giovedì 28 febbraio 2013

Smaltimento Cosmetici - Marzo


Buongiorno a tutti!
Febbraio come ogni anno è volato via, concluso in fretta e furia. Pensavo che in un mese così corto avrei smaltito ben pochi prodotti, ma considerando che molti di essi erano agli sgoccioli, in realtà anche questa volta ho una lunga lista di scheletri da condividere.

Prodotti terminati a Febbraio:
- Ecor - Detergente Intimo con Tea Tree Oil. Sarà complicato ricomprarlo perché andare al Naturasì per me è quasi impossibile. Mi piace molto. Ha un ottimo rapporto qualità/prezzo e si dimostra sempre infallibile. Oltretutto, la maxi taglia mi consente di farlo durare per mesi.
- Pupa - Latte Detergente Milk TherapyNon mi è piaciuto e non lo riacquisterò.
- Fitocose - Fluido Antiage alla Vitamina C. Un buon prodotto, ma poiché mi lucidava la pelle ho dovuto usarlo sempre e solo durante la notte.
Master Green - Crema Aloe e Olio di Oliva. Più che una crema, un vero e proprio unguento che tanto somiglia a quelli che un tempo si facevano in casa. Buono il profumo di lavanda, piuttosto persistente anche dopo averla accuratamente massaggiata. Io la usavo principalmente sulle mani. Ma anche sui piedi e sulle zone ruvide del corpo. Mai sul viso, però. 
Yves Rocher - Shampoo Volumizzante. Un prodotto senza infamia e senza lode, che non credo riacquisterò.
- Pupa - Milk Therapy - Crema Scrub. Non è il miglior esfoliante viso che abbia mai utilizzato, però tra i tre esemplari che ho in questi mesi a casa mia, di sicuro è quello che si comporta meglio. Ha poi questo profumino di latte e di cocco che invoglia l'utilizzo.
- Sante Naturkosmetik - Handcream Family Bio-Goji and Olive. Nella mia trasferta settimanale ho dimenticato la crema mani. Nella borsa avevo questa, che in realtà non mi ha mai soddisfatto ed era anche agli sgoccioli. Ho dovuto usarla per forza, ma al solito non è stata all'altezza della situazione. Ho avuto mani secche per tutta la settimana.
Neobio - Lipbalm Kiss of Wild BerriesMi piaceva per la sua scorrevolezza e per quella bella lucidità che dava alle mie labbra. Durante i giorni più freddi non mi ha di certo risparmiato secchezza o pellicine, però al momento in cui lo applicavo mi rendeva le labbra morbide e "felici", gradevolmente idratate.
Zuccari - Aloepure Gel. Più che terminato del tutto, era scaduto da tempo immemore e ho dovuto gettarne gli ultimi residui, fortunatamente la confezione conteneva ancora poco prodotto. L'ho già ricomprato perché è il mio gel d'aloe preferito e vorrei che in casa mia non mancasse mai. 
Cosmecology - Peel Skin - Crema Esfoliante Viso con Noccioli d'Albicocca, che ho dovuto terminare sul corpo perché sul mio viso delicato esercitava un'esfoliazione troppo decisa. Ottima la profumazione d'albicocca!
Minitaglia Fondotinta Neve Cosmetics High Coverage Medium Warm. Ne mancava pochissimo ed è finito nel giro di due applicazioni. Cosa penso di questo fondotinta, e soprattutto della taglia grande di Light Warm, devo ancora scriverlo in una recensione. 

Prodotti da smaltire a Marzo:
Aloebeta - Emulgel Lenitivo. Questo è l'unico prodotto Aloebeta, tra quelli provati, che mi è piaciuto meno. Ha un odore che un po' mi disturba ed una consistenza che trovo più indicata per i mesi caldi. Cercherò di terminarlo comunque, anche per evitare che scada. 
- Cemon - Inlight - Organic Daily Face Oil. Nonostante stia per finire, devo ancora recensire questo prodotto. Ahimé lo sto usando in un metodo alternativo rispetto a quello per cui è stato formulato. Poi ve ne racconterò le motivazioni.
Dester Aloe Body Care - Lips Protettivo Emolliente. Gradevolissimo da usare e con un inci praticamente perfetto. Peccato che sulle mie labbra tenda ad asciugarsi in fretta.
Opale Monaco - Expert - Cura Viso Antietà, per pelli da normali a secche. Questa crema, per la mia tipologia di pelle, è tra le migliori che abbia provato. Sta finendo e mi mancherà, ma è comunque necessario che la porti alla fine perché contenendo oli essenziali potenzialmente fotosensibilizzanti, preferisco non usarla quando arriverà la primavera e trascorrerò più tempo all'aria aperta.

E voi, quanti e quali prodotti avete necessità di smaltire?

mercoledì 27 febbraio 2013

Verdesativa - Detergente Intimo Unisex Canapa e Calendula



Da verdesativa.com:
Detergente intimo delicato a pH 5,5, delicatissimo, adatto a tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili. Non inaridisce l’epidermide né le mucose. Non contiene conservanti, coloranti, o profumi di sintesi Non contiene Sodium Lauryl Sulfate o Sodium Laureth Sulfate o altre sostanze potenzialmente irritanti. Grazie al ricco fitocomplesso, il detergente intimo delicato Verdesativa è particolarmente indicato per le pelli e le mucose sensibili.


Recensione d'uso:
Da quando, non molti anni fa, iniziai ad usare i detergenti intimi con formulazione ecobiologica, non c'è stato verso di tornare indietro. Si può dire che mi abbiano creato una sorta di assuefazione perché non ho mai avuto quella zona particolarmente delicata del mio corpo in uno stato di grazia tale.
Non che io abbia mai sofferto di infezioni o irritazioni frequenti. Ero però soggetta, di tanto in tanto, a fastidiosi pruriti e ad episodi di secchezza vaginale. Scelsi dunque di provare anche questa strada, che si rivelò quella giusta: da quando uso il detergente intimo ecobio la mia vita intima è nettamente migliorata e sono scomparsi quei fastidiosi fenomeni di cui sopra.

Finita anche l'ultima confezione del Detergente Intimo al Tea Tree di Ecor son dovuta correre ai ripari. Non potendo tornare al Naturasì, mi sono recata nella nuova Bio Bottega del mio paese ed ho acquistato il Detergente Intimo Canapa e Calendula di Verdesativa. La scelta non era difficile per me: conosco Verdesativa, ho acquistato in passato altri prodotti con i quali mi sono trovata bene, ed ero certa che lo stesso sarebbe accaduto con questo.

Così è stato. Il Detergente Intimo Canapa e Calendula di Verdesativa si presenta in un comodo flacone bianco dotato di etichetta blu completa di informazioni d'uso ed inci sul retro. Ha un dispenser dal quale far uscire il prodotto agevolmente.
La texture è gelatinosa, pressoché trasparente, con un fresco aroma di erbe di campo. Al contatto con l'acqua genera una schiuma bianca che deterge in modo ottimale pur facendolo con estrema delicatezza.
Al momento del risciacquo mi sento fresca e pulita. Non ho pruriti, episodi di secchezza né rossori. 


L'inci del Detergente Intimo Unisex Canapa e Calendula di Verdesativa contiene tensioattivi più delicati rispetto  a quelli di uso comune, acqua di lavanda, glicerina, estratto di calendula, acido lattico, olio essenziale di camomilla, olio essenziale di lavanda, estratto di achillea millefoglie, estratto di ippocastano, estratto di camomilla, estratto di elicriso, estratto di mirtillo. Non trovo invece l'estratto di canapa dichiarato in etichetta, ma immagino che possa trattarsi di un mio sbaglio nella lettura della lista ingredienti o di un errore di stampa.

Personalmente credo proprio che lo riacquisterò, si è rivelato un prodotto ottimo sia per la detersione intima quotidiana, sia per la pulizia della mia adorata coppetta mestruale. E trattandosi di un detergente intimo unisex, lo consiglio indistintamente sia alle donne che agli uomini.


SITO WEB: www.verdesativa.com
DOVE SI ACQUISTA: nelle bio-botteghe che trattano il marchio, sul sito web e in molti e-commerce tra cui Il Giardino di Arianna e Preziosi Eco Bio
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 250 ml
PREZZO: 7,50 €

martedì 26 febbraio 2013

Dester Aloe Body Care - Lips Protettivo Emolliente


Sulla confezione:
Lipstick per labbra protettivo ed emolliente arricchito con Aloe Barbadensis. Protegge le labbra lasciandole morbide ed idratate. 

Recensione d'uso:
Sono sempre molto curiosa riguardo i balsami per le labbra, memore di quegli anni in cui non sapevo farne a meno e ne portavo sempre uno con me, persino quando ero in casa. Questa curiosità mi ha coinvolto anche con il Protettivo Emolliente per le labbra di Dester Aloe.

Il packaging consiste in un classico astuccio da burrocacao di colore bianco, con etichette adesive che riprendono i colori del brand.
Lo stick ha la forma appuntita di un rossetto ed è di un bel bianco panna. La profumazione è deliziosa, dolciastra, gradevole da tenere così in prossimità del naso. 


La scorrevolezza del Protettivo Emolliente di Dester Aloe è ottimale. La stesura risulta facile e veloce, confortevole sotto tutti i punti di vista. Le labbra appaiono subito morbide e solo lievemente lucide.
Mi sono dunque sorpresa nel constatare che, nonostante l'ottima impressione che questo burrocacao mi dà, sulle mie labbra risulta poco nutriente. Lo strato emolliente svanisce in meno di una mezz'ora, lasciandomi nuovamente bisognosa di idratazione.
Indubbiamente il freddo di questi mesi invernali ci ha messo del suo, ma quando si adopera un prodotto definito "protettivo" è logico aspettarsi che lo sia sul serio e anche a lungo. E' impensabile dover riapplicare un prodotto di questo genere così spesso, eppure avverto quasi subito la sensazione di pelle che tira, come se anziché nutrita sia invece secca e arida. In realtà, non secca le labbra, ma semplicemente il Lips Protettivo Emolliente di Dester Aloe tende ad asciugarsi in fretta, risultando così piacevole per la maggior parte degli uomini, ma ben poco per me, che preferisco un burrocacao da sentire in modo più duraturo sulle labbra.

L'inci contiene olio di ricino, cera candelilla, olio di jojoba, cera d'api, olio di noccioli d'albicocca, olio di oliva, burro di cacao, gel di aloe vera biologico proveniente dalle serre Dester, vitamina E ed A. 


Il prezzo è indubbiamente proibitivo. Per quanti buoni ingredienti possano esserci in un burrocacao, nulla mi spingerà mai a spender così tanto per soli 4,5 ml di prodotto. Soprattutto considerando che da anni acquisto balsami labbra altrettanto naturali pagando la metà.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: sull'e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi 
QUANTITA': 4,5 ml
PREZZO: 9 €.

lunedì 25 febbraio 2013

Estee Lauder - Gentle Eye Make Up Remover



Da esteelauder.it:
Una delicata formula impalpabile che agisce velocemente e delicatamente per rimuovere ogni traccia di ombretto in polvere e altro makeup dagli occhi. Si elimina senza lasciare alcun residuo oleoso — consentendo di riapplicare il trucco sugli occhi subito dopo il loro uso.
Formula priva di olii non danneggia la pelle delicata.

Recensione d'uso:
Dopo aver terminato la mia ennesima bottiglietta di Olio di Jojoba ho iniziato ad usare il Gentle Eye Make Up Remover di Estee Lauder, contenuto anch'esso nel Cofanetto Blockbuster che mi sono regalata un mese prima di Natale. 

Il packaging, come sempre quando si tratta di Estee Lauder, risulta esteticamente impeccabile. E' provvisto di un flacone blu con tappo oro, sotto il quale non c'è alcun contagocce. Nonostante questo, è davvero difficile sbagliare con le dosi, in quanto ne esce sempre la giusta quantità per un dischetto di cotone. 

La texture è liquida, inodore e incolore. Sembra acqua, tanto sono assenti elementi caratterizzanti di qualunque tipo. Apprezzo molto che non ci siano profumazioni artificiali in quanto ritengo che sia sempre preferibile usare a contatto con gli occhi prodotti che ne siano privi.

Il potere struccante del Gentle Eye Make Up Remover di Estee Lauder è piuttosto buono. Con un paio di passate tolgo interamente il make up sulla palpebra e sul contorno occhi. Con le successive mi preoccupo di struccare bene le ciglia, senza mai tirarle. Lo strucco avviene in modo preciso ed efficace, in pochi gesti e con la massima delicatezza.
Il Gentle Eye Make Up Remover di Estee Lauder non brucia gli occhi, ma da quando lo uso noto che mi cade un maggior numero di ciglia in fase di strucco, anche se sulla pelle si dimostra gentile.


Quello che più apprezzo di questo prodotto struccante, a parte le caratteristiche già descritte, è la sua velocità d'azione. Non occorre attendere a lungo per struccarsi perché la sua azione pulente è pressoché istantanea e per chi è sempre di corsa la velocità è una qualità imprescindibile.
Ha questa impalpabilità che ricorda davvero l'acqua e molto poco un prodotto cosmetico. Vi ricordo in ogni caso di sciacquarvi accuratamente dopo l'uso, come con qualsiasi altro prodotto. Altro elemento positivo è che risulta fresco sul contorno occhi.

La formula, seppur non di origine naturale, risulta delicata in fase di utilizzo. Priva di oli, potrà far contente anche coloro che non apprezzano texture unte a contatto con gli occhi e la pelle. Per la stessa ragione, mi capita di usarlo con un cotton fioc anche nei casi in cui capiti un errore mentre mi trucco: rimuove efficacemente lo sbaglio e ci si può truccare di nuovo subito dopo!

Unico neo,  probabilmente collegato alla maggiore caduta di ciglia, è con i mascara particolarmente resistenti. Solo con essi devo insistere un po', notando che fa fatica a toglierli del tutto. In questi casi, per evitare di stressare troppo le ciglia, non mi resta di far altro che aiutarmi con il latte detergente con cui successivamente detergo il viso. Oppure inumidirle con acqua calda prima di avvalermi del Gentle Eye Make Up Remover di Estee Lauder.

Il prezzo è alto, come sempre con i prodotti di questo marchio. Personalmente, pur ritenendolo un buono struccante occhi, non lo ricomprerò.


SITO WEB: www.esteelauder.it
DOVE SI ACQUISTA: nelle migliori profumerie
LUOGO DI PRODUZIONE: Stati Uniti
PAO: 6 mesi 
QUANTITA': 100 ml
PREZZO: 24,50 €

sabato 23 febbraio 2013

La Domanda della Settimana


Buongiorno a tutti e buon week end, nonostante il cattivo tempo che da alcuni giorni si è abbattuto sull'Italia. Qui al momento diluvia e c'è un vento fortissimo.

In questa sede, abbiamo parlato spesso di creme e trattamenti per il viso, ma non abbiamo mai discusso di sieri. Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione a riguardo. Se li ritenete validi. Quanto e quando li usate. Se li applicate da soli o li abbinate ad una crema di sopporto e così via.

Attendendo le vostre risposte, ringrazio fin da ora quanti ci racconteranno le proprie esperienze cosmetiche.


Utilizzi abitualmente sieri per il viso?
A quale età credi sia opportuno iniziare ad usarli?
Con quali modalità d'uso entrano a far parte 
della tua routine cosmetica?
Ritieni siano validi ed insostituibili oppure
una spesa di cui poter fare a meno?


venerdì 22 febbraio 2013

My Make Up - Glossip Pink

Quello che vi mostro oggi è un make up che negli ultimi due mesi ho eseguito tre volte. Devo dire che mi piace. Mi addolcisce lo sguardo e allo stesso tempo si distanzia, almeno un po', da quelli che sono miei make up "tradizionali". Ad eccezione del rossetto, che ho cambiato ogni volta, non ho cambiato nulla sugli occhi rispetto a quanto vedete in queste foto. Sinceramente, mi piace così e mi fa già pensare alla primavera.

Per farlo ho utilizzato tre ombretti a marchio Glossip Make Up che mi sono stati inviati gratuitamente in test poco prima di Natale. In attesa di scriverne una recensione dettagliata, ve li mostro all'opera in questo trucco, che spero vi piaccia.






Sulle labbra, un rossetto dall'effetto specchiato cosparso di glitter argentei:



Lista dei prodotti utilizzati:
- Shadow Insurance di Too Faced come base per l'ombretto:
- Correttore Pro Longwear NW20 di Mac per coprire le occhiaie;
Silky Mono Eyeshadow n°1 di Glossip Make Up all'angolo interno dell'occhio e sotto l'arcata sopracciliare;
- Silky Mono Eyeshadow n°38 di Glossip Make Up sulla palpebra mobile;
- Silky Mono Eyeshadow n°4 di Glossip Make Up sulla piega dell'occhio;
- Matita Pioggia di Neve Cosmetics per contornare l'occhio e nella v esterna, sfumata verso l'interno; 
- Super Color Eyeliner n° 108 di Kiko appena sopra la Matita Pioggia in una seconda linea d'eyeliner;
- Rossetto Glam Aqua Luxe Splendid di Nyx sulle labbra.

giovedì 21 febbraio 2013

Essence - Nail Care Pencil



Sulla confezione:
Cura intensiva con oli essenziali, aloe vera, vitamina A ed E. Nutre e rivitalizza unghie e cuticole. Per unghie naturali splendidamente curate.
Recensione d'uso:
In tempi non sospetti, ormai diversi anni fa, quando la Essence iniziava timidamente ad essere esposta in Italia nelle varie Ovs, iniziai ad approcciarmi al nuovo marchio acquistando, primo fra tutti, proprio questo prodotto. All'epoca aveva un colore ed una profumazione differenti, ma il Nail Care Pencil non è cambiato in nient'altro.

Consiste in una matita ammorbidente per cuticole, del tutto simile per fattezze e funzionalità a quella di Mavala che recensii mesi fa, la Mavapen.
Perché acquistare una matita per cuticole anziché un olio vero e proprio? per pigrizia, fondamentalmente. Non sempre ho voglia di spalmarmi un olio unto sulle cuticole, mentre passare la punta della Nail Care Pencil di Essence è di una semplicità estrema. Non richiede che pochi istanti e non unge le mani. 
Io che sono soggetta anche a geloni, sento davvero il bisogno di idratare la zona delle cuticole...e se non lo facessi crescerebbero incontrollate. 

Il packaging consiste in un astuccio che ricorda quello di un pennarello. E del pennarello riprende anche le fattezze della punta. Bianca e lievemente umida, consente un'applicazione pratica e veloce. Basta solo passarla sul contorno unghie e dopo pochi istanti è già asciutto.
Chiaramente non ha i benefici di un vero e proprio olio per cuticole, ma a suo modo aiuta le persone pigre a tenerle a posto in tempi rapidi e concisi.
Può essere un valido aiuto anche per le unghie degli uomini, in quanto non lascia unti e si assorbe molto rapidamente.


La profumazione è lievemente fruttata e in realtà preferivo quella del mio vecchio stick, che aveva un'adorabile odore di cocco.
Se si usa la Nail Care Pencil di Essence almeno una volta al giorno si nota, in breve tempo, un miglioramento estetico della zona del contorno unghie. E sebbene sia un miglioramento di poco conto rispetto a quello che si potrebbe ottenere con un olio vero e proprio, non si può comunque definire trascurabile per chi tiene alla cura delle proprie mani ma non ha il tempo e la voglia di trafficare con sostanze unticce.
Solo nel caso di mani estremamente secche il miglioramento che si nota è da considerarsi ininfluente. 

L'inci non è indicato sulla confezione, mancanza che mi fa storcere un po' il naso. L'etichetta esplica che la Nail Care Pencil contiene oli essenziali, aloe vera, vitamine A ed E ma non poterlo verificare mi indispone.
Il prezzo è esattamente quello che pagherei per un prodotto di questo tipo. Il buono è che, nonostante si sia portati a pensare che la punta sia sempre prossima a seccare, in realtà dura per mesi. E quando finirà, immagino che si possa anche intingerla in un olio vegetale per ricostituirla un po'. O ricomprare direttamente la penna, considerando il piccolo prezzo.


DOVE SI ACQUISTA: nei punti vendita Ovs e Coin 
LUOGO DI PRODUZIONE: Germania
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 5ml 
PREZZO: 2,99 €

martedì 19 febbraio 2013

Opale Monaco - Expert - Cura Viso Antietà, per pelli da normali a secche



Da opalemonaco.com:
Ripristina la giovinezza della pelle e l'elasticità. Un eccellente base per il make up. Per una carnagione luminosa. L'estratto di erba medica, attivo naturale certificato biologico, stimola la sintesi del collagene conservando la matrice extracellulare. Test in vitro da parte di laboratori indipendenti hanno misurato un aumento di sintesi di collagene del 201% ed una diminuzione dei danni dell'85%. 

Recensione d'uso:
Il prodotto di cui parlerò oggi è una crema antirughe, preservatrice di giovinezza. Io ho 27 anni e la pelle secca, già un po' segnata sul contorno occhi. Ho una tale paura che anche il resto del viso invecchi con la stessa rapidità, che colgo al volo la possibilità di provare creme antirughe in via preventiva. 

La Cura Viso Anti-età di Opale Monaco ha un packaging cilindrico di un bel bianco perlato. Alla luce sulla confezione si possono scorgere dei micro-brillantini sulla piccola fascia circolare color tortora appena sotto il tappo. Il tutto, all'interno di una scatola esteticamente accattivante. Il prodotto non viene mai a contatto con l'aria se non al momento in cui, abbassando la superficie piatta sotto il tappo, non lo aiutiamo a venir fuori. Esso esce da un piccolo foro che resta sempre chiuso, aprendosi solo nel momento in cui ci adoperiamo in questo piccolo gesto. La quantità di prodotto che esce dipende da noi e da quanto energicamente spingiamo la leva. Io non ho mai avuto problemi di sovradosaggio: questo sistema di apertura, oltre ad essere igienicamente sicuro, risulta molto funzionale. 


La texture della Anti Ageing Face Care di Opale Monaco è molto soffice. Io la uso al mattino dopo l'abituale detersione, massaggiandola delicatamente su viso e collo. Subito rende la mia pelle morbida e setosa, oltre che regalargli un aspetto più riposato e sano. L'assorbimento è piuttosto rapido e quando, dopo circa 10 minuti, procedo con la stesura del make up, noto che è davvero l'ideale per far da base al fondotinta. Che si tratti di un fondotinta in polvere (io uso quello minerale o il compatto di Sephora) o di uno liquido (l'ho provato con Aera Teint di Vichy, Pro Longwear di Mac e Ageless Elixir di Max Factor) la Cura Viso Anti-età di Opale Monaco fornisce una base ottimale conferendogli maggiore scorrevolezza.
E la cosa bella è che, oltre a facilitare la stesura del trucco, trovo che quest'ultimo duri anche più a lungo! 

Si, devo dire che la Cura Viso Antietà di Opale Monaco mi ha letteralmente conquistata. Mi piace perché è una crema ricca ma non unta, in grado di fornire alla mia pelle tendenzialmente secca la giusta dose di idratazione e nutrimento. E' raro che io sia entusiasta di una crema viso. Credo mi sia accaduto solo due volte nella vita e questa è la terza. 
Ha una delicata profumazione di agrumi che non avevo menzionato all'inizio, ma che in realtà penso possa risultare gradevole praticamente a chiunque.
In ogni caso, non posso parlare degli effetti della Cura Viso Antietà di Opale Monaco sulle rughe, in quanto pur avendo una pelle secca, la mia non è ancora definibile come matura.


L'inci mi piace. Ha il 99% di ingredienti di origine naturale e non ci sono oli minerali, siliconi, coloranti e parabeni. Esso contiene: olio di jojoba, glicerina, burro di karitè, olio essenziale di limone, vitamina E antiossidante, estratto di erba medica, olio di girasole.
Gli oli essenziali, l'erba medica e l'olio di jojoba provengono da agricoltura biologica certificata.

A questa crema trovo solo due difetti. Il primo è l'assenza di un filtro solare. Il secondo, la presenza di oli essenziali di arancio e limone che pur essendo elementi di spicco e pregio, possono risultare fotosensibilizzanti qualora ci si esponga al sole. Entrambi gli aspetti rendono questa meravigliosa Cura Anti-age viso praticamente inutilizzabile in primavera ed estate. E se ci si pensa è anche un controsenso: il sole è uno dei maggiori responsabili dell'invecchiamento cutaneo...e in un trattamento viso anti-age è imprescindibile l'uso di un buon filtro solare e l'assenza di elementi fotosensibilizzanti.

Il prezzo è il terzo difetto, in quanto piuttosto alto. E per quanto io abbia apprezzato la Cura Viso Antietà di Opale Monaco, sono fermamente convinta che si possano trovare prodotti altrettanto buoni a prezzi meno proibitivi. In ogni caso, se potessi permettermela la riacquisterei senza indugi.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti. 

DOVE SI ACQUISTA: sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Monaco
PAO: 6 mesi 
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 119 €.

Post di Ringraziamento - Ecobiopinioni

Scrivo il post di oggi per ringraziare pubblicamente Federica di Ecobiopinioni.

Alcuni giorni fa ho ricevuto una sua mail nella quale mi diceva di essere la commentatrice più assidua del suo blog. Ruolo per il quale aveva pensato di costituire un premio. Ha anche scritto un post nel quale potrete leggere le sue motivazioni.

Sebbene mi piaccia seguire determinati blog senza il bisogno, per questo, di ricevere un premio fedeltà, è fuori discussione che la cosa mi abbia fatto piacere. 
Questo è quanto ricevuto dalla gentilissima Federica:



In una deliziosa bustina color oro di Neve Cosmetics ho trovato:
  • Ombretto Gossip di Neve Cosmetics
  • Professional Brush di Neve Cosmetics
  • Campioncino Fondotinta Funky Fresh Cover Up Medium
  • Sample Buff'd Finishing Powder Hollow
  • Campioncino Buff'd Concealing Mineral Founation Beige/Medium
  • Sample Meow Cosmetics ScandalEyes Paula J.
  • Sample Meow Cosmetics Vip Blush Prima Donna
Sarà davvero un piacere provare queste nuove polveri minerali, soprattutto considerando che a vista d'occhio le tonalità dei due fondotinta sembrano essere se non  proprio quelle giuste per il mio incarnato, comunque simili ad esso. 

Grazie di cuore a Federica per il suo bellissimo pensiero e un abbraccio grande. 


domenica 17 febbraio 2013

Kiko Colours in the World - Impressioni ed Acquisti


Dal momento in cui la collezione Colours in the World di Kiko è esplosa sul web, le mie antennine si sono alzate curiose. La sensazione preliminare è che si trattasse di una collezione colorata, allegra, con prodotti simpatici che molte di noi avrebbero amato.
Questa sensazione non è stata disattesa al momento di vederla dal vivo. Posso dire, finalmente, che questa collezione mi ricorda una delle poche di Kiko che abbia veramente apprezzato...era la Kaleidoscopic, e sono certa che molte di voi la ricorderanno con piacere. Tutti i packaging conservano un'immagine fresca e festosa, di sicuro impatto visivo. Non sono invece amante delle confezioni specchiate, fosse anche solo per le impronte delle dita che vi si stampano.
Ma veniamo al dunque con quelle che sono state le mie impressioni visive in negozio. Sono andata domenica 10 febbraio e se scrivo solo ora è perché ho trascorso la settimana fuori casa e non avevo con me gli "attrezzi del mestiere".

La Collezione Kiko Colours in the World è così composta:
  • 10 Celebration Nail Laquer, smalti declinati in diversi finish, tutti molto pertinenti con la primavera in arrivo. I miei preferiti sono il 421 Pearly Pink Iguana e il 423 Pearly Peacock. 
  • 6 Long Lasting Lipstick. Ricordano tanto i loro famosi Long Lasting Stick Eyeshadow, ma questa volta si parla di rossetti. Non mi hanno attratta più di tanto e sono velocemente passata oltre.
  • 6 Extra Volume Lipgloss, già presenti nella linea permanente di Kiko, che ha in questa sede sfornato nuove colorazioni. Io i gloss li uso sempre meno ma ho comunque apprezzato il 25 Velvet Crimson.
  • 4 Colour Explosion Multi-Tone Blush, fard screziati, ognuno dei quali contenente 3 diverse colorazioni mixabili a piacimento. Graziosi ma nulla di speciale. 
  • 2 Colour Splash Multi-Tone Bronzer. Non c'è più un periodo dell'anno in cui non usi la terra, ma devo dire che il periodo primaverile ed estivo è forse quello che più si adatta a questa tipologia di prodotto. Personalmente userei solo il più chiaro dei due, vista la mia carnagione.
  • 4 Vivid Eyes Kajal and Eyeliner. Matite doppie in formato jumbo. Una punta è sempre di colore nero, quel che varia è la seconda tonalità. Come spesso accade, mi sono soffermata maggiormente su quella verde, la 4 Keen Green Apple/Black. La pigmentazione mi ha dato da pensare, l'ho trovata poco intensa. 
  • 6 Pigment Loose Eyeshadow. Sebbene io sia un'amante indiscussa dei pigmenti, non posso dire altrettanto di quelli Kiko, che generalmente mi sembrano qualitativamente inferiori rispetto a tutti gli altri che possiedo. Eppure, questa volta ho voluto fare uno strappo alla regola acquistandone uno, il 32 Burning Brown.
  • 6 Long Lasting Stick Eyeshadow. Sono sempre felice quando escono nuovi colori di questo prodotto. Semplicemente, amo i matitoni Kiko. Trovo che abbiano diverse applicazioni ed una consistenza ed una durata molto più che soddisfacenti. Ho apprezzato ogni colore, escludendo solo l'arancio 29 Intense Coral. Più che un corallo, è davvero un color zucca. Se potessi, prenderei senza esitazione gli altri 5. Peccato dover fare una cernita per questioni economiche! Ne ho comunque acquistati 2, il 28 International Bright Ivory e il 31 Hypnotic Iris Blue.
  • 4 Colour Party Palette Wet and Dry Eyeshadow. Graziose e compatte, si prestano per esser trasportate anche in borsetta. La pigmentazione è buona seppur non eccellente. Ho trovato graziose, ma non imperdibili, la 4 Holi Vibrations e la 2 Generous Earth. Quel che non mi piace per nulla è il loro prezzo. 
  • 1 Skin Glow, una crema da giorno illuminante con fattore di protezione 10. Questo prodotto non riveste per me alcun interesse perché in nessun caso acquisterei una crema viso a marchio Kiko. Li preferisco di gran lunga per il loro settore make up.
Sono poi presenti due pennelli. Uno doppio per gli occhi, l'altro per il viso. Sui pennelli Kiko non posso dire molto: ho sempre preferito non acquistarli e non ho mai avuto buone impressioni al riguardo. Anche questa volta, ad un primo sguardo il pennello viso mi è sembrato poco soffice mentre quello per occhi può risultare scomodo in quanto andrebbe riposto sempre orizzontalmente per non sformarne alcun lato.

In ogni caso, vi mostro i miei acquisti per quanto concerne la Collezione Colours in The World di Kiko per la primavera 2013:



  • Long Lasting Stick Eyeshadow n° 28 International Bright Ivory
  • Long Lasting Stick Eyeshadow n° 31 Hypnotic Iris Blue
  • Pigment Loose Eyeshadow n° 32 Burning Brown
Swatches del Pigmento 32 Burning Brown, Collezione Colours in the World di Kiko:


Qui anche gli swatches dei Long Lasting Stick Eyeshadow n° 28 International Bright Ivory e  n° 31 Hypnotic Iris Blue:


E poi un'intrusa. Avendola trovato in saldo a 2,90 € ho voluto acquistare anche la Khol Pencil 110 perché mi mancava una matita azzurro opaco:



E se l'avete vista, fatemi sapere anche voi cosa pensate della Collezione Colours in the World di Kiko e quali sono stati i vostri acquisti.

sabato 16 febbraio 2013

La Domanda della Settimana


Buongiorno a tutti e buon week end.
Questa volta la Domanda della Settimana compare di sabato mattina. Qualcuno starà lavorando, qualcun altro pregusta già il riposo del week end. Io sono in trasferta e non tornerò a casa prima di domenica sera. Ho alcuni acquisti da mostrarvi e ho anche un post di impressioni riguardanti la nuova collezione Kiko. Datemi solo il tempo di tornare a casa e fare le foto e la prossima settimana sarà tutto online. 

Oggi parleremo di Shampoo Solidi. Principalmente mi vengono in mente quelli di Lush ma più di una casa cosmetica ne ha fatto uno. Vorrei sapere se li usate, se vi piacciono, se pensate che siano efficaci come quelli tradizionali o meno.
Attendo con pazienza le vostre opinioni a riguardo e ringrazio fin da ora quanti parteciperanno.
Buon week end!


Chi di voi utilizza o ha utilizzato uno shampoo solido?
Pensate abbia la stessa efficienza e 
delicatezza di uno shampoo tradizionale?
In che modo vi siete approcciati al mondo degli shampoo solidi? 
Vi soddisfano pienamente? Dove li acquistate?

giovedì 14 febbraio 2013

Glossip Make Up - Super Volume Ultra Black Mascara



Su glossipmakeup.com:
Nero che più nero non si può! Vuoiciglia incredibilmente intense e un super volume' Prova questa formula cremosa ed avvolgente chelascia sulle ciglia un film flessibile, corposo, luminoso ed ultra black. Con cera di Riso, nutriente ed elasticizzante.


Recensione d'uso:
Contenuto all'interno di una graziosa scatolina di cartone, il Mascara Super Volume Ultra Black di Glossip Make Up si presenta in un lucido astuccio grigio scuro dalla linea minimale. All'interno, uno scovolino in setole tradizionali provvisto di dentini fitti dalla forma regolare. 


Pur trattandosi di un mascara prettamente volumizzante, trovo che le sue qualità migliori siano quelle di saper definire bene le ciglia, allungarle e incurvarle. Il potere volumizzante viene quasi meno. Mi piace molto la sua capacità di separare le ciglia una ad una, pettinandole con cura. In altri mascara lamento spesso il fatto di vedere le ciglia incollate e sono felice, questa volta, di potervi raccontare l'esatto contrario. In questo modo, le ciglia sembrano quantitativamente maggiori e si aprono a ventaglio creando un effetto ottico davvero gradevole. 

Altri fattori apprezzatissimi durante l'uso del Mascara Super Volume Ultra Black di Glossip Make Up sono la giusta consistenza della formula (né troppo liquida né troppo densa) e la completa assenza di grumi, probabilmente dovuta proprio a questa perfetta texture. Lo scovolino non raccoglie antipatici residui sulla punta, diradando così anche le probabilità di sporcarsi le palpebre durante l'uso.

Durante lo strucco si comporta come la maggior parte dei mascara. Non occorre sfregare più a lungo, anche se è bene sciogliere il mascara con un po' d'acqua calda prima di usare il dischetto di cotone, in modo da poter evitare alle ciglia uno stress maggiore.
Il colore è un bel nero scuro, ben visibile e di sicuro impatto.

L'inci, pur non essendo totalmente vegetale, comprende anche buoni elementi naturali tra cui: una cera proveniente dal riso già in seconda posizione, ester de sucre, cera d'api, cera carnauba. Sono assenti parabeni, paraffina, siliconi. Il potere conservante è affidato al potassium sorbate. Una formulazione che ho apprezzato molto, sia in fase di utilizzo, sia in fase di analisi.

Nell'ultimo mese ho utilizzato molto volentieri il Mascara Super Volume Ultra Black di Glossip Make Up. Trovo che sia un prodotto ideale per le mie esigenze (ciglia corte e dritte, prive di naturale curvatura) e che sappia valorizzarle davvero bene. In ogni caso, preferisco usarlo di giorno. Non è il mascara adatto per un look più drammatico.
Potete, in ogni caso, vederlo in azione nel mio Make Up Soft and Delicate, pubblicato di recente.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca e sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 8,5 ml
PREZZO: 10,50 €

martedì 12 febbraio 2013

Unghie del Mese - Think Pink!

Febbraio è il mese dei colori. Del Carnevale, di San Valentino. Feste che, vi devo confessare, non rivestono per me particolare importanza.
Eppure questo è un febbraio diverso dai precedenti perché ci sono dei cambiamenti in vista nella mia vita privata e questo mese sembra voler dare il via al tutto. E così, un po' per necessità di avere unghie sobrie per alcuni appuntamenti ai quali dovrò essere impeccabile, e un po' per indurmi una sorta di "pensiero positivo", questa volta ho voluto abbondare di rosa.
Rosa il letto ungueale. Glitter fucsia sulla punta stesi in modo netto e preciso.
Vi presento le mie Unghie del Mese di febbraio. Spero che vi piacciano.






Lavoro sulle unghie a cura di Marta F.

lunedì 11 febbraio 2013

My Make Up - Honey Flavour

Quello di oggi è un make up dolce e luminoso, persino profumato. Si, perché i due ombretti Aleguaras che ho utilizzato hanno rispettivamente un profumo di mandorle tostate e miele. Sono meravigliosi perché si stendono in modo uniforme, hanno una pigmentazione eccezionale e si sfumano a menadito. Io li adoro.







Sulle labbra, un rossetto che uso molto, uno dei pochi che mi porto sempre dietro in borsa. Mi piace perché ha una stesura confortevolissima ed una tonalità che apprezzo in pieno:



Lista dei prodotti utilizzati:
- Long Lasting Stick Eyeshadow n° 25 di Kiko come base per l'ombretto;
- Correttore Pro Longwear NW20 di Mac per coprire le occhiaie;
- Ombretto Coco di Neve Cosmetics sotto l'arcata sopracciliare e all'angolo interno dell'occhio;
Ombretto Sweet Torrone di Aleguaras al centro della palpebra mobile;
Ombretto Struffoli di Aleguaras nella zona esterna della palpebra mobile;
- Mega Metal Shadow Spectacle of Yourself di Mac nella v esterna e sulla piega dell'occhio;
- Ombretto Noisette di Neve Cosmetics tra Coco e Spectacle of Yourself per agevolare la sfumatura tra i due;
- Matita 24/7 Whiskey di Urban Decay nella rima interna inferiore e sfumata poco sotto;
- Mascara I Love Extreme di Essence sulle ciglia;
L'Absolu Rouge n° 12 di Lancome sulle labbra.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...