lunedì 19 maggio 2014

Neve Cosmetics - Collezione Quetzalcoatl - Impressioni ed Acquisti


Quando Neve Cosmetics lancia una nuova collezione scatto sempre sull'attenti. Inizialmente cerco di non farmi trascinare ma quando vedo qualcosa che sul serio mi piace, difficilmente riesco a contenere la mia curiosità. E devo dire che Neve Cosmetics, in questa primavera, ha avuto il merito di darmi uno scossone e svegliarmi dal torpore che quasi tutte le altre collezioni cosmetiche mi avevano gettato addosso. 
Neve Cosmetics ci ha stupite tutte perché anziché proporre l'ennesimo inno al Brasile si è discostata scegliendo un tema inusuale e anche per questo apprezzatissimo. 
L'impronunciabile Collezione Quetzalcoatl si ispira al fascino selvaggio e un po' rude del Messico precolombiano. Si inseguono colori che riprendono le tonalità del cielo e della terra senza dimenticare quelli del mitico Serpente Piumato.


Al momento l'intera Collezione Quetzalcoatl è in promozione e lo sarà fino al 27 maggio. Io ne ho approfittato la sera stessa di lancio, pur scegliendo ombretti in formato mini.
E a proposito di mini formato, la novità è anche qui: le jar pur contenendo lo stesso quantitativo di prodotto sono ora più compatte. Devo dire che di questa novità avrei fatto volentieri a meno. Sebbene preferisca avere dimensioni contenute, visto anche che lo spazio da dedicare ai pigmenti  nel mio caso comincia a scarseggiare, queste nuove confezioni non mi sono piaciute.
Principalmente perché mi sono arrivate tutte semi-aperte: fortunatamente ognuna di esse è dotata di una pellicola che chiude i fori e che sarà il cliente stesso a rimuovere all'arrivo. Quindi nulla è caduto e l'imballaggio poteva dirsi perfetto come sempre. Ora riesco a chiudere i tappini anche se ho sempre un po' paura che si svitino. Ho la sensazione che non aderiscano in maniera perfetta com'era per le jar più grandi.

Passiamo ora ai miei acquisti.


I prodotti erano racchiusi all'interno della bustina apri e chiudi Neve Cosmetics: questa volta di un bel verde che mi piace tanto. So che ne farò buon uso, soprattutto durante gli spostamenti.


Dopo questa panoramica generale preferisco mostrarvi prima i prodotti della Collezione Quetzalcoatl, poi tutto il resto.

  • Ombretto Quetzal
  • Ombretto Rituale
  • Ombretto Peyote
  • Blush Maya. Con i blush il nuovo formato mini è ancora più scomodo perché prelevarli con il pennello diventa più complicato.
Ed ora swatches, tutti realizzati prelevando le polveri asciutte con un dito.




Peyote è molto particolare, i suoi riflessi giallo-verdi si notano molto e fanno di lui l'ombretto principe della collezione. Quetzal è un verde acqua-azzurro che trovo incantevole per la stagione primaverile. Su un livello puramente cromatico è quello che preferisco ma ho notato che tende a sbiadire un po' col passare delle ore. Rituale mi ha stupita perché lo ritenevo più banale, invece poi la sua resa si è rivelata davvero buona. Si sfuma bene e la pigmentazione non lascia a desiderare.
Il pezzo della collezione che vorrei non aver acquistato è il Blush Maya. Per lui massima delusione, almeno per queste prime applicazioni. Sulle mie guance quasi non si nota. Pur applicandone molto rimane davvero troppo delicato e questo sebbene io abbia una pelle piuttosto chiara. Fatico anche a sfumarlo. 

Passiamo al resto dei miei acquisti e all'omaggio. Sfacciatamente avevo chiesto il Pastello Occhi Terra. Ci ho provato, anche se prevedevo che non me l'avrebbero mandato. Purtroppo ho ricevuto Carnaby Street, ombretto che mi piace molto ma che già possiedo in full size. Ho deciso di non aprire il nuovo arrivato, che magari regalerò. Qui vi mostro comunque gli swatches ricavati dalla mia confezione preesistente. 
  • Ombretto Madison
  • Ombretto Diamanti in Polvere
  • Ombretto Carnaby Street (omaggio)


Da sinistra: Carnaby Street, Diamanti in Polvere, Madison
Anche questi swatches sono stati eseguiti prelevando le polveri asciutte con un dito. Madison è bellissimo, era da tempo che pensavo di prenderlo e son felice di averlo fatto stavolta. Diamanti in Polvere l'ho preso reduce dalla bellissima esperienza con Disgelo. Rispetto a quest'ultimo è più svolazzante e forse anche meno bello e particolare, però credo che lo userò per impreziosire qualche base scura.
Carnaby Street lo uso sempre da solo a tutta palpebra, sfumandolo bene sulla piega e accostandogli un punto luce ben visibile. Qualche volta lo abbino ad un verde sotto la rima inferiore: trovo che stiano benissimo insieme e che valorizzino gli occhi castani.

Concludendo, le mie prime impressioni riguardo la Collezione Quetzalcoatl di Neve Cosmetics sono positive. Il tema è inusuale e per forza di cose interessante, in grado di stupire. I colori scelti sono molto nelle mie corde e sono sicura di farne buon uso. Unico neo è il Blash Maya, che pur sulla mia pelle chiara si rivela poco pigmentato e troppo tenue, senza tralasciare i problemi di sfumatura che ho riscontrato. Ieri ho provato ad usarlo come ombretto ma anche in questo caso mi è parso blando e del tutto anonimo. I riflessi che trovo deliziosi immergendoci un dito spariscono del tutto al momento dell'utilizzo. Questa volta è il caso di dirlo: per fortuna è solo una minitaglia!
Della  Collezione Quetzalcoatl trovo bellissime anche le confezioni: tappi azzurri con scritte bronzo. Peccato non poterne godere nel formato mini, ma del resto sapete che preferisco la sostanza alla forma e non ho voluto spendere di più solo per qualche tappo colorato.

24 commenti:

  1. ahpperò, non hai perso tempo :D io non so se acquisterò qualcosa di questa collezione, dai vari swatch mi sembra di avere già praticamente tutte le tonalità in altri brands XD e le matite neve purtroppo non mi soddisfano... meglio, sarà contento il mio portafogli, finalmente un po' di respiro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficilmente perdo tempo quando qualcosa mi piace :D
      Un bacione Mary.

      Elimina
  2. Quetzal sembra bellissimo ma come dicevo anche altrove mi pare che sia simile ad altri colori che ho già ç_ç l'unico per cui potrei fare una "follia" è Peyote che però userei poco...non so, sono combattuta :(
    Madison invece è molto bello, è uno dei pochi marronazzi che apprezzo **

    RispondiElimina
  3. Il tema è davvero ben scelto, un pò d'aria nuova rispetto alla noia delle mille collezione brasileire! E il nome non è così impronunciabile dai :D!
    Io non ho acquistato nulla, ma ho potuto vederla in bioprofumeria. Trovo bellissimo Quetzal, ma quella nota di pervinca che a vedere è così fantastica sulla base azzurra, a me starebbe malissimo (è uno dei peggiori colori per i miei occhi), quindi nulla. Quello che potrei decidere di provare in futuro è Peyote, davvero particolare, mi piace. Sono rimasta delusa dalla matite invece; Cielo mi sembrava un bel celeste mat, invece è perlata e non mi piace affatto :(. Il resto non mi intriga.
    Aprendo il discorso formato mini, ci sono rimasta malissimo! Prima di tutto, come dici è scomodo. Io già così il blush riesco a prelevarlo con difficoltà e ciò me lo fa usare meno di quanto vorrei. Se la jar diventa ancora più piccola immagino che impresa possa essere! E poi, sono rimasta davvero male dal fatto che questi formati non abbiano più i loghi delle collezioni. A me faceva piacere, era un piccolo vezzo che mi dava un pizzico di gioia, rispetto al guardare sempre i normali tappini neri. Poi lo trovavo anche pratico, perchè già a colpo d'occhio si poteva afferrare un range di jar ristretto, basandosi sul colore del tappo, ed addirittura distunguerle se in possesso di altre marche minerali, o nella baraonda di un cassetto.
    Ora, chi ne ha tanti (io ho solo 3 colori, non muoio ma era utile), si troverà a fare la cernita ogni volta...E poi lo trovo un pò irrispettoso per chi preferisce i mini, e si ritrova senza la coccola del pack; concordo sia un male minore, ma per me è stata una novità, sia per questo particolare che nel complesso, che potevano ben risparmiarsi...

    RispondiElimina
  4. @Chiara Madison l'ho studiato a lungo. Pensavo di avere qualcosa di simile e invece la cosa più simile che ho è LLSE n°05 di Kiko. Colore simile ma texture differente, quindi si può fare.

    @Tyta si, Cielo è proprio perlata. Non so se da Kiko ci sia ancora ma io ho una loro matita di quella stessa tonalità però completamente opaca. Sul blog dovrebbe esserci, swatches compresi.
    E per quanto riguarda la novità del formato mini, anche io ne avrei fatto volentieri a meno. Credo che la cosa agevoli loro ma non il cliente finale.

    RispondiElimina
  5. Rituale è veramente un bel viola, se non erro è uno duochrome. Mi sarebbe piaciuto acquistarlo, però ho desistito. Stesso discorso per Quetzal che sembra stupendo *-* come ti dicevo su facebook, anche a me questa collezione è piaciuta, e non ti nascondo che avrei preso proprio tutto!
    Ora sono curiosa di vedere qualche make up, spero ne farai :)
    Ps. Mi dispiace per il blush, i colori sembravano molto belli, ma la resa non è proprio delle migliori a quanto leggo :\

    RispondiElimina
  6. i colori sono molto carini anche se io non amo più usare le polveri libere perché le trovo scomode. Di questa collezione mi piacevano soprattutto le matite ^_^

    RispondiElimina
  7. Anche io i fatti non sono rimasta contenta per le mini confezioni, poichè è il formato che compro sempre! Mi danno un senso di scomodità, soprattutto come hai scritto per i blush. Uhm vedremo al prossimo acquisto che faró. Questa collezione mi sa proprio che la passo :P

    RispondiElimina
  8. Sto riflettendo su Quetzal, facendo qualche confronto sugli altri azzurri Neve per capire quale potrebbe starmi meglio, visto che il celeste non è proprio il mio colore..
    Le confezioni mini per i blush devono essere proprio scomode :(

    RispondiElimina
  9. Perfettamente d'accordo con te! Finalmente una collezione che si discosta dal coro! I colori mi hanno incuriosita tanto, in particolare Peyote e Quetzal. Peccato invece per il blush, di solito mi son sempre trovata bene con quelli Neve..
    Un abbraccio bellezza e grazie per la spifferata sull'accostamento di Carnaby Street ad un verde nella rima inferiore.. Lo proverò senz'altro! :)

    RispondiElimina
  10. è stata veramente una ventata di freschezza questa collezione, al posto delle solite robe sul brasile. Peyote è sicuramente il pezzo più interessante..mi stupisce che tu non abbia preso cielo però!!
    madison e carnaby street li tengo d'occhio da un po'. il primo non l'ho mai preso perchè ho audrey, e pur non essendo uguali dalle foto mi sono sembrati lo stesso colore con due sottotoni diversi (audrey bronzo-dorato, madison argentato)..quindi non mi sono mai convita. Carnaby...boh, ho paura che sia bello solo da bagnato..il che me lo farebbe usare poco (non ho sempre il tempo di bagnare gli ombretti..).

    RispondiElimina
  11. Sei la prima che parla male di Maya! Però a me ridai un briciolo di speranza: evito i blush con i brillantini, il fatto che applicati non si notino mi risolleva xD

    RispondiElimina
  12. Le confezioni sono davvero carine, della collezione l'unico ombretto che mi piace è peyote e anche la matita Cielo, per il resto non mi attira nulla :-/

    RispondiElimina
  13. Ciao cara:) hai fatto bene a prendere le mini taglie..e come hai detto tu, per fortuna. Già è dura terminare una taglia piccola, figuriamoci quella grande! Io sono un pò stanca delle polveri e spero che Neve, prima o poi, sforni qualche prodotto compatto, tipo palettine da 4 ombretti o altre cialde singole. Speriamo!!!

    RispondiElimina
  14. interessante la considerazione che fai sulla difficoltà di applicare i blush in formato mini... non ci avevo pensato!! io in effetti ho due blush mini e non è semplicissimo prelevarli... non oso immaginare come sarà con queste nuove jar...
    di questa collezione non mi ha colpito niente, meglio così!!! ;) comunque io sto aspettando la promo "cialda party"!!!! XD speriamo che la ripropongano!!! ;)

    RispondiElimina
  15. Madison è bellissimo ^_^ ce l'ho anch'io e mi piace tanto (anche se purtroppo lo uso poco, come tutti i pigmenti).
    Il pastello riprova a chiederlo in occasione di un futuro ordine, quando non sarà più della collezione del momento, te lo dico per esperienza ;)

    RispondiElimina
  16. La collezione seppur bella nel suo insieme non mi ha particolarmente colpito, fatta eccezione per i blush che ho trovato davvero molto belli.

    RispondiElimina
  17. @Simona Rituale di duochrome secondo me non ha nulla. Nelle descrizioni usano questa parola con estrema facilità e in questo caso non sono d'accordo con come Neve lo definisce.

    @Dony le matite son belle entrambe...magari più in là, almeno Terra.

    @Lebeautyrecensioni per gli ombretti il nuovo formato mini può anche andar bene. Per i blush no. Forse non ne acquisterò più.

    @Emanuela il celeste da solo non sta bene neanche a me...diciamo che devo creargli un contesto adatto.

    @Misspiccolasarina a te quell'accostamento dovrebbe stare benissimo e so che ami Carnaby Street.

    @Fransis di matite azzurre ne ho già diverse. Comprare Cielo sarebbe stato un azzardo...troppi colori simili nel mio stash. Meglio evitare altri doppioni.

    @Piper C ne parlo male in relazione a me stessa e la mia carnagione, non in senso assoluto :) ha deluso molto me, ma sono sicura che possa affascinare tante altre ragazze.

    @Foffy forse è meglio così...risparmi!

    @Parola di Ele io amo le polveri libere ma so che molte di voi le trovano scomode. Qualche cialda in più non guasterebbe.

    @Serena S. troppo scomoda l'applicazione in questo modo...difficile renderla uniforme.

    @Hermione di sicuro tenterò di nuovo :D

    @Audrey io trovavo bello solo Maya ma a quanto pare su di me non va.

    RispondiElimina
  18. Io sono rimasta incantata da Rituale, non ho mille viola e onestamente questo mi incuriosiva parecchio, ma ho deciso di non ordinare ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che sia molto carino, devo dire che mi piace. Ma se ti piace solo quello fai bene a non ordinare...magari lo prenderai un'altra volta insieme ad altre cose.

      Elimina
  19. Sono dei colori bellissimi, ed anche il blush mi intriga abbastanza

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Anche a me questa collezione ha subito attratto....come sempre quando vedo verde e viola non capisco più nulla.....sto cercando di trattenermi ma non so quanto resisterò.....desideravo solo Desert.....dopo aver letto il tuo post però' sono tentata anche da Peyote(penso che Quetzal sia abbastanza simile a Sirenetta che ho gia') e anche la matita Terra mi ispira un sacco!Tentatrice;D

    29 maggio 2014 13:16

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io Desert non l'ho preso, è stato l'unico ombretto della Collezione a non avermi smosso alcunché :D mi spiace di averti tentato...anzi no, magari li prenderai e piaceranno un sacco anche a te.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...