sabato 22 novembre 2014

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato.
Nuova Domanda della Settimana grazie alla quale, questa volta, parleremo di trucco minerale. Diversi anni fa in Italia rappresentava una sorta di miraggio, tant'è che quando aprì il sito di Neve Cosmetics, la maggior parte di noi ragazze che l'attendevano con ansia si fiondò a fare i suoi primi acquisti. Poi il tempo è passato. Il trucco minerale anche in Italia non è più così irreperibile. E allo stesso tempo un po' dell'interesse sembra essere scemato, colpa o merito delle bb cream naturali che un po' ne hanno soppiantato lo scopo, quantomeno per quel che riguarda i fondotinta in polvere.
Tuttavia il make up minerale continua ad essere un'ottima risorsa, soprattutto per coloro che desiderano prodotti quanto più naturali possibili.
E voi, che rapporto avete con le polvere minerali? Come al solito attendo le vostre risposte e vi ringrazio fin da ora. Buon fine settimana!


Che rapporto hai con il trucco minerale?
Lo acquisti, lo adoperi?
Qual è il marchio di trucco minerale
con il quale ti trovi meglio?
Riesci ad ottenere il risultato che desideri
utilizzando le polveri minerali?



34 commenti:

  1. Mi trovo benissimo, tanto che la maggior parte dei miei prodotti sono a marchio Neve cosmetics. Non trovo particolare difficoltà nell'applicazione, né impiego troppo tempo in più.
    Il mio prodotto preferito sono in assoluto i blush, riesco a ottenere bellissimi effetti, e ne comprerei tantissimi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho ripreso in mano i miei blush minerale all'inizio dell'estate e non potrei esserne più soddisfatta :)

      Elimina
  2. Buongiorno a te Saretta ♡
    Come sai, sono un'amante del trucco minerale già da diversi anni. Il mio primo approccio ha riguardato proprio i fondotinta minerali in polvere e le ciprie, in quanto sono sempre stata alla ricerca di qualcosa di "non siliconico" per la mia pelle bisbetica mista/grassa e con forte inclinazione a lucidarsi.
    Nei fondotinta NeveCosmetics ho trovato finalmente quello che cercavo : prodotti dall'Inci verdissimo, stratificabili il giusto e soprattutto sebo-assorbenti (e poi,dall'uscita della linea High Coverage,mi sono sentita soddisfatta anche sotto il punto di vista della coprenza).
    Dopo l'esperienza positiva con questi prodotti, ho voluto poi allargarmi ad altri : ho quindi sperimentato i blush, gli ombretti, le matite, i rossetti. Come sai, ho acquistato praticamente tutto dal sito di Neve!
    E non posso far altro che consigliare un po' a tutte il minerale, le polveri liberi non rappresentano di certo un ostacolo quando a giovarne è la nostra pelle (e, soprattutto,l'applicazione delle polveri non è poi così complicata o lunga come si sente dire in giro)!
    Dopo però aver provato così tanti prodotti NeveCosmetics, ora sono curiosa di provare qualcosa di BareMinerals, magari una cipria.
    Ti mando un bacione cara, buon fine settimana ♡

    RispondiElimina
  3. Io ho un buon rapporto con il make up minerale ed il mio marchio preferito (per ora) è proprio Neve Cosmetics. Il loro fondo minerale lo adoro, mi riferisco all'high Coverage. Ormai lo uso da più di un anno e mi ha sempre soddisfatta. Anche i loro blush mi piacciono molto, perché sono di ottima pigmentazione ed hanno una buonissima durata su di me *_* mi piacciono meno gli ombretti minerali, ma di tutti i marchi, per il semplice fatto che li trovo scomodi nell'utilizzo quotidiano, nonostante possieda dei colori veramente fantastici tendo ad usarli di meno perché le polveri svolazzano un po' ovunque :) in sintesi che dire? Mi piace molto il make up minerale e mi fa piacere che sia diventato semplice reperirlo anche qui in Italia :)

    RispondiElimina
  4. Quando mi sono riapprocciata seriamente al make up un paio di anni fa ho subito conosciuto il minerale, che era in pieno boom. Ho quasi esclusivamente prodotti neve cosmetics, non perché non mi interessino altri marchi ma perché non c'è stata occasione e poi ho davvero pochi prodotti in generale a livello make up. Mi piace la cipria in polvere libera, la trovo comoda. Apprezzo i blush che su di me durano tantissimo e si sfumano bene, anche se sono un po' più scomodi di quelli compatti per il dosaggio. Ho 5 ombretti minerali, mi piacciono..non è un problema dosarlo, ma sono scomodi perché a livello visivo mi trovo meglio con le cialde di una palette composta da me. Infatti per gli ombretti preferisco le cialde neve i bare minerals.
    In generale non sono fissata col minerale, ma presto molta attenzione all'inci dei prodotti per il viso (cipria blush fondo)

    RispondiElimina
  5. Non l'ho mai provato, semplicemente perché temo non abbia la coprenza di cui necessito :/

    RispondiElimina
  6. Io finora non sono riuscita a usare un fondotinta che non fosse minerale. Avendo i pori molto dilatati la polvere minerale li attenua, e in genere tende a far lucidare meno. Quindi per la base, almeno per ora, resto su questa formula. Mentre per gli occhi preferisco le cialde compatte, il minerale puro è utile quando vuoi creare nuovi colori, ma non è molto pratico quando vai di fretta XD

    RispondiElimina
  7. Qualche mese fa mi sono decisa a fare una bella pulizia tra i miei prodotti di make-up: ho buttato roba troppo vecchia, magari ancora in buono stato ma di cui non mi fidavo più, ho buttato roba che non utilizzavo da più di un anno e mezzo (chiedendomi se, in coscienza, l'avrei mai utilizzata davvero) e ho buttato, ovviamente, la roba palesemente scaduta. In questo processo, mi sono resa conto di quanto, in questi anni, io abbia fatto costante affidamento sui prodotti minerali che ho. Sono quelli che uso di più, a cui continuo a tornare, di cui più mi fido, sia per rendimento che per resa estetica su di me.
    Sono rimasta con pochi prodotti non minerali (qualche palette, qualche prodotto in crema, matite e rossetti) e il resto è tutto minerale.
    Ho anche provato qualche BB cream e fondotinta eco-bio ma ancora non ne ho trovato uno che faccia per me. Con il Flat Perfection e anche il fondo in polvere libera di Neve mi trovo continuamente alla grande.
    Per me il make-up minerale è quanto meglio incontra le mie esigenze e i miei gusti e sono dispiaciuta che Neve sembri averlo un po' accantonato.
    Dall'ultima collezione primaverile, non ha più fatto nulla in minerale, a parte una cipria, e sto attendendo che si decidano a lanciare qualcos'altro della linea minerale perché mi ci sono sempre trovata benissimo.

    Onestamente non ho mai nemmeno troppo capito i timori attorno al make-up minerale. Io non ho mai trovato difficoltà a usarlo, nonostante sentissi dire che serve pratica. La sola pratica che serve è quella di non far andare polveri ovunque :D ma l'applicazione è semplice e intuitiva come qualunque altra polvere compatta.
    Il vantaggio del minerale, inoltre, è che spesso è molto pigmentato ma estremamente modulabile, difficile lamentarsi che un ombretto non sia scrivente. Le polveri, poi, sono facilmente miscelabili per creare colori diversi. E' praticamente un mondo aperto alla creatività.

    Lo svantaggio è la poca praticità di trasporto ma basta ingegnarsi un poco e si risolve.

    RispondiElimina
  8. La curiosità anni, mi ha portata ad acquistare Neve Cosmetics: ciprie, blush e ombretti. All'inizio non ho avuto un bel rapporto con le polveri libere, le trovavo scomode e non troppo performanti. Oggi ne apprezzo la qualità, data dal miglioramento dei prodotti che finalmente sono pressati. Ho riesumato da poco delle polveri che sto tentando di finire e devo dire che mi trovo ancora bene.
    Se ti interessa sto scrivendo dei post settimanali dove mostro il make up utilizzato, tra cui qualcosa di Neve Cosmetics.
    Un bacio e buon we :))))

    RispondiElimina
  9. Sono stata una gran fan del minerale. Lo acquistavo già da quando qui in Italia non si sapeva cosa fosse. Devo dire però che, per quanto riguarda i fondi, ultimamente preferisco quelli liquidi/cremosi. Continuo però ad adorare il minerale sugli occhi e zigomi ecc.

    RispondiElimina
  10. Non ho molto make up minerale, ma lo adopero e mi piace. Gli ombretti in polvere libera che ho sono bellissimi, molto facili da usare e dalla bellissima resa. Con il blush ho qualche difficolta' perche' ho bisogno da precisione nel dosaggio, che deve essere minimo; pero' quello in mio possesso lo amo, davvero splendido. Questi prodotti sono di Neve, che per forza di cose resta uno dei marchi minerali piu' accessibili per me.
    Per quel che riguarda il fondo, uso quello (che e' poi una cipria) di Benecos, e lo trovo il miglior fondo mai usato. Per la mia pelle lucida e' ottimo, e rende l'incarnato radioso e compatto, fornendo l'effetto omogeneo che cerco (in quanto di coprenza non ho necessita' ne voglia). E' leggerissimo e mi offre la miglior performance mai avuta (piu' dei liquidi e dei compatti provati fino ad ora).
    Con questo tipo di make up mi trovo molto bene, mi piave, non lo trovo cosi' complicato da usare e di certo in futuro continuera' ad essere presente nei miei acquisti.

    RispondiElimina
  11. @Misspiccolasarina BareMinerals incuriosisce anche me, ma che prezzi...

    @Simona so che sei un'amante dell'High Coverage e di sicuro non posso parlarne troppo male neanche io. Ma devo avere una certa accortezza nell'utilizzarlo perché a volte ottengo un effetto gessoso che non mi piace. Se dimentico di spruzzare acqua termale sono fritta...

    @Fransis un'ottima selezione. Anche io ho un po' di tutto per quanto concerne il minerale.

    @Scheggia bisognerebbe provare...magari con un campione generoso.

    @Foffy io uso i pigmenti anche quando vado di fretta, ma leggo che la maggior parte di voi li ritiene più scomodi.

    @Simi S è lo stesso pensiero che faccio anche io. Come te non ho alcun problema o difficoltà ad usare le polveri.

    @Annamaria i prodotti pressati, però, non sono più trucco minerale. Il trucco minerale è necessariamente in polvere libere. Se lo si pressa non è più minerale, ma minerale addizionato ad altri elementi.

    @Federica anche io vado un po' a periodi. Ora sono tornata al minerale da poco più di un mese per quanto riguarda il fondotinta (che comunque alterno anche ai liquidi) mentre non ho mai abbandonato gli ombretti.

    @Tyta non sapevo usassi una cipria di Benecos come se fosse un fondo. Evidentemente ha una buona pigmentazione, buono a sapersi :)

    RispondiElimina
  12. A me piace molto utilizzare il trucco minerale, ma non lo acquisto spesso.
    Il brand minerale che preferisco è la Neve Cosmetics e riesco ad ottenere tranquillamente il risultato che desidero :)

    RispondiElimina
  13. Penso che l'interessa verso il trucco minerale ed in particolare verso i fondi sia dato dal fatto che sia passata la "novità". E anche perché, molte ragazze, me compresa, hanno capito che i fondi minerali non sono una pacanea di tutti i mali come volevano farci credere. Non voglio dire che li ritenga pessimi, ma credo siano più adatti alle ragazze che hanno già una pelle molto bella. Per chi ha rughette, o pori dilatati, pellicine o cicatrici… No, a mio parere no… La polvere non fa altro che sottolineare questi difetti.O almeno, su di me lo faceva, motivo per cui dopo averne provati diversi ho smesso. del minerale invece mi piacciono molto gli ombretti; i colori sono sempre scriventi, belli, brillanti, e con l'uso di acqua o di prodotti appositi possono diventare eyeliner favolosi! E durano un sacco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. [mi sono persa un pezzo nella prima frase: volevo scrivere che l'interesse verso il minerale è scemato per quel motivo]
      Dimenticavo, il brand che mi è piaciuto di più è Lily Lolo, ombretti stupendi!

      Elimina
    2. Io ho 40 anni, quindi non più una pelle da ragazzina, ma con il fondo minerale mi trovo bene. Non mi evidenzia i pori dilatati, anzi li riduce visibilmente ma ho dovuto imparare a non far diventare la polvere un'arma a doppio taglio. Lavorandola bene con un flat buki e poca alla volta, riesco a ottenere un effetto molto liscio e a mascherare i pori dilatati senza avere un effetto infarinatura in faccia.
      Dipende certamente anche dalla finezza della polvere usata. Io per ora ho provato solo fondi di Neve e con quelli funziona, sia quello in polvere libera che il Flat Perfection.
      In quanto a rughette, la zona più problematica per me è l'angolo interno dell'occhio e lì sì che le polveri possono segnarle ma ho risolto semplicemente non mettendo fondotinta e usando un correttore cremoso (al momento sto usando il Nabla) fissandolo con poca cipria trasparente (solitamente la Nude o la Cannes di Neve). L'effetto finale è molto bello, uniforme e luminoso.

      Che i fondi minerali non siano una panacea è assolutamente vero ma nulla lo è. La cosmetica è solo un aiuto nel migliorare quanto si ha ed è ovvio che, la prima cosa da fare non è trovare il fondotinta ultracoprente ma occuparsi della propria pelle perché sia sana.

      Io sono passata al solo minerale da relativamente poco, dopo aver fatto mesi a combattere contro sfoghi cutanei che non ne volevano sapere di sparire. E' stata una sorta di test di necessità: mi sono sbarazzata delle creme industriali, ho accantonato i fondi siliconici e ho tentato la strada del naturale. Dopo pazienza e mesi in cui ho dato tempo alla mia pelle di riprendersi, finalmente il problema è risolto e gli stessi fondi minerali mi danno un risultato che, quando li avevo provati prima, non mi avevano dato: perché la base su cui sonos tesi ora è più sana.

      Con gli ombretti non credo che serva un gran lavoro di pratica ma con i fondi forse questo "prendere confidenza" con le polveri è vero e il risultato migliore si ottiene quando si è capito quale sistema di stesura funziona meglio su sé stesse.

      Sottolineo che non sto dicendo che tu lo mettevi male (ci mancherebbe!), dico solo che non sono d'accordo sul generalizzare la resa delle polveri. Spesso dipende dalla propria pelle, dipende da cosa si mette prima del fondo, dipende da quale sistema si usa per stenderle. Trovo che sia molto soggettivo.
      Poi magari tra 10 anni avrò rughette sparse per il viso e non ci sarà alcun sistema di stesura della polvere che tenga ma posso dire che, per ora, nonostante non sia una ragazzina, ancora le polveri minerali su di me funzionano molto bene. Giusto una testimonianza diretta.

      Elimina
  14. Ciao Dama Bianca, poche righe per dare anche la mia testimonianza (che rispecchia quasi fedelmente l'opi di Simy S)
    Sono passata al trucco minerale, o meglio, ai fondi minerali alla bella età di 39 anni, perché anni e anni di fondotinta siliconici (e creme-base piene di schifezze) mi avevano reso la pelle asfittica e precocemente invecchiata. Mettici pure lo squilibrio ormonale dovuto alla gravidanza, e la necessità di cambiare tutto si è fatta ineludibile.
    Il primo fondo minerale che ho acquistato è stato l'High Coverage di NC, e ho subito toppato il colore… poi ho capito la questione del sottotono (questo sconosciuto fino a poco tempo fa) e ho preso il colore giusto per me. Poi per l'estate ho acquistato il Flat Perfection, ed è stato grandissimo amore, tanto da capire che non ho poi bisogno di grande coprenza, mi uniforma l'incarnato e mi lascia una sensazione di freschezza che non provavo dall'adolescenza. Non ho rughe, per fortuna, poche linee intorno agli occhi ma niente su fronte e contorno labbra, come Simy S evito di coprire col fondotinta l'area perioculare, e mi limito a tamponare con un po' di cipria (Cannes). A proposito di cipria, non mi sono trovata bene con la compatta della Benecos, malgrado piaccia al 90% delle patite del trucco minerale, ho provato con diverse creme base (assolutamente ecobio) ma non riesco mai a sfumarla bene.
    A proposito invece di altri fondi minerali, ho acquistato da poco il compatto Bare Minerals Ready, e lasciatemi dire che sì, è meno polveroso del Flat Perfection e, costando di più, c'è anche più prodotto nella confezione, ma… non c'è paragone col FP, su di me il Ready fa un effetto maschera che proprio non mi piace, e mi duole dirlo, ma ho buttato quasi 30 eurozzi.
    Uso spesso ombretti minerali, Benecos e NC, mi piacciono e riesco a sfumarli bene.
    In ultimo, non sono un'integralista del trucco minerale in generale, tanto che uso tranquillamente ombretti e blush non ecobio, gettando sempre un occhio all'INCI.
    Ma la scoperta del fondotinta minerale mi ha aperto le porte del paradiso :-)

    Un caro saluto a tutte e buona domenica.
    Claudia

    RispondiElimina
  15. @Maddalena probabilmente Neve Cosmetics è il brand di trucco minerale che la maggior parte di noi ha provato con più facilità :)

    @Mechanical Rose io di Lily Lolo ho provato sia il fondotinta (molto buono) che la cipria (la uso tuttora). Ma non ancora gli ombretti, uff...

    @Simy S io penso che le polveri minerale rendano meglio su alcuni tipi di pelle e peggio in altri. Indubbiamente è necessario prenderci confidenza, fare diverse prove, anche con pennelli differenti. Oppure cambiare le creme che si usano sotto...a volte anche il tipo di base influisce sulla resa finale.

    @Claudia grazie mille per la tua bellissima testimonianza! Non ho mai comprato il FP ma da un po' di tempo sono tornata all'High Coverage (che comunque alterno anche ad altri prodotti). Bé, che dire, coprenza ne ha da vendere. La cipria Benecos non l'ho ancora provata ma è vero che piace al 90% di chi esprime un'opinione su di essa. Però in fondo nessun prodotto può piacere a tutte. Grazie per essere passata e una buona domenica sera anche a te.

    RispondiElimina
  16. mannaggia, ero venuta a vedere la tua risposta ma a quanto pare ho dimenticato di pubblicare il commento T_T
    dicevo che di trucco minerale io ho praticamente solo ombretti, ma ho preso dei colori che proprio mi fanno impazzire *_*
    Li trovo un po' scomodini perché essendo in polvere libera spesso mi cadono sul resto della faccia, ma in generale mi piacciono tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma anche io non ho risposto!! sono incorreggibile :D Lo faccio ora grazie a te.
      Dunque...il trucco minerale mi piace molto. Principalmente adoro i blush minerali, con i quali mi trovo divinamente sia per quanto concerne il grado di pigmentazione che la durata. Io li tengo su per tutto il giorno senza ritocchi.
      Il fondotinta minerale mi piace ma non mi fa impazzire, tant'è che lo adotto non come una scelta quotidiana ma come una delle tante opzioni che mi riservo.
      Gli ombretti li adoro, ne ho tanti e li uso con gioia. Non li trovo scomodi e li uso anche quando vado di fretta. Diciamo che ormai sono pratica, ho iniziato ad usato pigmenti in polvere libera da un sacco di anni ormai :D

      Elimina
    2. eh si forse ci dovrei solo prendere la mano!!
      il fondotinta purtroppo non lo amo particolarmente perché da posseditrice di pori dilatati e grana bruttariella mi sottolinea molto questi difetti :(
      però è vero, anche i blush sono ottimi!!

      Elimina
    3. Ho letto che Simy poco sopra riesce a nasconderli persino, i pori dilatati.
      I miei purtroppo si vedono :( come i tuoi presumo.

      Elimina
    4. Sì, confermo che mi si vedono molto meno anche con il fondo minerale. Credo che molto dipenda da come lo si stende, perché io stessa agli inizi non avevo questi risultati.
      Ho provato pennelli diversi e anche ad applicarlo con la spugnetta (quella di finto vellutino).
      Con la spugnetta si ha un'altissima coprenza ma il rischio di effetto farina in faccia è altissimo.
      Per i pennelli, il risultato migliore lo ottengo con quelli abbastanza compatti e piatti. Io uso il Purple Flat di Neve e un pennello flat buki di Kiko che era uscito con qualche collezione della scorsa primavera. Purtroppo ora non lo si trova più ma è davvero un gran pennello. E' del tutto simile al Purple Flat ma è molto più denso e compatto. Con il Purple Flat si ha un risultato meno coprente, più leggero, quello di Kiko lo uso quando voglio coprire di più. E lavoro lavoro lavoro il fondo sulla pelle, movimenti circolari come non ci fosse un domani con pochissima polvere alla volta. Detta così sembra che ci stia anni a truccarmi ma, presa la mano, si fa davvero in fretta.

      @Elisha87 Per non farti andare gli ombretti minerali su tutta la faccia, usa pennelli ben compatti e sbatti sempre via l'eccesso prima di avvicinarli agli occhi. Se vuoi fare un trucco molto intenso, basta che prelevi l'ombretto più volte, invece di andarci di quantità subito, così eviti disastri. Inoltre, se vuoi un risultato intenso più velocemente, spruzza il pennello con un poco di acqua (io uso la Nebbia Fissante ma so che va bene anche la semplice acqua di rose, dell'acqua termale o anche normale acqua, purché spruzzata e non impregnata), così il pigmento si attacca meglio al pennello e cade meno.
      Un altro pennello da pigmenti che ho ed è fantastico se si vuole fare un'applicazione intensa è quello in lattice. Essence l'aveva fatto quando aveva fatto i pigmentini. Ora, purtroppo, non lo fa più ma ho visto che sul sito di ELF c'è. Non ha setole, è una sorta di palettina di silicone su cui il pigmento si "appiccica" così da poterlo impacchettare per bene sulla palpebra facendo volare meno polvere in giro. Quando voglio fare trucchi super-intensi, mi trovo molto bene con questo.

      Elimina
    5. Simy che carina, grazie mille per avermi risposto anche tu! Mi son sentita tanto scema quando hai consigliato di sbattere l'eccesso!!! Sono sempre andata sul "tutto tutto e subito" e non ho mai pensato a questa cosa così elementare! Mi sento una pollissima XD
      comunque il fondo minerale ho provato a stenderlo con un kabuki e con il sosia dell'exprt Face Brush ma il risultato è sempre più o meno lo stesso :( se magari i pori non si notano tanto si nota però la grana della pelle T_T

      Elimina
    6. :D Figurati! E sono contenta di aver dato un suggerimento potenzialmente utile.

      Per quanto riguarda il fondo: come dicevo su e diceva anche LaDama, sono tutte cose molto soggettive. D'altra parte esistono così tanti prodotti proprio perché ci sono tante esigenze diverse. Quello che funziona per me non è detto funzioni per altri.
      Onestamente, la prima volta in cui ho provato i fondi minerali, sono rimasta delusissima. Si tratta di parecchio tempo fa. Neve ancora non aveva lanciato l'high coverage e un fondo come il Flat Perfection era, probabilmente, ancora solo in gestazione. Avevo provato il loro primo fondotinta in polvere e, tra che non ero capace io e non ero comunque nemmeno allora una giovincella, l'esperimento è stato del tutto fallimentare.
      Quando vi sono tornata, l'ho fatto più per esigenza, altrimenti sarei stata davvero scettica e non so se avrei riprovato. Mi è andata bene e ho capito che prima avevo sbagliato l'approccio ma questo vale per me.
      Mi piacerebbe trovare un buon fondotinta in crema bio da alternare a quello minerale e al Flat ma ancora non mi è capitato, soprattutto perché quelli che leggo essere molto di qualità costano un rene e mezzo. Quando non sono sicura se il prodotto che sto acquistando è adatto a me, onestamente non mi va di investirci tanti soldi.
      La BB Cream di Benecos e il fondotinta di Avril (provati entrambi) sono stati grandi delusioni ma almeno sono costati davvero poco. Un Couleur Caramel mi attrae molto ma ha un prezzo spropositato per correre il rischio di doverlo abbandonare perché mi ci trovo male O_O

      Elimina
    7. sì infatti anche io avrei voluto provare Colour Caramel ma la penso esattamente come te :(( da Thymiama talvolta fanno delle prove trucco sponsorizzate proprio da questa marca e mi sarebbe piaciuto parteciparvi, così magari da sentire qualche consiglio, però finora non sono mai riuscita ad andare :( se hai un Thymiama dalle tue parti prova ad informarti!! (tramite newsletter avvisano sempre!)

      Elimina
    8. Ne ho uno, in effetti, anche se ci vado pochissimo perché è dalla parte opposta della città :D Ma mi informerò certamente, non sapevo di questa cosa. Grazie della dritta ;)

      Elimina
    9. Lo stesso vale per me XD per quello non sono mai riuscita! Comunque di niente, grazie a te!

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Il consiglio di Simy riguardo gli ombretti è giustissimo, anche io li utilizzo così e fall out me ne capita davvero raramente :)
    Per quanto riguarda i pennelli per il fondo...io utilizzo il bunnybuki oppure il kabuki classico. Il purple flat lo usavo per i liquidi ma l'ho buttato proprio l'altro giorno :( purtroppo il mio ha avuto una pessima resa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima di passare al minerale, l'ho usato anch'io per i liquidi e mi ci trovavo molto bene ma con il minerale mi ci trovo anche meglio.
      Mi incuriosisce parecchio l'expert face di Real Techniques ma sono mesi e mesi che su maquillalia è fuori stock e da altre parti costa sempre troppo :D

      Elimina
    2. Oh bé, quello lo voglio anche io :D ma come te aspetto il prezzo giusto al momento giusto.

      Elimina
  19. con i fondi minerali ho avuto sempre un pessimo rapporto a causa della mia pelle capricciosa, fin quando non ho scoperto IDUN, da pochissimo tempo :) per il resto adoro le ciprie minerali, uso tutti i giorni o quelle di minerale puro oppure la semplicissima mineral booster di elf :D i blush e gli ombretti trovo ottimi quelli di minerale puro, lily lolo e IDUN... con i correttori invece non mi sono trovata granché... neve non la trovo così soddisfacente. ora sto per provare un altro brand, ma ancora non posso sbilanciarmi :) uh, quasi dimenticavo: meravigliose le miche di mineraliberi! baci :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione riguardo i correttori, tant'è che li avevo persino dimenticati :D

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...