sabato 12 dicembre 2015

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato!
E' tempo di ragionare insieme riguardo un comune quesito cosmetico e quel che vi propongo oggi è un tema che mi è piuttosto caro e di cui sono particolarmente curiosa.

Noi tutti sappiamo quanto importante sia la scelta della crema viso, a maggior ragione se ci sono delle esigenze ben definite alle quali prestare attenzione (pelle asfittica, pelle matura, pelle che si arrossa facilmente, pelle che tira, pelle grassa o acneica, pelle impura, pelle senescente e così via). Mi piacerebbe conoscere i parametri di questa scelta, le discriminanti che vi fanno propendere per un prodotto piuttosto che un altro.

Come al solito ringrazio quanti vorranno rispondere alla nuova Domanda della Settimana ed auguro ad ognuno di voi uno splendido fine settimana!


Attraverso quali parametri scegli 
una nuova crema per il viso?
Ti affidi sempre allo stesso brand o cambi di volta in volta?
Quanto ti fai influenzare dalla popolarità di un prodotto?
Al momento dell'acquisto di una crema viso 
badi all'inci o ti basi su altri fattori
quali profumazione, marchio, recensioni positive?


22 commenti:

  1. Buongiorno Dama! Questa domanda è davvero interessante, la crema viso per me è il prodotto più importante in assoluto, quello che scelgo con la maggiore cura. La mia pelle tende al secco, specialmente in inverno, e si disidrata molto, formando le classiche pellicine intorno al naso; d'estate ha sempre bisogno di idratazione, ma in una forma più leggera. Il contorno occhi purtroppo è il mio punto debole: ho la pelle molto sottile ed è già segnato. Poi per lavoro devo sorridere molto, il che non è il massimo. Per scegliere le creme per il viso il parametro principale sono gli ingredienti: scelgo solo prodotti con un buon INCI, cercando a lungo informazioni su internet e leggendo qualche recensione di blog fidati. Per natura sono piuttosto scettica in fatto di efficacia cosmetica e quindi sono sempre restia nel provare nuove marche o prodotti "miracolosi". Da anni uso quasi essenzialmente creme Fitocose, ultimamente anche Caudalie. Un altro fattore importante per la scelta di una crema viso/occhi per me è che ne abbia parlato bene una certa Sara, non so se la conosci ;) Un bacio, buon week-end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dahlia, è sempre un piacere leggerti :)
      Abbiamo una situazione simile: contorno occhi molto secco e sorrisi continui per via del lavoro che svolgiamo :D
      Per quanto riguarda Sara...si, credo di conoscerla molto bene :D ti ringrazio di cuore per la tua fiducia, farò in modo di meritarmela sempre. Un caro abbraccio e buon fine settimana.

      Elimina
  2. Ciao carissima e innanzitutto buon weekend anche a te! Mi piace spesso cambiare le marche e le tipologie di creme per il viso, soprattutto in stagioni diverse. La mia pelle, ad esempio, d'inverno è molto secca perciò ho bisogno di qualcosa di idratante (ma non troppo unto), mentre d'estate è più mista perciò mi affido a qualcosa di idratante ma più leggero e con delle componenti anti imperfezioni. Nella maggior parte dei casi non compro prodotti in base alla notorietà e, sinceramente, non bado molto all'inci, mi baso molto di più sulle recensioni e sul mio "istinto", poi se gli ingredienti non sono super naturali però mi trovo bene con il prodotto, va bene lo stesso! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io in estate ho la pelle un pochino più mista e come te alleggerisco parecchio ;) baci e buon week end.

      Elimina
  3. Partiamo da mio tipo di pelle. Anni fa era abbastanza lucida e grassa in alcune zone; col tempo mi sono resa conto che e' diventata piu' sensibile, piu' asciutta, quindi mista con zone piu' normali tendenti a fare pellicine, ed altre rimaste piu' lucide.
    Adesso prediligo creme piu' corpose che in passato. Di solito cerco effetti lenitivi e trattanti il problema dei rossori e dei capillari fragili, ma non sempre riesco a procurarmene di adatte.
    Quello che faccio e' leggere l'inci: alcune creme, anche se nel nome non presentano la destinazione d'uso che mi serve, scopro avere ingredienti adatti alla problematica e quindi decido di provarle. La cosa sicura e' che devono avere ottimi ingredienti naturali.
    Al momento uso l'emulsione viso antiossidante di Biofficina, molto gradevole per resa, consistenza e profumo. Devo dire pero' di non fossilizzarmi nell'uso di creme specifiche per il viso. Ho usato tante volte creme corpo rivelatesi ottime sul volto. Al momento ne amo due: la crema idratante e lenitiva di Gently Baby e il doposole La Saponaria. La prima molto lenitiva e incredibile per il rapporto qualita'/prezzo. La seconda molto nutriente senza essere pesante. Alterno quindi queste 3 creme a seconda dei bisogni.
    D'estate ormai alterno prodotti un po' piu' corposi ad altri solo idratanti. Per la prossima primavera/estate ho preso finalmente la crema all'aloe dei saponari, ma sicuramente alternero' anche lei al doposole :)!
    Non mi affido a una marca esclusiva, sono attratta da troppe creme! In futuro vorrei tanto provare qualcosa di Iliana, pero' mi incuriosiscono anche Latte&Luna, Mater Natura e molte altre! La notorieta' mi interessa poco, e' un campo nel quale mi piace cercare da me, e al limite vedere se ci sono recensioni per farmi un'idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio vero che la pelle cambia anche con il tempo, con le condizioni climatiche, con l'età e con gli ormoni...anche la mia è cambiata in questi anni e ciò che per me andava bene prima, certamente può non essere ottimale ora.
      Per quanto riguarda la crema de La Saponaria, spero davvero che ti troverai bene quando l'acquisterai. Io penso sia meravigliosa per l'estate, l'ho consigliata anche alle amiche con pelle mista o grassa e l'amano anche loro :D
      Latte & Luna...una delle migliori scoperte cosmetiche dell'anno per me. Bacioni e grazie per questa risposta.

      Elimina
  4. Per la skincare mi affido a un inci naturale, la crema viso ideale è difficile da inquadrare, ma ho capito che per la mia pelle mista ci vuole qualcosa di facile assorbimento. Di solito cambio brand, ma ci sono un paio di creme viso che ho scoperto di recente che ricomprerei (non subito perché una si vende in Germania e l'altra costa molto XD).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io per la crema viso prediligo le formulazioni naturali.
      Per il corpo vario di più ma per il viso preferisco di gran lunga prodotti senza siliconi e petrolati.

      Elimina
  5. Le creme viso, ora che mi ci fai pensare, forse sono l'unico prodotto su cui non mi sono mai basata per l'acquisto ad oggi :-/
    Di solito mi baso sulla tipologia di pelle per la quale la crema è consigliata. Ti dirò, ne ho provate diverse, ma l'unica che soddisfa le esigenze della mia pelle mista, ma comunque bisognosa di idratazione è il gel crema yves rocher hydra vegetal: è l'unica crema che mi permette di non lucidarmi in fretta, ma al tempo stesso non è troppo asciutta, e non mi fa venire neanche quelle brutte pellicine da disidratazione. Non a caso è la seconda volta che l'acquisto :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che tu ne abbia trovata una che ti soddisfa :)

      Elimina
  6. E' la crema che scelgo ponderando moltissimo l'acquisto visto che tendo ad usarne 3 all'anno. Leggo molte recensioni, cerco di confrontare gli inci, ovviamente cerco di non spendere cifre pazzesche. Cambio brand perché non sono mai soddisfatta al 100% della scelta fatta e cerco sempre qualcosa di migliore. Per l'inverno ho preso l'aloe base crema viso idratante e lenitiva di Bioearth per la mia pelle mista ma che è sensibile e si arrossa facilmente. Per ora mi sto trovando abbastanza bene, non lucida e la pelle si arrossa un po' meno. L'odore talcato non mi fa impazzire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone le formule di Bioearth e trovo che la linea aloebase sia davvero buona. Avevo provato il latte detergente e penso che sia il più delicato tra quelli testati finora (e non è che siano pochi eh :D ).

      Elimina
  7. La prima cosa che guardo sono gli ingredienti, infatti ho il sospetto che alcuni di essi, come oli o la glicerina, peggiorino le mie imperfezioni, per cui cerco creme che non ne contengano e che tuttavia siano il più naturali possibile. Sincera? Guardo poi il prezzo, nella maggior parte dei casi non posso permettermi una crema che superi i 10 euro. Brand, profumo, sono elementi su cui non mi soffermo molto, così come la popolarità, a meno che la crema vantata sia super consigliata per pelle grassa ed impura, in quel caso le mie antennine si rizzano e mi incuriosisco. Poi però i fattori che prevalgono nell'acquisto sono sempre quelli: inci e prezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La glicerina in alta posizione infastidisce anche me sai?
      Non tanto per le imperfezioni quanto per il fatto che mi fa lucidare la pelle. E come sai io non ho neanche la pelle grassa, immagino chi ce l'ha :D

      Elimina
  8. Che domanda interessante! Io solitamente cerco sempre di acquistare anzitutto un marchio biologico e se possibile non testato, per quanto riguarda la tipologia tendo a scegliere creme molto ricche e nutrienti per la notte e creme idratanti ma non troppo pesanti per il giorno. Sono passata dall'avere una pelle mista/grassa a una normale tendente al secco, e ho notato che nutrendola profondamente la notte non mi si alzano più le pellicine truccandomi, effetto davvero orribile! Per il giorno, quando mi trucco, ho ovviamente la necessità di mettere una crema più leggera, così da non aver fastidi con la base. Ovviamente guardo anche il prezzo e l'inci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara :)
      Si, anche io penso che in inverno aiutarsi con creme notturne aiuti la pelle ad essere meno secca e problematica durante il giorno.

      Elimina
  9. Da quando ho abbandonato i prodotti da supermercato mi lascio influenzare moltissimo dall'inci. I miglioramenti che mi ha apportato una skincare completamente verde sono impareggiabili e non ritornerei mai a spendere pochi euro per prodotti che lascerei a metà o che non mi piacerebbero in toto. La mia pelle non ha bisogno di molta idratazione meno che sulle guance un po' secche, ma la formula dev'essere molto delicata, tutto quel che è pesante viene prontamente rigettato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, succede così anche alla mia pelle!

      Elimina
  10. domanda difficilissima, almeno nel mio caso. vista la quantità di prodotti provata negli ultimi tempi ammetto di essere in difficoltà a rispondere! ma sicuramente posso affermare che potendo scegliere mi affido in primis alla lettura dell'inci e poi alle recensioni di chi ha caratteristiche simili alle mie :)

    RispondiElimina
  11. Cara Sara...ho imparato a mie spese anni fa, che il marchio nn è indice della bontà di un prodotto. Boicottate le firme (Chanel, Sisley, Darphin...), scelgo una crema In base a ciò ke contiene, adatta alla mia pelle ed entro un certo budget (massimo 35/40 euro).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te sul fatto che il marchio non implichi necessariamente buona qualità. Buone feste :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...