sabato 25 gennaio 2014

La Domanda della Settimana



Buongiorno!
La nuova Domanda della Settimana vi spinge a tornare indietro nel tempo, ai primi tempi in cui avete indossato un rossetto, comprato una matita occhi od un mascara, imparato a stendere l'ombretto. Se ne avete voglia, raccontatemi un po' di come siete entrate in questo colorato mondo, da cosa avete iniziato, quali marchi avete acquistato per primi.

Come al solito ringrazio quanti vorranno rispondere al quesito!
Ad ognuno di voi auguro un soleggiato week end.


A quale età hai iniziato a truccarti?
In che modo ti sei avvicinata al make up?
Quali sono stati i primi brand che hai acquistato?
Quali persone intorno a te hanno influenzato
le tue prime scelte?
E soprattutto, pensi ci debba essere un'età minima
per cominciare a truccarsi?

28 commenti:

  1. Tempo fa scrissi un post di riflessione in cui spiegavo il mio approccio al make up, diciamo che ne sono sempre stata attratta, e il primo cosmetico lo ebbi con una rivista a 9 anni, un bel rossetto fucsia/viola. Lo indossai a 10 anni per una festa, e mi guardavano come se fossi un alieno.
    La spinta verso questo mondo direi che è stata autonoma, in quanto mia madre non si trucca molto, però credo che il mio approccio giocoso che tuttora ho per il mondo, mi abbia condotto ad avvicinarmi ai colori :)

    RispondiElimina
  2. Mia madre non si è mai truccata e prima che la spronassi io, non aveva neanche mai usato la crema per il viso! lo stesso valeva per le mie zie e per le persone con le quali avevo maggiormente a che fare.
    Ricordo, a 7 anni, di aver trovato un rossetto nella camera da letto di una signora cui ero affezionata. Quell'oggetto mi piacque così tanto che le chiese di comprarmene uno di nascosto dalla mamma. Lei lo fece e quel rossetto restò in casa mia per moltissimi anni, credo di averlo buttato solo un paio di anni fa :D

    Cominciai ad usare la matita sugli occhi in terza media. Mi piaceva l'eyeliner nero con cui la mia professoressa di lettere veniva sempre a scuola. Comprai la mia prima matita e la usai un po' come lei faceva con l'eyeliner. Poi è arrivato il liceo. Iniziai ad usare anche il mascara, era il Ciglia Perfette di Collistar che comprai per un sacco di anni. Di Collistar compravo sempre anche un rossetto rosa con i glitter che ora non esiste più. Cominciai a comprare anche le prime creme per il corpo, ricordo che ero innamorata di quella allo zucchero a velo di Aquolina. C'è stato un periodo durato anni in cui mi truccavo solo di rosa ed in modo approssimativo, poi finalmente verso i 23 anni ho iniziato a prendere coscienza del fatto che avevo bisogno di qualcosa in più. Ho scoperto i pigmenti Mac ed ho cominciato ad appassionarmi in modo così intenso che da allora non ho più smesso!

    Penso che esista un'età minima nella quale approcciarsi al make up. Non mi piace vedere le bambine già truccate, mi danno un senso di fanciullezza rubata. Diciamo che il periodo delle medie mi sembra quello appropriato, ma non prima.

    RispondiElimina
  3. Ciao cara! ^_^
    Ahahahah mentre leggevo il tuo post mi è venuta in mente la prima volta che mi sono truccata.. Ero in casa con mia mamma, ero piccola avrò avuto 10, 11 anni.. Naturalmente mia mamma non mi faceva truccare per uscire, ma in casa mi faceva sperimentare.. La prima cosa che ho messo è stato il mascara (tutt'ora il mio prodotto di make up preferito, essendo fortunata ed avendo già di mio ciglia lunghissime e folte, eredità della mia adorata nonna). Bhè, fu un esperienza traumatica perché mi infilai lo scovolino negli occhi, un bruciore allucinante e ore di pianti ahahah!.. Col tempo poi sono migliorata.. Non ricordo quali brand usavo all'inizio, però credo che sia stata mia cugina (più grande di me di 6 anni) ad influenzarmi di più per il make up.. Anche lei come me ha dei colori mediterranei tra capelli, pelle e occhi, e ha sempre utilizzato un make up molto leggero..da piccola la guardavo adorante mentre si truccava..ed in effetti io anche oggi mi trucco praticamente come lei.. poco e con le cose indispensabili..non faccio mai trucchi troppo forti..
    Per quanto riguarda l'età, assolutamente si, sono molto severa in questo.. Non mi piace vedere in giro bambine di 12, 13 anni già truccate (o anche vestite già come delle 25enni), credo che alcuni genitori facciano bruciare troppo presto le tappe alle figlie, soprattutto femmine. Io ho avuto il permesso di truccarmi fuori di casa a 16 anni per esempio.. Forse, se avessi una figlia, le darei il permesso a 15 anni, ma per un make up leggero, non prima. Credo sia giusto il detto "ogni cosa a suo tempo".
    Ps. Ho scritto il mio post sulla Riflessione del fine settimana, passa a leggerlo se ti va! ^_^
    un bacio e buon week end!!

    RispondiElimina
  4. Io ho iniziato a truccarmi molto giovane (terza media) perchè non ne potevo più della mia pelle,così diversa da quelle di pesca delle mie amiche. Sarà per questa mia esperienza, sarà perchè ho sofferto molto ma non credo nell' "età minima" per truccarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel tuo caso si è trattato di trucco correttivo, che è diverso dal truccarsi bambine per apparire più adulte.

      Elimina
  5. Ho iniziato a usare prodotti di makeup alle medie. I miei indispensabili erano
    -matita nera all'interno degli occhi: ho comprato e ricomprato non so quante volte un kajal collistar che mettevo nella rima interna e sbavavo appositamente. Un effetto che ancora adesso adoro!
    -cipria: non so perché, visto che all'inizio inizio non usavo neanche fondotinta. La cipria messa così senza niente sotto per me ora non ha molto senso, però allora mi faceva sentire grande.
    -fard: perché all'epoca si chiamava fard. Usavo una roba rossa marrone oscena e inguardabile.

    La marca che compravo di più era Max Factor, soprattutto quando ho iniziato a usare anche il fondotinta.
    Deborah non mi è mai piaciuta. Forse qualche cipria di Rimmel l'ho usata. Pupa l'ho sempre odiata, fin dall'inizio.

    Secondo me non esiste un'età minima per truccarsi. Soprattutto a scuola io mi sono sempre truccata: la base sempre, come faccio tutt'ora; sugli occhi sempre ombretto grigio tipo smokey, matita nera e mascara. Magari le labbra mi attiravano di meno. Certo, da qui a andare alle medie truccata come Moira Orfei ne passa :D

    Una cosa di cui sono sempre andata fiera riguarda l'idratazione della pelle prima del trucco. Dalla prima volta in cui ho usato il fondotinta ho sempre steso un idratante sotto, uno step che non ho mai saltato in vita mia. Questa cosa l'ho ereditata da mia mamma e mia zia, che hanno sempre tenuto ad avere buoni prodotti per la skincare, forse dando loro anche più importanza rispetto al makeup.

    RispondiElimina
  6. Io ho iniziato alle superiori ma non ricordo di preciso l'età...credo che verso i 14/15 usavo esclusivamente la matita nera all'interno dell'occhio, ma solo nelle feste o compleanni. Poi ho aggiunto il primo rossetto e la prima matita labbra che ne avrò avuti 18...Sconoscevo il resto..Da 2/3 anni ho ampliato le mie conoscenze (e anche i trucchi che possiedo) direi quasi esclusivamente grazie all'influenza di youtube. Il primo brand che ho provato è stato Avon, poi Essence e Kiko. Secondo me c'è un'età per truccarsi e soprattutto c'è modo di truccarsi in base all'età. Sarà che io vivo ancora in parte il trucco come strumento per nascondere difetti e migliorare l'aspetto, ma non condivido le ragazze che già alle medie vanno in giro truccate come se avessero 40 anni..Insomma, un minimo sì..quello che non mi piace è l'esagerazione.

    RispondiElimina
  7. Ricordo che mia mamma mi comprò il primo mascara quando facevo il primo anno delle superiori. Lo usai poco, forse anche perché quasi nessuna delle mie compagne di classe si truccava per venire a scuola. Ho iniziato a truccarmi più spesso solo verso i 18 anni e qualche anno fa ho iniziato ad apoassionarmi al make up grazie a Clio :D Io eviterei il trucco prima dei 14/15 anni, a meno che non ci siano serie necessità correttive.

    RispondiElimina
  8. Io ricordo che quando ero alle medie, avevo comprato delle matite colorate (azzurro, viola etc) e me le mettevo di nascosto a scuola perchè mia mamma non voleva che mi truccassi!
    Nameless Fashion Blog
    Nameless Fashion Blog Facebook page

    RispondiElimina
  9. Il mio primissimo trucco fu un lucidalabbra rosa, credo della Debby, che mia mamma mi regalò a 13 anni. alle medie, come unico trucco, usavo dei rossettini Debby sheer e poco coprenti. A 15 anni iniziai a mettere il rossetto rosso, so che magari non era indicato per una quindicenne, ma io probabilmente ero convinta di essere bella, mi piaceva come stava sulle mie labbra carnose, che molti paragonavano a quelle di Francesca Dellera (attrice molto in voga in quei primissimi anni 90.) Al liceo iniziai a truccarmi un po' di più, ma niente di che. matita nera o colorata, ombretto in tonalità sobrie, mascara e rossetto di vari colori, dalle tonalità più spente al rosso. Non era assolutamente un trucco esagerato, ma praticamente delle mie compagne ero l'unica che si truccava, nessuna di loro metteva nulla a parte il mascara. Le professoresse, sebbene io fossi già diciottenne, non sopportavano il fatto che mi truccassi, anche se- o forse proprio per quello- io ero una studentessa modello, disciplinata e con voti altissimi. si lamentavano all'infinito del mio make up con mia madre. Ricordo che io le dicevo: mamma, io rinuncio a tutto per essere una studentessa modello, proprio come volete voi, ma almeno lasciami mettere un po' di trucco. E' l'unica gioia che mi concedo.
    passato un momento terribile in cui per insicurezza mi truccavo tantissimo- risalente a pochi anni fa- oggi mi trucco in maniera abbastanza sobria ed armonica. Tuttavia noto che le mie coetanee non si truccano praticamente per niente: nemmeno mascara o correttore. mi sento spesso un'aliena, perchè vedo che quasi tutte vanno in giro completamente struccate. ma come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo Francesca Dellera, una donna stupenda. Ed effettivamente le sue labbra somigliano alle tue :)

      Tra le mie coetanee trovo molte ragazze che si truccano, ma già sui 40 ne vedo pochissime, sempre meno. Anche io me ne sono chiesta la motivazione. Che abbiano perso interesse? Che si sentano ridicole? non so, penso più che altro che si trovino più belle senza.
      Baci.

      Elimina
    2. forse...tuttavia io credo che almeno un minimo di trucco ci voglia...illumina il viso e rende più curate. Basta poco per fare la differenza. il viso completamente struccato è un po' "sciatto" secondo me...un bacio cara, buona settimana.
      ah, per quanto riguarda l'età giusta per iniziare a truccarsi: penso intorno ai 13 anni, naturalmente partendo con un trucco soft che tale deve rimanere almeno fino ai 16 anni: mascara e gloss trasparente o leggermente colorato e smalto sulle unghie.

      Elimina
  10. Ho iniziato intorno ai 17 anni, matita marrone, matita rossa o mattone per le labbra e mascara. Con le labbra color mattone ero oscenaaaa! Intorno ai 24 ho iniziato a usare la cipria e il correttore, per molto tempo il marchio prediletto è stato Deborah... Il mio riferimento è stata mia madre, donna sempre molto curata e attenta al make up e decisamente più brava di me a truccarsi ;) sull'età minima non saprei, però mi fa effetto vedere 15enni con la pelle bellissima comprare fondotinta tipo stucco :(

    RispondiElimina
  11. Sono "entrata" nel mondo del make up due volte. Ho sempre avuto la passione per il trucco, già a 8 anni prendevo di nascosto i trucchi di mia mamma e mi pasticciavo gli occhi, bocca etc..era uno dei giochi che mi piacevano di più!
    A 13 anni mia zia mi regalò una trousse naj oleari (non so come si scrive, sorry) completa di ombretti di molti colori, due blush, fondotinta, ciprie, mascara e matita. Evidentemente si capiva che mi piacevano i trucchi perche mia madre mi regalò un'altra palette della deborah: grazie a lei iniziai ad usare gli ombretti, in particolare un rosa barbie e uno azzurro confetto, che usavo insieme. Sì, INSIEME!! Facevo metà palpebra mobile di un colore e metà dell'altro; come se già l'abbinamento di colori non fosse abbastanza discutibile, io non concepivo nemmeno il concetto di sfumatura. Ero soddisfatta solo se la riga di stacco era netta!!! Colori ben distinti, nella mia testa da 13enne la sfumatura era un totale epic fail!! A ripensarci ora non so decidermi se ero completamente pazza o una visionaria incompresa u.u
    Col tempo introdussi anche blush e lucidalabbra. Il fondotinta mi ha sempre fatto paura invece, perchè le poche mie coetanee che lo usavano sembravano tutte dei mascheroni.

    In quinta superiore però c'è stato l'abbandono totale del make up o quasi. Era l'anno della maturità e la nostra scuola era molto tosta già normalmente, così quell'anno fu molto ma molto pesante. Ero sempre stanca morta, sovraccarica di cose da fare e il make up giornaliero venne abbandonato di sana pianta. Mi truccavo solo il sabato sera e molto poco.
    Ma il make up è sempre stata una cosa che mi affascinava e rilassava, l'idea di poter giocare con tutti quei bellissimi colori. Così due anni fa circa mi sono "risvegliata", complice i numerosi negozi kiko e i loro prezzi bassissimi, tutti quei loro espositori di ombretti colorati che mi facevano l'occhiolino. Ora come ora mi trucco spesso, magarisolo per giocare con i colori, anche se non tutti i giorni. Diciamo che il periodo di astinenza ha avuto l'effetto positivo di farmi accettare la mia facciona anche così com'è. Da circa un anno e mezzo ho scoperto i rossetti, qualcosa che ho sempre considerato (e considero tutt'ora) "da grande" e credo sia per questo che abbiano iniziato ad interessarmi seriamente solo a 21 anni.

    I primi trucchi con cui pasticciavo da piccola erano di mia madre, che però si è sempre truccata poco. La persona che invece guardavo con ammirazione era mia zia, sempre ben truccata, con le unghie perfette e con un beauty pieno di trucchi lussuosi!
    Buon week end Dama, scusa se il commento è uscito così lungo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops, mi sono dimenticata. Credo che l'età minima debba essere circa 13 anni e che i prodotti vadano introdotti in maniera graduale. Le ragazzine che si vedono in giro a volte truccate in maniera eccessiva le trovo inquietanti, rovinano la loro freschezza con quei trucchi così pesanti secondo me.

      Elimina
    2. Non scusarti, io amo i commenti lunghi ;) ho più cose da leggere no? baci.

      Elimina
  12. Io ricordo d'essere sempre stata attratta dal make up, sin da piccola guardavo mia madre truccarsi e ne restavo sempre incantata. Ricordo tutta la sua collezione di rossetti fucsia e non vedevo l'ora che fosse carnevale per potermi truccare anche io. Comunque a parte occasioni quali feste in maschera e Carnevale in cui ci si trucca, il mio primo approccio al make up è stato in seconda media. Ricordo che odiavo le mie occhiaie e alcuni brufoletti che spuntavano, quindi usavo il correttore per ovviare a questi piccoli difetti anche se prendevo una tonalità che andava bene per il viso ma ingrigiva il contorno occhi XD Poi usavo un po' di cipria per "uniformare" l'incarnato. Solo in terza media ho iniziato ad usare la matita occhi, mettendola all'interno ed un po' di mascara. Infine dalle superiori in poi ho iniziato a truccarmi in maniera complessiva, quindi con fondotinta, ombretti ecc. ecc. Cercando sempre di non esagerare ovviamente :)

    RispondiElimina
  13. Io mi truccavo sin da piccola, rubavo i trucchi alla mamma e appena lei mi vedeva correva subito a togliermi tutto.
    Poi ho iniziato a truccarmi il primo anno delle superiori, usavo solo un po' di matita sotto l'occhio e il lipglos, man mano ho cominciato ad usare tutto, e adesso a 27 anni me ne pento perchè molte rughe e imperfezioni della mia pelle sono dovute proprio al troppo make-up e soprattutto al make-up sbagliato,scadente...ma pazienza ormai è andata adesso uso solo prodotti bio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel che è fatto è fatto, l'importante è non perseverare nell'errore e struccarsi sempre molto bene la sera.

      Elimina
  14. io sono sempre stata amante dei prodotti cosmetici, ricordo che da piccina mi perdevo nel beautycase di mia zia (molto più fornita di mamma) e le ho rotto anche qualche rossetto per provarlo! Una volta ho anche provato a pitturare un mobile con il suo smalto rosso...e ricordo la sgridata che ci presi! Ho iniziato a truccarmi alle medie ma mia madre me lo permetteva solo quando uscivo con le amiche, mai a scuola. Pochi prodotti e mi sembra fossero della L'Oreal e qualcosa di Collistar e Pupa. Non ho mai fatto trucchi pesanti, ma non osavo nemmeno tanti colori come ora. Il rossetto però, a differenza di ora, c'era sempre ed era un must! Le sopracciglia erano molto più fine di adesso, mi piacevano così.
    Non mi ha influenzata nessuno, anzi ero l'unica tra le mie amiche a truccarsi....
    Le mie bimbe, guardandomi tutti i giorni, sanno già a cosa servono i singoli prodotti e la più piccina spesso fa finta di truccarsi e trucca me e la sorella. Non impedirò mai loro di truccarsi, figuriamoci, ma vorrei consigliarle sul tipo di trucco e comunque non prima che vadano alle medie. Ma le trovo già così belle che non hanno bisogno di altro ^_^ (cuore di mamma)

    RispondiElimina
  15. Io ho iniziato a truccarmi molto presto, per gioco, imitando la mia mamma, la quale, per evitare che mi rovinassi la pelle, mi ha viziato con brand ipoallergenici quali Avène e Decoderm. Vorrei che mia figlia iniziasse a truccarsi il più tardi possibile - ma avendo 5 anni - per un po' spero di non dovermi porre il problema! Sono una tua nuova follower su gfc, bloglovin, e fb. Ricambia se ti va, ti aspetto <3
    Love,
    Coco
    Coco et La vie en rose
    Coco et La vie en rose on Bloglovin
    Coco et La vie en rose on Facebook
    Spring 2014 Trends International Giveaway

    RispondiElimina
  16. Mhh ho cominciato a truccarmi intorno ai 13 anni mettendo kg di matita nera intorno agli occhi e usando il correttore come rossetto...si =.=
    Non c'era una vera e propria influenza, volevo truccarmi in quel modo e lo facevo, naturalmente era perchè volevo fare l'alternativa e darkettona XD
    A truccarmi 'seriamente' in realtà ho iniziato intorno ai 18 anni e nemmeno qui ho avuto influenze esterne.

    In realtà non credo ci sia un età minima, i nostri orrori cosmetici li abbiamo fatti tutte e alla fine non ci vedo nulla di male :)

    RispondiElimina
  17. Io ho iniziato a truccarmi in modo serio quando facevo i saggi di danza alle medie. Mi truccava mia madre, che si era sempre truccata (ora meno). Poi al liceo ho iniziato a fare da sola: ombretto chiaro, matita dentro l'occhio e mascara. La vera passione è iniziata dopo i 20 anni quando ho iniziato a pensare di truccarmi seriamene, comprai pennelli palette etc...

    Onestamente non credo ci sia un età minima... pasticciare con i colori è una cosa naturale, e non penso vada vietato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vietarlo no, non avrebbe senso. Però neppure sdoganarlo.
      Ultimamente mi è capitato di vedere delle bimbe di 8-10 anni truccate e per quanto mi siano sembrate carine, mi hanno fatto un effetto strano. Giocare in casa con i trucchi della mamma o della zia è bellissimo, ma uscirsi insomma...

      Elimina
  18. Sono sempre stata attratta dal trucco, nonostante mia madre non si truccasse quasi mai. Ammiravo le ragazze e le donne truccatissime e profumatissime che incrociavo a scuola, nei mercati o nelle scale del palazzo che abitavo, forse proprio perché così diverse da lei. Il mio primissimo incontro col trucco fu una delusione: la maestra ci richiamò all'ordine proprio quando la mia compagna stava per adoperare su di me i suoi trucchi-giocattolo. Avevo cinque anni! :D Da allora, a parte le recite e i trucchi per bimbe, l'unico episodio degno di nota fu lo smalto arancio neon che mi fece indossare una mia amica delle elementari: mio padre andò su tutte le furie... Il fatto che oggi vado matta per i colori pazzi sulle unghie la dice lunga! :)
    Ho iniziato a truccarmi verso i quindici anni, ma avevo già un duo di ombretti Maybelline e alcuni mascara Rimmel. Iniziai ben presto a portare un trucco completo, con tanto di orribile fondotinta scurissimo e rossetto lilla metallizzato, sempre Maybelline... Oh, Zeus! Se potessi tornare indietro, aspetterei almeno fino ai tardi 17, quando scoprii un fondotinta Max Factor simile al mio incarnato.

    A parte i casi in cui è necessario un trucco correttivo, direi che 15 anni vanno bene come età minima per truccarsi abitualmente. Oltre all'età, comunque, guarderei anche la qualità del trucco: un trucco pasticciato come quello che portavo io meglio di no, ma neppure i mascheroni impeccabili che ho visto su certe ragazzine delle medie. Se il primo è buffo e ci potrebbe comunque stare, i secondi li trovo grotteschi. Qualcosa di leggero e fresco, accompagnato magari da una bella discussione sugli aspetti più seri del trucco.

    RispondiElimina
  19. Se non erro ho iniziato a truccarmi verso i 15 anni (intorno ai 13 però usavo già un lipgloss sui toni del rosa ma nulla di più). I primi marchi credo siano stati deborah, l'oreal, rimmel e pupa.
    Il mio primissimo oggetto di make up è stato un lucidalabbra roll-on della debbie con l'astuccio in vetro (era bellissimo, chi se lo ricorda?) e credo che all'epoca avessi intorno ai 7-8 anni, ma ovviamente era per gioco! Non credo bisognerebbe iniziare a truccarsi prima dei 15 anni e soprattutto bisogna farlo gradualmente e in maniera tenue.

    RispondiElimina
  20. Io non ricordo esattamente a che età ho cominciato a truccarmi, ricordi di sicuro di aver avuto diverse fasi. Di sicuro niente prima dei 14-15 anni. Alle superiori ho cominciato con un po' di terra e matita nera nella rima interna. Poi c'è stato il periodo della matita nera, per molto tempo, mesi e forse anche anni, non potevo farne a meno, addirittura non riuscivo più a vedermi senza matita nera, così per parecchio tempo ho usato solo quella e il mascara. Qualche anno fa ho deciso di darci un taglio e ho cominciato a usare solo il mascara e... piano piano ho cominciato ad accettarmi anche con la rima interna nuda, pensa che sono passata al problema opposto, ho cominciato a vedermi male con la matita nera! XD
    Adesso ci ho un po' fatto pace e qualche volta me la concedo, così come mi concedo quelle colorate.
    Secondo me 13-14 è l'età minima per cominciare con un po' di gloss o al massimo un pochino di mascara, ma soprattutto secondo me le ragazze giovanissime dovrebbero proprio evitare il fondotinta, a meno non abbiano problemi di acne, perché non c'è niente di più bello e fresco di una giovane pelle di pesca.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...