martedì 28 luglio 2015

La Roche Posay - Anthelios - Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30




Sulla confezione:
Gel crema tocco secco spf30. Pelle sensibile al sole, irradiazione solare moderata, viso. Fotostabile, non comedogenico. Doppia azione anti-lucidità, ultra-secco. Senza tracce bianche ed effetto grasso. Evitare il contorno occhi.



Recensione d'uso:
I solari Anthelios di La Roche Posay hanno sempre esercitato un certo fascino su di me ma solo nella primavera di quest'anno ho avuto occasione di acquistarne uno, specifico per il viso e con una formula che promette un'applicazione asciutta e priva di lucidità.
Voglio premettere che non indosso il solare ogni giorno poiché ritengo che non sia necessario opprimere la pelle di filtri solari quando non strettamente necessario. Utilizzo il solare quando so di dover trascorrere diverso tempo sotto il sole e non quando semplicemente devo fare quel breve tratto di strada a piedi prima di rinchiudermi a lavoro. I solari servono a proteggersi dal sole: se trascorrete tutto il vostro tempo al chiuso non vedo il motivo per cui prediligerli rispetto ad una normale crema idratante o ad un serio.


Il packaging consiste in una semplice scatola bianca e arancio nella quale le indicazioni d'uso vengono esplicitate in varie lingue tra cui l'italiano. La confezione vera e propria è costituita da un comodo tubo. Per eventuali altre informazioni è presente anche un foglietto illustrativo.

La protezione solare non esclude la possibilità di poter indossare una crema idratante o un fluido subito prima, qualora si abbia una pelle molto secca. Personalmente utilizzandolo solo di quando in quando ho preferito tralasciare questo step e indossare solo il Gel-Crema Viso Tocco Secco di Anthelios.
La stendibilità è ottima. Ne applico un po' sul palmo della mano e da lì procedo un po' alla volta fino a coprire l'intera superficie del viso ed il collo. Come prescritto sulla confezione, evito il contorno occhi. Non crea scia bianca e non lascia residui evidenti tranne che in una zona, quella delle sopracciglia: lì mi capita sempre di dover "spazzolare" via un po' di polverina bianca lasciata dal prodotto.

La mia è una pelle sensibile ma piuttosto normale per quanto concerne la produzione di sebo: difficilmente si lucida e solo in inverno presenta zone più secche. Nel mio caso il tocco secco è assicurato: quando la applico, sebbene faccia molto caldo, la pelle non si unge mai, restando perfettamente asciutta. Una mia amica con la pelle grassa ed impura ha acquistato questo stesso tipo di prodotto e su di lei la lucidità si nota eccome: il prodotto sembra letteralmente trasudare fuori, come se non lo tollerasse. 
Il mio pensiero è che il Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30 sia molto più asciutto e a rapido assorbimento rispetto alla maggioranza dei solari viso in commercio. Tuttavia su pelli di per sé poco tolleranti ad essere coperte si dimostra ugualmente occludente.

La texture è cremosa, sebbene vi sia anche la dicitura gel. A prima vista è una crema bianca a tutti gli effetti, del tutto priva di profumo.


Per quanto mi riguarda e per il mio tipo di pelle, questo è l'unico solare viso provato che non mi abbia fatto sudare e che non faccia effetto grasso. Spesso mi è capitato di usarlo anche sotto il trucco minerale e pure in quel caso non ho subito interazioni di alcun tipo. 

Per quel che concerne la protezione solare, io la trovo molto valida e performante. Non mi sono mai arrossata e non ho subito eritemi né pruriti di alcun tipo. La formula presenta filtri chimici fotostabili UVA e UVB e qualora la si riapplichi con la giusta regolarità non si devono temere problemi di alcun tipo. Chi ha una pelle ancor più chiara ed intollerante al sole della mia potrebbe necessitare di una protezione più alta ed Anthelios ne produce anche una in versione 50. 

Concludendo, il Gel-Crema Solare Viso Tocco Secco Spf30 di Anthelios mi è piaciuto molto. Fa tutto quel che chiedo ad un solare viso, sia per quanto riguarda la protezione solare che per l'effetto asciutto che ho particolarmente apprezzato. E' un solare che si presta bene ad essere utilizzato anche in città per tutti coloro che passano molto tempo sotto il sole. 


DOVE SI ACQUISTA: farmacia o parafarmacia
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 18 €. Io lo pagai 13,90 € su Saninforma.

14 commenti:

  1. Io acquistai il fattore di protezione 50 di questo prodotto consigliatomi dal dermatologo durante la cura contro l'acne (perché prendevo dei medicinali fotosensibili, e quindi dovevo proteggere il viso dal sole per evitare macchie) e mi piaceva molto, su di me non ungeva troppo e la mia pelle era protetta.
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. attendevo questa recensione :) mi piace molto quello che ho letto e sono sicura che rimarrei molto soddisfatta anche io da questo prodotto. come te non uso filtri solari in modo quotidiano, ma al contempo richiedo certe performance :)

    RispondiElimina
  3. L'Anthelios mi accompagna da quando è nata la mia bimba e la usiamo anche noi al mare! Ho scoperto da poco la crema doposole che trovo fenomenale anche senza "sole" !! :D.

    RispondiElimina
  4. @Roberta sono felice che sia piaciuto anche a te :)

    @Mary appunto. E sinceramente non capirò mai questa linea di pensiero secondo la quale la protezione solare sia l'antirughe più efficace.

    @Astasia anche io uso i doposole come semplici creme idratanti, in estate li apprezzo molto. Mai provata questa di Anthelios però :)

    RispondiElimina
  5. Mi sa che la tua amica ha la pelle come la mia. Immagina addosso a noi un solare classico e capirai perche' alla domanda della settimana a tema, avevo tanti dubbi sul proseguire a utilizzare questi prodotti al di la' della gita al mare (considerando che ragiono come te e li uso solo per esposizioni prolungate, in citta', quindi di rado, ma tollerarle non e' facile)...
    Non so; su di te e' perfetta, mi chiedo su di me se il gioco valga la candela. A trovare dei campioncini..
    Comunque grazie per la recensione e per la parentesi su una pelle diversa dalla tua, utilissima :). Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tyta ho pensato fosse necessario scrivere anche la sua esperienza appunto perché si tratta dello stesso prodotto su due pelli così differenti.
      Ahimé parliamo sempre di un solare per cui per quanto possa essere ad effetto secco, ci sarà sempre un tipo di pelle su cui queste sostanze risultano comunque "troppo".
      Se trovi una farmacia che li vende prova a chiedere dei campioncini, dovrebbero averne.

      Elimina
  6. Io di questa linea ho provato la protezione 50+, però per il corpo e mi macchiava tutti i vestiti quando la mettevo, infatti riuscivo ad usarla tranquillamente solo sul viso e poco su avambracci e mani :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, forse non si asciugava adeguatamente?

      Elimina
    2. Non saprei dirti, perché ad esempio con quella Near non mi capita e quella per asciugarsi impiega molto di più :-/

      Elimina
    3. Strana cosa. Peccato comunque, uno ci spende dei soldi e spererebbe sempre di ottenerne una resa ottima.

      Elimina
  7. uesto non l'ho mai provato ma di solito mi trovo benissimo coi prodotti solari Anthelios di La Roche Posay (adoro l' Olio nutritivo invisibile 50+ e lo spay 20+).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora proverò anche loro, prima o poi :)

      Elimina
  8. Mi sa che non andrebbe bene per me: ho la pelle decisamente grassa e unta =(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahimè non credo esistano delle reali soluzioni per abbinare il filtro solare alle pelli grasse...

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...