mercoledì 18 gennaio 2012

La Domanda della Settimana


Altra settimana, altro quesito inerente al mondo della bellezza e della cura di sé.
Stavolta si parla di capelli. Lunghi, corti, lisci, ricci, naturali o tinti...non ha importanza. Quello che oggi vi chiedo riguarda il modo in cui ve ne prendete cura.


Avete dei riti specifici o semplicemente vi basta tenerli puliti? 
Come al solito ringrazio tutte coloro che vorranno raccontarci le proprie abitudini.


In che modo vi prendete cura
dei vostri capelli?
Quali sono gli accorgimenti che usate
per renderli sani e belli?
Ci sono dei prodotti che vi hanno dato
grandi soddisfazioni e che vorreste 
consigliare anche a noi?

26 commenti:

  1. Stavo giusto pensando ai miei capelli, con i quali ho un rapporto di amore e odio... in questo momento non sono assolutamente sani e volevo cercare una routine da seguire per rimetterli in sesto. Mi sono sempre limitata all'uso di shampoo e balsamo, non faccio impacchi o altro. Seguirò con interesse i commenti in cerca di spunti che facciano al caso mio.

    RispondiElimina
  2. Ho provato mille prodotti...credo i migliori prodotti per i miei capelli siano della linea purificante KERASTASE (a Milano l'inquinamento sporca i capelli in modo indecente -_-''')...ma mi piacciono anche alcune maschere LUSH, come la BELLI CAPELLI ;)

    RispondiElimina
  3. Io faccio nuoto due volte la settimana e per proteggerli dal cloro faccio un impacco con Linissimo di Fitocose o con olio di Jojoba(capelli inumidii in entrambi i casi) prima di tuffarmi, poi shampoo e balsamo (solitamente Splend'or che è leggero) e olio di Cocco come leave-in prima di asciugarli!
    C'è da dire però che ho i capelli grossi e crespi che si bevono di tutto XD
    Un paio di anni fa facevo dei lunghi impacchi con yoghurt, miele e olietti, ora non ne ho più il tempo ed il modo :(

    RispondiElimina
  4. Puliti ed ogni 2 mesi circa vado dalla parrucchiera per controllare che sia tutto apposto ( punte, radici ecc ecc)

    PS: Ti ho linkata sul mio blog per un premio ;D

    RispondiElimina
  5. Ciao Dama! Finalmente posso postare commenti sul tuo blog :) allora, io uso solo shampo (esselunga) e balsamo (fatto da me o fructis puliti e brillanti o UD mandorla dolce e fiore di loto) senza siliconi, ogni tanto quando avevo tempo facevo una maschera molto ricca con oli e lecitina e i capelli erano morbidissimi e nutriti. Ora non faccio la maschera da tanto e vedo la differenza, la chioma ne avrebbe bisogno!
    Il prodotto che mi ha dato più soddisfazioni in assoluto era un siero (in realtà era una crema molto fluida) a base di gel di semi di lino e olio di cocco che ho fatto per caso nel 2009 e che aveva effetti miracolosi sui capelli O.O toglieva il crespo dalle zone più difficili, dava luce e morbidezza. era favoloso, infatti conto di replicarlo a breve :) mi era piaciuto molto anche la phyto 9, ma all'inizio lasciava degli antipaticissimi residui sui capelli, cosa che col mio siero non succedeva perchè si assorbiva subito e bene. Stupendo e quasi miracoloso anche l'effetto dell'hennè neutro, la cassia ;)
    bacioni :)
    P.S. haila grafica come il mio blog, che bella ^^

    RispondiElimina
  6. Io mi assicuro di cambiare shampoo spesso, per non farli abituare :P uso solo Ultra Dolce Garnier (amo quello all'argilla per le radici e un goccino di quello all'olio di avocado per le punte), che sono un buon compromesso fra gli shampoo in commercio! Poi almeno ogni 3 mesi li spunto dalla parrucchiera :) Li ho abbastanza corti, e tutto sommato sono sani, non li tratto male, essendo grassi a loro basta così :) Mi capita anche di fare l'hennè neutro, ma non molto spesso, è incredibilmente difficile non sporcare tutta casa :P

    RispondiElimina
  7. passare a prodotti naturali sicuramente ha sconvolto i miei capelli: prima erano strafinissimi e mosci, ora sono sempre voluminosi e si sono inspessiti!! per curarli faccio degli impacchi a base di vari oli (li mischio io in base a come mi gira la giornata :D) e cerco di spuntarli di tanto in tanto per evitare doppie punte. La cosa migliore che abbia potuto fare per loro è lasciarli in pace: niente piastre, tinte etc.. finalmente dopo due anni ho solo il mio colore in testa e non li tingerò mai più!!

    RispondiElimina
  8. Io li porto molto corti e li lavo tutti i giorni. Uso di solito shampi della Pantene, ma il fine settimana mi concedo sempre una maschera/coccola in più. Da quando ho smesso di tingerli (anni fa) stanno molto meglio!

    RispondiElimina
  9. personalmente i miei capelli sono migliorati visibilmente dopo essere passata a prodotti naturali! sono molto fini e si rovinano facilmente le punte! Una maschera ristrutturante è d'obbligo!

    RispondiElimina
  10. prima dedicavo loro molto più tempo, almeno un impacco nutriente con balsamo,latte e miele una volta a settimana, ogni tanto olio solo sulle punte. Purtroppo ora non ho più tempo per fare tutto questo. Li lavo a giorni alterni con shampoo che non contengono schifezze (esselunga, yes to tomatoes ecc.) e uso il balsamo fatto da me che contiene solo buoni ingredienti. Li taglio da sola ormai da 1 anno e non ho più doppiepunte. L'unico neo è che ora, in allattamento, ho un'abbondante caduta (speriamo smetta) ^_^

    RispondiElimina
  11. io li lavo un paio di volte alla settimana con prodotti senza siliconi e quando posso faccio un impacco pre-shampoo con l'olio di semi di lino lasciando in posa per qualche ora!

    RispondiElimina
  12. Io cerco di utilizzare prodotti il più naturale possibile, limitando anche l'uso di piastra&Co...Poi quando ho tempo faccio degli impacchi (ma solo da mettere sulle lunghezze perchè ho i capelli grassi)...uso il gel ai semi di lino e il gel d'aloe e come olii quello al cocco e di argan...e soprattutto uso l'hennè ormai da più di 2 anni e i miei capelli sono più corposi e forti :)

    RispondiElimina
  13. purtroppo per i mie capelli grassi le ho provate tutte... non ho mai avuto buoni risultati con nessun prodotto quindi adesso mi affido al caso, non c'è un prodotto che uso assiduamente. Nonostante abbia i capelli lunghi non uso sempre il balsamo perchè li appesantisce,quindi niente routine capelli :)

    RispondiElimina
  14. Io mi limito a tenerli puliti, ora che li ho corti poi vado solo di shampoo, il balsamo mi è quasi del tutto inutile :)
    Se proprio ho voglia di (stra)fare faccio una maschera ^^

    RispondiElimina
  15. Io curo tantissimo i miei capelli, soprattutto da quando sono passata ai prodotti interamente naturali ed ho notato un netto miglioramento.
    Li lavo tre volte allo settimana con uno shampoo delicato rigorosamente diluito, massaggio bene la cute, risciacquo e applico il balsamo oppure, una volta alla settimana una maschera. Prima di asciugarli metto un micro quantità di burro di karitè sciolto sulle punte ed utilizzo esclusivamente pettine e spazzola in legno naturale. Oer proteggerli dal sole vado di olio di monoi e da ieri ho cominciato a sostituire la tinta chimica con l'hennè. I capelli, così come i denti e la pelle del viso, sono una delle mie fisse ^_^

    RispondiElimina
  16. Io non faccio assolutamente nulla ai miei capelli, se non cambiare colore ogni tre mesi :P Si lo so che non dovrei, ma mi diverto troppo xD Per il resto uso shampoo da supermercato e le maschere della Garnier ultra dolce al posto del balsamo.

    RispondiElimina
  17. a dir la verità fino a poco tempo fa non ci prestavo particolarmente attenzione,mi bastava un buono shampoo(devo usarne uno consigliato dalla dermatologa) e un balsamo e non pensavo di aver bisogno di altro...poi grazie ad alcune aziende(i cui prodotti ho provato per recensirli) ho capito che in effetti alcuni benefici si hanno usando prodotti particolari,con specifiche precise,e gli effetti si vedono :)

    RispondiElimina
  18. uso dei prodotti professionali per capelli e sto lontana a ogni prodotto da supermercato.. uso sempre il moroccanoil, un olio termale quando li asciugo con il phon per prottegerli dal calore, cerco di limitare l'uso della piastra e una volta alla settimana fccio una maschera ristrutturante!!! e poi non faccio mai il colore o i copi di sole!!!un bacio

    RispondiElimina
  19. Come impacco pre shampoo sto di nuovo utilizzando l' olio ai semi di lino. Come shampoo e balsamo mi trovo bene con quelli della coop anche se non hanno un ottimo inci. Una volta li piastravo spesso ma adesso cerco di limitarmi perchè avendo i capelli sottili comunque si rovinano.
    Un bacio!

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Curo molto i miei capelli, soprattutto da quando ho iniziato ad usare prodotti del tutto naturali (e ormai son passati quasi 5 anni).
    Li lavo 2 volte alla settimana con shampoo verde, ne ho 3 e li alterno in modo da non far abituare il capello ad un solo prodotto. Prima del lavaggio faccio una maschera sulle punte oppure un impacco con olio vegetale a piacere (monoi, semi di lino soprattutto). Spesso faccio l'ultimo risciacquo con acqua e aceto per lucidarli.

    RispondiElimina
  22. Da quando ho scoperto l'argilla del Marocco,comunemente chiamata Ghassoul non faccio altro che impataccare i miei capelli di questa polvere,e insieme all'acqua formerà una pasta finemente granulosa che lava,sgrassa e li purifica a fondo.
    Un po di balsamo sulle punte (solitamente utilizzo ''Crema di Rose'' della Lavera)
    e il gioco è fatto.
    Ah dimenticavo,li asciugo per circa 10 min all'aria,con l'ausilio di un'apposito asciugamano,poi procedo con il phon a tempratura media e non alta,e a velocità moderata. Ho dei capelli abbastanza lunghi,finissimi e super lisci,che odio con tutto il cuore perchè li ho sempre desiderati mossi,ma in fondo è sempre cosi no?!! Chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane... ^_*
    Poi una veloce pettinata con un pettine in legno a denti larghi.
    Un bacione Dama.

    RispondiElimina
  23. Io personalmente cambio ogni po' impiastricciamenti...e pare che i miei capelli si divertano. Quando non gradiscono diventano mosci e intrattabili e con uno shampoo sono diventati crespi da prima del lavaggio a dopo, sembravo una rasta, costretta a tagliare, non c'era versi di pettinarli nè da lisci, nè da bagnati, nè col balsamo.

    La mia routine: farina di ceci (ora devo riprenderla!) alternata a shampoo vari. Per ora sto usando un lavera (quello che costava meno, il sensitive...per ora non male), alternato al capelli delicati esselunga.
    Per gli impacchi usavo il burro di karità ( senza é, dato che ho dovuto essere caritatevole con i miei capelli e smettere di usarlo! Me li seccava e basta), ora preferisco o quello di lino (da finire!) e ancora meglio oliva.
    Un impacco che mi è sempre piaciuto è quello con yogurt, miele e un cucchiaino di farina di ceci... l'ho usato anche come pseudo- shampoo e i capelli erano veramente puliti.
    Una volta a settimana all' ultima acqua di risciacquo aggiungo aceto di mele (1 cucchiaio ca in un litro d'acqua) e d' estate asciugatura all' aria (sic, ora phon... =( )
    Un basiun, Lyla

    RispondiElimina
  24. io ho provato con grande soddisfazione il trio che era nella glossy box!! lo shampo è veramente miracoloso, devo assolutamente informarmi su dove poterlo ricomprare. premetto che i miei capelli sono veramente pessimi, nel senso che sono completamente apatici, non reggono nessun tipo dipiega per più di mezzora e sono completamente privi di volume!! purtroppo ancora non ho trovato dei prodotti validi da dire non posso vivere senza. l'unica cosa che ho adora e che devo ricomprare è la fitocheratina di aroma zone che usata mischiata allo shampo o al balsamo aveva veramente un effetto volumizzante!!

    RispondiElimina
  25. Oh mamma bella domanda. Allora partendo dal presupposto che ho pochi capelli (purtroppo), fini, che tendono a rovinarsi e spezzarsi facilmente (leggi doppie punte), cute grassa punte secche, non ho particolari accorgimenti se non che usare il phon a temperatura bassa/media, d'estate direttamente all'aperto e che applico il balsamo maggiormente sulle lunghezze/punte, per il resto non faccio altro perché fino a che usavo prodotti per i capelli grassi si rovinavano in maniera impressionante e quindi sono passata allo shampoo ai semi di lino, inizialmente quello de I provenzali e poi ho comprato quello di Parisienne anche se ultimamente sto facendo un trattamento per aumentare la crescita e prevenire la calvizie femminile. Per il resto applico la schiuma quando li voglio mossi, praticamente sempre ed infatti è una della cose che mi frena nel fare il passaggio all'eco-bio perché non ho idea di come creare il mosso con quella tipologia di prodotti.

    RispondiElimina
  26. @Crazy niente male la tua routine! anche io sono un pò curiosa riguardo la Ghassoul ma finora me ne sono tenuta alla larga. Per i capelli all'aria invece per me è impossibile, soffro di cervicale se non li asciugo alla perfezione con il phon.

    @Berlandina sento sempre parlar bene della fitocheratina, è senz'altro da provare.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...