sabato 9 maggio 2015

La Domanda della Settimana



Con il tempo mi sono resa conto di acquistare sempre più stesso su internet e meno nei negozi. Sebbene lo shopping in negozio sia quello che più mi soddisfa dal momento che amo toccare con mano, il minor tempo a mia disposizione per farlo mi ha indotto a preferire spesso lo shopping online.
Grazie alla nuova Domanda della Settimana mi piacerebbe conoscere quali sono i vostri store online preferiti, quanto spesso ordinate, quale metodo di pagamento scegliete.
Sarà carino rendersi conto di quali siano gli e-commerce più gettonati!

Vi ricordo che se avete un quesito da proporre per questa rubrica potete liberamente inviarmi una mail. L'indirizzo è nel box qui a destra. 



Ti piace acquistare online?
Quanto spesso lo fai?
Cosa acquisti maggiormente su internet? 
(abiti, cosmetici, gioielli, cineserie, merce
che non arriva in altro modo in Italia ecc...)
Qual è il negozio online da cui compri più spesso?
Qual è il metodo di pagamento con cui ti senti più sicura/o?

36 commenti:

  1. Oddio mettiti comoda, mi sa che batterò il record per il commento più lungo al mondo. :D
    In passato ho acquistato moltissimo on line, molto più di quanto non faccia ora. Nel 90% dei casi i miei acquisti si rivolgevano a negozi esteri, per via della presenza di prodotti non reperibili in Italia o presenti a prezzi infinitamente minori. Con l'aumento delle tariffe postali e il cambio di certe politiche (vedi l'attuale impossibilità di comprare smalti da UK, se non con spese di spedizione mostruose) ho mollato parecchio il colpo. Anche il fatto che alcuni dei miei siti preferiti abbiano chiuso i battenti ha influito.
    Mentre in passato acquistavo sia cosmetici che vestiti che accessori, ora compro per lo più smalti indie (quindi reperibili solo on line) e accessori da nail art, sempre per un discorso di reperibilità e prezzo.
    Non ho più siti di cui sono affezionata cliente, saltello qui e là alla ricerca della migliore offerta, ma tra i miei preferiti in assoluto ci sono Born Pretty Store, Norway Nails (che spesso fa saldi con sconti al 40-50%, a prezzo pieno è inavvicinabile) e Polishinail (uno dei pochi con spese di spedizione più che umane).
    Ok, ce l'ho fatta! :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io adoro i commenti lunghi, te lo assicuro :)
      E hai citato 3 e-commerce molto interessanti. Su Born Pretty Store piacerebbe prendere qualcosa anche a me.

      Elimina
    2. Ah, ecco, dimenticavo del metodo di pagamento. Assolutamente Paypal, soprattutto dopo che sono rimasta invischiata nell'hackeraggio al sito di Lush Uk, anni fa (all'epoca si poteva comprare solo con la carta di credito e non ricaricabile, non so ora). Oltretutto si comportarono malissimo perché si accorsero dell'hackeraggio e non dissero niente per quasi due mesi, finché la gente non iniziò ad accorgersi degli acquisti fraudolenti e a fare i debiti collegamenti su come e dove avevano usato la carta.
      La telefonata dell'American Express fu epica "Scusi, lei è da Saks a New York a cercare di acquistare capi di abbigliamento per circa 10.000$, sforando il suo platfond mensile?!". Io ero in fila all'Esselunga per pagare la spesa. -.-''''
      La cosa non mi è costata un solo centesimo (giusto la scocciatura di dover rifare la carta) però...............

      Elimina
    3. madonna, tipo Lime Crime!

      Elimina
    4. Si, stavo per dirlo io.
      Incredibile che un sito si comporti così, per me è inammissibile. Vengono meno proprio l'etica del lavoro ed il rapporto di fiducia con il cliente.

      Elimina
    5. Esatto, anche perché un altro punto poco chiaro fu il perché tenessero in archivio dati delle carte di credito di acquisti già finalizzati da tempo.
      @Misato: devo riconoscere che almeno Lush finse un minimo di contrizione per l'accaduto, a differenza della "nostra amica" di Lime Crime!!!! :D

      Elimina
    6. Bah...in ogni caso due brutte storie che non sarebbero dovute accadere. Bastano episodi come questi a giocarsi anni e anni di lavoro fatto bene.

      Elimina
  2. Uno dei miei siti preferiti era Asos, quando non aveva il limite minimo di acquisto e anche se spendevi per dire 10 € ti assicuravano una spedizione tracciabile: adesso invece il minimo è 25 €, al di sotto del quale la spedizione standard costa sì 3 €, ma non è nemmeno tracciabile! Inutile dire che non ci compro più spesso come un tempo...
    Zalando invece è rimasto uno dei miei preferiti, grazie al fatto che si può pagare col contrassegno gratis direttamente quando arriva il pacco; in questi casi non devo impiccarmi a ricaricare la paypal ogni volta che devo comprare qualcosa, è molto comodo!
    Anche Amazon è molto buono, poi adesso hanno aggiunto il servizio che il pacco invece di arrivarti a casa puoi farlo arrivare in un ufficio postale a tua scelta e poi puoi andare a prenderlo quando hai tempo: l'ideale se è un periodo indaffaratissimo e non sei quasi mai a casa per rispondere al corriere!
    Per quanto riguarda i cosmetici e prodotti beauty non credo di averli mai comprati online (o forse sì ma non mi ricordo ^^'), comunque grazie al fatto che ho varie profumerie vicino a casa che vendono marchi bio che mi interessano, fino a questo momento non ho sentito il bisogno di fare ordini online, il che è una discreta fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ho mai acquistato su Asos? ne sento parlare da anni ma non mi è mai venuta la voglia di provare. Ora meno che mai, visto che le condizioni sono assai meno vantaggiose di un tempo.
      Zalando lo sfrutto da poco e me ne sono innamorata.

      Elimina
  3. Partiamo dal presupposto che io adoro fare shopping haha! Che sia online o in negozio non fa differenza. Spesso tendo ad acquistare online per mancanza di tempo, oppure perché non ho trovato in negozio quel che cercavo. Tuttavia finora ho acquistato soltanto cosmetici, sui siti più famosi come Sephora, MAC, oppure Kiko ecc. Spesso preferisco acquistare online i prodotti ecobio, così da esser sicura di trovare tutto :) mi piacerebbe provare ad acquistare vestiti e scarpe ma ho paura di sbagliare taglia, solo questo mi frena! Ah spesso acquisto anche libri online, su siti come Mondadori e mi son sempre trovata benissimo. Sulla mia lista di e-commerce da provare ci sono sicuramente Zalando ed Asos, sono anni che mi incuriosiscono *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona anche io lo adoro :D magari poter contare su fondi illimitati però...e così non è.
      Zalando te lo consiglio senza remore.

      Elimina
  4. Per me è il contrario, prima non avendo rivenditori fisici spendevo online, adesso invece preferisco sempre nei negozi, mi piace e trovo sia l'occasione per passeggiare in compagnia ^_^
    Quando acquisto online però cerco sempre di pagare con paypal, lo trovo comodo e sicuro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io preferisco Paypal, è il metodo che scelgo sempre.

      Elimina
  5. io non compro spessissimo online, perchè mi piace proprio toccare con mano quel che voglio....ma ho comprato e compro ovumnque XD dagli store cinesatissimi per oggettistica a pennnelli, agli eco store per makeup e cremine, ai negozi online (se non ce li ho nella mia città) per il makeup...
    Diciamo però che quando acquisto raramente vado alla cieca... so cosa comprare, perchè conosco il prodotto :D
    pagamento... assolutamente con paypal :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dai cinesi non ho mai comprato, diciamo che per le spese online preferisco restare sul confine italiano :) unici siti esteri per me son stati Cambree, Zoeva ed Ecco Verde.

      Elimina
    2. io adoro i loro oggetti strani, utili e a poco prezzo XD

      Elimina
    3. Si, mi fanno molta simpatia :) solo che non ho mai pensato di acquistarli finora.

      Elimina
  6. Io acquisto più online che nei negozi fisici in realtà, mi viene più comodo e so di trovare sempre (o quasi) ciò che cerco. Acquisto make up minerale ma soprattutto prodotti haircare e skincare ed in media i miei ordini sono circa uno o due al mese, dipende sempre da quello che mi manca o che voglio. Il metodo di pagamento che preferisco è in contrassegno così non devo sempre stare lì a ricaricare la carta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io anni fa usavo sempre e solo il contrassegno. Poi mi son fatta la carta e da allora pago sempre con quella, anche per il fatto di non dover lasciare soldi ad altri (in genere faccio recapitare i miei pacchi sul posto di lavoro).

      Elimina
  7. Preferisco acquistare nei negozi fisici. è vero che spesso è più scomodo e bisogna trovare il tempo, però ho notato che in questo modo faccio meno acquisti di impulso perchè ho più tempo di ragionarci su.
    Dello shopping online mi piace che ci sia spesso una scelta enorme di prodotti, una vastità di referenze che dal vivo non sarebbe mai possibile trovare in alcun negozio. Quello che mi scoccia, oltre a non poter vedere/toccare le cose, sono anche le spese di spedizione. Mi scoccia pagarle, perchè nella mia testa con quei 5-6€ avrei potuto comprare qualcos'altro..quindi se compro cerco sempre di raggiungere la soglia della spedizione gratuita e in questo modo finisco per comprare cose che magari non mi servono nell'immediato, cose non necessarie che potevo evitare.
    Non ho siti preferiti in modo particolare, proprio perchè cerco di evitare, ma i pochi su cui in genere "girovago" sono: eccoverde, amazon, feelunique.
    Ho comprato anche un paio di volte da nabla e nevecosmetis, un bel po' di anni fa anche su bottega verde.
    In genere pago con la carta ricaricabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai la mia stessa idiosincrasia verso le spese di spedizione :D tant'è che cerco di acquistare soprattutto in quei negozi che ne sono privi o dove la soglia sia bassa.
      Oppure in caso di promozioni, così da ammortizzarle.

      Elimina
  8. Se parliamo di abbigliamento, decisamente dal vivo, ho bisogno di provare tutto ma come cosmetici ultimamente tantissimo on-line, poichè mi sto avvicinando al bio e qui da me negozi fisici che vendono i marchi che mi interessano non ce ne sono. Paypal santo subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbigliamento online mai preso, al massimo sciarpe, foulard o scarpe :D paura di sbagliare le taglie, a volte non è semplice neppure in negozio.

      Elimina
  9. mm ti deluderò mia cara ma non acquisto nulla online se escludiamo qualche prodotto di elettronica che ho preso su amazon...gia provando i capi nei negozi ho seri problemi con le taglie figuriamoci ad acquistare online...mm nono per ora resto fedele alla calca nei camerini :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi deludi, ci mancherebbe :) è un punto di vista assolutamente condivisibile.

      Elimina
  10. Inizialmente anche io preferivo comprare online, ultimamente invece ho invertito la rotta e cerco sempre il rivenditore fisico di quello che cerco. Il metodo di pagamento che preferisco è il contrassegno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi più rivenditori di quel che cerco a portata di mano probabilmente farei lo stesso ;)

      Elimina
  11. Io compro online essenzialmente prodotti beauty (e in questo campo il mio sito preferito è Eccoverde), ma anche abiti, accessori per la casa, candele (EssenzaYankee), libri, accessori per smartphone. Compro anche un sacco da Amazon.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le prime yankee candle le acquistai online anche io :) poi per fortuna trovai il modo di annusarle e sceglierle di persona.

      Elimina
  12. Mh, onestamente non sono una grandissima fan dello shopping online. Preferisco toccare, annusare, mettere le dita in tutto o - nel caso degli abiti - provare perché le taglie e il modo in cui questi mi cadono sopra non sempre mi soddisfa, perciò sempre meglio provare tutto quanto prima di infilare nel carrello. Mi piace, però, anche ricevere pacchetti perché sembra sempre un po' Natale quando la postina o il corriere portano qualcosa per me :3
    Riduco gli acquisti online allo stretto necessario, quindi meno d'una decina di volte l'anno.
    In genere acquisto cosmetici che non riuscirei a reperire fisicamente oppure approfitto di promozioni varie per provare qualche prodotto che non troverei in offerta nei negozi fisici nello stesso momento.
    Non c'è uno store in cui acquisto più spesso di altri, ma più volte ho ordinato da ASOS trovandomi bene!
    In genere pago con la Postepay, non mi va di usare la carta di credito su internet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A tal proposito mi son sempre chiesta perché diavolo Amazon non introduca anche Paypal. Pure io non amo lasciare i dati della mia carta in giro. Lì compro solo ebook però se avessero Paypal mi sentirei più sicura.

      Elimina
  13. Non sono un'abituée dei negozi online, li ho scoperti da relativamente poco tempo. Il mio primo ed unico ordine è stato su Cuccioli d'Uomo un anno fa, poi con l'apertura di ben due bioprofumerie fisiche vicino casa, preferisco di gran lunga acquistare lì (non solo per toccare con mano, ma anche per contribuire un po' all'economia locale, dato che devo scegliere dove direzionare i miei soldi). Purtroppo o per fortuna, i miei ordini si risolvono in due all'anno massimo, dato che non ho ogni mese la disponibilità per acquistare. Se invece la avessi, penso che mi dedicherei all'acquisto di una bella agenda e di tutti gli accessori di cartoleria possibili ed immaginabili. Non acquisterei mai vestiti o scarpe, perché ho sempre necessità di provarli, ma di certo mi fionderei sul sito di Forever21 e farei razzia di accessori *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Cuccioli d'Uomo non ho mai acquistato, pur considerandolo un sito serio ed affidabile. Capiterà sicuramente occasione :)

      Elimina
  14. anche io purtroppo ho sempre meno tempo per andare per negozi e mi risolvo ad acquistare online. cerco di ottimizzare gli acquisti aspettando di avere un numero minimo di cose da comprare, così da superare la soglia per le spese di spedizione gratis, e poiché non trovo tutti i marchi che vorrei nel solito sito cerco di alternare (un mese da un sito, un mese da un altro, ecc). ecco verde, mondevert, loving ecobio, ph naturale, cosmetici ecobio, tathia, laula beauty, sono alcuni fra quelli da cui ordino i prodotti per la persona di solito. su biolindo i detersivi per la biancheria. su easyncool la bigiotteria. cocktail cosmetics e love makeup per il makeup che non si trova in italia. libreria universitaria e giunti al punto per i libri. ho ordinato anche elettrodomestici online, ma fortunatamente non è una cosa frequente quindi non ho un sito di riferimento, vedo sul momento dove c'è l'offerta che mi serve. abiti e scarpe è difficile, ho bisogno di vedermeli addosso. amazon poi ovviamente per tanti regali. ah, anche i pneumatici e le pasticche dei freni per l'auto, ma se n'è occupato Lui ;) e per finire come non citare Genertel, Linear e Quixa per le assicurazioni di auto e scooter? sono anche quelli acquisti on line ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei una vera esperta di acquisti online, complimenti :)

      Elimina
  15. In genere preferisco acquistare in negozio e quindi se posso evito l'acquisto online, anche se per alcune cose che non mi sono reperibili sono costretta ad utilizzare questo metodo, in special modo per quanto riguarda i libri e qualcosa di biologico (pur avendo Panda Shop qui, mi piace provare anche altre marche, come tutte noi presumo) oppure Lush <3

    Quindi ecco, dipende da cosa mi serve, non disdegno l'acquisto online ma nemmeno mi fa impazzire.

    I miei siti preferiti, oltre a Lush di cui sopra, sono Ecco verde e Libreria Universitaria e con tutti mi sono trovata benissimo, mentre il metodo di pagamento che preferisco è con Paypal, ma spesso in passato ho pagato anche in contrassegno.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...