mercoledì 25 maggio 2011

[Prova Campioncino] - RegenEtre - Crema Attiva Piedi Sensibili


Noi donne ci preoccupiamo di tutto: le rughe da scongiurare, i capelli bianchi da coprire, lo smalto sulle unghie, il viso da idratare, le occhiaie da coprire, i denti da tenere bianchi e sani, la cellulite da massaggiare, la pelle da rassodare. Per non parlare di tutte le mansioni giornaliere cui dobbiamo far fronte. Ma quante volte ci occupiamo dei nostri piedi? quasi mai. E sbagliamo, perché sono i piedi a reggere l'intero peso del nostro corpo ed il loro benessere ci è di fondamentale importanza.

La crema attiva per piedi sensibili di RegenEtre mi è piaciuta moltissimo. Ha un fresco odore di eucalipto che sembra penetrare nei piedi tanto quanto la crema stessa. Di colore chiaro, ha una texture cremosa che io ho massaggiato per tutta la superficie dei piedi, abbondando un pochino per finire i campioncini senza lasciare scarti. Ho lasciato i piedi nudi, affinché il prodotto si assorbisse completamente.
La sensazione è di sollievo istantaneo, di freschezza, una vera e propria coccola delicata per le appendici inferiori.
Va usata tutte quelle volte in cui si avvertono piedi stanchi: dopo lo sport, dopo una passeggiata, quando le scarpe fanno male e fanno attrito sulla pelle, per prevenire le vesciche o quando le abbiamo già. Stimola la circolazione sanguigna, lenisce le irritazioni e soprattutto rinfresca.

Il prodotto è di origine eco-biologica, controllata e certificata, quindi inci ottimo e sicuro.

NUMERO DI CAMPIONCINI: 2
NUMERO DI APPLICAZIONI: 2
ACQUISTERESTI LA TAGLIA GRANDE?  si.

4 commenti:

  1. Questo prodotto è davvero interessante! Hai ragione...i piedi sono sempre i più trascurati, soprattutto d'inverno! E pensare che senza di loro...come faremmo???

    RispondiElimina
  2. hai proprio ragione, i piedi sono molto importanti...io purtroppo li trascuro davvero tanto, mi ricordo di prendermene cura solo in estate >_<

    RispondiElimina
  3. Io purtroppo dimentico spesso e volentieri i miei piedi: con loro ho un rapporto conflittuale, confesso che fatico a mostrarli e adesso che arriva l'estate mi verranno puntualmente mille complessi...qualche anno fà -non prendermi per pazza- me ne andai in spiaggia in bikini e stivali ( estivi) proprio per la vergogna di farli vedere.Ovviamente non ho considerato il fatto che quando li ho dovuti togliere la maggioranza dei miei vicini guardava proprio li...insomma un caso patologico!Uso qualche crema, ma di certo non gli presto la stessa attenzione che dedico alle mani, per esempio...Ciao!

    RispondiElimina
  4. @Keiko hai lo stesso complesso di cui soffre una mia amica. Cerca di vincerlo in qualche modo, è un peccato che tu debba sempre tener coperti i tuoi piedi.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...