mercoledì 12 dicembre 2012

Sephora - Lingette a demaquiller reutilisable


Sulla confezione:
Salvietta struccante lavabile e riutilizzabile. Lavare prima dell'utilizzo. Può essere lavata con acqua e sapone. Asciuga all'aria. Asciugando si irrigidisce e trova la sua consistenza morbida quando viene inumidita.


Recensione d'uso:
Il tema della detersione del viso mi è molto caro, forse perché sono davvero certa che ad una pelle pulita corrisponda anche una pelle meno esposta alle più disparate problematiche, quali possono essere propensione alle imperfezioni o invecchiamento precoce.
Per questa ragione, le provo tutte. E per tutte intendo che mi piace variare metodi di strucco e detersione per trovare quello che meglio si adatta a me, al mio stile di vita e non per ultimo al mio tipo di pelle.

Durante l'estate Sephora ha lanciato dei prodotti nuovi per quanto riguarda la detersione della pelle ed uno è proprio quello di cui parlerò oggi: il (o la) Lingette a demaquiller reutilisable, nome altisonante che non deve impressionare. Si tratta di un panno dalla particolare consistenza con la funzione di struccare il viso evitando sia di comprare una quantità illimitata di dischetti, sia di produrre rifiuti nuovi ogni giorno. Un prodotto riutilizzabile è sempre sia una fonte di risparmio che una scelta etica. 


Il packaging consiste in una graziosa bustina trasparente con le scritte verdi ed un'apertura semplice ed intuitiva. All'interno troviamo la Lingette a demaquiller reutilisable, a sua volta contenuta in un'ulteriore cellophane protettivo.
Al momento dell'acquisto la salvietta detergente si presenta umida e compatta e con un odore piuttosto intenso. Prima dell'utilizzo si deve sciacquare in abbondante acqua, poi si procede allo strucco.

Io vi racconto il mio metodo di utilizzo, che non è necessariamente l'unico possibile né il migliore. E' solo quello che ho scelto di adottare e col quale mi trovo bene. 
Bagno bene la salvietta. Su uno dei 4 angoli applico due o tre gocce di Olio di Jojoba, poi delicatamente la passo prima sulle palpebre, poi sulle ciglia. Lo spessore è di pochi millimetri ma comunque più alto di quello di un normale dischetto struccante. Questo inizialmente mi è parso un impedimento, poi mi sono abituata. Lo stupore è stato immediato. Forse una parte di me non pensava che avrei avuto un risultato così buono, ma tant'è, è successo davvero. La Lingette a demaquiller reutilisable di Sephora non fa la minima fatica nel rimuovere anche i make up più caparbi o waterproof. Morbida e delicata, risulta assai più soddisfacente di un comune dischetto di cotone. Toglie tutto e lo fa in tempi rapidi, con sorprendente efficienza. 
Per quanto riguarda il viso, applico il mio latte detergente direttamente su di esso, massaggio sull'intera superficie e poi rimuovo con la salvietta detergente. Niente di più semplice e veloce, si fa in un attimo. Subito dopo risciacquo con abbondante acqua, mi asciugo e uso il tonico.

Ci sono solo due aspetti che non mi piacciono di questo prodotto:
  • Il primo, è che non lo posso usare quando sono di fretta. La motivazione? il fatto che per farlo tornare così bianco ho sempre bisogno di 5 minuti di tempo per lavarlo accuratamente con la mia saponetta vegetale. Bisogna strofinare, strizzare, poi di nuovo strofinare e strizzare.
  • Mi lascia la pelle un po' secca, come se la sua pulizia seppur apparentemente delicata in realtà fosse più incisiva di quanto si è portati a credere.

Come riporre la salvietta detergente dopo averla lavata? sempre aperta, per evitare che muffi. Io la stendo in bagno, come se fosse un panno di stoffa. Il giorno dopo la trovo rigidissima, ma basta bagnarla nuovamente per vederla tornare soffice e bella. 
Andando avanti con le applicazioni, la Lingette a demaquiller reutilisable non si sta rompendo né usurando in modo strano. L'unica cosa che ho notato è che faccio un pò di fatica in più per pulirla, come se lo sporco si annidasse in profondità giorno dopo giorno, senza mai riuscire a toglierlo davvero del tutto. 

In conclusione, io lo trovo un prodotto davvero grazioso ed originale. Non è il solito panno in microfibra che personalmente non sono mai riuscita ad apprezzare, ma un materiale gommoso e del tutto nuovo che pulisce bene la pelle evitando di produrre nuovi rifiuti ogni giorno. La mia unica accortezza è quella di usare sempre dopo il tonico, anche una crema viso. Il prezzo è abbordabile.

La questione della durata oggi rimane in sospeso. Io la sto utilizzando ogni sera da un paio di mesi e non so se resisterà ancora a lungo oppure se dovrò gettarla fra qualche tempo.
Prometto che aggiornerò questo post qualora io noti di doverla buttare, inserendo anche il tempo complessivo in cui l'ho potuta utilizzare.

****Edit del 27 maggio 2013.
Ogni promessa è debito, per cui eccomi qui a raccontarvi come sono andate le cose in questi altri 5 mesi e mezzo di utilizzo della Salvietta Riutilizzabile Sephora.
Inizio col dire che l'ho gettata ieri sera, dopo molti mesi di onorato servizio. Si era lacerata in alcuni punti e non riuscivo più a pulirla come avrei voluto. Ma niente paura, l'ho ricomprata subito. La trovo davvero utile e, una volta che si acquisisce una certa manualità, non più così macchinosa da lavare, alla sera.
L'ho portata con me anche in viaggio. Siamo ormai inseparabili. 


SITO WEB: www.sephora.it
DOVE SI ACQUISTA: nelle profumerie Sephora
LUOGO DI PRODUZIONE: Corea 
PAO: non specificato sulla confezione. La salvietta è utilizzabile fin quando non si usura.
PREZZO: 5,90 €. Io l'ho acquistata usufruendo di uno sconto del 20%.

42 commenti:

  1. Sto per provare anche io questo metodo di struccaggio, ho acquistato un panno di Kanebo mentre ero a Verona e devo iniziare ancora ad usarlo. Spero di trovarmi bene come tu ti sei trovata con questo di Sephora, di sicuro il metodo è interessante ed efficace e potrò cominciare a risparmiare su questi benedetti dischetti di cotone che uso in quantità industriale per struccarmi a dovere ed il più delle volte mi irritano la pelle.
    Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e perdonami se nell'ultima parte del commento mi sono dimenticata qualche virgola. Chiedo venia, la tastiera è stata traditrice!

      Elimina
    2. Ma figurati ;-) un bacione e buona giornata.

      Elimina
  2. Interessante questo prodotto. Siccome in questi giorni devo passare da Sephora gli darò sicuramente un'occhiata.

    RispondiElimina
  3. l'avevo beccata tempo fa da sephora ma non avendone mai sentito parlare non la presi..mi sa che se mi capita la proverò, pur di risparmiare dischetti di cotone è un buon metodo :)

    RispondiElimina
  4. No no no no
    Leggendo come ti trovi bene ho pensato di andarla a prendere, ma ho cambiato idea se ogni volta devo perder tempo a lavarla x farla tornare bianca!!!!
    Con tutto il mascara e matita nera che uso, ci passo la notte a lavarla!!!!

    RispondiElimina
  5. Non avevo fatto caso a questo prodotto, ma mi pare davvero molto interessante!
    Mi stavo chiedendo se non fosse possibile sciacquare velocemente la salvietta dopo il suo utilizzo e metterla in lavatrice una volta a settimana...(per rendere il tutto più veloce intendo!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso sia più igienico lavarla di volta in volta, dopo ogni utilizzo.
      E avrei anche paura di infilarla in lavatrice...se poi mi esce con i buchi? :(

      Elimina
    2. Più igienico lo è senza dubbio, però sinceramente mi scoccerei a lavarlo di volta in volta. Ma mai dire mai, magari provandolo vedo che mi trovo bene e lo utilizzo anche dovendolo lavare di volta in volta! :)

      Elimina
    3. Eh si, infatti mi scoccio anche io.
      Quando sono davvero di fretta non lo uso, indubbiamente impiego più tempo che in altri modi.
      Baci.

      Elimina
  6. Il prezzo basso e la tua recensione mi tentano molto!
    Morgana di insanebazar.com

    RispondiElimina
  7. peccato che ci voglia tanto per pulirla. anche io vorrei smettere di consumare tutti quel cotone...

    RispondiElimina
  8. Mmmm.. come mi intriga. Peccato non avere un Sephora vicino. Appena andrò a Cagliari però ci passo ;)

    RispondiElimina
  9. Anche io voglio provarla... appena passo da sephora la provo anche io...

    RispondiElimina
  10. che carino, anche se poi midici che ti lascia la pelle secca..io meglio passo
    un bacio Dama

    RispondiElimina
  11. Io uso la tua stessa tecnica ma con un panno di mussola con ottimi risultati e si pulisce molto in fretta. Proverei questa solo perché si producono meno rifiuti. Se il panno si consuma la proverò!

    RispondiElimina
  12. L'ho acquistata con l'ultimo sconto del 20% di Sephora ed è ancora lì nel cassetto perchè tempo quello che tu hai indicato, cioè il tempo necessario per lavarla nuovamente. Considerando che è condizione necessaria pulirla subito per scongiurare danni, beh mi fa rimandare l'utilizzo.
    Attendo il momento in cui la pigrizia mi darà tregua.

    RispondiElimina
  13. Dama... mi capiti a fagiuoloooo, mi serve proprio una salvietta del genere, necessitoooo!!!! :) Mi hai letta nel pensiero! :P

    RispondiElimina
  14. Mi interessa provare questa salvietta e la prenderò certamente quando andrò da Sephora! Chissà se mi piacerà più del panno in mussola di Liz Earle...comunque pulire il viso aiutandosi con uno di questi prodotti è il metodo migliore per me.

    RispondiElimina
  15. Sai che io pensavo fosse un panno in microfibra??? Evidentemente non ho fatto molta attenzione al prodotto!
    Sono molto curiosa di provarla. Se la durata fosse anche solo di due mesi io credo che potrebbe essere soddisfacente; spendere 5,90€ ogni due mesi mi sembra molto fattibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente più di due mesi.
      Io la uso da 2 mesi ed è ancora come nuova :) baci.

      Elimina
  16. mi avevi incuriosito ma non ce la posso fare .. uso le salviette apposta .. passi strucchi e butti .. però sembra interessante come prodotto! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio questo che io non amo delle salviette struccanti. Ok usarle quando sono in giro, ma l'idea di consumare tanti rifiuti ogni giorno non mi piace per niente.
      Viviamo in un'epoca in cui bisogna ridurli!

      Elimina
  17. ho a casa lo sconto del 20%.. se la trovo quasi quasi ci faccio un pensierino!

    RispondiElimina
  18. cercavo da tempo delle alternative ai dischetti di cotone...avevo visto quelli lavabili, mentre questa proprio non la conoscevo. Mi sembra buona però, come tu dici, ogni volta bisogna star lì a lavarla (come i dischetti lavabili del resto...) >_<

    RispondiElimina
  19. grazie per la recensione di sicuro ora voglio provarla perchè la pulizia del mio viso è importante come routine!

    C:

    http://moneygonefor.blogspot.com/

    RispondiElimina
  20. non la conoscevo questa!!Me la segno,mi piacerebbe provarla,anche se sono una pigrona e lo struccaggio è una di quelle cose che cerco di fare il più velocemente possibile :P

    RispondiElimina
  21. Molto interessante come prodotto anche per questioni di inquinamento come hai detto tu.

    RispondiElimina
  22. ecco, questo è uno dei prodotti che ho in wishlist^^ Accurata recensione! Mi è piaciuta:) Non ho mai provato dei metodi alternativi all'acqua e ai dischetti di cotone..

    RispondiElimina
  23. Si dalla descrizione che hai fatto, questa e quella che ho preso io di The Body Shop sono identiche, mi sto trovando una meraviglia ad utilizzarla ed insieme alla Beauty Farm riesco a struccare tutto.

    RispondiElimina
  24. io ne sono ancora traumatizzata, una delle delusioni dell'anno, i miei occhi la guardano con terrore ;_;

    RispondiElimina
  25. @Patri anche io al momento le uso insieme :) ma la Beauty Farm mi sta finendo.

    @Misato davvero? che peccato! cosa succedeva ai tuoi occhi?

    RispondiElimina
  26. Io pur lasciandola aperta ad asciugare in un cassetto semi-aperto ha ammuffito ç_ç Il makeup me lo toglieva bene ma hai ragione sullo sporco che entra in profondità, mi sembrava che certe cose in particolare (eyeliner, mascara,..) si 'annidassero' più a lungo nel pannetto :(

    RispondiElimina
  27. E' un po' che voglio provarla ma chissà com'è, chissà come non è, non riesco a trovarla

    RispondiElimina
  28. Incuriosita da questa recensione l'ho comprata anche io. Devo dire che non mi entusiasma. Sicuramente pulisce a fondo ed essendo molto flessibile riesco a pulire con facilità anche gli occhi, mentre con il cotone devo sempre usare un paio di dischetti. Però mi lascia la pelle troppo secca ed è poco pratica perché, come dici tu, dopo l'uso devo lavarla bene, strizzare, lavarla ancora e strizzare di nuovo. Per un uso quotidiano non fa per me, va bene nel fine settimana, quando sono meno stanca la sera.

    RispondiElimina
  29. @Darkness tenendola in un cassetto non prende abbastanza aria, evidentemente. Ha bisogno di asciugarsi all'aperto. Io la stendo (letteralmente) in bagno.

    @TheMorgana davvero? guarda bene nello stand di accessori Sephora, dovrebbe esserci.

    @Dahlia io ormai la uso ogni giorno, anche quando ho poco tempo. Devo dire che non riesco più a farne a meno. Certo, ho bisogno di re-idratare bene la pelle dopo, però devo dire che mi garantisce una pulizia ottima del viso e ne sono contenta. Mi spiace se hai acquistato il prodotto leggendomi e poi non ti è piaciuto in toto:( buona serata.

    RispondiElimina
  30. Ma figurati! A me piace un sacco provare cose nuove, pazienza se qualche volta non mi soddisfano pienamente! E poi alla fine è più una questione di pigrizia mia che di poca praticità del prodotto ;)

    RispondiElimina
  31. Ah! Comunque stasera avevo finito i dischetti di cotone e l'ho usata insieme all'Olio di Jojoba de I Provenzali: magia! In pochi secondi gli occhi erano puliti senza fatica e senza strofinare troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'olio di jojoba è il mio struccante preferito sugli occhi, l'unico che mi tolga tutto con il minimo sforzo. E soprattutto, l'unico prodotto in grado di nutrire e proteggere le ciglia mente strucca. Meglio di così? :) felice di sapere che lo usi anche tu. Un abbraccio e buona domenica sera.

      Elimina
  32. Che bello che sembra questo prodotto! Dovrò darci un'occhiata la prossima volta che capito da Sephora (dalle mie parti purtroppo non c'è, per cui devo passarci quando mi capita di essere a Milano)... Avevo già provato il metodo del panno in microfibra ma non mi aveva entusiasmata. L'unica cosa che mi blocca è la questione lavaggio. Un po' come per le spugnette trucco, avrei paura di non pulirla abbastanza bene, e che diventi un ricettacolo di batteri...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...