venerdì 3 aprile 2015

Dr Bronner - Citronella e Lime - Sapone Liquido Shikakai


Su phnaturale.com:
Il sapone liquido Shikakai Dr Bronner è un prodotto detergente unico e delicato, privo di tensioattivi sintetici e conservanti. Abbina la qualità del classico sapone di castiglia Dr. Bronner con lo Shikakai, lo zucchero biologico e il succo d'uva per garantire un effetto ancora più delicato, nutriente ed emolliente. Lo Shikakai biologico deriva dai bacelli dell'Acadia Concinna, un albero che cresce nel sud dell'Asia ed è noto in India per le sue proprietà detergenti e idratanti per la pelle e i capelli. 



Recensione d'uso:
Ci sono prodotti con i quali fatico ad entrare in sintonia. Ho bisogno di tempo, di una prolungata esperienza d'uso prima di potervene raccontare pregi e difetti. Fu così con il Sapone Liquido alla Menta di Dr Bronner, che non ho mai recensito ma di cui forse avete letto qualche mio commento non troppo entusiasta qui e lì. Ed ancor peggio è stato con il Sapone Liquido Shikakai Citronella e Lime, che all'inizio mi fece storcere un po' il naso...e che tuttora, purtroppo, non riesco ad apprezzare.

Il Sapone Liquido Shikakai di Dr Bronner si differenzia dal classico Sapone Liquido proposto dal brand per l'aggiunta di polvere Shikakai proveniente dal baccello di un albero asiatico noto per le sue capacità detergenti. Quest'aggiunta conferisce al prodotto una maggiore delicatezza. Ed effettivamente è così. Di questo mi resi conto subito, quando iniziai ad usarlo sul viso. Se il comune Sapone Liquido del brand in quella zona mi dava un effetto un po' inaridente, con questo qui non è mai successo, riuscendo ad ottenere una pelle bella idratata e liscia che non tira.

Il prodotto si presenta in un packaging ben più comodo di quello classico. Dotato di dispenser, si riesce ad erogare la quantità di prodotto voluto senza mai fare troppa fatica. Io ne utilizzo sempre molto poco alla volta, perché trattandosi di un preparato molto concentrato, si riesce ad ottenere una pulizia molto più che soddisfacente utilizzandone appena una puntina.
Il corpo del flacone è in plastica di colore verde e non lascia intravedere il contenuto all'interno. Pieno zeppo di fitte scritte, lo si contraddistingue dalla maggior parte dei detergenti con confezionamento più minimal.
Il liquido è di un color caramello non esattamente invitante, ma penso che sul colore, anche se marrone, si possa tranquillamente passar sopra.



Esattamente come per il Dr Bronner classico, anche questo sapone è multiuso e può essere utilizzato nei modi più disparati. Personalmente lo acquistai per usarlo alla sera, dopo lo strucco.Ne applico una piccola quantità sulla mia fidatissima Konjac Sponge bagnata, massaggio favorendo l'insorgere di schiuma e poi passo sul viso con movimenti circolari. In questo modo tolgo qualunque residuo dei precedenti detergenti, che siano oleosi o meno. 


Dunque cos'è che non mi è piaciuto? in primis la sua consistenza, che è viscida, e quindi assai fastidiosa al tatto. Anche quando lo si diluisce in acqua, il Sapone Liquido Shikakai Citronella e Lime di Dr Bronner scivola sulla pelle in modo strano, come una sorta di pellicola. In secundis, la sua profumazione. Sa vagamente di limone, ma c'è anche qualcos'altro che mi infastidisce, che non me lo fa apprezzare. Si tratta comunque di una fragranza molto naturale, non ottenuta artificialmente. 

L'Inci è assai diverso rispetto a quello di detergenti che ho utilizzato per la medesima funzione. Esso contiene: zucchero*, succo d'uva, olio di cocco*, idrossido di potassio, olio di oliva, polvere shikakai, olio di canapa, olio di jojoba, olio essenziale di lemongrass, olio essenziale di limone, olio essenziale di lime, acido citrico, vitamina E. Le sostanze contrassegnate da asterisco provengono da agricoltura biologica certificata.


Come dicevo, una formula particolare, particolarmente ricca di oli e sostanze grasse. Credo che questo abbia inciso molto sullo stato generale della pelle del mio viso, in quanto da quando lo utilizzo ho notato la formazione di diverse imperfezioni, anche laddove generalmente non me ne vengono. La mia non è una pelle grassa, impura né acneica: quando subisco certi sfoghi so di poter dare la colpa a prodotti che sono mal tollerati, che la rendono più capricciosa di quanto effettivamente lei sia. Non ho la certezza matematica che sia lui a provocarmi questi problemi, però tutte le volte che ho deciso di sospenderlo ed utilizzare altro vedevo la mia pelle stare meglio.

Alla fine, proprio ieri sera ho deciso di gettare la spugna: lo terminerò in veste di bagnodoccia, anche se purtroppo pure così non riesce a fornirmi alcun tipo di soddisfazione. Produce poca schiuma ed inoltre risulta viscido e sgradevole sulla pelle, come se si venisse a formare un'emulsione acqua-olio che poi scorre a fatica. 

Concludendo, a malincuore credo di dover affermare che il il Sapone Liquido Shikakai Citronella e Lime di Dr Bronner sia stato, per me, un fiasco totale. Non c'è nulla in lui che mi sia piaciuto a parte la comoda confezione. Speravo di aver trovato un detergente in grado di rimuovere gli ultimi residui di trucco con facilità ma pur facendolo, mi risulta così poco tollerabile in tutti i suoi aspetti che di sicuro non si è trattato di una spesa felice. 




SITO WEB: www.drbronner.com
DOVE SI ACQUISTA: online su Ph Naturale
LUOGO DI PRODUZIONE: Stati Uniti
PAO: non sono riuscita a leggerlo
QUANTITA': 355 ml
PREZZO: 12,49 €

17 commenti:

  1. Se è già troppo per la tua pelle, non oso immaginare per la mia che è grassa, che peccato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono rimasta malissimo, speravo sul serio di aver trovato una buona soluzione.

      Elimina
  2. Non amo i prodotti dalla consistenza viscida...peccato non sia un gran che!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me non piacciono, li trovo fastidiosi. Per lungo tempo ho cercato di chiudere un occhio ma alla fine mi sono amaramente resa conto che non ne valeva la pena.

      Elimina
  3. Mi dispiace per questo flop :-(

    RispondiElimina
  4. oh no, che peccato! sai che anche io non avevo apprezzato l'all one, ma almeno con quello delicato alla lavanda mi ero trovata meglio, non era neanche viscido (si vede ha una formulazione diversa....). guarda, mi dispiace veramente tanto :(

    RispondiElimina
  5. @Foffy anche a me, è stato un bel tonfo.

    @Mary spiace anche a me. Purtroppo è sciocco pensare che qualunque prodotto possa andar bene per la nostra pelle, son stata io sciocca a farci troppo affidamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono cose che succedono a chiunque, non ti sminuire :*

      Elimina
  6. Sono quasi sicura che a me la profumazione sarebbe piaciuta. Hai parlato di limone e di una fragranza non meglio riconosciuta... Sicura che non sia proprio la citronella? :o
    La viscosità è data dallo zucchero immagino, pessima scelta per un sapone XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La citronella generalmente mi piace, quantomeno quando la trovo da sola, in purezza. Qui mescolata ad altri oli essenziali mi dà fastidio.

      Elimina
  7. io avevo provato quello normale alla rosa...avevo letto che si poteva utilizzare su tutto il corpo anche sui capelli...mammamia che disastro...creava sui capelli una patina oleosa e li rendeva sporchi ma stopposi! Invece per il corpo mi sono trovata bene anche per il profumo molto buono, però diciamocelo ci sono docciaschiuma altrettanto validi e più economici!
    quando ho visto questo speravo fosse una formulazione liquida della polvere di shikakai (che io adoro come polvere lavante per capelli) da usare come shampoo...che delusione quando scoprì che era solo per la pelle....

    RispondiElimina
  8. Non conoscevo il brand ma leggendo i due ingredienti predominanti avrei detto che sarebbe stato un buon prodotto ;( peccato perchè l'avrei provato volentieri baci

    RispondiElimina
  9. Argh, non conosco il brand avendolo provato in prima persona ma solo "per fama". Mi dispiace per la brutta esperienza! :|

    RispondiElimina
  10. :( Che peccato che non ti sei trovata bene con questo sapone!!! ...io invece adoro il Dr. Bronner's!!! Sinceramente non ho mai provato questo in dispenser ma solo le bottiglie però penso non ci sia tanta differenza! Pensa che ho la bottiglia grande alla menta, che è anche il mio preferito, quello alla lavanda che è quasi finito e quello all'eucalipto. Poi ha il formato medio di tea tree. Quest'ultimo lo tengo sempre in borsetta in una mini bottiglietta e lo uso per lavarmi le mani in ufficio o quando sono fuori. Quello alla menta è il mio compagno di viaggio in ogni vacanza perché è veramente rinfrescante e la sensazione è bellissima in estate! Per i capelli non mi ci sono trovata bene per niente ed ho provato quello alla lavanda e quello alla menta. Come intimo saltuariamente vanno bene tutti ma quello alla menta è troppo fresco per i miei gusti! Hai scritto "una formula particolare, particolarmente ricca di oli e sostanze grasse. Credo che questo abbia inciso molto sullo stato generale della pelle del mio viso, in quanto da quando lo utilizzo ho notato la formazione di diverse imperfezioni" ma i grassi ormai non ci sono più perché con l'idrossido di potassio gli oli saponificano. Sulla confezione infatti c'è scritto che è sapone di castiglia, quindi è come un sapone di marsiglia più delicato dato che oltre all'olio di oliva ci sono altri oli. Si nota che mi faccio il sapone da sola? :) Quest'estate avevo già pensato di provare questo sapone con lo Shikakai, ovviamente alla menta, e appena sarà in mio possesso tornerò a scrivere la recensione. Scusa per questo post così lungo ma quando si parla di sapone io mi "sciolgo"...

    RispondiElimina
  11. @Niham ho letto altre recensioni di persone che l'hanno utilizzato sui capelli ed è stato tragico, anche per questo ho preferito evitare di mettere in mezzo la mia chioma.

    @De magari a te piacerebbe, chi può dirlo?

    @Federica grazie, purtroppo non tutte le ciambelle riescono col buco.

    @Red Fox che bello saper fare il sapone da soli, posso solo immaginare la soddisfazione di vedere i tuoi panetti pronti :) complimenti davvero. Del Dr bronner classico avevo anche io la versione alla menta e posso affermare, senza ombra di dubbio, di averne amato moltissimo la profumazione. Amo la menta piperita, tant'è che ho acquistato anche il profumo di Olfattiva (lo recensirò più avanti). Il problema in quel caso era nell'eccessiva liquidità del prodotto, che me lo faceva essere poco pratico, e usato sul viso o per l'igiene intima per me era un po' troppo sgrassante.
    Per quanto riguarda le specifiche tecniche non posso dire alcunché, non so nulla sulla saponificazione. posso solo raccontare quello che ho visto usando il prodotto e per me non è andata affatto bene. Bacioni.

    RispondiElimina
  12. Mi spiace Sara! Neanche a me piacciono i saponi dalla consistenza viscida, il solo pensiero mi fa rabbrividire :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo capita, non sempre si riescono a fare ottimi acquisti :)

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...