sabato 26 ottobre 2013

La Domanda della Settimana



Buongiorno a tutti e buon sabato,
nuovo appuntamento con la Domanda della Settimana. Oggi tratteremo un argomento particolarmente interessante, perché dovremo tirar fuori le nostre magagne, parlare di quelli che sono tuttora o sono stati in passato i nostri errori cosmetici più comuni.
Per errori cosmetici intendo qualcosa che ci abbia poi portato delle conseguenze. Una crema pesante che ha provocato un ingente sfogo di brufoli. Un contorno occhi che ci ha sensibilizzato la zona delle occhiaie. Un fard steso in maniera avventata in stile Heidi che ci ha portato a provare imbarazzo una volta fuori casa. Un trucco non adatto al contesto in cui ci trovavamo, una crema corpo che ci ha fatto allergia e così via. Non siate timide, tutte sbagliamo. Ed anche io ho un errore cosmetico da confessarvi.

Aspettando come al solito di leggere i vostri preziosi commenti, vi saluto e vi auguro un soleggiato week end. 


Quali sono o sono stati i vostri errori cosmetici più comuni?
Di quante disavventure cosmetiche siete state
 "vittime" nell'ultimo periodo?
Vi capita di sbagliare per distrazione, 
per mancanza di tempo, o perché ancora non avete compreso 
cosa è meglio per voi?

27 commenti:

  1. La mia disavventura cosmetica è legata a uno scrub all'olio di olive, mi causò un'orticaria coi fiocchi, nonostante l'avessi acquistato per 'bio' e adatto a tutti i tipi di pelle :( Secondo posto va al balsamo struccante di Clinique, mi fa uscire brufolini e schifezzuole varie, tant'è che vorrei darlo a chi può usarlo senza problemi. Buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Balsamo Struccante come lo rimuovi? Oltre a semplice acqua utilizzi anche un gel detergente?
      Baci :)

      Elimina
    2. Di solito usavo un tonico per pelli miste o l'acqua di Rose. La mattina seguente, la pelle appariva molto più oleosa del solito e dopo poco mi uscivano brufoletti e puntini neri.

      Elimina
    3. Il tonico non è sufficiente per rimuovere le untuosità lasciate dal prodotto.
      Prova facendo così, se ce l'hai ancora:
      - Ti strucchi col balsamo bene bene;
      - rimuovi tutto con una spugnetta umida;
      - passi un gel detergente e ti lavi il viso.
      - Asciughi tamponando;
      - usi il tonico o l'acqua di rose come step finale.

      Elimina
  2. I miei primi scrub viso furono disastrosi, non ero per nulla pratica quindi strofinai troppo vigorosamente! Risultato: i giorni seguenti mi faceva malissimo la pelle del viso, ed era super sensibile :(

    RispondiElimina
  3. Il mio errore cosmetico della vita è stato l'uso dello shampoo riequilibrante di Davines. Avendo una cute grassa, il parrucchiere me lo consigliò e mi diede dei campioncini. Il primo approccio fu davvero positivo e lo acquistai. Dopo qualche settimana però...la catastrofe. Hai presente le pubblicità sulla forfora, che vola ovunque? Bhè, ne avevo il triplo: tutta la testa era una lastra di squame, TUTTA ricoperta, bianca; si vedevano tantissimo, volavano ovunque, mi prese un colpo!! Lo mollai subito e dopo un pò la situazione si risolse, ma davvero fu brutto.
    Ultimamente stò combattendo con la nuova skin care di prodotti per la couperose di Fitocose. Inizialmente uno sfacelo: la crema, il gel, nulla si assorbiva. Patina asfissiante e già stavo maledicendomi. Per fortuna ora la situazione stà migliorando, e le cose vanno molto meglio :). Dovevo solo dare tempo alla mia pelle di abituarsi, perchè ritrovarsi da detergente+crema quasi senza nutrienti, a detergente+tonico+crema ricca+gel (l'uno o l'altra)+contorno occhi l'ha un attimo spiazzata XD. Quindi, per grande fortuna, quella che si annunciava la disavventura cosmetica dell'anno, adesso si stà trasformando in un rito più piacevole :). Qui non parlerei di non aver compreso la mia pelle, perchè la conosco abbasta. Ma ho letto parecchie recensioni, e sulle creme Fitocose ho capito che bisogna provare su di sè. Sapevo fossero ricche, ma quest'anno volevo lenire i rossori, e occuparmi del sebo in altro modo; so anche che la mia pelle è abbastanza brava, e riesce ad abituarsi alle novità. Certo, all'inizio la reazione fu tremenda e un pò mi sono spaventata.
    Per quel che riguarda il make up, forse gli inconvenienti sono: le linee di eyeliner un pò diverse, e il blush più su una guancia che sull'altra :P. Pian piano stò migliorando però, spero.

    RispondiElimina
  4. la palette Elegantissimi di Neve Cosmetics. quella che mi arrivò era un vero schifo. nonostante avessi usato i pennelli (puliti) e non le dita, non scriveva nemmeno a pregarla. mai più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che a te ne sia capitata una difettosa, perché la mia scrisse molto bene da subito e continua a farlo ora che è passato parecchio tempo. Comunque mi dispiace, non è che costi proprio due lire...

      Elimina
  5. I miei errori dipendono da fretta e poca manualità nel make up...e consistono nel non sfumare bene gli ombretti e applicare a volte troppo blush..Invece nella skin care mi capita di esagerare con l'olio sui capelli e renderli unti anche se sono appena lavati :(

    RispondiElimina
  6. A dire la verità in quest'ultimo periodo, proprio perchè reduce dalle ultime settimane di onde (non più righe >.<') di eyeliner uscite male, ho smesso di utilizzarlo, perchè per la fretta combinavo sempre patrocchi! Ora utilizzo un semplice ombretto chiaro e del mascara e....et voilà! Il gioco fatto hihihi <3

    RispondiElimina
  7. Una maschera Peel Off contro i punti neri di Avon.... appena rimossa avevo voglia di scorticarmi il naso tanto mi prudeva e avevo la faccia rossa come un peperone...non ho più avuto il coraggio di usarla...ah e poi non so perché un fondotinta di Deborah che ho adorato fino a 6 mesi fa e che era stato accantonato per l'estate settimana scorsa mi ha regalato 5/6 brufoli sul mento...non capisco perché!!

    RispondiElimina
  8. Che argomento interessante! Il mio più grande errore cosmetico è stato commesso nel passato, circa una decina di anni fa, quando, per eliminare qualche piccola cicatrice causata dall'acne, effettuai dei peeling all'acido glicolico, dalla dermatologa...non hanno fatto altro che sensibilizzarmi la pelle a dismisura e renderla più vulnerabile agli attacchi climatici.

    RispondiElimina
  9. L'errore che ricordo con più pena è stato il periodo post utilizzo del fondotinta in mousse della essence (quello famoso nel barattolino). Oh certo, al primo colpo sembrava di aver trovato il santo graal... copre bene, bell'effetto, costa poco... figata! Peccato che mi abbia fatto uscire delle cose che non saprei nemmeno definire come brufoli, erano degli alien sottopelle! Terribile terribile terribile!
    Un altro errore è stato nel campo spignatti-ecobio... Mi ero fatta una maschera con yogurt bianco e miele... semplicissima, consigliata contro i brufoletti e per idratare la pelle... cavoli mi dicevo, più semplice di così si muore... Bè da quel giorno ho scoperto che la mia pelle non tollera MINIMAMENTE di venire a contatto con lo yogurt... non ti dico come ero conciata dopo tipo 5 minuti di posa... piena, PIENA di bolle rosse! Ho imparato la lezione che non tutto ciò che è naturale va necessariamente bene per la nostra pelle, anzi, appunto perché è naturale è più facile che dia reazioni allergiche...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MechanicalRose, anche io di recente ho acquistato dei fondi della Essence - il superstay 16 h, il compatto e quello in mousse- me devo dire che anche a me sono usciti brufoletti ed imperfezioni!!! Ma possibile? Sarà l'inci, che dicono essere terribile?
      Ad ogni modo ho rimediato acquistando Sculpt di Dior, ma costa troppo per il mio budget... Volevo provare per il futuro il fondo illuminante di Pupa, ma ho sentito dire che anche l'antietà non è male.. chi li ha provati? Consigli? Se volete fare un giro sul mio blog :) http://nonsolovestita.blogspot.it/ un saluto a tutte!!!

      Elimina
  10. Io per fortuna non ho commesso alcun "errore cosmetico" negli ultimi tempi. Gli ultimi due risalgono ad un anno fa e sono entrambi mascara: uno il famoso "They're Real" di Benefit ed un altro (però si tratta di un campioncino mini size per fortuna) "Hypnose Star" di Lancome. Entrambi mi hanno dato lo stesso risultato: una fortissima irritazione agli occhi con annesso gonfiore, prurito ed iper lacrimazione. Una cosa tremenda, non ho potuto mettere su trucco per una settimana. Mi hanno davvero delusa tanto :(

    RispondiElimina
  11. Il mio errore più grande risale a tanto tempo fa, avrò avuto circa 16/18 anni e comprai un detergente liquido per il viso alla vitamina C, di una marca da supermercato. Mi si riempì la faccia di brufoletti sottopelle. La dermatologa mi disse di non usare sapone per lavarmi il viso e io mi convinsi che la vitamina C non era gradita dalla mia pelle! Altro grande errore è stato usare per anni creme per pelli secche senza guardare l'inci: non oso immaginare quanta paraffina mi sia spalmata in faccia, e infatti più spalmavo, più la pelle tirava. Riguardo al make up invece, ogni tanto ho esagerato con i colori, a me ad esempio piace molto il verde ma mi rendo conto che non si intona tanto con la mia carnagione, eppure a volte ho abbondato.
    Ah! altro errore di un paio d'anni fa: olio di mandorle sul viso e poi brufoli in abbondanza.

    RispondiElimina
  12. Negli anni ho acquistato diversi prodotti che poi mi hanno dato problemi. Prima di passare alle creme viso ecobio ne ho provate tante che mi davano rossori, pruriti, bruciore intenso. Ne ricordo una di Garnier alla vitamina C che appena applicata mi mandava letteralmente a fuoco la pelle...mentre mia madre la usava senza problemi.

    Ultimamente però ho fatto un errore ben peggiore. Diciamo una leggerezza che mi è costata cara. Trasferendomi sentivo che il diverso grado di umidità rendeva più mista la mia pelle. Ho evitato di mettere la crema per i mesi estivi, pur mantenendo il fondotinta in polvere. Sebbene l'inci sia verde, ha comunque contribuito a soffocarmi i pori. Ora sulle guance sono piena di bollicine sottopelle che non ho modo di rimuovere e chissà se se ne andranno mai...se ripenso alla pelle liscia che avevo mi viene l'orticaria dal nervosismo. Non avrei mai dovuto abbandonare la crema prima del trucco. Magari qualcosa di leggero, ma che facesse da schermo al make up.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fondotinta in polvere era totalmente minerale? Io comunque in generis sotto il fondo in polvere ho sempre necessità di mettere un pò di cremina viso per dare uniformità, anche perchè se no a volte si fissa poco.

      Elimina
    2. Io uso sempre la crema sotto il fondo, anche se minerale, anche se verde e con tutti i crismi. Quest'estate un po' per il trasferimento, il trasloco, la vita che è cambiata...devo aver avuto la segatura al posto del cervello.

      Elimina
    3. Ahahahah, no... non preoccuparti, i pensieri a volte fanno sti scherzi!!! X_X Hai pensato a cose importanti... è normale ti sia passato di mente :)

      Elimina
  13. a parte rischiare di infilarmi ogni volta lo scovolino del mascara negli occhi ultimamente non ho combinato niente di grosso perchè ho imparato a conoscermi di più, però qualche volta ho sbalgiato l'acquisto di qualche crema pensando che pur con il basso costo potesse andare bene ed invece mi ha fatto reazione allergica dandomi una sensazione di peso fortissima intorno algi occhi e mal di testa, così testato che nessuno regala niente mi mantengo su un minimo di budget

    RispondiElimina
  14. mi sono accorta, ovviamente dopo svariate ore, di essermi dimenticata il primer occhi in questa settimana....e non era mai capitato! Niente di grave se non fosse che con la mia "bella" palpebra non posso permettermelo, il trucco non arriva bello fino a sera :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io una volta dimenticai persino il mascara. Ero truccata di tutto punto ma senza mascara...che roba :D

      Elimina
  15. Bella domanda! Beh dunque negli anni... ho fatto diversi errori :), tipo un mascara della maybelline, quello da una parte bianco e dall'altra nero, mi ha devastato gli occhi causandomi una bella allergia, arrossamenti e lacrimazione, risoltasi in qualche giorno con impacchi di camomilla. Poi anni fa, direi una 15ina, la prima versione della crema opacizzante della Garnier mi seccò totalmente il viso, la pelle tirava tantissimo e mi si formarono tutte pellicine bruttissime. Poi mmm... potrei dire uno scrub con olio di mandorle dolci che mi creò diversi brufoletti... oppure il problema che mi porto dietro da anni, alcuni ombretti o matite viola mi danno allergia, tipo congiuntivite e rossori.
    Poi per ultimo direi la scelta del colore del fondotinta, molte volte sbagliano anche i truccatori su di me... consigliandomi colori chiari che mi impallidiscono :/, poi ci si mette anche il cambio stagione a rendere il tutto più difficile... a volte risulta difficile scegliere bene il colore giusto del momento!

    RispondiElimina
  16. Comprare per anni fondotinta a sottotono giallo nonostante la mia pelle gridi "sono di sottotono rosa" da ogni poro. :D Però, Vostro Onore, vorrei richiamare un'attenuante: in Italia trovare un fondotinta moooolto chiaro con sottotono rosa è praticamente una mission impossible! ;)
    Disavventure... Mmm il Roll On della Garnier, quello alla caffeina che dovrebbe sgonfiare e ringalluzzire gli occhi stanchi. Risultato? Occhi più gonfi, rossi e lacrimosissimi. Peggio mi andò col famoserrimo struccante Take the Day Off di Clinique, gli occhi non solo erano gonfi, rossi e lacrimavano (effetto che durava una giornata, eh, non pochi minuti), ma bruciavano come le fiamme dell'inferno.
    Ed uscire di casa truccata di tutto punto ma senza mascara... Beh non mi è capitato una volta sola, anzi, questa settimana ho fatto persino doppietta!!! Anche qui invoco l'attenuante delle 7 di mattina e della stanchezza galoppante.

    RispondiElimina
  17. Di grossi errori io non posso parlare, anche perché oso talmente poco che è davvero difficile...
    Però me ne viene in mente uno che mi fa po' sorridere.
    L'anno scorso, in piena estate e con quasi 40 gradi, abbondai con il burro corpo (mirtillo di The body shop, finito proprio in questi giorni) e mentre ero sul treno per andare a lavoro, mi guardo le braccia e... si era formata una schiumetta bianca frutto del mix fra la crema e il sudore nella parte interna del gomito!! E' bastato toglierla con un fazzolettino ma... che imbarazzo che ho provato!
    Da allora ho capito che, quando le temperature sono alte, non devo esagerare con la crema corpo! XD

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...