di origine naturale. Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica certificata da Icea. 


Concludendo, Aluronic Serum della linea The Beauty Seed di Bioearth mi è piaciuto molto. E' un prodotto che si fa usare volentieri in qualunque periodo dell'anno, scegliendo al momento se utilizzarlo in solitaria oppure se abbinargli una consistenza più ricca subito dopo. In entrambi i casi svolge una buona funzione idratante e protettiva delle pelle, lenendo eventuali rossori e minimizzando le possibilità che se ne formino di nuovi. 
Può essere utilizzato su qualunque tipo di pelle e a qualsiasi età. Privo di coloranti e profumazioni di origine sintetica, anche il rischio di allergie è ridotto al minimo. 


DOVE SI ACQUISTA: nelle biobotteghe rivenditrici del brand; online su Il Giardino di Arianna
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 9 mesi
QUANTITA': 30 ml
PREZZO: 17,80 €.

18 commenti:

  1. Che bel prodotto!
    Ultimamente sto iniziando anch'io a guardarmi intorno riguardo i sieri, e li cerco proprio lenitivi. Questo ha bellissimi estratti, quelli che cerco sempre nei prodotti viso insieme al rusco e al ribes *__*, e poi l'acido ialuronico che ugualmente voglio iniziare a sperimentare.
    Segnato ^_^!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è davvero un bel prodottino. Poi comunque Bioearth è una garanzia, lavorano bene da 20 anni e son stati anche capaci di rinnovarsi di recente.
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Ciao Sara!! Io ho usato Aloanda di Alchimia Natura e sicuramente sono prodotti piacevoli, quelli a base di aloe, con un transitorio effetto tensore.
    Ora sono innamorata dei sieri, soprattutto oleosi: sto usando l' olio straordinario L' oreal (prezzo ridicolo, per un prodotto ecobio!), e mi sta piacendo moltissimo! Lo abbiamo o alterno al siero schiarente Instanatural (a base di aloe, vitamine C, B, E).
    Il prossimo siero sarà Fitocose ♡♡♡
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ele, in questo periodo dell'anno anche io faccio un preponderante utilizzo di oli. E meno male...visto quanto secca facilmente la mia pelle. Non conosco il prodotto di cui parli ma c'è da dire che negli ultimi anni non ho seguito molto le uscite L'Oreal.
      Un caro abbraccio.
      PS= anche io sto pensando ad un siero Fitocose al momento.

      Elimina
    2. Io ho preso jalus oligo filler. E il dottor Porto Pietro è una persona gentilissima e di parola. :)

      Elimina
    3. Il dottor Porto è una bravissima persona, concordo.
      Io non ho ancora preso perché sto ancora decidendo quale e se ordinare o meno. Intanto uso ciò che già possiedo, poi si vedrà :)
      Poi fammi sapere come va con oligo filler. Baci e buona giornata.

      Elimina
    4. Posso dirti che il tonico alla camomilla per pelle reattiva è veramente ottimo.

      Elimina
    5. Ho provato i loro tonici già una decina di anni fa, a dire il vero ho iniziato con quelli. Mi erano piaciuti ma al momento preferisco gli idrolati.

      Elimina
  3. io sto iniziando solo ora ad usare i siero.. questo sembra ottimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara,
      a me i sieri piacciono molto. In alcuni periodi dell'anno li uso anche da soli al posto della semplice crema. Son sicura che li apprezzerai col tempo anche tu. Baci.

      Elimina
  4. Sai che io non ho mai provato un siero?! Dovrò rimediare, ma ho deciso che, prima di comprare qualche nuovo prodotto viso, devo finire i milioni di campioncini di creme che ho! Spero di riuscire a mantenere il proposito: sono in fissa con il decluttering!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua è un'idea molto valida e giusta. Non ha senso riempirsi di prodotti, sempre meglio terminare le scorte e poi acquistarne di nuovi.
      Io pure ho diversi campioncini ma ne uso un po' alla volta, sistematicamente. Baci.

      Elimina
  5. Carino questo siero. D'inverno anch'io tendo ad avere la pelle più secca e di solito faccio un mix di sostanze al momento, tra cui un gel all'acido jaluronico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un gel come questo aiuta sempre in questi casi, anche perché come dici tu lo si può miscelare a qualunque cosa per potenziarla.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...