sabato 29 marzo 2014

La Domanda della Settimana



Buongiorno e buon sabato,
dopo 15 giorni di stop torna una Nuova Domanda della Settimana, questa volta totalmente incentrata sulla cura della pelle del viso. Noi tutte sappiamo che la genetica spesso incide sulla qualità dell'invecchiamento in modo più determinante di tutto il resto, ma ugualmente penso che sia importante sfruttare i benefici dei cosmetici.

Come al solito aspetto i vostri commenti e ringrazio tutti coloro che  forniranno la propria opinione in proposito. Buon week end!



Quanto è importante per te prenderti cura
della pelle del viso?
Quanto spendi, in termini di tempo e denaro,
nella scelta di prodotti adatti al tuo tipo di pelle?
Per la skin care ti affidi maggiormente
a cosmetici tradizionali o ecobiologici?
Quale/i prodotti ti hanno soddisfatta 
maggiormente nel tempo?
Cosa deve garantirti il prodotto perfetto?
(idratazione, nutrimento, luminosità, 
azione antiage, effetto matt...)


21 commenti:

  1. Adoro le tue domande della settimana Dama!
    Dunque, alla cura del viso dedico tempo, è una mia piccola debolezza, ma non ho l'ossessione. Per carattere, non sono una che si fida delle promesse dei cosmetici, quindi non spendo grandi cifre. Non mi aspetto il miracolo, cerco solo di preservare bene la mia pelle e di attenuare i piccoli difetti. Per fortuna in genere non ho grandi problemi, ho solo la pelle tendente al secco che tira anche con una goccia d'acqua, quindi scelgo sempre prodotti molto idratanti e avendo passato i 30 ho cominciato ad usare anche prodotti anti-age, specie nel contorno occhi, che è molto delicato e soggetto alle rughette.
    Per le creme del viso uso solo prodotti bio, per struccarmi posso fare eccezioni, tanto poi sciacquo sempre. Ho visto proprio la differenza quando sono passata al bio: prima mettevo la crema e dopo poco tempo la pelle tirava e spesso dovevo riapplicarla durante la giornata. Adesso arrivo a sera tranquillamente.
    Per adesso il marchio che più mi ha soddisfatta è Fitocose. Il contorno occhi alla rosa è meraviglioso.
    Quello che cerco in una crema, a parte l'idratazione, è la corposità, l'effetto vellutante, il buon profumo, insomma la coccola!

    RispondiElimina
  2. Beh la spesa per me è limitata essendo una studentessa. Prediligo molto i prodotti con buon inci per un fatto soggettivo, ma non sempre ho riscontrato dei miglioramenti, soprattutto per il make up! Infatti cerco qualcosa che possa attenuare imperfezioni e mantenere un effetto matt ma, a lungo andare, ho capito che con i prodotti bio è ancora più difficile trovare un giusto compromesso tra finish e durata!
    un bacio
    ti aspetto nel mio blog .)

    http://lapetitetasse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. I miei prodotti must sono la crema all'aloe di Bottega Verde e l'Acqua di rose Roberts. Sui detergenti vario, ultimamente ne sto usando uno della Garnier che mi torna bene. Ho la pelle un po' delicata e secca, quindi cerco prodotti che idratino senza risultare pesanti. Ho capito che non ho bisogno di tantissime cose, ma quelle che uso devono funzionare :)

    RispondiElimina
  4. Mi sono sempre dedicata alla pelle del mio viso e, modestamente, direi che ho agito bene. Inizialmente quando ero piccola usavo le creme della mamma da supermercato, di marchi tipo Dove, Garnier... Poi crescendo e interessandomi all'ecobio mi sono resa conto che effettivamente una differenza sulla mia pelle c'è, in termini di grana, meno unta, con meno brufoli. Ora la mia crema preferita è la Sublime di Neve Cosmetics, che uso come vera crema idratante, mentre come base trucco preferisco la Bioderma Hydrabio Légère. Ogni tanto come crema notte rubo un po' della crema che ho acquistato per mia madre di Dr Scheller, veramente buona!

    RispondiElimina
  5. Per molto tempo ho trascurato la cura della pelle, ma da qualche anno ho dovuto farci per forza attenzione perché ho fatto diverse cure per l'acne. A parte quello però non usavo nient'altro, invece poi un paio d'anni fa ho iniziato ad usare creme viso, tonico, latte detergente e maschere. A dir la verità non sono brava a notare i miglioramenti, ma mi piace pensare che se mi prendo cura della pelle, comunque qualcosa di positivo accada. Mi fa sentire più in ordine, più bella. Da un paio di mesi quasi ho iniziato ad usare prodotti bio, per ora è presto per parlare di risultati però. Per quanto riguarda tempo e denaro, beh..sono una pigrona e quindi ci sono giornate in cui dedico volentieri quei 10/15 minuti per il viso, altre in cui ne dedico al massimo 5 perché mi scoccio..non sono costante al 100%! Il problema che ho riscontrato entrando nel mondo del bio è proprio il costo: se prima riuscivo con pochi euro ad avere tutti i prodotti che mi servivano e a reperirli un po' ovunque, adesso è diverso perché, non avendo uno stipendio, non posso spendere spesso né tanto. Questo però ha il suo lato positivo, perché sono "costretta" ad oculare gli acquisti =)

    RispondiElimina
  6. Mi prendo sempre cura della mia pelle piuttosto problematica e con il tempo ho notato dei grandi miglioramenti, soprattutto da quando ho iniziato a struccarmi perfettamente e ad usare il Clarisonic. In genere uso prodotti ecobio e mi trovo bene anche se ultimamente sto usando Vichy e ho notato un buon miglioramento in termini di pulizia e lucidità. Non punto però su prodotti di fascia alta, anzi, valuto sempre il rapporto qualità-prezzo migliore, leggendo l'inci e ragionando sui possibili costi finali del prodotto. A volte rimango sconcertata da prodotti ecobio fatti solo con acqua, infusi e olietti che costano oltre le 30 €...ma siamo matti? Non sono mai soddisfatta al 100% di un prodotto, anche trovandomi bene cerco sempre di provare altro...sarò malata!!! In ogni caso il prodotto perfetto dovrebbe tenere a bada la lucidità del viso, farmi sparire i brufoletti che sporadicamente ancora compaiono, eliminare i punti neri e mantenere la pelle morbida e giovane. Non chiedo molto no? XD

    RispondiElimina
  7. Allora, prendermi cura della pelle del mio viso per me è fondamentale, perchè avendo sempre avuto una pelle problematica, ed essendo il mio viso un ricettacolo di rosacea e cicatrici da acne, non posso permettermi di trascurarla e averla non dico bella ma almeno decente, al contrario di alcune mie fortunate amiche :'(

    In termini di tempo, spendo meno tempo che in passato, perchè ho trovato già alcuni prodotti che mi soddisfano: in termini di denaro, diciamo un po' sopra la media perchè uso quasi esclusivamente prodotti ecobio, ma non ecobio di lusso.. e ciò risponde anche alla terza domanda.

    Nel tempo, i prodotti che mi hanno soddisfatta sono Beauty Farm di Neve Cosmetics, l'Acqua di Rose Kart, l'Eyebright di Liz Earle.

    Il prodotto perfetto dovrebbe garantirmi il perfetto equilibro fra idratazione ed effetto matt.. Ma faccio molta fatica a trovarlo, quindi al momento sto dando priorità all'idratazione, perchè preferisco avere la pelle un po' lucida che avere pellicine sul viso, o pelle che si sgretola!

    RispondiElimina
  8. Per me è importante prendersi cura della pelle; senza eccessi, usando il tempo che serve per capirla, e per capire quanto pretendere da un cosmetico.
    In termini di tempo, le dedico i momenti salienti della giornata: detersione e idratazione del mattino, ottima pulizia serale e nutrimento, scrub leggeri. Per la pelle del corpo, crema o olio dopo ogni doccia (in estate riesco ad assumere routine migliore, la sera magari posso dedicarmi a dei massaggi).
    In termini di denaro, predilico il poco e buono. Non mi riempio casa di mille creme, detergenti...acquisto quando mi serve, e cerco sempre il meglio al miglior prezzo. Uso cosmetici biologici, orientandomi verso marche valide e vantaggiose. Per dire, ad inizio ottobre presi da Fitocose i prodotti per la mia nuova skin care: con 50 euro ci stò ancora vivendo alla grande, anzi, crema e fluido viso e contorno occhi mi dureranno ancora qualche mese. Direi che è un prezzo giusto da affrontare, per le mie esigenze.
    Nel tempo, i prodotti che più mi hanno soddisfatta sono stati, in generale, i saponi solidi. Da quando, anni fa, iniziai a lavarmi il viso con essi, la pelle è migliorata moltissimo, le imperfezioni ormai sono rare. Inoltre hanno un piccolo prezzo e durano tantissimo. Amo tanto quelli de La Saponaria :).
    A me basta che un detergente mi pulisca a fondo la pelle (l'ho mista), senza aggredirla troppo, e che le creme la idratino, senza appesantirla e renderla troppo unta. Stò scoprendo che forse la strada migliore per me siano i fluidi viso. Per il corpo, l'azione deve essere idratante e permettere un massaggio. Non chiedo molto altro; non ho la fissazione della pelle perfettamente mat, lei non è così e basta; non chiedo miracoli per le rughe che verranno. L'importante è che la pelle possa esser il più sana possibile, grazie anche alla cura cosmetica, ma restando nella sfera dell'umano :).

    RispondiElimina
  9. La cura della mia pelle è importantissima! Non saprei dirti quanto spendo ma sicuramente posso affermare con certezza che spendo tantissimo :D
    Non mi affido solo a prodotti cosmetici, comprati ormai per lo più in farmacia che in profumeria, ma anche a trattamenti dermatologici (luce pulsata, laser e peeling chimico).
    I prodotti con i quali mi sono trovata meglio finora sono quelli della Sanoflore per pelli impure perchè efficaci ma non aggressivi. Cosa deve garantirmi il prodotto perfetto? Idratazione, scomparsa di punti neri e brufoli, opacità per la zona t e ....vabbè sto chiedendo un miracolo!!! :D

    RispondiElimina
  10. Il viso è la parte del corpo a cui sto dedicando più attenzione: ultimamente uso i prodotti Fitocose e mi sto trovando bene, prima usavo Alchimia Natura e mi trovavo bene anche con quelli. Per la detergenza continuo ad usare il sapone di Aleppo al 20%. Non uso il tonico, non ne sento il bisogno, per ora. Come tempo impiego 5 minuti la mattina e 10 la sera, considerando che non mi trucco per andare al lavoro. Come creme uso un contorno occhi (jalus eyes) e una crema ( ceramidi). Per la notte ho usato quella alla vit C sempre di Fitocose.

    RispondiElimina
  11. Ciao! C'è un premio per te... A presto! :D
    http://giobeauty.blogspot.it/2014/03/the-versatile-blogger-award-d.html

    RispondiElimina
  12. Io mi sento un po' sconfitta su questo punto. Ho la pelle mista e tanti pori dilatati, mi affido principalmente alla spazzolina kiko.

    RispondiElimina
  13. Belle queste domande Dama! Che dire, io ci tengo moltissimo alla mia skincare, è un passaggio che non è mai mancato nemmeno nei giorni di stanchezza fotonica o mancanza di tempo! Piuttosto rimando quello che devo fare per concedermi il mio quarto d'ora di coccole! Ormai ho capito più o meno cosa va meglio per la mia pelle e faccio acquisti più mirati, ma diciamo che non mi faccio mancare quasi niente in termini di prodotti ecco, però non saprei fare una stima della spesa! Per quanto riguarda lo struccaggio direi che va bene un po' tutto, non ho grosse pretese, ma per la skincare vera e propria quindi detergenza la mattina, creme e sieri ormai uso quasi tutti prodotti eco bio perchè mi ci trovo molto bene! Al mattino non può mancare il mio amato Foreo Luna Mini, mentre la sera uso solo il Clarisonic Mia! I miei marchi preferiti attualmente sono Lavera e Antipodes, e avendo la pelle delicata/mista nella zona t, bilancio un po' con prodotti idratanti e nutrienti ma che mi aiutino a mantenere l'effetto matte :)

    RispondiElimina
  14. La skin care ha una grande rilevanza per me. Ho sempre avuto il pallino di una bella pelle, libera da linee d'espressione, punti neri, pori dilatati, pellicine secche. Un'utopia? probabilmente, ma non si può dire che non ci abbia provato e creduto.
    Il tempo impiegato non è eccessivo ma neanche così poco da non poter essere quantificato. Il denaro bé, penso superiore alla media delle persone. Un po' perché amo sperimentare, un po' perché in qualità di beauty blogger mi sento anche in diritto/dovere di provare diversi elementi e raccontarli.
    Per la skin care da diversi anni mi affido alla cosmesi ecobiologica, ma nell'ultimo periodo ho deciso coscientemente di riaprire le porte anche a quella tradizionale. Anni fa l'abbandonai perché mi trovavo male, ma sono passati secoli e penso che sia arrivato il momento di sperimentare cosa è cambiato in questo tempo, le nuove tecnologie cosmetiche presenti sul mercato. Penso che si possa prendere il meglio dell'una e dell'altra via, così come scartare ciò che non mi piace, solo se ho modo di provarlo su me stessa.
    Il prodotto perfetto non l'ho ancora trovato, anche e soprattutto perché nel tempo cambiano le esigenze e le richieste da porre ad un dato cosmetico. Un prodotto eccelso provato 2-3 anni fa potrebbe non riscontrare più lo stesso giudizio ora.
    Da un cosmetico cerco inoltre cose diverse a seconda che mi trovi nella stagione calda o in quella fredda. In inverno voglio qualcosa che mi faccia da barriera, che mi protegga dagli agenti atmosferici, che mi ripari dalla secchezza. In estate cerco qualcosa di molto leggero, quasi impalpabile sulla pelle. Che mi garantisca idratazione e anche una prima azione antiage, con un filtro solare.

    RispondiElimina
  15. Nell'ultimo periodo la cura del viso è fondamentale per me. Ho avuto uno sfogo di brufoletti verso ottobre e successivamente verso dicembre si è verificata la situazione opposta: ossia pelle secchissima e piena di pellicine. Adesso ho trovato il mio equilibrio ed utilizzo due creme sul viso, sia di giorno che di sera. Ho la sensazione che il mio viso ne risenta e ne abbia proprio bisogno.
    Per quanto riguarda le creme non importa quanto costino (certo a meno che non si tratti di prezzi esorbitanti ed improponibili xD), l'importanza è che facciano effetto!

    RispondiElimina
  16. @Dahlia Grazie :) io adoro che tu risponda. Da quel che leggo abbiamo un contorno occhi molto simile...

    @La Petite Tasse il make up ecobio non è neppure tra i miei favoriti. Mi piacciono i pigmenti minerali, ma non compro ad esempio il mascara.

    @Ilaria l'acqua di rose piace tanto anche a me, ma preferisco quella di Erboristeria Magentina. La ricompro davvero spesso.

    @Emanuela evidentemente hai trovato i prodotti giusti. Sei stata brava e fortunata al tempo stesso, continua così se ti trovi bene :)

    @Scheggia l'acne è una brutta bestia. Sono felice però che al momento tu voglia interessarti anche ad altri aspetti come l'idratazione. Di sicuro l'ecobio costa più dei vari marchi di supermercato, ma in molti casi l'efficienza ripaga.

    @Dony il Clarisonic ti ha dato una grossa mano! non si può dire che per te sia stata una spesa inutile ;)

    @Akira l'Eyebright di Liz Earle piace tanto anche a me :) altri prodotti del marchio che ho acquistato, invece, non è che mi facciano impazzire...

    @Tyta Fitocose è stato uno dei miei primi amori cosmetici ecobio. Anzi, a dire il vero, proprio il primo marchio che acquistavo frequentemente online. Prezzi modici e grandi risultati.

    @Audrey Horne mai fatto la luce pulsata sai? magari un giorno potresti scriverci un articolo su come ti sei trovata! io penso che molte di noi lo troverebbero interessante.

    @Sele Fitocose anche tu, bene ;) son prodotti amatissimi a quanto pare.

    @Gio D grazie, passo subito!

    @NudePowder Antipodes vorrei tanto provarlo, ma al momento costa un po' troppo per me. Uff!

    Grazie a tutte per le risposte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Simona che strano effetto, povera pelle. Son contenta che si sia ristabilita.

      Elimina
    2. @Foffy ma no, che sconfitta :) magari hai solo meno bisogno di cure al momento. In fondo sei giovane.

      Elimina
  17. Quanto è importante per te prenderti cura
    della pelle del viso?
    Tantissimo, aldilà dei reali benefici che comunque ci sono (per dire da quando ho abbandonato fondotinta e creme che contenevano siliconi, la mia pelle ha meno imperfezioni e mi sono completamente sparite pellicine del viso e brufoletti sulle guance), è una vera e propria passione e un momento per coccolarsi :-)
    Quanto spendi, in termini di tempo e denaro,
    nella scelta di prodotti adatti al tuo tipo di pelle?
    Troppo, per la cosmesi spendo molto di più che per i vestiti, di media anche 80 € al mese
    Per la skin care ti affidi maggiormente
    a cosmetici tradizionali o ecobiologici?
    solo ecobio
    Quale/i prodotti ti hanno soddisfatta
    maggiormente nel tempo?
    per la skin care sicuramente le creme antipodes, per la detersione del viso il gel purité di phyt's e il latte tonico bifasico di Biofficina Toscana
    Cosa deve garantirti il prodotto perfetto?
    (idratazione, nutrimento, luminosità,
    azione antiage, effetto matt...)
    idratazione e luminosità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antipodes è un marchio che mi intriga molto, l'ho inserito anche nel tag "vorrei ma non posso". Appunto, al momento non posso acquistarlo perché penso che costi eccessivamente.

      Elimina
  18. Prendersi cura della pelle del viso...non è da tantissimo che dedico attenzioni alla mia pelle. Per moltossimo tempo ho fatto il minimo indispensabile, è solo da 4-5 anni che ci dedico più attenzioni, tempo e denaro. Al di là dei reali benefici è un settore che mi sta appassionando sempre di più e ritagliarmi 5 minuti alla sera per regalarmi una piccola coccola credo che mi "faccia meglio" della crema in sè. Spesso uso prodotti bio ma altrettanto spesso utilizzo prodotti da farmacia perchè sono convinta che ci siano prodotti validissimi su entrambi i versanti.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...