giovedì 31 maggio 2012

Mac - Mineralize Eyeshadow "Gilt By Association"


Da maccosmetics.it:
Un ombretto in polvere mineralizzata trasparente e iridescente che combina fino a quattro tonalità cotte insieme in una sola cialda. Ultra fine e leggerissimo. Conferisce colore, luminosità e dimensione. Si può indossare su viso, palpebre e corpo.




Recensione d'uso:
Se ad alcuni ombretti standard di Mac si può rimproverare la scarsa pigmentazione, ciò non tocca minimamente i Mineralize Eyeshadow che ne possiedono una eccezionale. E' anche il caso di Gilt by Association, il regalo davvero gradito di un'amica.


Setoso al tatto, è un ombretto nero/marrone screziato d'oro che in fase di stesura è tutti questi colori messi insieme. Ci saranno zone più scure e altre più chiare; è imprevedibile e, anche per questa ragione, bellissimo.
Io lo uso sempre da solo perché credo che un prodotto dalle tonalità importanti come questo non vada caricato con altri colori. Mi piace indossarlo con una base colorata: marrone oppure oro, a seconda che io voglia far prevalere un tipo di riflessi oppure l'altro. E mi piace indossarlo anche in purezza perché non sfigura mai.
Col passare delle ore schiarisce un pò e, a mio avviso, assume sembianze ancor più interessanti.

Non è polveroso, tanto che posso tranquillamente preparare la base viso prima degli occhi perché non temo mai che possa cadermi ovunque.



Il packaging è quello che ritroviamo per tutti gli altri prodotti Mac: nero e resistente, dotato di un secondo tappino trasparente atto a proteggere ulteriormente la cialda.
Spero di aver saputo cogliere la quasi totalità dei suoi riflessi: Gilt by Association è davvero un ombretto che merita ben più di un solo sguardo. A seconda della venatura di colore su cui poggio il pennello posso avere risultati anche molto diversi. Di sicuro c'è che è scuro, quindi se non amate gli ombretti su base nera tanto vale non acquistarlo.

Swatch Mac Gilt by Association alla luce indiretta del sole
Qui ve lo mostro sul mio occhio in un make up molto semplice che ha solo lui come protagonista:


La durata è decisamente buona. Con un valido primer per l'ombretto mi dura fino a sera senza entrare nelle pieghe degli occhi.
Sul prezzo non ci si può pronunciare più di tanto: è un prezzo Mac, quindi piuttosto elevato.


SITO WEB: www.maccosmetics.it
DOVE SI ACQUISTA: negli Store Mac, nei corner all'interno delle Coin affiliate, sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: non specificato sulla confezione
QUANTITA': 2,2 g
PREZZO: 21,50 €.

mercoledì 30 maggio 2012

Cadey - Salviettine Intime Delicate





Dalla scheda prodotto:
Le salviettine intime delicate con antibatterico dermatologicamente testate, sono pratiche, efficaci e donano protezione a lungo. Arricchite con estratti naturali di calendula e camomilla dalle proprietà nutrienti e lenitive sono ideali anche per le pelli più sensibili e soggette ad irritazioni. Le salviettine sono in morbido tessuto biodegradabile e rispettano l'ambiente.




Recensione d'uso:
Immagino che molte di voi  non sentano il bisogno di utilizzare le salviettine intime. Io invece le acquisto da anni e quando in casa mi mancano corro subito ai ripari.
A cosa servono? a sentirsi pulite ed igienicamente sicure quando siamo fuori casa. A lavoro, in vacanza, in viaggio. Per me sono diventate indispensabili, tant'è che non mi sposto mai senza portarne una confezione con me.

Quelle di Cadey hanno un aspetto glamour che un pò fa sorridere e un pò seduce al tempo stesso. Il packaging si distingue da tutti gli altri per questo delizioso disegno di una trama in pizzo sulla fascia superiore. Hanno una chiusura ermetica che raramente trovo nelle altre. Spesso quando sono in giro mi capita, con altre salviette, di mettere le mani nella borsa e trovarne la linguetta sollevata. Con queste no, non capita mai. Si chiude alla perfezione dalla prima apertura fino all'ultima, senza mai sgarrare.
Unico difetto che gli trovo è averne inserite poche: solo dodici salviette contro le venti o venticinque di altri marchi. Ma quello che per me è un difetto può essere un pregio per chi se le porta in una piccola borsetta e preferisce un minimo ingombro, anche se poi durano meno tempo.

La consistenza di ogni singola salvietta è molto soffice, delicatissima al tatto. Non graffiano ma accarezzano la pelle. Hanno una profumazione piuttosto accentuata, almeno per me che sono abituata a profumazioni lievi. E' un odore fresco, gradevole, di pulito. Non fanno parte di quelle salviette troppo sottili che si strappano facilmente tra le mani: ha uno spessore di tutto rispetto che le rende piuttosto resistenti.
Non favoriscono rossori né fastidiosi pruriti. Igienizzano in pochi secondi e poi si gettano via, ma non nel wc!
Comode a lavoro, in vacanza e in tutte quelle occasioni in cui non si hanno a disposizione i comfort igienici di casa propria. Rinfrescano, leniscono e mi fanno sentire a posto. Ad una salvietta intima non chiedo nulla più di questo.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti.



SITO WEB: www.cadey.it
DOVE SI ACQUISTA: nella grande distribuzione
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 6 mesi
QUANTITA': 12 salviette
PREZZO: 1,60 €

martedì 29 maggio 2012

SugarBox : La Box di Lancio

ATTENZIONE ---> questo articolo contiene le foto del contenuto di SugarBox. Se non l'hai ancora ricevuta non proseguire nella lettura onde evitare di rovinarti la sorpresa.

Ha un nome che fa pensare a qualcosa di dolce e zuccheroso. E' una nuova Box che sta spopolando sui social network attirando l'attenzione di tutte le beauty addicted d'Italia. E' SugarBox, l'ultima nata tra le scatole di bellezza a sorpresa. Il costo è di 15 € mensili grazie alle quali si riceveranno comodamente a casa, tramite corriere espresso Bartolini, 5 o 6 prodotti cosmetici. 

Venite a scoprirla insieme a me. 
La Sugarbox arriva in una scatola di cartone priva di fronzoli a parte il logo impresso anche all'esterno. Aperto l'imballaggio, ci troviamo di fronte alla Box vera e propria, che si presenta così:


Una fascetta arancione riveste la Box su un lato, lasciandoci una frase legata proprio al mondo della bellezza:


Non siate impazienti e non rompete la fascetta: nella parte sottostante contiene alcune informazioni sul contenuto stesso della SugarBox. Guardate poi che graziosi questi fiori stilizzati impressi sulla scatola:


La curiosità aumenta. Apriamo dunque la confezione, stando attente come al solito a non danneggiarla:


Quello che troviamo è un astuccino richiudibile che contiene i prodotti che SugarBox ha selezionato per le sue clienti nel mese di maggio. Se ve li siete fatti scappare, è possibile richiederli ancora per pochi giorni, abbandonasi anche alla Box di giugno. 
Apriamo insieme l'astuccio e vediamo finalmente cosa ha in serbo per noi:


Ben disposti all'interno, insieme ad un piccolo batuffolo di finta paglia troviamo loro:



Lista dei prodotti contenuti nella SugarBox di Maggio:
  • Guam - busta monodose di Fanghi d'Alga, 75 ml;
  • Guam - busta monodose di Alga Scrub, 75 g;
  • Laboratoires Filorga - 3 campioni rispettivamente di Hyal Defence, Hydra-Filler e Optim-Eyes;
  • Di Luca - Crema Mineralizzante alle alghe, 50 ml;
  • Delarom - Crema Corpo all'Arancia, 30 ml.
  • Lcn - Smalto per unghie "Strawberry Love", 8 ml;
  • Moroccan Oil - Trattamento per ogni tipo di capelli, 25 ml.
L'astuccio si può comodamente chiudere e riutilizzare:


Le mie considerazioni personali:
Carina questa nuova SugarBox! Graziosa la confezione minimal, anche se all'apparenza un pò spartana. 
Contiene un pò di tutto: prodotti per i capelli, per il viso, per combattere gli inestetismi della cellulite, per idratare il corpo, per tingere le proprie unghie di un colore moderno e tipicamente estivo. Di ognuno vi scriverò due righe con le mie prime impressioni. 
Il Moroccanoil è famosissimo: un trattamento a base di siliconi e olio d'argan in grado di rendere setosi e lucenti i capelli. Sono certa che farà felici le tante ragazze che erano curiose di provarlo. Io lo conoscevo già, lo usano con soddisfazione anche i miei parrucchieri. Personalmente, però, preferisco usare oli puri sulla mia chioma. 
I prodotti Guam li conosco da anni, mi piacciono e li userò volentieri, in particolare lo scrub. Si tratta di campioni gratuiti: io ne ho ricevuti quasi identici nella mia erboristeria di fiducia. 
La crema mineralizzante alle Alghe Di Luca mi è sconosciuta, un nuovo prodotto che probabilmente non avrei avuto modo di conoscere in altro modo. Si può usare su viso, corpo e capelli...ma prima di farlo, come al solito, preferisco analizzarne l'inci e capire se può fare al caso mio o meno. Ad uno sguardo veloce noto che ci sono sostanze vegetali molto utili insieme a parabeni e ad un cessore di formaldeide. Non il massimo, insomma, ma considerando che la concentrazione delle prime è maggiore delle seconde si può anche decidere di chiudere un occhio.
Lo smalto Lcn a prima vista mi piace molto, entra di diritto tra gli smalti da abbinare ad Impassioned. Pare avere una consistenza piuttosto liquida e scorrevole. Lo proverò e vi farò sapere.
La crema per il corpo Delarom all'arancia ha un delicato aroma di agrumi ed un buon inci, con alcuni ingredienti provenienti da agricoltura biologica. La userò sicuramente e ve ne parlerò in un post apposito.
Il piccolo set di cosmetici viso Laboratoires Filorga sono a base di acido ialuronico ma hanno inci lunghissimi e molto chimici, credo lo farò provare alla mamma che non è interessata quanto me alla cosmesi ecobio. 

In definitiva, l'idea che me ne sono fatta non si discosta da quella che mi feci con altre Box provate in precedenza. Si tratta di un servizio simpatico e anche utile per chi desidera provare prodotti nuovi e ricevere una bella sorpresa ogni mese. Se però si è attenti alle formulazioni di ciò che si utilizza, bisogna mettere in conto che si potrebbe ricevere qualcosa di totalmente opposto a quelli che sono i propri canoni.

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni in merito, libere da condizionamenti.

lunedì 28 maggio 2012

The Body Shop - Burro Corpo al Moringa


Da the-body-shop.it:
Ricco e cremoso, ha una femminile fragranza floreale. Nutre la pelle fino a 24 ore. Con idratante olio di moringa, ricco di acidi oleici, e burro di cacao, burro di karitè, olio di noce brasiliana e miele biologico dal Commercio Equo.


Recensione d'uso:
I Burri Corpo sono tra i prodotti di punta di The Body Shop. Famosi in tutto il mondo, di recente hanno cambiato look ma non il loro amatissimo contenuto. Ecco come appaiono ora:


Sul tappo troviamo una gigantografia della profumazione scelta. Il packaging consiste in un maxi barattolo di plastica dura con classico tappo a vite. 
Quello che ho io è al Moringa, albero che forse qualcuno conoscerà come "pianta dei miracoli". Nome che gli è stato attribuito in quanto pare che ogni sua parte possa apportare notevoli benefici. 

All'interno della confezione troviamo una crema dalla texture burrosa ma soffice. Nonostante la forte componente nutritiva, il burro corpo al Moringa di The Body Shop si stende con facilità sulla pelle e non richiede un tempo d'asciugatura lungo quanto ci si aspetterebbe. Necessita di essere massaggiato un pò, in modo da far meglio penetrare la crema sull'epidermide. 

La profumazione è fiorita, decisamente gradevole e femminile, un pò ricorda il gelsomino. A me piace molto, anche se essendo abituata a profumazioni più tenui al primo impatto la ritenevo un pò forte. Ora che ci ho fatto l'abitudine la cerco spesso, siamo entrate in sintonia. Persiste a lungo sulla pelle, io la sento per diverse ore dopo l'applicazione. Proprio per questa ragione poi evito di indossare un profumo: questo prodotto svolge benissimo anche questa funzione.

Il Burro Corpo al Moringa di The Body Shop è ideale per le pelli da normali a secche, inaridite dall'età, dalla genetica o dal sole. Non risulta grasso nè untuoso, lo trovo adatto sia per i mesi invernali che per i mesi di fine estate, quando la pelle provata dal sole sente la necessità di un apporto nutritivo in più.


L'Inci, come sempre disponibile sul sito, appare anche sotto il barattolino. Vi basterà alzare la linguetta descrittiva. Contiene un forte quantitativo di burro di karitè. Peccato che subito dopo ci sia anche un silicone ma immagino che qui la sua funzione sia semplicemente quella di rendere più piacevole e veloce il massaggio. Tra le altri componenti troviamo: glicerina, olio d'uva, olio di moringa, olio di sesamo, miele, olio di noce brasiliana, burro di cacao, vitamina E. Ci sono anche componenti di origine chimica ma trovo che, nel complesso, questa possa definirsi una buona formula. I principi attivi ci sono e in fase di utilizzo si sentono tutti. 



Come dicevo, mi sta piacendo molto. La mia pelle è liscia, vellutata e sempre profumatissima. 
E proprio perché è stato bello ricordarsi quanto è piacevole usare questi burri, ieri sono passata in negozio e ne ho preso un altro. Sulle "vecchie" confezioni troverete uno sconto del 30%, così ne ho approfittato per acquistare quello alla Papaya: ha un profumo meravigliosamente estivo e lo dividerò con la mamma che ha sempre le gambe molto secche. 


*Il prodotto citato mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni personali, libere da condizionamenti.


DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca o sul sito web
LUOGO DI PRODUZIONE: Regno Unito
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 200 ml / 192 g
PREZZO: 15 €.

domenica 27 maggio 2012

It Style - Perfect Creamy, Occhi Labbra e Guance n° 09


Ad aprile ero a fare un giro ad Euroma2, centro commerciale in cui non andavo da secoli, ed è stata una gradita sorpresa vedere che nel frattempo avevano aperto un nuovo negozio: quello di It Style. 
Smaltita l'impressione di deja vu con i negozi Kiko ho iniziato ad osservare i vari prodotti e ho deciso di provarne uno. In realtà devo dire che non c'era nulla che mi allettasse davvero. I packaging ad un primo impatto mi sono sembrati poco curati ed i prezzi di fascia media. Mentirei se dicessi di averne avuta una buona impressione. Ringrazio invece la commessa che mi fece i complimenti sul make up che indossavo chiedendomi se ero del mestiere. Bé, è chiaro che io non lo sia, però mi ha fatto piacere.

Ma veniamo a noi. La scelta è caduta su un Perfect Creamy, prodotto multiuso in crema che sulla confezione si autodefinisce "waterproof". Si può usare indistintamente su occhi, labbra e guance ed è disponibile in un discreto numero di nuances. Io ho preferito un arancio mandarino con riflessi dorati, pensando che fosse l'ideale per poter essere usato davvero in tutte e tre le modalità. Se avessi scelto un azzurro o un verde le possibilità sarebbero drasticamente diminuite. 


Il packaging non mi piace. E' spartano, esteticamente ben poco attraente. La superficie specchiata era piena di righette ancor prima che l'acquistassi e non hanno avuto neppure l'accortezza di metter dritta l'etichetta adesiva a lato della confezione. Ciò non bastasse, risulta scomoda anche in fase di utilizzo perché è piccola e ci sono circa sette millimetri di dislivello tra il prodotto ed il bordino superiore. Basta avere le unghie un pò lunghe per ritrovarselo ovunque fuorché sul polpastrello. Un incentivo ad usare i pennelli? con questo prodotto a mio avviso si fa prima con le dita, soprattutto per l'uso sulle guance.

Sopra lo swatch, sotto il prodotto sfumato con le dita
Se non ho amato particolarmente la confezione, posso invece dire tutt'altro per quanto riguarda il Perfect Creamy vero e proprio. Il colore mi piace molto, si sfuma bene ed è davvero grazioso. Luminoso per natura pur senza ricorrere al solito mezzo dei glitter o degli sbrilluccichii. 
Non è waterproof come scrivono sulla confezione, termine abusato in questo caso. Già in negozio ero riuscita a togliere il prodotto sulla mano semplicemente spostandolo con le dita! Ma a parte questo aspetto, che in generale a me interessa sempre pochissimo, devo dire che mi piace.

Sugli occhi lo uso poco da solo perché trovo che non mi doni. Mi piace invece come base per un ombretto dalla tonalità affine, ma sempre con un primer sotto per assicurargli davvero una lunga tenuta.
Sulle guance è delicato ma d'effetto al tempo stesso. Setoso e pur nulla invadente. I riflessi dorati si perdono un pò ma resta un bel colorito sano e fresco. Quando poi desidero un look davvero luminoso aggiungo un pò del mio illuminante Superb. Il Perfet Creamy si può usare sia da solo che in combinazione ad un fard in polvere per accentuarne la resa e la durata. Su di me che ho la pelle secca, usato da solo ha una durata di circa 7 ore e non crea macchie sebbene sotto indossi sempre un fondotinta dalla texture molto diversa, in polvere.
Sulle labbra risulta asciutto e leggermente farinoso ma molto ben visibile già dopo un paio di passate. E se si vede su labbra scure come le mie vuol dire che la copertura ottenibile è davvero eccellente! Usato come un rossetto non dura troppo a lungo, su di me all'incirca un'ora. Tende a depositarsi leggermente se si hanno zone più secche sulle labbra.


Gli devo inoltre riconoscere un merito. Pensavo che l'arancio sulle labbra mi stesse male in ogni sua variante e invece no, devo dire che questa così chiara mi piace molto. Luminoso, scalda l'incarnato rendendolo anche più vivo.
Promuovo dunque questo prodotto, sebbene abbia un'antipatia per il packaging sulla quale tutto sommato si potrebbe anche sorvolare. Lo uso volentieri e mi mette allegria. Non lo acquisterei, però, in colori diversi da questo perché trovo che la sua bellezza sia proprio nella varietà di utilizzi che esso garantisce.


DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca It Style
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 6,5 ml
PREZZO: 7,95 €.

sabato 26 maggio 2012

La Domanda della Settimana




Buongiorno a tutti e buon sabato!
Riusciremo ad avere un week end senza pioggia? sarebbe il primo di maggio, almeno qui dove sono io.


Ma bando alle ciance ed inoltriamoci in quella che sarà la nuova Domanda della Settimana. Si parla di smalti, di colori, dei vostri abbinamenti preferiti.
Come al solito ringrazio quanti vorranno rispondere e vi auguro un ottimo fine settimana. Ciao!



A cosa abbinate lo smalto? 
Al vestiario, agli accessori, all'umore, a niente?
Di norma preferite i colori scuri o quelli chiari?
Lo usate tutto l'anno oppure fate delle pause con unghie al naturale?


giovedì 24 maggio 2012

Ixima - Rossetti n° 30, 33, 45, 50 e Matita Labbra n° 16



Sulla scheda prodotto dei rossetti:
Un vero e proprio concentrato di colore. La sua speciale texture, ultradelicata e morbida, si coniuga a un'intensità cromatica eccezionale. Nel ciclo produttivo i pigmenti vengono macinati singolarmente, con una tecnologia d'avanguardia, ottimizzando le loro proprietà coloranti e salvaguardando le caratteristiche che ne determinano l'intensità, la luminosità e la persistenza. La presenza di oli con spiccate caratteristiche emollienti mira a proteggere le labbra agli agenti atmosferici evitando sgradevoli sensazioni di secchezza. L'azione coniugata della vitamina E e dell'estratto di Equiseto contrasta l'azione dei radicali liberi, ostacola la disidratazione delle mucose prevenendo la comparsa di piccole rughe e screpolature.


Recensione d'uso:
I prodotti per le labbra sono croce e delizia per qualunque donna appassionata di make up. Li vorremmo possedere tutti e spesso non ci ferma neppure il poco spazio a disposizione dove poi poterli riporre.
Quando mi è stato chiesto di provare quattro delle ventiquattro nuances disponibili tra i rossetti Ixima son stata ben felice di farlo!

Il packaging consiste in un tubetto nero con inserti color oro che si apre come un semplice burrocacao. Il materiale è di plastica dura e sul dorso interno abbiamo le informazioni relative all'inci. La particolarità è  proprio sul rossetto perché anziché trovarci di fronte ad un comunissimo stick dalla superficie liscia, ne troviamo uno dal design particolare, anche se dall'aspetto un pò demodé. Il rossetto è intarsiato come una colonna dorica sulla cui testa troviamo il logo Ixima, pronto a venir via dopo le prime passate di prodotto sulle labbra.
Unico difetto di questo confezionamento, altrimenti davvero carino, è che non si ha modo di riconoscere dall'esterno il colore dei rossetti senza aprirli tutti, a meno che non si ricordino a memoria le corrispondenze numeriche. 



Una volta indossati hanno una consistenza cremosa e la pigmentazione è davvero buona. Anche la durata non è da meno: io riesco a tenerli su circa due ore e mezza e per me non è poco considerando che ho sempre difficoltà nel far durare i prodotti sulle labbra. Inoltre hanno un buon odore, che un pò mi ricorda i cosmetici di una volta, quelli che tanto ci piaceva veder usare alle mamme e alle zie quando eravamo bambine.
Ma veniamo alla descrizione dei singoli colori.

Rossetto Ixima n° 30, il più chiaro tra i quattro. E' un rosa pallido dal finish sheer. Non copre moltissimo e sulle mie labbra scure quasi non si nota. Avrei bisogno di schiarirle per poterlo usare sul serio. Su di me ha la pigmentazione di un lucidalabbra molto soft. Non l'ho fotografato indossato appunto perché non avrei potuto mostrarlo al meglio, senza alterarne la tonalità.

Rossetto n° 33, un rosso molto caldo che vira all'arancio.


Rossetto n° 45, il mio preferito. Un fucsia satinato, intenso fin dalla prima passata e piuttosto resistente sulle labbra.


Rossetto n° 50, colorazione interessante per un rossetto. Un bel bronzo luminoso, l'ideale per l'estate in arrivo. Ha una texture meno sottile rispetto agli altri, quasi granulare al momento della stesura. Mi piace molto perché trovo che stia bene con la mia carnagione, seppur pallida.


Qui vi mostro anche tutti gli swatch sulla mia mano. Sono piuttosto fedeli, ad eccezione del fucsia che in realtà è più intenso di come appaia in foto.



mercoledì 23 maggio 2012

Nivea - Pure & Natural Action - Deodorante Roll on





Sulla confezione:
Per una pelle naturalmente libera di respirare.


Recensione d'uso:
Da diversi anni utilizzo prevalentemente deodoranti ecobio, sebbene non sempre abbiano la stessa efficacia di quelli tradizionali. Quando Nivea mi ha inviato in test il deodorante Pure & Natural ho pensato che sarebbe stato carino fare una prova e vedere in che modo si sarebbe comportato.
Il packaging è quello inconfondibile dei deodoranti Nivea roll on. Pratico e sicuro anche in viaggio perché non c'è alcuna possibilità che il prodotto fuoriesca e sporchi. La testina gira al contatto con la pelle e rilascia la giusta dose di prodotto per volta: sta a voi decidere quanto metterne.
Io che non amo soluzioni umide sotto le ascelle, preferisco stenderlo, farlo asciugare leggermente e solo dopo rivestirmi. E' la ragione per cui, anche prima del passaggio a prodotti con inci più sicuro, utilizzavo i deodoranti in spray piuttosto che i roll on o quelli in stick. 

Lo uso subito dopo la detersione ma lo evito quando mi sono appena depilata: pur non contenendo alcool,  ritengo che quando la pelle è più delicata sia sempre preferibile utilizzare un prodotto lenitivo, pur senza rinunciare alla protezione.

Ha un odore fresco, di quelli che fanno pensare alla bella stagione. Il bello è che rimane inalterato per alcune ore, così da avere sempre la sensazione di pulizia del primo mattino.
L'efficacia durante il giorno è buona. Io non ho una sudorazione eccessiva, però come la maggior parte degli individui sudo il giusto. Questo prodotto non mi impedisce di sudare (e diffidate sempre dai deodoranti che vi bloccano la sudorazione!) ma di cattivo odore non ce n'è. 

L'Inci non contiene alcool né sali d'alluminio, aspetti senz'altro positivi, ma contiene altre sostanze a bollino rosso che non lo rendono un prodotto naturale. In ogni caso, io lo riacquisterò sicuramente. Mi sta piacendo davvero tanto. Come agisce? grazie ad un antibatterico che evita la proliferazione di batteri, i veri responsabili del cattivo odore.
Non è un antitraspirante ma ugualmente riesce a tenerli a bada. E' delicato, non lascia aloni sulle magliette, non mi dà quel fastidioso senso di prurito che mi è capitato di provare con altri prodotti più incisivi,  ha un buon odore e ritengo che sia un'alternativa reperibile ed anche efficace per chi desidera spendere cifre ragionevoli pur non volendo rinunciare ad un deodorante senza i temibili sali d'alluminio. E anche per coloro che hanno provato deodoranti ecobio senza esser riusciti a vederli funzionare su di sé. 
I prodotti ecobio sono sempre i più validi, a mio parere, ma la "questione deodoranti" è la più spinosa quindi comprendo ed approvo un compromesso di questo tipo. Meglio una via di mezzo che una completa disfatta.

E ve lo devo proprio dire: ho fatto pace con i roll-on, non li trovo più così fastidiosi come un tempo. 

*Il prodotto citato in questo articolo mi è stato inviato gratuitamente a scopo valutativo. Non sono stata pagata per scriverne una recensione e quelle espresse sono le mie sincere ed oneste opinioni, libere da condizionamenti.


SITO WEB: www.nivea.it
DOVE SI ACQUISTA: nella grande distribuzione
LUOGO DI PRODUZIONE: non specificato sulla confezione
PAO: 12 mesi
QUANTITA': 50 ml
PREZZO: 3,90 €.

martedì 22 maggio 2012

My Make Up - Green Energy

Il verde sugli occhi mi piace sempre moltissimo, soprattutto se se ne usano tonalità diverse ma affini. Qui ho voluto usarne tre differenti, facenti parte della stessa palette di Sleek che mi è spesso d'ispirazione. Il primo partendo dalla coda dell'occhio è un verde teal, il secondo un verde bosco shimmer ed il terzo un bel verde più chiaro con riflessi dorati. Ho contornato il tutto con una linea sottile di matita occhi teal.




Sulle labbra ho voluto indossare un rossetto arancione che uso pochissimo ma che mi piace abbinare ad un trucco occhi di questo colore. L'ho steso con il dito, appunto per smorzarne un pò i toni. Ammetto che applicato direttamente dallo stick mi piace poco. 


Lista dei prodotti utilizzati:
- Shadow Insurance di Too Faced come base per l'ombretto;
Correttore Pro Longwear NW20 di Mac come copriocchiaie;
- Ombretto Virgin di Urban Decay sotto l'arcata sopracciliare e nella zona interna della palpebra mobile;
Palette Original di Sleek di cui ho usato il teal nella zona più esterna dell'occhio, subito dopo il verde più scuro e nella parte centrale dell'occhio il verde dorato. Il teal applicato anche sotto l'occhio;
- Shimmer Eyeliner Pencil di Elf nel colore Twinkle Teal per contornare l'occhio;
- Rossetto Diva's Rouge n°30 della collezione Falk Waves di Pupa applicato con un dito sulle labbra.

lunedì 21 maggio 2012

Mac - Fashion Sets - Lipglass "Impassioned"


Se Rebel può considerarsi un tipico colore autunno-invernale, Impassioned è la tonalità perfetta per vestire le proprie labbra in primavera ed estate. E' una tinta che suscita simpatia. Un pò irriverente e sbarazzina, la giusta proposta per labbra spiritose e piene di brio.
Ho acquistato il Lipglass e quando anche il rossetto tornerà nel mio Mac Pro Store di fiducia (quello di via del Babuino, a Roma) lo aggiungerò volentieri alla mia collezione.
Manca solo uno smalto cui abbinarlo. Davvero? io in realtà ho già fatto i miei abbinamenti, dei quali sono piuttosto soddisfatta.
Ma prima di mostrarvi le mie scelte, vi parlo un pò di questo lipglass che sto apprezzando molto.

Il packaging è quello che accomuna tutti i lipglass di Mac. Flaconcino trasparente con tappo nero ed applicatore piccino e sottile. La dimensione ridotta dello scovolino ci obbliga a prelevare il prodotto più volte per riempire bene le labbra ma assicura una buona precisione in fase di stesura.
La texture è liquida ma piuttosto cremosa. Appiccica un pò, pur non potendolo definire fastidioso.


Mi piace perché per essere un gloss in realtà ha una buona coprenza ed un'ottima durata. Sulle mie labbra non c'è nulla che duri a lungo, ma i Lipglass di Mac sono gli unici della categoria che sappiano restarmi ben fissi sulle labbra per circa tre ore. Se poi sotto applico una matita per le labbra di colore affine, arrivo anche a quattro.
Il colore è un bel fucsia che vira all'arancio. Non è nessuno dei due colori, ma una tonalità del tutto nuova che riprende entrambe le gradazioni. Sublime!
Qui lo vedete sulle mie labbra, anche se in foto appare un pò più chiaro di quanto realmente sia.


Dunque parlavamo di smalti. Sapete che Mac ne aveva inserito uno nel suo Fashion Set ( ve lo avevo anche mostrato insieme agli altri nel post dedicato) ma non mi era piaciuto: era l'unico prodotto che differiva un pò per tonalità rispetto ai due corrispettivi per le labbra, risultando più aranciato.
Questi sono gli abbinamenti per le unghie con cui io vestirò Impassioned:


Alla vostra sinistra lo Smalto Kiko n° 283 e a destra lo smalto Color Play n° 57 di Debby.  Nessuno dei due incarna alla perfezione Impassioned, ma entrambi si possono abbinare senza che nessuno si accorga eccessivamente della differenza. Li avevo già in casa, quindi mi è stato piuttosto semplice metterli insieme e fare i dovuti confronti.

Il Kiko n°283 ha una quantità maggiore di fucsia. Lo smalto Debby n°57 ha una prevalenza arancione. Tra i due preferisco il primo in quanto il secondo una volta steso vira davvero troppo all'arancio per i miei gusti.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...