lunedì 15 febbraio 2016

Victor Philippe - Dentifricio Calendula, Malva e Potassio


Recensione d'uso:
Da quanto tempo non mi capitava tra le mani un prodotto Victor Philippe? una vita. E devo dire che mi ha fatto molto piacere ricevere il Dentifricio Calendula, Malva e Potassio della linea dedicata all'Igiene Orale di questo brand perché nonostante la nostra lontananza effettiva, non ho mai smesso di osservarlo ed apprezzarlo da lontano.

La linea Igiene Orale di Victor Philippe consta di 3 dentifrici ed un collutorio. Ognuno di questi prodotti è certificato ecobiologico da Icea, è nickel tested, vegano e l'imballaggio adoperato è  riciclato e riciclabile al 100%.

Il Dentifricio Calendula, Malva e Potassio di Victor Philippe viene venduto all'interno di una bella confezione di colore blu con una malva in rilievo. Questo dentifricio è pensato per dare sollievo a gengive e denti sensibili e poiché è arrivato in un periodo in cui soffrivo proprio di queste problematiche, credo di potervi raccontare la mia opinione al riguardo in modo ancor più sereno e mirato.

Inizio col dire che questo è il primo dentifricio ecobiologico che io abbia mai provato. Nonostante acquisti regolarmente cosmetici con queste caratteristiche, non mi era mai venuto in mente di provare un dentifricio. E' indubbio che la differenza con quelli tradizionali balzi subito agli occhi.
Di diverso c'è ad esempio la texture, che nel caso del Dentifricio Calendula, Malva e Potassio di Victor Philippe è gelatinosa, non troppo soda, di un delicato color miele e cosparsa di radi granuli. Queste particelle si sentono distintamente in bocca e talvolta mi è capitato che mi restassero lì nonostante avessi già risciacquato.
Di differente c'è sicuramente anche il gusto, assai diverso da quello dei dentifrici tradizionale. Il sapore è delicato, naturale, dolciastro. Forse perché sono abituata ai dentifrici alla menta non riesco a trovare alcuna nota rinfrescante in questo. 


A contatto con l'acqua non genera una vera e propria schiuma, tuttavia quando ho terminato il lavaggio sento che la bocca e i denti sono tornati puliti, sebbene mi manchi quella sensazione di bocca fresca che sono solita ricercare nei prodotti per l'igiene orale. Non so cosa ne pensiate voi, ma solitamente quando mi lavo i denti lo faccio anche per poter ottenere un alito fresco e gradevole: il Dentifricio Calendula, Malva e Potassio di Victor Philippe, purtroppo, in questo frangente non mi fornisce alcun aiuto.

Mi sento invece in dovere di sottoscrivere il fatto che sia realmente un prodotto idoneo per il trattamento di gengive e denti sensibili. Giorno dopo giorno ci si rende conto che ha un effetto lenitivo notevole, andando a placare l'infiammazione delle gengive e rendendo i denti meno esposti a cibi e bevande caldi o freddi. 

L'Inci contiene sorbitolo, acqua, un agente abrasivo, gel di aloe vera*, potassio, glicerina, estratto di anice stellato*, estratto di malva*, estratto di calendula*, estratto di echinacea* e poco altro. Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica certificata. 



In conclusione, questa mia prima esperienza con un dentifricio ecobiologico si è in fin dei conti rivelata molto interessante. Non posso dire di esserne rimasta totalmente soddisfatta, tant'è che non credo di potermi ancora affrancare, almeno totalmente, dall'uso dei dentifrici tradizionali.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: nelle bio botteghe rivenditrici e nei supermercati Naturasì; online sul sito web dell'azienda o presso altri e-commerce tra cui Go Green Store
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 75 ml
PREZZO: 6,20 €

17 commenti:

  1. non avevo mai sentito parlare di questo dentifricio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora son felice di avertelo fatto scoprire :)

      Elimina
  2. Mi piace questo dentifricio, sarei tentata a provarlo, se non fosse per il sapore dolciastro che hai descritto. In passato ho provato altri dentifrici simili e non ho tollerato quel sapore. Peccato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' comunque un sapore che non si avverte più nel giro di pochi secondi. Diversamente anche io non lo tollererei, ma qui dura giusto un attimo.

      Elimina
  3. Rinunciare alla freschezza consueta dei dentifrici tradizionali? Uhm non so se sono pronta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, la pensiamo allo stesso modo a quanto pare :D
      Anche se mi farebbe piacere poter trovare quella freschezza in un dentifricio dal buon inci.

      Elimina
  4. Io sono attratta da questi dentifrici ma mio marito uso solo i classici da supermercato alla menta e non sente ragione. Io ho utilizzato quello della linea Bio dell' In's e non è male, sembra quasi un dentifricio "normale" solo il sapore è più amarognolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che ne facciano anche alla menta prima o poi. O comunque qualcosa di intensamente fresco.

      Elimina
  5. Io uso solo dentifrici per gengive e denti sensibili, quindi sono abituata a non sentire la schiuma e non avere il forte senso mentolato, mi sa che lo provo *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, a te potrebbe piacere di sicuro ;)

      Elimina
  6. ormai mi sono abituata ai dentifrici "naturali", tanto che quelli tradizionali mi fanno un certo effetto :) però di Victor Philippe non ne ho mai provati, prima o poi lo farò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hanno tre. Ammetto che mi è venuta la curiosità di provare le altre varianti...

      Elimina
  7. Utilizzo da molto tempo una pasta dentifricia alla echinacea Just. L' echinaceA è ottima per aumentare le difese contro i batteri; la malva è lenitiva ed emolliente per le mucillagini, la calendula è un antinfiammatorio che io sappia. Questo dentifricio dev'essere una bomba per l'igiene orale. Peccato ci abbiano abituati con quei dentifrici mezzi chimici, abrasivi e mentolati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sul fatto che ci abbiano abituati male e che è dura uscire da tali abitudini dopo che per una vita si è fatto in un certo modo.
      Spero di riuscire a farlo, prima o poi.

      Elimina
    2. Totalmente d'accordo con te

      Elimina
  8. Bisogna che lo provo, ma non l'ho mai notato al NaturaSì, devo controllare meglio perché sarebbe molto adatto a me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Controlla meglio o magari chiedi al commesso. Sempre che sia presente in tutti i Naturasì ;) non è detto. Bacioni Patri.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...