lunedì 18 gennaio 2016

The Body Shop - Spa of the World - Scrub ai Sali del Mar Morto



Recensione d'uso:
Terza ed ultima recensione riguardo la lussuosa linea Spa of the World di The Body Shop. 
Questa volta anziché di parlare di sontuose creme corpo (Hawaiian Kukui Cream) o di sensuali oli da massaggio (Polynesian Monoi Radiance Oil) vi racconterò della mia esperienza con un Esfoliante per il Corpo.

Il packaging è esteticamente accattivante e ben fatto, tanto da rappresentare un punto di forza anche nel caso in cui si stia pensando ad un regalo per una terza persona. Il tappo, oltretutto, isola alla perfezione il contenuto del barattolo, così da poterlo tenere anche in doccia senza rischiare infiltrazioni d'acqua.

Il profumo non è troppo gradevole e tende a rimanere un po' addosso dopo l'uso, anche se il prodotto viene rimosso con un detergente. 


Lo Scrub ai Sali del Mar Morto Spa of the World di The Body Shop ha una consistenza particolare, non troppo amabile per quanto mi riguarda. Ogni volta che lo utilizzo mi sembra di maneggiare dello strutto e la sensazione è proprio quella di spalmarsi addosso una sostanza unta e pastosa, una sorta di grasso animale. Per questa ragione non riesco ad utilizzarlo come ultimo step dopo la doccia, ma bensì lo faccio appena entrata in cabina, così da poter poi pulire via quella sgradita sensazione dalla mia pelle con il bagnoschiuma.
Tuttavia, a prescindere da questo incontro sensoriale non troppo gradito, scaturisce sicuramente qualcosa di buono: i sali contenuti nel prodotto sono abbastanza grossi e spessi da riuscire a grattar via tutte le cellule morte e lasciare la pelle liscia come seta.

Sebbene si consigli di usare lo Scrub ai Sali del Mar Morto Spa of the World di The Body Shop sulla pelle umida, mi è capitato di utilizzarlo anche sulla pelle completamente asciutta senza mai ricavarne graffi o abrasioni. In entrambi i casi il risultato è molto soddisfacente e qualunque crema io decida di applicare subito dopo mi sembra davvero che i principi attivi penetrino meglio. Una pelle libera da cellule morte ed impurità è una pelle che recepisce assai meglio le nostre cure e gli esfolianti a base di sali sono, per me, i migliori in circolazione.

L'inci contiene diversi tipi di sale e di oli.



In conclusione, chi cerca un prodotto esfoliante che funzioni bene e che non secchi la pelle, credo che possa tenere in considerazione lo Scrub ai Sali del Mar Morto Spa of the World di The Body Shop. Io lo trovo molto efficace seppur poco piacevole da un punto di vista sensoriale, sia per il profumo che per la consistenza.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste considerazioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca o sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Regno Unito
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 350 ml
PREZZO: 24 €.




14 commenti:

  1. Gli scrub The Body Shop ( ma anche i loro burro corpo) attirano la mia attenzione da sempre! Peccato per la profumazione però rimane un prodotto da tenere in considerazione:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente fa quello che promette, solo che non riesco ad apprezzarlo in toto.

      Elimina
  2. sono una patita degli scrub,e mi incuriosisce molto questo per il corpo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono gli scrub, soprattutto quelli per il corpo. Sul viso sono costretta a farli di rado.

      Elimina
  3. Al contrario tuo io adoro queste pappotte belle consistenti e grasse, proprio perché la pelle del mio corpo "beve" da fare schifo, specie in inverno quando è più secca. The Body Shop mi ha sempre attirata come marchio ma non ho ancora provato nulla, mi ispirano specie i prodotti belli profumosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo non è uno di quei prodotti belli profumosi che forse immagini :D però di questo marchio ti consiglio di sicuro i burri. Penso li ameresti alla follia.

      Elimina
  4. Ciao Sara... la presenza di sali del Mar Morto e di sodium chloride all' inizio, mi fa pensare ad uno scrub bello forte, addolcito dall' olio di girasole e dal burro di mango. Non riesco a capire però quale tipo di odore abbia... tu lo ritieni sgradevole, esattamente a cosa lo puoi paragonare? Visto che noi due siamo agli opposti, a questo punto mi fai pensare che per me potrebbe essere un profumo delizioso...ha ha! W lo "strutto" VEGAN dunque!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un profumo, più che altro un odore. Non saprei davvero a cosa paragonarlo, mi fa sul serio pensare allo strutto...

      Elimina
  5. Peccato per il profumo, non me lo aspettavo da uno scrub corpo :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so, magari ad altri può piacere. Io però lo trovo davvero poco gradevole.

      Elimina
  6. francamente prediligo formulazioni più gradevoli da utilizzare, senza niente togliere alla sua efficacia... peccato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale lo stesso per me.
      L'efficacia c'è ma non sempre basta solo quella.

      Elimina
  7. Mi hai incuriosita anche se a livello sensoriale non mi convince molto; amo gli scrub che lasciano una sensazione di freschezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho finito ieri sera ed ho tirato un sospiro di sollievo...

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...