sabato 25 maggio 2013

La Domanda della Settimana



Salve a tutti!
Eccoci di nuovo con l'appuntamento settimanale nel quale poterci confrontare liberamente su quelle che sono le nostre abitudini cosmetiche.
Chi di voi segue diversi beauty blog si sarà reso conto che un tema abituale è quello di parlare del proprio beauty da viaggio. Se ne mostra il contenuto, si forniscono consigli su come prepararlo al meglio. Personalmente apprezzo questi post sia perché penso di poterne trarre spunto, sia perché son sempre curiosa di vedere come gli altri organizzano le proprie cose.
In questa Domanda della Settimana vi chiedo come lo fate voi. 

Attendendo le vostre risposte, come al solito ringrazio anticipatamente tutti coloro che interverranno. Buon week end!


Come componi, solitamente, il tuo beauty da viaggio?
Quali sono i prodotti che porti sempre con te e quelli
che, invece, preferisci lasciare a casa?
Quali sono le tue priorità quando prepari un beauty?
Quanto influisce il luogo di destinazione nel decidere
cosa portare e cosa no?
Di solito ti ritieni soddisfatta della tua organizzazione da viaggio
o pensi di non aver ancora imparato a distinguere
l'utile dal superfluo?

19 commenti:

  1. Di solito porto sempre più di quello che realmente serve ed uso, sopratutto per il make up: almeno una decina di pennelli, una palette e qualche ombretto sparso, tre matite minimo, un gloss e qualche rossetto, mascara, due correttori, fondo, cipria e blush. Poi creme, tonico e mini confezioni di shampoo e balsamo. Vari accessori...insomma, nell'ultimo periodo cerco di ottimizzare lo spazio ma il beauty è sempre pieno a tappo >_<

    RispondiElimina
  2. Quando sono in viaggio cerco di portare sempre "l'essenziale" (che è sempre troppo XD). Viaggiando spesso d'estate evito di portare con me il fondotinta. Porto con me: primer occhi (non manca mai), come ombretti in polvere cerco di portare una massimo due palettes (tipo la naked e la smoked), come ombretti cremosi invece non possono mancare i paint pots (ma non più di due), mascara, infine per il viso cipria e blush. Per le labbra porto tre rossetti: un rosso, un fucsia e un nude. Porto il set da 8 pennelli di neve cosmetics e poi varie cosine per struccarmi. Mentre per ciò che riguarda shampoo&co. utilizzo un altro piccolo beauty :D So che le cose sembrano tantissime ma in realtà si ottimizzano bene gli spazi!

    RispondiElimina
  3. Io amo sperimentare con il make up, ma solo quando ho il tempo, la calma e tutti miei strumenti per farlo (compreso la postazione giusta). Razionalmente, so che in viaggio non ho tale possibilità e perciò preferisco fare una selezione del minimo indispensabile, scegliendo le cose che mi stanno meglio o che mi permettono di ottenere il massimo risultato con il minimo impiego di risorse ed energie.

    Porto il fondotinta, il correttore, un solo blush e una cipria. Per gli occhi porto mascara, primer, una matita nera, una matita per sopracciglia e i miei ombretti Mac in refill, solitamente seleziono un marrone, un chamapgne, un blu petrolio e un taupe, se ho spazio metto anche la mia Ammo di Urban Decay. Poi scelgo 3 0 4 rossetti, che di solito sono: Deeply adored, Craving, Show Orchid e Violetta, più quello che tengo sempre in borsetta che è il Magenta di Collistar.

    Evito troppi pennelli, porto solo il kabuki, quello da fondo, quello da blush e uno per l'ombretto, più un seti di applicatori in spugna, in viaggio mi accontento di questi XD

    Insomma sono parecchio metodica ^_^''

    RispondiElimina
  4. Io cerco di portare solo le cose base, non mi dà fastidio dover fare lo stesso trucco più volte ma odio cambiare la skincare, quindi porto prodotti per la pelle, quelli per la base, una palette personalizzata più un paio di mono, una o due matite, e i pennelli necessarissimi: fondo, blush, il 227 di zoeva. Con i rossetti sono altrettanto parca, ma ne ho sempre uno o due in borsa quindi baro un po'.
    Per il resto, in genere il mio "viaggio" consiste nell'andare a casa dei miei, quindi struccante, shampoo e compagnia li trovo lì; se è un viaggio vero e proprio preferisco comprare qualcosa sul posto, odio portare troppe cose con me!
    Posso sembrare molto metodica, ma nonostante tutto finisco sempre col non usare buona parte di ciò che porto :)

    RispondiElimina
  5. Io vado molto leggera, sia col beauty che con i vestiti. Se devo stare 1-2 giorni da un'amica, porto più cosine perchè ho anche più tempo per truccarmi e non devo spostarmi tra aerei, treni ecc.; se devo viaggiare sul serio, pochissimo e buono. Fondotinta, correttore e cipria (anche se, adesso che ho iniziato ad usare il fondo in polvere compatta, portei solo quello e niente cipria); blush, uno e di confezione piccolina; un ombretto in crema o un quad di ombretti neutri, più una base; matita nera ed al massimo una colorata; mascara; un rossetto, massimo 2. Un pennellino occhi doppio angolato-penna, uno da cipria piccolino. Pinzetta e lima (quando si può, sennò ne compro di economicissime sul posto). Nessun detergente particolare, ma solo una saponetta per il mio tipo di pelle; crema viso (ed un pò di tea tree oil, che ormai senza mi sento persa). Naturalmente, se posso porto le confezioni originali; altrimenti travaso fondo e crema in jarettine. E questo solo se vado in posti che prevedono città ecc; se vado in località di montagna per escursioni, allora sfoltisco ancora di più. Insomma, tempo ne ho finchè voglio per fare trucchi più curati quando sono a casa, ma se stò in giro l'importante è essere presentabile (almeno finchè è possibile, sennò anche chissene).

    RispondiElimina
  6. Sono un vero disastro nel fare la valigia: porto sempre le cose sbagliate, non so fare gli abbinamenti, mi manca sempre qualcosa. Ultimamente però sono migliorata con il beauty case. In generale in viaggio non passo molto tempo a truccarmi, quindi porto solo l'indispensabile e preferisco usare le salviette struccanti piuttosto che portarmi dietro il flacone di olio di jojoba e il latte detergente. La destinazione non influisce troppo sulla scelta dei prodotti, tranne quando vado al mare e allora porto più solari. Ecco cosa ho portato nell'ultimo viaggio: mini taglie di shampoo, bagnoschiuma, detergente intimo e crema per il corpo, deodorante, bottiglietta di profumo da borsetta, barattolino levasmalto, 3/4 smalti, salviette struccanti, crema per il viso, piccolo set di pennelli, fondotinta, correttore, primer occhi, 7 matite occhi (una marrone/verde, una verde, una viola, una blu scuro, due blu chiaro, una taupe), una piccola palette occhi nei toni nude/rosa/rame, un blush, un mascara, due matite labbra con due rossetti abbinati (uno arancio e l'altro color fragola), un rossetto nude. In più in borsa avevo sempre una bustina con correttore e burro cacao. Ho usato quasi tutto, non ho sentito gravi mancanze, ma la prossima volta vorrei aggiungere un ombretto taupe e un blush in crema.

    RispondiElimina
  7. allora...per quanto riguarda il superfluo,cerco sempre di portare il necessario e poi mi ritrovo con cose che non ho usato.Cerco di scegliere in base ai giorni e in base a dove vado,la località influenza devo essere sincera,ma non solo,scelgo i prodotti makeup anche secondo gli outfit che indosserò,per quanto riguarda il resto creme etc,non possono mancare assolutamente quella che uso abitualmente nel periodo e l'idratante per il corpo.

    RispondiElimina
  8. sono diventata un'esperta in fatto di viaggi di 4/5 gg col solo bagaglio a mano (grazie Ryanair!). La mia pochette solitamente comprende fondo e cipria Bare Minerals, correttore del momento e blush minerale (di solito campioncini di Neve, Origami ad es.); 1 palette compatta, Sleek o Naked; due rossetti, uno rosso e uno sheer più naturale, una matita nera e taglia mini di Mascara. Pennelli: deerbuki, pennello essence blush e due pennelli occhi del set Zoeva. Come creme viso/corpo sfrutto i campioncini, mentre per i bagnoschiuma/shampoo/deodorante vado sui formati da 50ml in vendita. Per il profumo ho comprato il mio Le Male in formato da viaggio, lui non può mancare!!!

    RispondiElimina
  9. Il mio beauty da viaggio è sempre abbastanza ricco. Certo, cerco di fare una scelta dei prodotti da portarmi dietro evitando di portarmi duplicati, altrimenti servirebbe una valigia intera;) però ecco, non sono una che parte soltanto con la matita occhi nella borsa. Baci

    RispondiElimina
  10. Anche io in viaggio cerco ovviamente di portare solo l'indispensabile! Anche perché, che sia per vacanza o per lavoro, di solito difficilmente si ha il tempo di pensare a queste cose :)
    Per quel che riguarda il make up, di solito porto il fondotinta liquido e una jar piccola di quello minerale (perché, ahimé, dipende da come si sveglia la mia pelle la mattina!), una cipria compatta (Sexy Mama di the Blam) e un blush, preferibilmente in stick o crema (così risparmio un pennello :P), e con il correttore e il primer occhi ho finito la base. Una palette di colori neutri (ultimamente, la Oh So Special di Sleek, peché li ha sia shimmer che matte; in alternativa, ho due quad piccoli di marroni, mat da una parte e shimmer dall'altra!),la matita marrone e il mascara. Se proprio sono in vena, o se so che avrò qualche evento "importante", aggiungo un ombretto più particolare, come il C'mon Chamaleon o uno blu scuro, e la matita nera. Porto solo un paio di rossetti, uno da tutti i giorni (my lips but better, o uno sheer) e uno più "importante". Anche qui, dipende ovviamente da cosa devo fare e quanto tempo sto: può capitare che ne porti anche qualcuno in più! Pennelli pochi: kabuki, cipria e due per gli occhi.
    Per il resto, cerco di non modificare troppo la mia routine di cura della pelle, anche se ovviamente sono disposta a saltare qualche passaggio: solitamente, ricorro ai set di jar e bottigliette da viaggio che si vendono già pronti (il mio è di H&m) e travaso un po' di detergente (sono quelli lush, quindi la jar va benissimo), lo shampoo e il bagnoschiuma (ma anche qua, se so che sarò ospite di qualcuno, o in un buon albergo, non porto nulla!), poi porto la crema viso e le salviette struccanti. Fine :)
    Burrocacao sempre in borsa ovviamente :)

    La destinazione in realtà influisce parecchio, e anche la compagnia: quando vado in montagna coi parenti porto il minimo indispensabile, tanto non devo fare grandi cose :P mentre se vado da qualche parte con gli amici e magari so che uscirò la sera, allora porterò più make up per fare trucchi intensi. La durata anche è importante, più che altro per la pelle etc: l'anno scorso sono andata via per quasi tre settimane e mi sono portata dietro anche la maschera e gli smalti :D
    Ormai credo di essere diventata bravina in materia ;)

    RispondiElimina
  11. Di base non porto tanto make up perchè tanto so che non mi lancio in grandi cose quando sono in viaggio, ma dipende tantissimo dalla destinazione e dalla compagnia.
    Di base porto il fondo minerale meow da viaggio, una cipria minerale, una jarrettina dove metto il correttore, mascara, un primer occhi e una palettina (a scelta tra una Sephora e la Oh so special di Sleek). Per ombretti colorati e matite dipende da cosa ho voglia in quel periodo^^'
    Poi mi porto un paio di rossetti, se riesco magari anche di formula e colorazione che riesco a far fungere come blush.

    RispondiElimina
  12. Negli anni ho dato una bella sfoltita.
    Inizialmente tentavo a portare troppa roba, molta più di quanta me ne servisse. Poi ho compreso che fuori casa non ho la stessa voglia di truccarmi né il tempo o la comodità per farlo al meglio. Dunque porto l'essenziale per quanto riguarda il viso e spazio un pochino di più per quel che concerne ombretti e rossetti. Ultimamente ho cercato di ridurre ancora ed ora porto solo una palette e qualcosa di sfuso, ma poco ingombrante. Di rossetti 2-3.

    RispondiElimina
  13. dipende dalla grandezza della valigia, ultimamente porto solo una palette con più colori dove c'è anche il blush, un paio di gloss e il mascara. Sto diventando bravina...

    RispondiElimina
  14. Come penso hai visto sul blog sono stata via la scorsa settimana 17 e 18 ed ho pensato molto a cosa portarmi alla fine ho scelto di portare con me, salviette struccanti, un sample di fondotinta, 2 palette Sleek ma sarebbe bastata anche una, mascara, base occhi, blush e rossetto MLBB in modo che mi stava bene con qualsiasi colore avessi scelto la mattina, una saponetta adatta a tutto ossia corpo, mani e viso, spazzolino e dentifricio, deodorante e poi qualche pennello; ma se dovessi andar via per una settimana o più, logicamente influirebbe anche la destinazione, sarei più propensa a portare via delle minitaglie o meglio i miei soliti prodotti messi nelle boccettine da viaggio, e le altre cose che ho detto prima, magari aggiungendoci un paio di rossetti in più e la cipria, stop!

    RispondiElimina
  15. Sono abituata a usare le minitaglie. Le conservo sempre perché possono servire.. con il makeup l'ultimo viaggio che ho fatto son stata veramente brava lo ammetto. Poche cose e tutte usate!

    RispondiElimina
  16. Ogni finesettimana vado dal moroso e con il tempo sono riuscita a selezionare le cose che sono per me essenziali e quindi evitare di portare cose inutili. Ciò ovviamente mi è servito molto anche quando si tratta di preparare la valigia per la vacanza!
    Inizialmente mi portavo dietro un beauty con dei piccoli contenitori al cui interno mettevo i prodotti che utilizzavo in quel periodo. Utilizzando le mini taglie sono sempre riuscita a portare dietro anche qualche prodotto "bonus" senza ingombrare troppo. Recentemente sono riuscita a farmi ritagliare uno spazietto per i miei prodotti di skincare (prima tenevo in bagno da lui esclusivamente spazzolino e detergente viso), e di conseguenza ora ho dei prodotti full size che stanziano stabilmente da lui (per la sua gioia!).
    Per quanto riguarda il make up ho lasciato da lui giusto alcuni doppioni (matita, correttore, mascara, una terra, un paio di palette e qualche prodotto labbra); settimanalmente mi sto ancora portando una pochette con dei trucchi, ma sto pian piano selezionando alcuni prodotti da lasciare stabilmente da lui come ho già fatto con quelli di skincare, ma separarsi anche solo da un rossetto non è facile, tempo sempre che in settimana mi verrà voglia di usarlo!
    Così facendo nel borsone c'è più spazio per scarpe e vestiti (sebbene abbia qualcosa di abbigliamento anche da lui).
    Per quanto riguarda le vacanze, ritorno al metodo delle minitaglie per i prodotti di skincare e per metto davvero l'essenziale di trucco: eyeliner, fondo minerale, un paio di blush, una palettina e mascara. Mi frego sempre però con i rossetti, sono sempre troppi!

    RispondiElimina
  17. Quando devo partire è sempre un gran dilemma. A volte riempio il beauty pensando "questo potrebbe servirmi, anche questo...", ma poi opto per la semplicità di prodotti che non mi hanno mai deluso e per ogni occasione

    RispondiElimina
  18. Io sono un disastro! Oddio, quando vado il fine settimana dal mio ragazzo mi porto dietro davvero pochissimo ormai, col tempo ho imparato, e cerco di abbinare i trucchi ai vestiti che porto.
    Quando invece parto per le tanto agognate ferie e sto via 6-7 giorni, è il panico! Poi ho un sacco di prodotti che mi stanno benissimo con l'abbronzatura, ma puntualmente finisco per non usarli. Al mare (io vado SEMPRE al mare) sono troppo pigra per truccarmi, lo faccio raramente, e quando ritorno a casa mi pento amaramente non di aver portato tanta roba, ma di non averla usata!

    RispondiElimina
  19. Ultimamente ho limato notevolmente quello che infilo nel beauty da viaggio. primo portavo tantissime cose che poi, sistematicamente, non usavo. Ora invece faccio due beauty, uno con i prodotti makeup (tendenzialmente non vado mai al mare in vacanza, non mi piace tantissimo...quindi, visitando città d'arte posso truccarmi comunque, non che ne sia obbligata, ma se voglio posso farlo) e uno con prodotti beauty e skin care. Cerco di portare prodotti di buona qualità, con una lunga durata e con i quali so di trovarmi bene. la vacanza non è il tempo delle sperimentazioni.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...