martedì 11 ottobre 2016

La Bioteca Italiana - Malva e Avena - Detergente Intimo



Recensione d'uso:
Quarto ed ultimo prodotto La Bioteca Italiana in mio possesso. Ed ora posso dirlo senza remore: questo viaggio attraverso i nuovi cosmetici ecobiologici che San.Eco.Vit ha prodotto per Tigotà mi è davvero piaciuto. Ho scoperto prodotti con inci semplici ma puliti, formule che nella maggioranza dei casi hanno soddisfatto le mie aspettative senza deludermi. 

Il quarto prodotto di cui mi fa piacere parlarvi è il Detergente Intimo Malva ed Avena. Contenuto all'interno di un bel flacone bianco con etichetta illustrativa e dispenser di colore verde, sul retro troviamo tutte le indicazioni del caso, comprese quelle, utilissime, per la raccolta differenziata. E qui apro una breve parentesi: credo sarebbe ora che tutti i produttori facessero altrettanto perché aiutare nella raccolta i meno esperti è indice di civiltà. Viviamo in un mondo fin troppo indifferente alle tematiche dell'inquinamento e credo che, qualora tutti facessero la propria parte, le cose potrebbero migliorare sensibilmente. 

L'ho scritto anche altrove e lo ripeto qui: da tanti anni utilizzo esclusivamente detergenti intimi ecobiologici perché sono gli unici in grado di assicurarmi una detersione delicata e priva di fastidi quali arrossamenti, pruriti e secchezza delle mucose. Anche il Detergente Intimo Malva ed Avena La Bioteca Italiana mi è stato piaciuto molto in tal senso.


Trasparente e dalla consistenza gelatinosa, produce una quantità di schiuma di tutto rispetto, che non è mai troppo esigua né eccessivamente ridondante. Si sciacqua via facilmente senza lasciare dispettosi residui.
Ha una profumazione delicata ma gradevolissima, lievemente floreale. 

L'inci contiene gli estratti di diverse piantine lenitive e calmanti tra cui l'avena, la malva, il lichene islandico, il tiglio selvatico. La formula è certificata ecobiologica da Icea ed è nickel tested. Testato anche su pelli sensibili, posso affermare anche io che non risulta affatto aggressivo sulle mucose.

In conclusione, trovo il Detergente Intimo Malva ed Avena La Bioteca Italiana un'ottima soluzione per chi desideri acquistare i prodotti per la propria igiene al supermercato senza tuttavia rinunciare a formule pulite e sicure. L'unico appunto che posso fargli riguarda il ph, che non viene riportato in etichetta e che considero un dato importante al fine di scegliere il prodotto più consono alla fase della vita che si sta attraversando (infanzia, pubertà, età fertile, menopausa). 
Il prezzo è accessibile ed invitante, la funzionalità garantita. Se come me non potete fare a meno di utilizzare detergenti intimi delicati, vi consiglio di provarlo e dubito ne resterete delusi.




*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.

DOVE SI ACQUISTA: nei punti vendita Tigotà o presso l'e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 250 ml
PREZZO: 2,99 €.

12 commenti:

  1. Ciao bella!! Un prodotto semplice ma funzionale a lavare in modo delicato, senza promesse eccessive. PECcato non sia reperibile fisicamente qui da me (non c'è il Tigota').
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui da me non c'è. Che io sappia vendono anche sul sito, però. Certo poi diventa dispendioso e non ha più senso...con le spese di spedizione.

      Elimina
  2. lo vedo spesso da Tigotà, ma non conoscendo la marca non l'ho mai acquistato... mi hai invogliato a provarlo! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di leggere anche le altre recensioni che ho scritto di questo brand. Mi ha stupito perché ad un piccolo prezzo son stati capaci di fare dei piacevoli e funzionali prodotti.

      Elimina
  3. Con questo prezzo la tentazione di comprarlo è forte *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è un buon prezzo :) peccato non avere un Tigotà vicino, nel mio caso.

      Elimina
  4. Cinnamon Kitty12 ottobre 2016 00:14

    Peccato che non sia indicato il ph, cerco di scegliere sempre detergenti intimi a ph 5... Comunque, sulla base della tua recensione mi pare valga la pena di provarlo!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io solitamente guardo sempre il ph prima di acquistare un detergente intimo. Per questa ragione ho voluto far presente quest'unica mancanza.
      Ti direi di provarlo in ogni caso. E' un buon prodotto ;)
      Baci.

      Elimina
  5. l'ho comprato settimana scorsa, finalmente al Tigotà che ho modo di bazzicare a Roma ho beccato qualche prodotto!
    Lo apro tra un po' ma speriamo bene XD

    il discorso sulla differenziata che fai è importante ma secondo me non fondamentale, nel senso che... sarebbe ottimo se i produttori specificassero il materiale e stop, perché le regole non sono le stesse in tutta Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le regole non sono le stesse ma certi materiali immagino si smaltiscano sempre allo stesso modo. Un aiuto da questo punto di vista male non farebbe ;)

      In bocca al lupo per il prodotto, spero piaccia anche a te.

      Elimina
  6. Intanto quoto tutto il tuo discorso sulla raccolta differenziata! Anche a me capita di non capire dove buttare le cose perché non c'è scritto nulla, e questo lo trovo davvero ingiusto!
    Dispiace anche a me che non sia indicato il ph! Uffa!
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene magari rimedieranno più avanti con il ph :) molte di noi non fanno mai a meno di questa indicazione. Un abbraccio.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...