sabato 8 marzo 2014

La Domanda della Settimana



Buongiorno e Buona Festa delle Donne!
Nell'appuntamento di oggi con la Domanda della Settimana discuteremo insieme di pennelli da trucco, non di quelli che possedete nello specifico o che vorreste comprare, ma di come ve ne prendete cura. 
Aspettando di conoscere le vostre beauty-abitudini ancora una volta, vi auguro un 8 Marzo ricco di sorprese fiorite. Buon week end.


Quanto spesso lavi i tuoi pennelli da trucco?
Quale sistema e quali prodotti utilizzi per la loro pulizia?
In che modo li fai asciugare?
Se hai sperimentato diverse modalità di lavaggio,
quale pensi che sia la migliore?


19 commenti:

  1. Io non sopporto i pennelli sporchi. Ad esempio i pennelli occhi li lavo subito se ho usato un colore strong. Con i pennelli per il fondo o il blush, posso aspettare anche 5/6 giorni, sempre che il fondo sia minerale, coi liquidi sono più schizzinosa..... Lo so, sembro una pazza. Uso il sapone, ora sto usando alcuni campioncini di Lush, altrimenti ne uso uno dei Provenzali comprato apposta per il bagnetto pennellifero. Li lavo sul palmo della mano, tolgo l'acqua in eccesso con un panno di microfibra e poi uso i crown Brush per quelli che tendono a perdere la forma. Li poggio su un piano al riparo dai gatti e aspetto. :) Scusa, ho scritto un papiro! Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No che non sembri pazza :D sei solo una persona che tiene all'igiene dei propri pennelli. E del papiro sono felice. Buon week end anche a te.

      Elimina
  2. Io sono una di quelle pigre che smolla i pennelli sporchi per giorni e giorni in una tazza e li mette in attesa di lavaggio... Finché non ne ho accumulati almeno 4-5 di solito non mi muovo. :D E visto che non ne ho poi tanti, spesso mi ritrovo senza e sono costretta ad applicare gli ombretti con le dita. xD
    In genere uso una saponetta al burro di karité dei Provenzali, li insapono, li lavoro sul dorso della mano, li sciacquo bene e li smollo ad asciugare sulla lavatrice, sopra un asciugamano dedicato solo a loro, e dove c'è una bella luce ma non arriva il sole diretto. Niente di particolare, insomma!

    RispondiElimina
  3. Io sono pigrissima e questo ovviamente si traduce anche nella mancanza di voglia di dedicarmi a pratiche notoriamente noiose, come lo è la pulizia dei pennelli. Ciononostante, la loro igiene è una cosa cui tengo, per cui mi impongo di farla con una certa frequenza.
    Quando sporco i pennelli occhi di polveri scure solitamente li pulisco velocemente con un brush cleanser. Una o due volte alla settimana li lavo tutti in maniera più tradizionale, con una saponetta o un detergente che uso solo a quello scopo. Pian piano, uno ciascuno. Inizio da quelli per le polveri e poi passo a quelli con cui ho utilizzato prodotti fluidi o in crema. Passo sulla saponetta dopo aver sciacquato il pennello con un po' d'acqua. Faccio schiuma, spargo sulla mano e lascio da parte. Quando tutti sono stati lavati procedo con il risciacquo. Faccio asciugare sul termosifone quelli più grossi e gli altri li appoggio su un asciugamanino che assorba l'umidità in posizione orizzontale.

    RispondiElimina
  4. emh ecco, adesso che mi ci fai pensare penso che sia giunta l'ora di lavarli :-D

    RispondiElimina
  5. buona festa della donna tesoro! Allora, io lavo i pennelli che uso per il make up occhi tutti i giorni, subito dopo averli utilizzati. In genere uso uno shampoo delicato o un normale sapone per le mani. Ne metto una piccola quantità sulla mano dove poi strofino il pennello. Risciacquo e metto ad asciugare sul davanzale vicino al termosifone, sempre in orizzontale. I pennelli che uso per il viso, più grandi, li lavo solo nel fine settimana con lo stesso metodo. ^_^

    RispondiElimina
  6. durante la settimana cambio i pennelli per la cipria almeno ogni due giorni e quelli per gli occhi li uso sia per il venerdì che per la domenica (durante la settimana uso prodotti in crema o matitoni occhi) e poi li lavo tutti la domenica. uso la saponetta perchè è il metodo che mi soddisfa di più. ho provato con shampoo e saponi liquidi ma lasciano sempre un odore e non mi piace avere i pennelli profumati, perciò uso una saponetta che non abbia un odore troppo forte. l'unica pecca è che avvolte la saponetta tende a seccare un po troppo le setole... dopo averli strizzati bene, a seconda di come mi trovo, li appoggio su un asciugamani steso sul cesto dei panni o li appendo a testa in giù allo stendipanni... ;)

    RispondiElimina
  7. Io lo lavo tutti una volta a settimana con saponetta e un aggeggino in silicone che avevo preso da sephora per pulire il viso pre clarisonic!
    Li lascio asciugare su una mensolina del bagno in orizzontale con le setole fuori( metodo classico!!!)
    Ogni giorno dopo l'uso li pulisco con l'alcool che ho messo nel contenitore spray di un vecchio "brush cleaner" di kiko
    :)
    emme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quell'aggeggino ce l'ho anche io. Non avevo mai pensato di poterlo usare sui pennelli :D

      Elimina
  8. Allora io lavo il pennello da fondotinta tutte le volte che lo uso, in quanto non sopporto che le setole siano sporche e rigide. Invece per quanto riguarda i pennelli da blush/cipria/terra e da occhi una volta a settimana. Ho usato lo shampoo neutro, la saponetta allo zolfo e quella all'aloe. Tutti metodi in grado di pulire bene le setole dei pennelli. Però ho notato che le saponette smacchiano molto meglio dello shampoo ed infatti sono due anni ormai che le utilizzo.
    Per l'asciugatura invece lascio i pennelli coricati sulla mensola in camera mia o in bagno lasciando libera la parte delle setole (in orizzontale).

    RispondiElimina
  9. Lavo quotidianamente i pennelli con il brush cleanser di Sephora o della MUFE per averli sempre pronti e puliti all'utilizzo, ma una volta al mese faccio un bello shampoo a tutti con il detergente delicato corpo e capelli per bimbi della Nivea.

    RispondiElimina
  10. che carine queste domande!!!! ^.^
    allora... io sono una persona moooooolto pigra... in genere comunque lavo i pennelli per il viso una volta ogni due settimane... per alcuni può sembrare che li lavi poco, in realtà io non penso sia così... non ho molti trucchi (o meglio, non ne ho molti per ogni categoria) e di conseguenza ho pochi blush... considera che non uso il fondotinta e che applico la bb cream con le dita. per la cipria uso un pennello specifico, ma dato che ho solo una cipria il pennello non si sporca di volta in volta di colori diversi... tengo sempre il pennello nella sua confezione, così non si sporca per polvere o motivi simili... uso invece un pennello diverso per ogni blush (non ricordo se 4 o 5), e il ragionamento è lo stesso per il pennello da cipria.
    per gli occhi invece dipende... se uso i pennellini in spugna (sì, quelli inutili!! XD) non li lavo... ne ho tantissimi e li compro in continuazione... li tengo in una scatolina di latta... ma poi questi pennellini si lavano? io credo di no... se invece uso pennelli seri allora li lavo il giorno dopo o comunque quando torno a casa...
    il metodo?? con una saponetta delicata!!! niente di particolare insomma... se invece vado fuori casa per diverso tempo mi porto dietro il brush cleanser...
    li lascio asciugare in posizione orizzontale.... d'estate li metto sul termosifone (dato che è spento), con le setole che sporgono... d'inverno su una mensola qualsiasi!!!
    tutto qui!! spero di aver scritto qualcosa di comprensibile... quando rispondo a domande simili non rileggo mai!!! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, si comprende benissimo ;)
      Di brush cleanser quale usi? Mac, Kiko, Mufe o altro?

      Elimina
    2. Kiko (per me è il più reperibile)!! In questo modo i pennelli si asciugano molto velocemente... ;)

      Elimina
  11. Tenendo presente la mia pelle grassa, li lavo troppo poco.
    In genere cerco di tenerli "puliti" utilizzando le salviette struccanti dopo che mi sono truccata e poi quando vedo che hanno proprio bisogno li lavo con acqua calda e una saponetta neutra, ne uso una al sapone di marsiglia. Per asciugarli invece è più complicato perché in inverno casa mia è umidissima quindi pure attaccandoli al termosifone portasalviette del bagno (lo stesso su cui appoggio il pigiama ;)) per il giorno dopo non sono mai asciutti e quindi va da se che in inverno li lavo molto raramente, mentre in estate sono più libera perché li attacco con lo scotch ad un mobiletto che ho sul terrazzo e nel giro di un'ora sono asciutti quindi se voglio, o meglio se avessi la pazienza potrei lavarli anche tutti i giorni, invece lo faccio ogni 2 settimane circa..
    Faccio schifo lo so -.-'

    RispondiElimina
  12. In genere coi pennelli vado a oltranza, finché ci sono e sono utilizzabili continuo a usarli, poi li lavo tutti insieme.
    I pennelli sporchi di prodotti in polvere li lavo con uno shampo&balsamo delicato (da bambini), ogni tanto ci aggiungo un goccino di sapone liquido antibatterico.
    Per quelli sporchi di prodotti cremosi all'inizio usavo il mix shampo&balsamo + sapone antibatterico + olio di semi, ma ogni volta era un pasticcio indovinare la giusta quantità di olio, e poi l'olio mi piace solo in cucina, così mi sono stufata e son passata semplicemente alla saponetta al karitè: fantastica, li pulisce che è una meraviglia! Tanto che, una volta finito lo shampo, passerò alla saponetta anche per i pennelli da polveri.
    Ultimamente per lavare e, soprattutto, risciacquare, mi agevolo con una presina in silicone con l'interno in rilievo (mi sono spiegata da far schifo, ma in pratica sfrutta lo stesso sistema del guanto lavapennelli della Sigma, ma costa meno di un decimo!).
    Non pensavo che funzionasse e l'ho comprata dicendomi che, al limite, l'avrei usata per il forno e le pentole, e invece funge (soprattutto accorcia il risciacquo, che è la fase che mi annoia di più).
    Fine del tema :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece il tema non è finito: mi ero dimenticata di dire che li asciugo a testa in giù dentro i brush-guards, appoggiati a un asciugamano di spugna.

      Elimina
    2. Ecco Hermione, anch'io vado a "oltranza" quando si tratta di lavare i pennelli! XD

      Elimina
  13. Che odio lavare i pennelli!!!! veramente una cosa noiosa!
    Comunque li lavo una volta alla settimana...quelli viso tassativamente!!! quelli occhi invece a volte (tipo questa settimana) non trovo il tempo di lavarli e passano anche 10-15 giorni -.-" no lo so che è una cosa pessima! Uso il sapone all'olio di argan dei provenzali e li faccio asciugare o sul calorifero o li metto su tavolino vicino al calorifero (ma non a contatto).
    Durante la settimana uso il brush cleanser di kiko per pulire i pennelli occhi..uso prodotti in polvere e va più che bene. Quelli viso invece li lascio così .non ne ho abbastanza e non si asciugherebbero per tempo. Fortunatamente usando solo prodotti in polvere posso permettermelo, anche se è tassativo lavarli una volta alla settimana!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...