martedì 5 luglio 2011

Mac - Semi Precious - Mineralize Skinfinish Goldstone


La Mineralize Skinfinish in Goldstone, uscita insieme ad altre 3 proposte nella collezione Semi Precious di Mac, è caratterizzata da una parte scura e da un cuore centrale più chiaro. Due diverse polveri da mixare tra loro o da usare separatamente, a seconda del risultato che si desidera ottenere.
Bellissima su un volto leggermente abbronzato, dona particolarmente su chi ha una pelle con sotto-tono caldo. Non la vedo adatta su chi ha la pelle scura o olivastra, perché è abbastanza tenue e non la si noterebbe. 

In alto zona scura, in basso illuminante

Mi piace perché dona quell'effetto di "pelle baciata dal sole" che è così bello in estate. E' luminosa ma discreta, niente di esagerato. Sicuramente non è adatta a chi preferisce prodotti completamente opachi perché contiene dei micro-brillantini.

Mac Semi Precious Goldstone sfumata.
In questa foto mostro una sola passata del prodotto preso miscelando le due zone. Appare un bel dorato ambrato che non altera considerevolmente il tono della mia pelle. Volendo, la si può abbinare ad un blush più scuro utilizzandola solo come illuminante. Io la uso così com'è, una passata col pennello e via.

Particolare sfumatura Mac Semi Precious Mineralize Skinfinish Goldstone
Tornando a casa l'ho comparata con la mia Mineralize Skinfinish preferita, la Stereo Rose che uscì lo scorso anno con la collezione estiva "In The Groove" (ma era uscita anche precedentemente, almeno una volta). Purtroppo, mi sono accorta che seppur le due MSF abbiano lo stesso packaging, contengono in realtà quantità diverse.

A sinistra Stereo Rose, a destra Goldstone
La mia prediletta mi costò 28 € per 10 g di prodotto, tant'è che pur usandola ogni giorno (è davvero raro che la tradisca con altri prodotti) ne ho ancora poco meno della metà. La Goldstone costa 29 € per 6,5 g.
Ancora una volta Mac riduce le quantità mantenendo invariati i prezzi. Anzi, in questo caso, alzandoli. In un anno c'è stata una riduzione di 3,5 g ed un aumento di 1 €. 


Devo dire che mi dispiace. Io sono fedele ed affezionata a Mac, ma ogni volta c'è uno smacco in più. Anche il rossetto mi è costato 0,50 € più della volta scorsa. Senza poi contare il fatto che per i semplici appassionati (non make-up artist) non siano mai previsti sconti. Nonostante tutti i soldi che gli portiamo annualmente, non c'è nulla che faccia pensare che all'azienda importi anche di questa fascia di utenza. Campioni ne danno solo se richiesti. Sconti anche solo di un misero 10% neanche a parlarne, i saldi non esistono. Prima o poi sarò costretta a volgere lo sguardo altrove. Inizio ad esser stufa di questi aumenti ingiustificati, di una registrazione al loro sistema che in fin dei conti a me non porta davvero nulla. Non c'è un progetto di vera e propria fidelizzazione del cliente ed è un peccato.
Questo è chiaramente solo il mio pensiero. Se il tono appare irritato è perché mi piacciono gli amori corrisposti e quello con Mac non lo è. La mia dedizione, come quella di moltissime altre ragazze che amano il marchio pur non acquistando per lavoro, non viene apprezzata. Tutt'altro, ce se ne approfitta. "Se ci amano, compreranno anche ad 1-2-3 € in più e con meno prodotto". E' vero, ma fino a quando?

26 commenti:

  1. bello questo prodotto, anche se non è adatto a me. Concordo sulla questione dei prezzi...tutte le marche fanno saldi e praticano sconti ogni tanto, mi sembra giusto che MAC si adegui alla cosa, soprattutto per chi acquista continuamente da loro. Va bene pagare un pò di più la qualità, ma alla fine si arriva al limite!

    RispondiElimina
  2. Negli ultimi tempi infatti hanno aumentato i prezzi. Io non ho più preso niente ma non per questo motivo, semplicemente non ce l'ho più vicino. E le mie tasche ringraziano.
    Baci

    RispondiElimina
  3. Sono assolutamente d'accordo con te.. ma si sa, alla Mac non interessa "fare sconti" alle persone, tanto ha il suo fatturato miliardario annuo,i clienti che comprano solo per il marchio e amen. Anche diminuendo le quantità (palese la cosa dei pigmenti) ci sono e ci saranno sempre persone disposte a spendere per un marchio usato dalle star. La Mac è un vero e proprio status-symbol, non possiamo farci nulla!

    RispondiElimina
  4. @Sydia io acquisto da loro perché li preferisco. Non per lo status-symbol, di cui sinceramente mi interessa poco, ma proprio per amore verso i loro prodotti. Se è vero quello che dici, che a loro non importa far sconti perché hanno comunque il loro bel fatturato...è davvero triste. Se ce l'hanno, è anche grazie a noi.

    RispondiElimina
  5. Bellissimo prodotto anche se poco adatto alla mia carnagione.
    Per le considerazioni finali, condivido in pieno. Amo i prodotti Mac, hanno una qualità elevata ma i prezzi.. hai ragione, non hanno un programma di fidelizzazione del cliente, forse per ora non ne hanno avuto l'esigenza perché è un prodotto che si vende comunque, ma credo che con il passare del tempo saranno costretti a pensare di più a noi. Il problema principale è che, soprattutto in Italia, hanno una scarsa concorrenza.. ora credo che il pericolo ci sia.. e il pericolo si chiama Inglot. Staremo a vedere gli sviluppi, ma la Mac dovrebbe provvedere ad instaurare un miglior rapporto con noi clienti!

    RispondiElimina
  6. A parte che la Mineralize è proprio bella, per il resto come darti torto?
    Forse la Mac sta cercando di cavalcare l'onda del fenomeno makeup che (grazie a internet) si sta espandendo sempre più, come fanno anche altre case cosmetiche, anche low cost (tipico esempio: Kiko), ma lo trovo comunque irrispettoso verso le tantissime clienti fedeli che, da semplici appassionate non professioniste, amano la qualità e la bellezza dei loro prodotti.
    E ancora più irrispettoso è l'aumento "non trasparente" dei prezzi giocando sulla diminuizione (tra l'altro consistente) delle quantità.
    Quanto alla registrazione, anch'io mi domando a che serve, a mandare un'e-mail pubblicitaria ogni tanto? Se è semplicemente un servizio newsletter, allora neanche funziona bene, visto che a me più o meno arriva l'annuncio di una collezione su tre.

    RispondiElimina
  7. @LaDamaBianca : quello che intendevo è che purtroppo ci sono persone che acquistano solo perchè c'è scritto MAC, per cui diventa uno status symbol, come portare LV originali invece di una borsa Benetton, nonostante queste ultime siano valide comunque! Purtroppo secondo me è così... altrimenti ci avrebbero "premiato" con sconti &co un pò come fa Sephora, invece se chiedi anche solo un campioncino stai chiedendo l'anima XD non sia mai!!! poi avbbè, commesse/i che si atteggiano da titolari del marchio sono anche una conseguenza della loro politica aziendale a mio parere -.-'

    RispondiElimina
  8. @Hermione hai ragione, non mi sono spiegata bene su cosa intendessi per registrazione. Non mi riferivo alla newsletter del sito web, ma alla registrazione dei propri dati sul pc del pro store che si frequenta maggiormente. Ogni volta che acquisto fornisco il mio nome e sanno che una determinata spesa l'ho fatta io e non un'altra. Bé, non so a cosa serva a loro, ma chiaramente non è mai servito a me. Non ho acquisito punti o cose del genere...nulla di nulla.

    @Sydia si, comprendo cosa intendevi :D per quanto riguarda chi lavora lì non ho nulla da obiettare, ho trovato anche persone simpatiche e disponibili. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Io pure ultimamente sto riconsiderando la mia affezione nei confronti di Mac

    Ammetto che abbiano prodotti che, personalmente, ancora non riesco a reperire da altre marche, e mi piacciono ancora tanto i loro prodotti eh, però certe loro politiche non mi sono piaciute per niente

    Ad esempio anche la circostanza di uscirsene sempre e costantemente con edizioni limitate....ummmm....no, vai a finire di "spennare" il consumatore e, appunto, non lo fidelizzi, ma "droghi" (non ce l'ho con i prodotti delle edizioni limitate eh, spesso e volentieri ci sono dei cosmetici fa vo lo si ^^ ), la quale cosa, fra l'altro, la dice lunga anche sul fatto di avere come destinatari solo professionisti (circostanza con cui giustificano l'assenza di sconti, promozioni, ecc), se fosse del tutto vero credo che certi prodotti sarebbero permenenti, ed invece così non è ;D

    Mac continua a piacermi, ma non sono per il Mac-Mac-Mac-e-solo-Mac ecco.
    Diciamo che mi piace prendere da loro certe chiccherie che magari (per ora) altrove non trovo, ma per le cose "basiche" (come mascara, fondi, ecc, per i correttori no, perché come lo Skin Finish nessuno mai ^^ ), preferisco rivolgermi altrove, mettiamola così

    Bel post! :)


    PS.
    E naturalmente quella MSF è davvero molto molto bella
    Dà quel tocco di colore-estate senza esagerare.
    L'anno passato avevo preso appunto da Mac un fard con questa "filosofia" e tutt'ora lo sto sfruttando tantissimo. Bell'acquisto!

    RispondiElimina
  10. Studio Finish, Studio Finish, il correttore che intendo è lo Studio Finish eheheh, sarà mica un lapsus Freudiano eh ^^

    RispondiElimina
  11. verissimo! è proprio una presa in giro aumentare i prezzi diminuendo le quantità! con la storia dei pigmenti è stata palese la presa per i fondelli!! il fatto che siano piu concentrati e quindi basti mneo prodotto non giustifica il fatto a mio avviso!

    RispondiElimina
  12. No no, ti eri spiegata benissimo! :)
    Neanch'io capisco perché ogni volta mi chiedano se sono registrata e segnino cosa ho comprato...
    All'inizio ho pensato a una specie di fidelizzazione (ingenua!), ma ben presto mi son resa conto che tutto quel che ne ricavo (si fa per dire) è un'e-mail pubblicitaria ogni tanto...

    RispondiElimina
  13. Il prodotto è molto bello! La questione dei prezzi effettivamente è un po' antipatica... Quello che più mi ha colpito è stata la diminuzione della quantità dei pigmenti e il prezzo invariato. Io non vado spesso da MAC ma indubbiamente la loro politica non è a favore dei clienti privati. Indubbiamente hanno molte facilitazioni per gli addetti ai lavori ma nulla per noi comuni mortali. Il risultato non può che essere un allontanamento del cliente!

    RispondiElimina
  14. Dama eccomi! finalmente sono qui da te ^_^ !
    scusa la mia assenza... ma lo sai per me è un periodo assurdo! :)
    ecco io non vado da MAC da una vita, ero una loro cliente stra-affezionata ma sono rimasta male dalle tecniche usate in negozio... troppo marketing, troppa vendita a tutti i costi.
    E se poi qualcosa non va... niente... non ti si fila nessuno.
    In realtà non sono più andata anche perchè sono talmente piena di trucchi... che non so più come usarli... o dove metterli -_-'...
    mi è anche un pò passata la mania delle nuove collezioni... un tempo le seguivo sempre!
    Questa collezione mi sfizia tantissimo, ma boh ancora non l'ho vista, pensa te!
    Mi dici quanto vengono gli ombretti della semi precious?
    Sono diventata un pò taccagna, un tempo da MAC spendevo un botto... ora ho una marea di roba, voglio essere più selettiva -_-'.
    comunque vorrei finire la mia seconda palette di blush... la mia palette (quasi terminata) dei marroni... e iniziare la mia seconda palette dei rosa/violacei.
    boh è un periodo che sinceramente mi butterei di più sui prodotti standard... permanenti, strano!
    bacioniiii

    RispondiElimina
  15. Sono d'accordo con le tue considerazioni finali, pur non essendo cliente abituale MAC dato che non ci sono negozi nella mia regione. Aggiungo anche questo ai "punti negativi" della marca, la scarsa reperibilità nonostante la popolarità in aumento a mio parere è una scelta incomprensibile.

    RispondiElimina
  16. ...io sono una gran pasticciona su alcuni versi e questi prodotti a "due tinte" da miscelare mi portano sempre a mal dosare...

    sulle tue riflessioni di amore noi-mac non corrisposto: concordo in pieno!
    un bacione
    emme

    RispondiElimina
  17. E' vero, mac inizia un pò ad approfittarsi di tutta questa popolarità nel mondo del make up...

    Comunque sia la terra mi piace molto, sembra estremamente naturale!

    RispondiElimina
  18. @Cipria io ancora non riesco a dis-affezionarmi, ma riconosco che è davvero dura continuare così. Le edizioni limitate, è vero, sono troppe. Ma non le seguo tutte. Ne ho saltate un paio senza rimpianti, ho acquistato in questa perché seriamente interessata ai prodotti.

    @Hermione a me non arriva neppure la mail figurati, al massimo un paio di sms l'anno in cui mi si informa di una qualche collezione. L'ultimo fu per la Wonder Woman, che non mi piacque e non andai.

    @chic inside gli sconti per i make up artist sono giustissimi, è la politica verso noi altri che non mando giù.

    @Ambra ciao! si, lo so quanto sei occupata e per questo apprezzo ancor di più che tu sia passata. Capisco il tuo distacco, che peraltro trovo giustissimo: se hai tanta roba, è anche inutile accumularne altrettanta, soprattutto visto il prezzo spesso esagerato.

    RispondiElimina
  19. Ahimé, devo darti ragione sull'aumento di prezzo :(

    RispondiElimina
  20. Sono perfettamente d'accordo con te, e noi semplici appassionate mica gliene lasciamo pochi di soldi!
    Mai un campioncino, mai uno sconticino, è evidente che non hanno nessuna intenzione di fidelizzare il cliente, e sinceramente non ne hanno bisogno.
    Erano nati come marchio professionale adatto alle tasche di tutte, ma di questo passo probabilmente diventeranno esclusiva delle più abbienti...
    Resto dell'idea che se la tirano troppo!

    RispondiElimina
  21. la faccenda della registrazione e' un dubbio anche per me. anzi dubbio doppio perche' a me a Roma non lo chiedono MAI, negli altri negozi si', e mi chiedo come mai.

    ma... il rossetto l'hai pagato 18 euro, ho capito bene?

    condivido comunque un po' dell'amarezza, nel senso che per quanto capisca i discorsi del tipo: "MAC come identita' di brand si rivolge ai professionisti" non comprendo comunque allora perche' accetti anche soldi nostri... qualche riconoscimento ogni tanto almeno dell'affezione non farebbe schifo.

    RispondiElimina
  22. Che bel prodotto, anche se sottoscrivo appieno il tuo ragionamento... Offrissero tutti prodotti davvero unici, potrebbero permettersi questo atteggiamento, ma siccome questo vale solo per alcuni prodotti, allora che si levino questa puzza sotto al naso, sennò vedrai che l'effetto boomerang colpirà pure loro ;)

    RispondiElimina
  23. @Misato si, hai capito perfettamente. Ho pagato il rossetto 18 €, me ne sono accorta più tardi ricontrollando lo scontrino. Avevo dato per scontato che il prezzo fosse quello di sempre, 17,50 €.

    @Giovanna se succedesse...ben gli sta. Magari servisse a farli tornare coi piedi per terra.

    RispondiElimina
  24. @ La Dama Bianca
    appena ci ripasso chiedo se era una cosa per la collezione o se hanno alzato il prezzo. Devo dire che ci son stata settimana scorsa ma c'era ancora scritto 17.50 in giro... mah o_O indago sabato che vado al pro milanese.

    RispondiElimina
  25. @Misato-san credo sia per la collezione. Diciamo pure che lo spero. Comunque fammi sapere semmai :-) baci

    RispondiElimina
  26. Dama ^_^ rieccomi qui!!! :)
    Si è davvero tanto che non torno da MAC...
    questo inverno ho avuto la fortuna di avere a disposizione un'amica con il 40% di sconto...
    che te lo dico a fare... ho fatto il pienone di roba! Quindi si, adesso ho un mucchio di roba... che si utilizzo... è vero!... ma tante cose sono ancora all'inizio, quasi intonse!
    Alla fine poi ti dirò, tante cose... o colori li per li sembrano tanto unici.. magari li prendi di corsa... poi arrivi a casa e scopri di avere altri dupe :( !
    Quindi niente, sugli acquisti voglio pensarci su un pò meglio.
    Certo è pure vero che certi MAC sono pezzi unici e rari *_*... certi rossetti.. ombretti...
    blush sono davvero tantooo tantooo belli!
    Ho dei blush MAC a cui sono affezionatissima!
    Diciamo che bisogna sempre valutare bene tutto :)!
    Chiaramente sto acquistando meno trucchi anche per il fatto che siamo in estate... e boh in questo periodo mi trucco veramente poco ;)
    baciiii :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...