sabato 23 maggio 2015

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato,
come ogni anno, a primavera inoltrata, anche stavolta arriva la Domanda della Settimana dedicata ai solari che useremo durante la bella stagione. Un modo per fare il punto della situazione sui prodotti in commercio e per scambiarsi pareri e consigli. Spero che avrete voglia di raccontarci le vostre abitudini, i cosmetici che acquisterete o che avete già comprato. 

Come di consueto ringrazio tutti coloro che risponderanno al Quesito settimanale e ne approfitto per augurarvi uno sfavillante week end. 


Protezione Solare: quali prodotti pensi
di scegliere quest'anno?
Ti proteggi anche in città o solo
in occasione di gite fuori porta?
Quali sono i brand produttori di prodotti solari
dei quali ti fidi maggiormente?

35 commenti:

  1. I miei primi solari bio saranno quelli Alkemilla anche se hanno deciso di cambiarne la formulazione passando da filtri misti fisici / chimici a quelli chimici per favorire probabilmente la resa e l'assorbimento della linea. Durante le ore calde ad alte temperature mi proteggo anche in città :)

    RispondiElimina
  2. Io adoro cambiare anche per quanto riguarda i solari. L'anno scorso ho utilizzato quelli de L'Erbolario e mi sono trovata benissimo (infatti non so se riacquistarli o guardare altro). Ho provato anche quelli di Equilibra (2-3 anni fa) e devo dire che hanno svolto bene il loro lavoro. Tendenzialmente uso la protezione in vacanza, perché il fondotinta ed il correttore hanno spf (quello Mac In cialda ha una protezione 35). Tuttavia se non dovessi più mettere fondotinta sicuramente applicherei la protezione prima di uscire :)

    RispondiElimina
  3. @Sue allora poi ci farai sapere come vanno :) mi piace anche il fatto che ne abbiano fatti in versione spray.

    @Simona mai provati i solari de L'Erbolario, e dire che mi hanno sempre incuriosito.

    RispondiElimina
  4. Quest'anno credo che mi affiderò nuovamente si solari Roc, solari con i quali mi sono trovata bene anche lo scorso anno!
    Per quanto riguarda i solari di cui mi fido maggiormente riconfermo il marchio Roc e i solari della Bioearth!
    Io di solito mi proteggo solamente durante le gite al mare! Anche se il mio fondotinta a dir la verità è provvisto di una protezione solare
    Un bacio!

    http://pinkfreezeblog.blogspot.it/?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi la protezione in città te l'assicuri comunque con il fondotinta.
      Di Roc ho sentito parlar bene in effetti, magari prima o poi provo qualcosa. Buon fine settimana!

      Elimina
  5. Io quest'anno ho preso Bjobj viso e corpo...Ho provato per ora solo quello viso per una gita ed è un po' unto come formuazione, impossibile da usare come base trucco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ho letto in giro della formulazione unta e poco facilmente spalmabile dei solari Bjobj. Anche per questa ragione li ho depennati da un'eventuale lista personale.

      Elimina
  6. Quest'anno per la prima volta proverò solari bio. Voglio acquistarne uno per il viso e uno per il corpo, credo entrambi con fattore 30. Di solito inizio col 50 ma non credo lo prenderò perchè lo uso per i primi giorni ed inevitabilmente resta tutta la confezione piena, mi dispiacerebbe buttarlo. Credo che mi orienterò su Omia o Equilibra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oppure potresti cercare una mini confezione, un formato prova o addirittura dei campioncini ;) così ti fai i primi giorni con la 50 e poi scendi gradualmente.

      Elimina
  7. Ciao Dama, ciao tutte! Questo post cade veramente a fagiolo, perché non ho ancora scelto i solari e sono davvero indecisa! Io di solito uso un solare per il corpo in vacanza (spray) e una crema con fattore di protezione per la città, più lo stick per le zone sensibili. Sinceramente non ho marca preferita e non sono neanche esperta (mi faccio guidare soprattutto dal naso, adoro il profumo di certi solari). Spero di trovare qualche idea! Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dahlia, sono felice che l'argomento di questo post oggi sia in linea con le tue esigenze. Speriamo di darti qualche buona idea ;)
      Farsi guidare dal naso, se mi permetti, non è l'approccio più giusto quando si tratta di solari. Per un solare la cosa importante sono i filtri, che siano stabili e quindi non più dannosi di ciò da cui dovrebbero proteggerci.
      Io quest'anno sono molto tentata sia da Alga Maris che da Acorelle, che mi dicono essere anche facilmente spalmabili, il che è un bene quando si tratta di cosmetici protettivi. Un abbraccio.

      Elimina
    2. Hai perfettamente ragione, mi rendo conto di aver davvero bisogno di "studiare" meglio l'argomento. Non che prenda prodotti assolutamente a caso, ho la pelle chiara e mi proteggo sempre, ma in fatto di inci di solari ne so davvero poco. Facci sapere poi cosa scegli :)

      Elimina
    3. Per il momento ho comprato solo la crema solare per il viso. Ho scelto Anthelios Tocco Secco Spf30 perché pare che non lucidi e non occluda la pelle più del necessario. Da quanto leggo può essere usata anche sotto il make up. Che dire, spero di potervene raccontare bene tra qualche mese :)

      Elimina
  8. Io quest'anno proverò - su suggerimento della titolare della mia bioprofumeria di fiducia - i solari dell'Alga Maris, azienda che non conoscevo (spero di non aver cannato il nome XD) ma che ora son curiosa di testare. Come sempre comprerò la protezione 50+ perché solo quella mi evita le scottature T_T
    Come doposole userò quello Alkemilla avanzato dall'anno scorso (fortunatamente ha il pao di 12 mesi), che ha un profumo divino **

    In passato ho provato anche i solari Erbolario ed Equilibra ma nessuno dei due mi ha soddisfatta a fondo. Inoltre la crema 50+ dell'Erbolario macchiava sia costumi che asciugamani, era uno stress D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Alga Maris ho sempre letto pareri positivi, tant'è che anche io sono molto incuriosita al riguardo. Mi piacciono le formulazioni ed ho letto che hanno anche un'ottima resa.
      Il doposole Alkemilla l'ho utilizzato lo scorso anno, lo terminai poi come una semplice crema per il corpo.

      Elimina
  9. Per il corpo ormai da un paio di anni uso i prodotti Clinique, per il viso quest'anno mi sto affidando a Korff.
    Il solare viso lo uso anche in città, mentre per i solari corpo solo al mare....probabilmente sbagliando....
    Per la protezione quest'anno si va necessariamente di 50....gli altri anni ho optato per 30 all'inizio per poi scendere....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mikroula io non credo che sia un errore utilizzare il solare solo al mare. Dipende da che pelle hai, da quanto soffri il sole e così via. Se si ha già una pelle medio-scura e ci si espone poco io credo che sia preferibile non applicare filtri solari inutilmente perché si tratta comunque di molecole poco simpatiche da avere sempre addosso. Per il viso è diverso perché è più delicato e anche più esposto, a meno che non si indossino sempre larghi cappelli.

      Elimina
    2. In realtà sono chiara però non saprei..l'idea di spalmarmi anche il corpo (gambe e braccia se ho qualche gonna) con il solare anche in città.......ma magari sbaglio io e devo....

      Elimina
    3. Se resti ore sotto il sole meglio indossare il solare anche sul corpo. Altrimenti non ne vedo il senso, eviterei qualora non fosse strettamente necessario :)

      Elimina
  10. Buonasera Damina :). Lasciami dire che sono d'accordo col tuo ultimo commento. La prevenzione e' una cosa importantissima, ma gli allarmismi rivolti a tutti indiscriminatamente no. Ognuno si conosce e sa (o dovrebbe sapere) se il suo e' un tipo di pelle a rischio per i nei, se non tollera assolutamente il sole, o se al contrario non ha grossi problemi. In questi ultimi casi, sovraccaricarsi di filtri, che come dici non sono robette da nulla da tenere addosso, non la vedo una scelta bilanciata. Per me stessa, che rientro in quest'ultima categoria, scelgo comunque protezioni 50 o al minimo 30 (anzi, quest'anno e' la prima volta, perche' fino ad ora ho sempre usato solo la 50), perche' quando ritengo che la situazione le richieda, allora bisogna che siano efficaci. Al mare e' d'obbligo in piu' strati e piu' volte, e nelle altre situazione dove il riverbero e' molto forte e l'esposizione continuata. In citta' invece uso da due anni quella per il viso, ma solo quando so di dover andare in giro all'aperto svariate ore. Se la giornata e' nuvolosa non la indosso, come non la indosso se devo fare cose veloci. Altrimenti la metto ma la strucco appena torno a casa. La metto piu' per prevenzione dall'invecchiamento e per le macchie (che di solito pero' mi insorgono solo al gran sole del mare). Inoltre su di me queste creme hanno effetti tremendi sui pori, quindi le metto proprio quando mi serve. Quest'anno devo provare alcuni campioncini di Erbolario ed ho preso la Cien Sport 30 (lucidissima...). Sinceramente vorrei provare cose piu' leggere, come quelle in gel (e mi intrigano quelli La Saponaria), ma proprio perche' uso il solare viso con parsimonia (il mare non lo vedo mai :( ) mi scoccia spenderci molto (pero' studio sempre un solare prima di comprarlo, non mi butto sul primo low cost).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tyta sono felice di leggere che la pensi come me. Col mio ultimo commento avevo un po' timore di sollevare un vespaio perché ormai si ritiene che il miglior antirughe sia proprio il filtro solare. Io credo che sia solo un bel modo di fargli pubblicità e venderne di più. I filtri solari sono necessari per certi versi ma se usati continuamente su una pelle che non ne ha un bisogno primario sono assolutamente dannosi. L'uso di questi prodotti va ponderato. Non c'è bisogno di usare il solare se si sta tutto il giorno dentro le 4 mura di un ufficio, per dire.

      Io per il viso ho acquistato Anthelios Tocco Secco spf30 appunto perché spero che non lucidi e di poterlo indossare anche sotto il make up in quei giorni in cui so di dovermi truccare e di dover passare diverso tempo al sole. Lo userò anche al mare, comunque, riapplicandolo più volte. Per il corpo staremo a vedere, dovrei ricevere qualcosa di Cien e non so se integrare anche in altro modo o meno. Baci.

      Elimina
  11. Data la mia natura lentigginosa, uso il solare sempre. Mi sono trovata molto bene con La Roche Posay Anthelios tanto da comprarlo già due volte. Non mi dispiacerebbe provarne uno bio, ma devo informarmi per bene. Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal momento che ho preso Anthelios anche io sono felice di leggere che ti sei trovata bene! Un bacio Pinnù!

      Elimina
  12. per il momento ho ritirato fuori i solari alga maris dell'anno scorso non avendoli terminati. sono con filtri fisici, quindi dovrebbero essere sicuri anche dell'anno scorso. se riuscirò a finirli (di sicuro quello viso) penso che proverò la saponaria o officina naturae :)

    RispondiElimina
  13. Sono pigra e chiara come un lenzuolo ed ho visto che Nivea ha fatto uno spray bimbi protezione 50, credo di sapere come andrà a finireXD

    RispondiElimina
  14. @Mary io ho sempre timore sui solari dell'anno precedente, penso sempre che gli effetti siano ormai perduti.

    @Bridget ah, conosco bene la tua pigrizia, è anche la mia :D

    RispondiElimina
  15. ovviamente non invito nessuno a fare come me, mi assumo la responsabilità di quello che faccio solo per me stessa xD finora non ho mai avuto spiacevoli sorprese, ma non mi permetto certamente di dire "fate come me"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo so. Non intendevo che tu volessi incitare gli altri a fare lo stesso, ci mancherebbe :D

      Elimina
  16. Io l anno scorso ho usato con soddisfazione i solari Alkemilla e Antos, questo'anno vorrei cambiare ma non so ancora per cosa opterò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo c'è ancora tempo, a meno che tu come me non viva al mare :)

      Elimina
  17. Allora riprovo a commentare, ieri avevo scritto tutto ma poi non si è pubblicato :S
    Uso il solare in spiaggia o in tutte quelle occasioni in cui so che prederò il sole per un tempo prolungato (trekking, gite in barca, anche quando si scia in inverno). Non uso protezione in tutte le altre occasioni. Penso che quando si ha una pelle delicatissima, che si arrossa dopo cinque minuti di orologio (ho un'amica esattamente così), allora sia necessario proteggersi il più possibile. In tutti gli altri casi non vedo il senso. Non metto filtri se l'unico momento all'aria aperta sarà il pezzo macchina-edificio o edicio-autobus, nè se vado a fare una passeggiata fra i negozi del centro (nemmeno se il centro è di una località marina)...perchè l'esposizione è così ridotta che non vedo il problema. Il sole ha anche degli aspetti benefici, di cui non si parla quasi più in pratica..non è questo mostro cattivo se lo si prende in modo responsabile, tenendo conto sempre delle esigenze del proprio tipo di pelle.
    Se fosse per me non metterei il filtro a nessun prodotto make up, purtroppo ho controllato e entrambi i miei fondotinta ce l'hanno. Anche perchè il trucco si usa in migliaia di occasioni in cui il sole non centra nulla. Ma poi mica non si dovrebbero mischiare i filtri solari? ormai però quasi tutte le creme viso e i fondotinta li contengono, quindi pasticciare è assicurato.

    Come solare penso di finire quello dell'anno scorso. Sono andata in vacanza solo una settimana e anche quest'anno sarà così..quindi nonostante il solare lo usiamo in due mi è rimasta ancora un bel po' di prodotto. So che non si dovrebbero usare da un anno all'altro, perchè i filtri si indeboliscono, però avevo preso l'avene spray 50+..anche se non sarà più così forte, non penso sarà nemmeno così scarsa. Se vedrò che non è efficace allora rimedierò (mia mamma ha già comprato uno dei solari lidl e ho un sacco di campioncini di creme ecobio..considerato quanto poco starò via sono scorte più che sufficienti).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, mi spiace che il sistema non ti abbia salvato il primo commento!

      Per quanto riguarda il tuo discorso sulla protezione e sul fatto di non abusarne sono assolutamente d'accordo con te. Ad esclusione di quelle persone che necessitano di una protezione maggiore, credo che gli altri non debbano farsi prendere dal panico ma bensì agire con coscienza e buon senso. Non stiamo parlando di molecole totalmente innocue né di un toccasana per la pelle e la salute. Ed il sole non è solo danno, invecchiamento, causa di melanomi. Il sole è importante per molti dei nostri processi chimici fisiologici, per non parlare dell'importante produzione di vitamina D. Le esposizioni devono essere controllate ma senza ridursi alla follia.

      Elimina
  18. Io e le protezioni solari non andiamo molto d'accordo, o meglio vorrei andarci d'accordo ma raramente ho la possibilità di utilizzarle perché non vado al mare ed ho sempre trovato inutile applicarla per la città, quest'anno però stavo pensando di prendermi l'olio solare di Alkemilla SPF 30 perché odio le creme per questo utilizzo, mi lasciano appiccicosa ed unticcia anche se sono biologiche, quindi la tentazione di provare un olio c'è.
    Anzi per quanto riguarda quest'olio avevo pensato di prendere la SPF 15 perché non sono chiarissima, però se tante volte dovesse capitarmi di andare al mare o al lago, prendendo un SPF 30 starei più tranquilla.
    Non ricordo se l'olio c'è anche di Bioearth, della linea Sun, so che hanno quello per i capelli con SPF 10 ma non mi pare ci sia quello per il corpo, devo indagare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non mi pare che Bioearth abbia un olio solare per il corpo.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...