venerdì 2 marzo 2012

La Domanda della Settimana


Anche questa settimana arriva puntuale il nostro appuntamento con  questa amata rubrica.
Stavolta il quesito non sarà di carattere generale ma bensì vi chiedo un aiuto mirato. Mi ha scritto Agrimonia con una domanda specifica. La sua amica Giò è allergica al nickel e non può utilizzare nulla che lo contenga. Non può affidarsi neppure alle creme da erboristeria in quanto contengono profumo. Ogni volta è costretta ad acquistare prodotti farmaceutici che hanno un costo elevato ed un inci poco "verde". La sua speranza è quella di avere dei consigli per prodotti che non contengano nickel né profumo, che abbiano una buona lista ingredienti e che magari costino anche meno dei marchi comunemente venduti in farmacia.
Riusciremo ad aiutare Giò nella sua ricerca? io spero proprio di si.

Agrimonia, Giò ed io aspettiamo i vostri suggerimenti!


Quali prodotti privi di profumo consiglieresti 
ad una donna allergica al nickel?
Conosci dei marchi dal buon inci che possano
rispondere a queste precise esigenze?


28 commenti:

  1. La mia coinquilina è allergica al nichel e usa quasi esclusivamente prodotti da farmacia tipo Bionike.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. @Siboney anche questa ragazza utilizza Bionike ma ne è un pò stufa. Proviamo a cercarle un'alternativa!

    RispondiElimina
  4. che bella domanda :)
    Guarda io ho mio marito che è allergico al nickel e quindi mi sono lasciata consigliare in farmacia e gli ho preso i prodotti della Bionike. Si è trovato bene, anche se sono un po' cari (alcuni almeno). Non ne ho provati altri al momento!

    RispondiElimina
  5. Anche la moglie di mio cugino è allergica e usa prodotti bionike altro non saprei proverò a chiederle la prossima volta che la vedo : )

    RispondiElimina
  6. Io sono allergica al nickel (3+++ e shock anafilattico a 18 anni) e lo so ufficilamente da 3 anni e dopo un'iniziale abbuffata di prodotti da farmacia alla fine ho scelto l'ecobio per tutto, a volte sostituisco anche qualcosa con ingredienti da cucina e mi trovo benissimo. (insomma, all'insegna della super semplicità!)
    E' stato un percorso lungo, appoggiato dal mio allergologo, supportato dalla lettura approfondita dei forum di lola, capellidifata, promiseland, saicosatisplami,il sito di aromazone...e da tante prove d'uso.
    Purtroppo per me oltre agli ingredienti chimici riportati qui http://www.salutedonna.it/allergia_ai_cosmetici.htm mi danno fastidio anche aloe e camomilla se in dosi elevate, quindi devo stare attenta, in più ho la dermatite al cuoio e la pelle secca e forfora, quindi cerco sempre la massima delicatezza!
    Consiglio un giro in quei forum, ci sono anche liste di prodotti nickeltested oppure esperienze di ragazze con pelle allergica, sensibile, etc...Secondo me per iniziare questa lettura è perfetta!
    http://www.saicosatispalmi.org/index.php?option=com_content&task=view&id=89&Itemid=11
    Sara

    RispondiElimina
  7. Come prodotti nickel free io conosco solo quelli della BioNike, non hanno certo un inci ecobio, ma sono sicuramente di qualità!

    RispondiElimina
  8. anche io ti consiglio Bionike in farmacia!!

    RispondiElimina
  9. Bionike: mi aggiungo alla massa. però anche la linea all'Eau Thermale Avene è indicata per le sensibilità cutanee e alcuni prodotti La Roche Posay. I prezzi sono abbastanza competitivi e la pelle ne giova: garantito!

    RispondiElimina
  10. @francimakeup grazie, se glielo chiedi ci fai un piacere ;-)

    @Anonimo/Sara grazie di cuore per il tuo intervento. Sono anche io dell'avviso che un percorso il più naturale e semplice possibile possa essere la via giusta.

    @Agrimonia figurati, ora speriamo solo di poterti essere di qualche aiuto.

    RispondiElimina
  11. Mi sento completamente ignorante sulla questione nickel. però consiglierei i prodotti lavera senza dubbio... o la roba minerale per il trucco.

    RispondiElimina
  12. @Agrimonia in questi giorni mi sono mossa per cercare alcuni prodotti nickel tested. Come sicuramente saprete sia tu che la tua amica Giò, è impossibile trovare prodotti nickel free (non esistono, semplicemente) ma ce ne sono molti che hanno una percentuale di nickel talmente bassa che praticamente non la si avverte.
    Io consiglio di passare all'ecobio, pare infatti che i cosmetici più naturali (anche se non si è ancora compreso bene il perché) siano meglio tollerati da coloro che hanno questo problema. Sempre meglio scegliere prodotti con un inci corto, in modo da evitare il più possibile reazioni allergiche.
    In questi giorni sto usando questo latte detergente nickel tested e completamente privo di profumo: http://www.verdealternativa.it/catalogo/scheda.asp?id=182 , ha anche un inci ottimo, secondo me farebbe bene a provarlo. E' formulato appositamente per le pelli ipersensibili ed iper-reattive.
    Ho mandato una mail anche a Fitocose per saperne di più anche sui loro prodotti. Mi hanno detto che è stato impossibile eliminare del tutto le tracce di nickel, ma che comunque ai test la percentuale è risultata molto bassa.
    In ogni caso questo argomento mi sta molto a cuore quindi è probabile che cominci a fare un database dei prodotti nickel tested con cui mi capita di avere a che fare. Potrebbe essere utile? mi auguro di si.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho guardato il prodotto sembra interessante, sicuramente ne parlerò bene con Giò e le farò vedere tutto ^___* lei ha usato anche i vari prodotti avene, ma dopo un po' le davano reazione è come se la pelle le assorbisse e dovesse poi cambiare per evitare una reazione allergica, ormai ha eliminato diversi alimenti e cambiato persino le padelle

      Elimina
  13. purtroppo l'unica marca che mi viene in mente è proprio BioNike che ho usato e sto usando. Ma l'inci non è verde. Magari provo a fare una ricerca ^_^

    RispondiElimina
  14. Grazie Dony, ne sto facendo anche io :) ci sarebbero molto utili altre dritte.

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. Purtroppo non so rispondere a questa domanda, ma ti invito sul mio blog!!!hihihi...vieni e scoprirai il perchè!Un bacio!

    RispondiElimina
  17. Sto leggendo con grande interesse le risposte, io non ho questo problema ma è comunque utile sapere questo genere di cose!

    RispondiElimina
  18. @Agrimonia sicuramente la sua è una situazione complicata perché il nickel purtroppo è ovunque. Anche per questa ragione mi sono presa a cuore la faccenda e ho davvero in mente l'idea di un database per cosmetici nickel tested. Ci vorrà del tempo ma spero proprio che il progetto possa vedere la luce. Ho appena inviato una mail ad un'altra azienda produttrice di prodotti ecobio che mi piace molto e di cui mi fido appunto per saperne di più ed eventualmente darvi altre dritte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno già risposto. Sono stati gentilissimi. La casa produttrice di cui parlavo è Bjobj e le loro garanzie riguardo il nickel sono qui: http://www.sanecovit.it/it/approfondimenti/garanzie-bjobj
      Mi hanno anche assicurato che non usano profumazioni chimiche ma che, la profumazione dei prodotti(sempre molto blanda, te lo assicuro perché li uso) deriva esclusivamente dagli oli essenziali presenti nelle varie formule. Mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate tu e Giò. Baci.

      Elimina
    2. copiato tutti gli indirizzi e passati a giò che ringrazia

      Elimina
  19. Di nulla. Spero che possano almeno essere un inizio.

    RispondiElimina
  20. @ladamabianca appoggio fortemente la tua idea. Grazie!

    Scusatemi se uso l'anonimato purtroppo non ho wordpress/altri e l'account google non mi va di usarlo sul web perchè è col mio vero nome e cognome.
    Sono etereapoesia e mi trovate col mio nick nei forum che ho citato.
    Dimenticavo di dire cosa uso magari può essere utile!
    I prodotti che non sono riuscita a sostituire con altrettanta efficacia sono lo shampoo tea all'ylang, il latte detergente bioearth aloe e purtroppo anche il balsamo perchè ho ancora i capelli tinti, ma spero di liberarmi presto dalla tinta (che per via del ppd non va bene con il nickel!) e usare solo ecobio anche per il balsamo! Faccio molto affidamento sul burro di karitè, ho notato che è un portento sui talloni secchi (spalmi+metti calzino+ ci dormi su), sulle mani anche in montagna, sulle occhiaie prima di andare a dormire, sul corpo dopo la doccia e in basse dosi anche come leavein, ma meglio x le ricce, io sono liscia e facilmente esco tutta unta :( l'aloe puro lo uso solo sui capelli, in altri modi mi dà pizzicore/tira la pelle etc...barbara di sacosatisplami mi disse che bjobj e eos erano sicuramente nickeltested, ma anche la linea bioaerth aloebase e ho usato anche lavera basis mi pare vada bene (ma lo shampoo lava un pò troppo poco per me) per ora passo!!! ciaoo!

    RispondiElimina
  21. @Etereapoesia grazie di cuore di essere passata! sono felice di sapere che la mia idea ti piaccia, spero davvero di riuscire a portare a termine il database, postarlo e poi aggiornarlo ogni qual volta trovo prodotti nickel tested. Grazie di cuore per aver fornito la tua opinione. Se dovesse venirti in mente altro scrivi pure! un abbraccio!

    RispondiElimina
  22. Salve a tutti anche io purtroppo ho questo problema e riesco ad utilizzare come trucchi solo i prodotti della bionike e prodotti professionali bio actor studio ( solitamente utilizzo phard, ombretti e cipria di quests marca poiché da quando sono make up artist ho scoperto di tollerarli molto bene ).Per evitare di pagare cifre esagerate utilizzo come bagnoschiuma e shampo la linea Omia Erboristico sia all'aloe che all'olio di argan. D'estate invece utilizzo sia come abbronzante che come potrezione solare l 'olio di argan puro alimentare e senza prufomo davvero ottimo anche per smagliature e segni della pelle al solo inoltre è contro l'invecchiamento abbronza senza scottare ! Spero di essere stata utile anche io sono alla continua ricerca di nuovi prodotti adatti per noi allergici e a breve scriverò una petizione per far si che questa allergia venga riconosciuta e studiata in modo più adeguato .un caro saluto a tutti Masya Aliam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie davvero per essere intervenuta. Nel mio piccolo se incontro un prodotto nickel tested lo segnalo sempre nelle mie recensioni. A destra sotto la voce "brand e varie" ne trovi anche una con la dicitura nickel tested: li ho classificati così. Spero possa essere utile a te o altre persone che hanno problemi con il nickel. In bocca al lupo per la tua petizione. Buona serata :)

      Elimina
  23. Ciao a tutti! anche io sono allergica al nickel....ed anche io ho avuto problemi all'inizio per trovare i prodotti nickel tested! proprio per questo ho deciso di aprire un canale youtube e condividere informazioni riguardo i prodotti per noi allergici! vi lascio il link e se vi va venite a dare un'occhiata https://www.youtube.com/channel/UCOlYs5fXnFb6OMBXiqcu2rA?spfreload=10

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...