martedì 16 giugno 2015

Mac - Brush Cleanser



Recensione d'uso:
Sull'acquisto del Brush Cleanser di Mac, il famoso pulitore per pennelli da trucco, ho meditato a lungo. Mi sono sempre chiesta se una volta acquistato avrei saputo ammortizzare quella spesa, se sarei stata in grado di farne un utilizzo continuativo e non sporadico. E soprattutto: cos'aveva questo brush cleanser di migliore rispetto a del semplice alcool?
Alla fine, ormai diversi mesi fa, decisi di provare personalmente. Comprai il Brush Cleanser di Mac ed iniziai ad esplorarne le qualità. Oggi che il mio flacone contiene solo un quinto della sua capacità totale sono qui a raccontarvi come è andata. Se siete curiose di saperne di più, proseguite pure nella lettura.

Il Brush Cleanser di Mac viene venduto all'interno della classica confezione nera che racchiude tutti i prodotti del brand. Il packaging vero e proprio è costituito da un ampio flacone trasparente con tappo a scatto di colore nero. Il liquido al suo interno è di colore rosa e la trasparenza della confezione ci permette di conoscerne la quantità senza vederlo finire da un giorno all'altro.

La texture è liquida ed effettivamente molto simile a quella dell'alcool denaturato, cui assomiglia anche per l'odore, in questo caso meno intenso. 

Quando ho acquistato il Brush Cleanser di Mac l'ho fatto pensando che lo avrei utilizzato di tanto in tanto per le pulizie infrasettimanali, così da tenere più puliti i miei pennelli in attesa del lavaggio con acqua e sapone della domenica.
Via via che lo usavo, però, questo mio proponimento è andato in fumo. Ho iniziato a trovarmi così bene che senza rendermene conto ho iniziato ad adoperarlo quotidianamente, andando a rimuovere lo sporco sui pennelli dopo ogni singolo utilizzo.
E così, giorno dopo giorno e mese dopo mese, il Brush Cleanser di Mac è diventato insostituibile, quell'aiuto essenziale di cui non sapevo di avere bisogno.

Facendo un uso giornaliero di ombretti scuri o colorati preferisco pulire i miei strumenti subito dopo l'utilizzo, senza dover aspettare il fine settimana. Lavarli ogni giorno con acqua e sapone non sarebbe fattibile considerando che vado sempre di fretta. Questo metodo mi consente invece una pulizia pressoché ottimale senza dover sprecare del tempo prezioso.
L'operazione è semplicissima. Dopo essermi truccata prendo un foglio di carta casa e vi applico un po' del Brush Cleanser di Mac. Ad uno ad uno procedo con la pulizia dei miei pennelli andando semplicemente a strofinarli sulla parte bagnata del foglio. Il prodotto non fatica a rimuovere neppure lo sporco degli eyeliner in gel. Unico inconveniente notato è che i pennelli originariamente bianchi tornano grigi. 

L'utilizzo continuato non ha portato, comunque, ad una diminuzione nella qualità dei miei pennelli da trucco. Non li ho visti perdere setole né irrigidirsi in modo permanente. Una volta asciutti tornano soffici come all'origine, senza differenze che vadano ad incidere sull'applicazione dei prodotti.
Le uniche occasioni nelle quali non trovi l'utilizzo del Brush Cleanser di Mac ottimale è su quei pennelli da trucco con con cui abbia usato fondotinta fluidi o prodotti cremosi: in questi casi, continuo a preferire sempre e solo la pulizia più lunga con acqua e sapone.

L'asciugatura dei pennelli, una volta detersi con l'ausilio del Brush Cleanser di Mac, non è più rapida di quando li si lava con acqua. Se quindi acquistate il prodotto con la convinzione di poterlo usare e poi subito dopo utilizzare anche il pennello, bé, ne resterete deluse. L'attesa è quella di sempre. Nel mio caso non si tratta di un limite dal momento che quando lavo i miei pennelli so di non doverli riutilizzare prima del giorno successivo. 

In conclusione, sono felice di aver rotto gli indugi acquistando il Brush Cleanser di Mac. Questo strumento, in fondo così semplice, è ormai diventato un punto focale della mia postazione make up. Utilizzato giornalmente, pur dura nei mesi senza doverlo riacquistare in continuazione.
Come se non bastasse, la confezione è valida per il back to Mac. Nel mio caso, so già che lo riacquisterò una volta terminato.


DOVE SI ACQUISTA: negli Store e Corner Mac; sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Canada
PAO: non specificato sulla confezione
QUANTITA': 235 ml
PREZZO: 12 €.

27 commenti:

  1. io ho preso il "cugino economico" di Kiko ma non lo uso quasi mai :D non so perché, forse è mera abitudine, ma alla fine preferisco sempre usare acqua e sapone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello di Kiko l'ho comprato e recensito anche io diversi anni fa e devo dire che in proporzione in realtà non è economico per niente ma costa di più :D
      Con quello non era nata la stessa sintonia, l'ho avuto nel cassetto per almeno 2 anni prima di finirlo...

      Elimina
    2. pensa te quanto lo considero, non ho nemmeno fatto il conto del prezzo in proporzione XD probabilmente finirà per evaporare sconsolato ahahahhh

      Elimina
    3. Non avrai neppure quella consolazione, da solo non esaurisce :D

      Elimina
    4. sono fregata, mi tocca usarlo xD :*

      Elimina
  2. Ecco un prodotto che ho da sempre in wishlist, ma che non ho mai acquistato. Anche io mi sento un po' prevenuta nei suoi riguardi perché ho paura di "dimenticarlo". Tuttavia mi rendo conto che un prodotto del genere è quasi essenziale quando si utilizzano ombretti scuri (ed io ne faccio grande uso), così da avere i pennelli puliti in poche ore e poterli usare tranquillamente il giorno dopo. Come dici tu è ottimo per tenerli puliti prima delle grandi pulizie!
    Chissà se mi deciderò ad acquistarlo, vedremo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho atteso moltissimo ma alla fine son felice di averlo preso perché mi è sempre stato molto utile :)

      Elimina
  3. L'ho acquistato da un po' e mi sta piacendo molto, lo trovo davvero efficace, però ho preferito travasarlo in un contenitore spray per comodità :)

    RispondiElimina
  4. Ciao siamo un gruppo di studenti dell’università di Firenze, stiamo progettando un nuovo prodotto professionale per il make up, uno specchio portatile con luce led, chiunque voglia aiutarci può farlo rispondendo a questo breve questionario:

    http://goo.gl/forms/FtTHzFWzB1

    Grazie per l'aiuto!

    RispondiElimina
  5. @Foffy per me l'assenza di spray non è un difetto, anzi. Però hai fatto benissimo a travasarlo se non ti trovi altrettanto bene con il tappo semplice ;)

    @Jacopo grazie per la segnalazione. In bocca al lupo per i vostri studi.

    RispondiElimina
  6. non conoscevo l'esistenza di questo prodotto! io lavo i pennelli molto meno di te con un detergente delicatissimo per bimbi che è lo stesso che uso per il mio viso. però questo lavaggio quasi quotidiano mi ispira parecchio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io prima li lavavo una o due volte alla settimana e stop. Ora li lavo la domenica in modo approfondito e ogni giorno con questo cleanser :) sono più soddisfatta così.

      Elimina
  7. Sono una bimba cattiva... non lavo mai i pennelli! Ma questo prodotto sembra ottimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai non credo dai, sarebbe impossibile :D
      Comunque pensaci bene, non su questo prodotto in particolare, ma sul fatto di lavarli spesso. Raccolgono un sacco di quello sporco e di quei batteri che è bene non vadano troppo a contatto con la vostra pelle.

      Elimina
  8. Io sono tra quelle che erroneamente pensava che i pennelli si asciugassero subito dopo averli puliti :(. Dire che da nessuna parte lo avevo trovato scritto, me ne ero convinta da me, forse perche' ancora non avevo capito bene a cosa servisse un prodotto simile e cosa stimolasse le persone ad usarlo al posto del sapone. Quindi devo aver pensato "sara' per la praticita' di riusare lo stesso pennello addirittura nella stessa sessione trucco". Difatti ammetto che non andiamo tantissimo d'accordo. Ce l'ho da molto tempo (per fortuna acquistato tramita un'amica che ebbe lo sconto mua) ed e' solo minimamente toccato. E' da una vita che voglio travasarlo in una confezione spray, forse mi verrebbe piu' comodo. Pur usando ombretti colorati e/o scuri, trovo che pulirli sul dorso della mano spesso basti (eh si, qualcuno sverra' nel leggere questo XD). Devo sforzarmi a usarlo pero', perche' mi spiace troppo averlo li' abbandonato :(.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, a maggior ragione sono contenta di averne fatto menzione nella mia recensione così che questo particolare dell'asciugatura possa essere d'aiuto a qualcun altro.
      E si, sforzati un pochino ad usarlo, è un peccato avere la roba sullo scaffale a far polvere :(

      Elimina
  9. Io ti consiglio spassionatamente di travasarlo in un flacone spray (io uso quello del brush cleanser Kiko): in questo modo l'asciugatura sarà più rapida, perché vaporizzerai il prodotto invece di versarlo in forma puramente liquida. Io li pulisco spruzzando un po' di prodotto su un fazzoletto e poi procedo alla pulizia. I pennelli rilasciano ugualmente il make up rimasto intrappolato tra le setole, ma si asciugano in fretta e risparmi anche brush cleanser :D Io nel breve periodo in cui l'ho usato liquido ne utilizzavo più del necessario, ed era un peccato D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai pensato di travasarlo, questo tipo di confezionamento mi è molto congeniale :) anche l'asciugatura per me non è un problema, dal momento che i pennelli poi li utilizzo il giorno dopo e non subito. Comunque ci penserò, grazie per i consigli preziosi.

      Elimina
  10. Questa tipologia di prodotto non l'ho mai acquistata: da quando mi sono avvicinata al mondo beauty me lo sono sempre preparata da sola ^_^

    RispondiElimina
  11. Ho quello sephora e mi ci trovo così così. Darò una chance a questo mac quando finirà magari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai provato quello di Sephora ma ora come ora non credo cambierei questo con altri :)

      Elimina
  12. una volta - presa dalla foga del fai da te - mi ero fatta un brush cleanser casalingo e devo ammettere che non ci ero trovata affatto male, se non fosse che senza un conservante prima o poi l'acqua all'interno si rovina per forza di cose >.<'''
    questo di MAC è sicuramente molto valido, ne ho sentito parlare sempre benissimo, ma anche io sono un po' frenata dal prezzo :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il prezzo si ammortizza nel tempo, devo dire. E il flacone è bello grosso. Pur usandolo giornalmente mi sta durando un sacco di mesi :)

      Elimina
  13. Io uso l'alcool puro diluito con poca acqua profumata al momento, poi vorrei provare un alcool etilico che ho trovato a casa di mia suocera, non puzza molto anzi ha un lieve odore di vaniglia. Però non escludo di prendere questo cleaser mac prima o poi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un periodo ho usato anche io l'alcool ma non mi soddisfaceva allo stesso modo.

      Elimina
  14. Mi sa che prima o poi lo prendo pure io...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...