domenica 3 maggio 2015

Smaltimento Cosmetici - Maggio



Salve a tutti!
Lancio online il post di domenica mattina, scelta poco savia ma considerando che questa tipologia di articolo si dimostra più utile per me che non per chi mi legge, credo possa andar bene anche così. Il mese di aprile è stato un buon mese per lo smaltimento. Ho finito un bel po' di prodotti, la maggior parte dei quali davvero apprezzatissimi, cosa che non sempre succede, soprattutto quando se ne usano tanti come nel mio caso.
Per maggio non mi pongo grandi obiettivi, sarà quel che sarà. Non c'è niente che desideri terminare assolutamente se non un prodotto, il primo della lista poco sotto.

PRODOTTI TERMINATI AD APRILE:

- Apiarium - Sapone Artigianale Mandarino e Basilico. Bello a vedersi, ottima profumazione intensa. Usato sul corpo lava bene, persino troppo. Sul viso brucia occhi e mucose. Mi è piaciuto e lo ricomprerei, anche in nuove fragranze.
- Yves Rocher - Shampoo Doccia al Monoi. L'ultimo della scorta estiva...finalmente ha iniziato a stancarmi e smetterò di acquistarlo a chili. Prima o poi doveva succedere, l'ho comprato per anni.
- Elmex - Dentifricio Protezione Carie. Ottimo, ne basta pochissimo per lavare alla perfezione i denti. Non ha un sapore molto forte ma il senso di freschezza non viene comunque meno.
- Domus Olea Toscana - Acqua Micellare 5 in 1. Fresca e gradevole sul viso, strucca senza fatica sia gli occhi che il resto del make up. Se non costasse più di me la ricomprerei ad oltranza, anche per la sua eccellente formulazione.
- Yves Rocher - Jardins du Monde - Bagnocrema Mandorla. Rispetto ad altri questo mi è piaciuto meno, probabilmente perché ha una profumazione più delicata, un po' sottotono. Tutto il resto invece è perfetto, dalla consistenza, alla quantità di schiuma, passando per il potere pulente e terminando con il modo in cui lascia la pelle una volta asciutta.
- La Saponaria - Shampoo Girasole e Arancio Dolce. Continua ad essere il mio preferito, sfido chiunque a provare gli shampoo di questo brand perché a mio avviso sono tra i migliori in circolazione. Ovviamente ne ho già iniziata un'altra confezione.
- The Body Shop - Mela Candita - Eau de Toilette. Bella confezione, ottimo profumo. La durata non è eccelsa e questo è il suo unico difetto, oltre ad essere una linea in edizione limitata.
- [Comfort Zone]- Hydra Pro Booster. La fine di questo siero dei miracoli è per me una piccola tragedia. Le motivazioni sono state citate tutte nell'articolo di recensione.
- Leocrema - Cell Active Corpo Perfetto. Iniziata a gennaio mi è piaciuta davvero molto. Texture gelatinosa e fresca che si assorbe in fretta lasciando la pelle liscia e morbida. Dopo una settimana si notava già una differenza nella mia pelle e la buccia d'arancia appariva meno evidente. Unico inconveniente: basta smettere di essere costanti per tornare quelle di sempre.
- Nivea - Pure and Natural - Crema Mani. Continua a piacermi, anche se quest'anno con le mani più martoriate mi ha fatto meno bene degli anni passati. Rotto il tappo ho dovuto finirla in fretta prima che andasse a male.
- Apeiron - Face&Body Cell-Repair Gel. Un gel di aloe arricchito, si spalma benissimo e si presta ad essere miscelato agli oli per farne un siero ricco e non unto.
- Nivea - Creme Care - Bagnocrema. Molto gradevole nel profumo e nella consistenza. Lo definiscono nutriente ma siamo ben lontani da questo tipo di sensazione.
- Argital - Crema Rassodante Florè. Economica, ecobiologica, funzionale. Ottimo anche il profumo derivante da soli oli essenziali. E' un prodotto che riacquisterò in futuro.

PRODOTTI DA SMALTIRE A MAGGIO:

- Neve Cosmetics - Fondotinta High Coverage Light Warm. Un po' chiaro per me in questa stagione, ora lo sto mescolando al Medium Warm. Ne manca poco e spero di esaurirlo in tempi brevi.
- Mia Make up - Secret Bb Cream. Mi piace, è leggera, profumata, rende omogeneo l'incarnato senza appesantirlo. Desidero terminarla per paura di andare troppo oltre il pao. Si tratta comunque di un prodotto che non posso utilizzare ogni giorno per via dei siliconi presenti.
- Bioturm - Shampoo alla Caffeina. Lava bene, non irrita la cute, ha un packaging stupendo e funzionale....però da uno shampoo che dovrebbe stimolare il cuoio capelluto contro la caduta dei capelli mi sarei aspettata di più. In questo frangente non ho notato differenze con altri prodotti.
- Apiarium - Scrub Corpo Delicato Vaniglia e Mandorla. Profumo delizioso, gradevole consistenza. Voglio terminarlo perché in via dell'estate credo di aver bisogno di qualcosa di più incisivo, anche per meglio convogliare i trattamenti anticellulite. 

17 commenti:

  1. Ciao! Anche io, tra tutti i jardin du mond, la mandorla è quella che preferisco meno...però rimangono sempre e comunque ottimi bagnoschiuma ;-)
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao. Sto utilizzando il gel Cell Active di Leocrema. Ho avuto modo di provarlo un anno fa grazie a una rivista. Mi ero trovata cosi bene che decisi di comprarlo ma non riuscivo a trovarlo da nessuna parte. Mese scorso sono andata in farmacia e magia! L'ho trovato. Quello che mi piace di più è che si assorbe veramente in fretta, lasciando la pelle morbidissima. Cercherò di essere costante.

    RispondiElimina
  3. Buona domenica Damina :)!
    Anche io sfido a provare gli shampoo La Saponaria! Se solo li vendessero sfusi in un posto vicino a me, un 100 ml di quello all'arancio lo proverei volentieri; nonostante non sia la tipologia per il mio capello, ne son curiosa da sempre!
    Argh, lo scrub. Devo ammettere che con quello corpo sono pigra perche' non ne sento l'esigenza, ma ora che voglio prendere la crema Argital farei bene a prendere una certa costanza, uff.

    RispondiElimina
  4. Invece per me lo Shampoo Girasole e Arancio Dolce de La Saponaria è stato un mezzo disastro :(
    Mi sto trovando benissimo con quello Rivitalizzante di Bioearth invece *_*

    RispondiElimina
  5. Anche secondo me lo shampoo al girasole de La Saponaria è imbattibile: ne sto provando tanti,ma nessuno che mi piaccia come lui <3

    RispondiElimina
  6. ahaha ma pensa che proprio oggi io ho parlato dell'olio secco al monoi!! io lo adoro, non so se ne avrò mai abbastanza, ma spero proprio di no *_*
    ora con mia sorella abbiamo preso anche un profumino al monoi (non quello di YR però, che è un po' troppo forte) e non vedo l'ora di usarlo dopo la doccia e dopo l'olietto *3*
    Comunque mi hai incuriosito molto con lo shampoo alla caffeina, peccato non sia particolarmente efficace per la sua funzione principale :/

    RispondiElimina
  7. Anche questo mese sei stata bravissima *_* leggo ancora lo shampoo de La Saponaria! E' ottimo, prima o poi prenderò la full size :D

    RispondiElimina
  8. @Monique si, tra i miei preferiti sicuramente :) peccato che il rapporto quantità/prezzo sia un po' proibitivo.

    @Grazia fai bene a voler essere costante, quel prodottino lo merita. Io pure lo presi col giornale ed ora coltivo la speranza di trovarlo da qualche parte per poterlo ricomprare.

    @Tyta grazie, buona domenica anche a te. Lo shampoo La Saponaria l'ho preso sfuso per quasi 3 anni, poi la bottega mi ha detto che non lo avrebbe più venduto per cui ora, volente o nolente, devo comprarlo confezionato e online. Per la costanza: fatti coraggio :)

    @Sue mai provati shampoo di Bioearth, mi hai incuriosito!

    @Jasminora vale lo stesso per me, e dire che ne provo in quantità industriali.

    @Elisha su di me non pare lo sia purtroppo :( e devo dire che ci avevo sperato. Di questo marchio preferisco di gran lunga quello volumizzante, che penso riacquisterò prima o poi.

    @Simona ottima idea!

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Fin ora non ho provato gli shampoo la Saponaria solo perchè ho trovato prodotti ottimi alla metà del loro prezzo, ma ora che si avvicina il mio compleanno, potrei farci un pensierino. A me sono sempre utili i tuoi post sui terminati, anzi son tra quelli che mi piacciono di più!

    RispondiElimina
  11. Anche io devo finire un fondo troppo chiaro di NEve cosmetics, ma credo che non ci riuscirò mai :(
    Un bacione e buon lunedi!
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  12. @Scheggia davvero? non lo sapevo :) però mi fa molto piacere sentirlo. Grazie.

    @Roberta il mio è praticamente agli sgoccioli!

    RispondiElimina
  13. come te adoro lo shampoo la saponaria.... e sono sempre più intenzionata a provare i prodotti apiarium :)

    RispondiElimina
  14. Bravissima come al solito! Gli shampoo saponaria mi piacevano molto per il loro potere lavante, ma dopo un uso continuato di parecchi mesi erano davvero troppo aggressivi.
    Io ho finito detergente e lozione viso.

    RispondiElimina
  15. Ma sai che lo shampoo doccia al monoi mi ha sempre attirato, ma non l'ho mai preso?! Sarà che sono fissata con quelli della linea Jardins du monde e della linea Les Plaisirs... dovrò rimediare quando avrò terminato i millemila bagnodoccia aperti in giro per casa!

    RispondiElimina
  16. @Mary anche io penso di prenderne altri.

    @Fransis io lo alterno con altri shampoo e questo penso sia da fare per qualunque tipologia di shampoo. Meglio averne aperti 2 o 3 e alternarli così da non far abituare capelli e cuoio capelluto.

    @Il Blog di I. io preferisco indubbiamente i Jardins du Monde, soprattutto quelli in crema.

    RispondiElimina
  17. Ne ho sempre due aperti...non penso che il problema fosse quello. Ho provato dopo mesi, attorno a novembre mi pare un campioncino dell'extravergine e mi ha fatto fatto desquamare il cuoio capelluto comunque. Anche se l'ho usato solo quella volta e in generale avevo in uso altri shampoo (che non mi fanno quell'effetto). Quando usavo il salvia e limone non mi sono resa conto perchè pensavo fosse la mia cute ad essere per forza così, invece mi sono accorta che altri shampoo non mi fanno quest'effetto o comunque lo fanno in maniera minore :P

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...