giovedì 30 agosto 2012

Yves Rocher - Monoi de Tahiti - Shampoo Doccia


Recensione d'uso:
Dopo aver parlato dell'Eau de Toilette al Monoi mi sembra doveroso recensire anche lo shampoo doccia di questa linea che ha spopolato durante l'estate.
E non poteva essere altrimenti! Confezionamento che racchiude alcuni tra i colori clou della bella stagione, nonché il pensiero subliminale delle vacanze sul mare. Profumazione paradisiaca, riconoscibile, ancora poco inflazionata. Un successo annunciato.

Il packaging consiste in un piccolo flacone in plastica trasparente che racchiude un liquido azzurro dalla consistenza gelatinosa. Sul fronte un'etichetta adesiva. Il prodotto esce tramite un foro sul tappo. Il tappo è a incastro, non riesco a dargli eccessiva fiducia e ho sempre un pò paura che si apra quando lo porto in giro. Trattandosi di una confezione piccola e maneggevole, ben si presta all'uso in viaggio e nelle docce piccole e strette, tipiche di molti alberghi.


Non occorre usare eccessive dosi di prodotto: lo Shampoo Doccia al Monoi di Yves Rocher produce una schiuma bianca e generosa che lava bene, lasciando sulla pelle una scia di profumo. Seppur non troppo persistente né duraturo nel tempo, io lo sento anche dopo l'asciugatura.
La pelle è morbida, soffice, profumata. Ve lo consiglio se amate le profumazioni dolciastre e i detergenti per il corpo che non lesinano sulla schiuma.
Non posso scrivere nulla riguardo il suo utilizzo sui capelli perché ho preferito usarlo esclusivamente sul corpo.

L'inci, a mio avviso, non differisce significativamente da quello di prodotti simili reperibili al supermercato ad un costo minore. Il monoi e l'olio di cocco ci sono davvero, ma non mancano tensioattivi che possono risultare poco delicati sulla pelle, come il sodium laureth sulfate ed il magnesium laureth sulfate. In ogni caso, pur avendo una pelle piuttosto sensibile, non ho mai riscontrato irritazioni dovute alla presenza di suddette componenti. Il discorso sarebbe stato diverso se avessi usato il prodotto anche in veste di shampoo: il mio cuoio capelluto non tollera sostanze di questo tipo ed io le evito da molti anni.

Il rapporto quantità/prezzo non mi soddisfa in pieno, probabilmente perché sono solita acquistare prodotti con questa destinazione d'uso al supermercato, in confezioni grandi con le quali si riesce a risparmiare qualcosa. Trovo che pagare uno Shampoo Doccia da 150 ml, senza altre spiccate qualità oltre il buon profumo, quasi 2 € sia davvero poco conveniente. Però è una spesa che una volta tanto ci si può concedere, soprattutto se si sono già scelti anche gli altri prodotti della linea.


SITO WEB: www.yves-rocher.com/it
DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca Yves Rocher o tramite una consigliera di bellezza
LUOGO DI PRODUZIONE: Francia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 150 ml
PREZZO: 1,95 €.

12 commenti:

  1. io non riesco ad usare niente che contenga il sodium laureth sulfate :-( peccato perchè passo sempre delle ore a sniffare i prodotti YR!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non lo posso usare sui capelli...o mi ritroverei con delle croste rosse e dolorose :( ma fortunatamente non mi dà problemi sul corpo.

      Elimina
  2. Io lo prenderei solo per il profumo però...per ricordarmi del mare anche se la stagione sta finendo...mi piace molto anche il packaging *__*

    RispondiElimina
  3. io devo proprio annusarlo questo profumo del monoi de tahiti perchè è il tormentone dell'estate! =)

    RispondiElimina
  4. Io ho portato in giro questo bagnodoccia tutta l'estate e non ne ho perso nemmeno una goccia...anzi, certe volte sotto la doccia quasi non riuscivo ad aprirlo:D (che ne adori la profumazione è ormai noto no???)

    RispondiElimina
  5. Ho acquistato invece il bagnoschiuma di questa linea. E mi piace da matti.. anche se non mi è durato tantissimo.. ce l'ho un mesetto e devo consumarne ancora 1/4.
    Il profumo però è squisito..

    RispondiElimina
  6. Non l' ho mai provato ma se continui così mi farai venire voglia dientrare da Yves LOL
    adoro i profumi esotici ^^

    un bacio enorme <3

    RispondiElimina
  7. Una volta ero assidua frequentatrice di Yves Rocher: cose interessanti si trovavano!

    RispondiElimina
  8. Quando ancora era aperto il negozio di Yves Rocher qui da me, compravo quelli della linea Jardin du Monde e me li ricordo ottimi, peccato però che il rapporto quantità/prezzo non sia il massimo.

    RispondiElimina
  9. come sai l'ho preso pure io e utilizzato nel medesimo modo... secondo me è uno sfizio da una volta ogni tanto, però ci sta XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, ci sta assolutamente. Il profumo è una goduria, un piacere d'estate.

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...