mercoledì 11 maggio 2011

La Domanda della Settimana


Buongiorno a tutti. Nei due precedenti appuntamenti con questa rubrica di domande settimanali, si è parlato di sole ed abbronzatura, poi di solari.
Tanto per chiudere l'argomento (e magari riaprirlo più in là, se necessario) affronteremo  il tema degli autoabbronzanti. Ormai ne fanno tutte le case cosmetiche, dalle più economiche a quelle di lusso.
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate e quali esperienze avete avuto con essi.


Avete mai fatto uso di autoabbronzanti?
Quali sono le vostre esperienze in merito?
Funzionano, macchiano, sono davvero utili 
o preferite non farvi tentare da una promessa di 
tintarella facile?

19 commenti:

  1. Si ne ho provati tanti di tante marche diverse, e non ne comprerò mai più perchè l'effetto pel di carota non mi piace affatto... Però era uniforme almeno :P

    RispondiElimina
  2. Non li ho mai usati, perché da sempre tendo a diffidare dell'abbronzatura artificiale, si tratti di prodotti chimici o di lampade.
    E poi se c'è una cosa per cui sono svogliatissima è spalmarmi creme, lozioni, ecc., mi rassegno solo quando è proprio necessario (tipo i solari al mare o la crema idratante).

    RispondiElimina
  3. Mai usati, non mi piace abbronzarmi. Trovo però che, se sono di buona qualità, gli auto-abbronzanti possano essere un'alternativa alle lampade e alla "lucertolaggine" da spiaggia.

    RispondiElimina
  4. io ho provato l'anno scorso, sempre in questo periodo le salviette autoabbronzanti della comedynes e mi ci sono trovata veramente bene, il colore, per quanto un pò complicato da gestire (come d'altronde per tutti gli autoabbronzanti) è gradevole e pochissimo aranciato, cosa che per me che ho il sottotono neutro è molto importante, dura il tempo di 3 docce e dopo va necessariamente esfoliato perchè si chiazza.. l'asciugatura di cui necessita è breve, bastano un paio di minuti e si percepisce una bella pelle idratata, senza emanare strani odori chimici. a cinque minuti dall'applicazione non mi ha mai macchiato nessun capo d'abbigliamento, bianco o colorato che sia :)
    un paio di bustine mi sono rimaste ancora, credo proprio che le riutilizzerò.. :) sempre belle queste domande della settimana, queste sui solari e l'abbronzatura le sto seguendo in modo particolarmente assiduo dama :)
    ah l'unico diffettozzo è che una bustina monosalvietta viene sui due euri e cinquanta e basta appena per abbronzare un braccio polso-spalla -.-

    RispondiElimina
  5. Non li ho mai usati perchè non ne ho bisogno. Ho una pelle olivastra che si abbronza appena esce un raggio di sole...anzi di solito uso creme con filtro alto (pur non avendone bisogno) per non esagerare con l'abbronzatura ^_^

    RispondiElimina
  6. io utilizzo una crema lievemente autoabbronzante (la summer glow) e per ridurne l'effetto la miscelo con della crema idratante... Non mi trovo male solo che se ho piccole cicatrici devo ricordarmi di togliere con un cotton fioc il prodotto che ci è finito sopra, altrimenti mi viene fuori una chiazzina marrone...

    RispondiElimina
  7. ne ho fatto largo uso l'anno scorso, non andando in vacanza ho approfittato per essere meno pallida. se non ricordo male era della Garnier, un prodotto per il viso e il corpo. mi ci ero trovata piuttosto bene perchè non macchia e si assorbe in fretta, in più è modulabile quindi è possibile decidere il grado di "tintarella" l'unico inconveniente è che la prima pulizia del viso più "aggressiva" (ad esempio una maschera all'argilla) si porta via tutto, quindi dovete ricominciare da capo...questa estate invece non potrò prendere il sole per via di una cicatrice (mi sono operata a dicembre) quindi eviterò l'esposizione anche se devo dire che non mi pesa perchè non amo prendere il sole.

    RispondiElimina
  8. Mai provato nessun autoabbronzante, ho sempre temuto troppo l'effetto carota!!!! però ho sentito che i nuovi autoabbronzanti donano un colore più naturale ed omogeneo e non dovrebbero macchiare...ma non ne so proprio nulla!!!!!!;D

    RispondiElimina
  9. io ne ho provato uno della lancome (macchiava da matti), uno della nivea così così, e uno della dave che era il migliore, però era noioso stare ad aspettare che asciugasse e darlo bene! Che bello il tuo blog, ti seguo. Fai un salto da me se ti va http://modaperprincipianti.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Avete mai fatto uso di autoabbronzanti?
    Sì certo, avendo la pelle chiara ho pensato bene di dare un po' di colore almeno a delle parti del corpo che erano proprio dei fantasmini (gambe e braccia)
    Quali sono le vostre esperienze in merito?
    Facendo un bello scrub prima e applicando il prodotto (in crema) in modo uniforme e senza esagerare mi son trovata bene. Non mi sono piaciuti gli spray. Bisogna stare attente ai punti di giuntura (gomiti e ginocchia) che tendono a prendere una colorazione diversa dal resto della pelle.
    Mi raccomando far asciugare bene e non fare la sera prima di andare a dormire, altrimenti pigiama e lenzuola son da lavare.
    Non farlo nelle giornate troppo afose perchè il sudore tende a far venire le macchie.
    Funzionano, macchiano, sono davvero utili
    o preferite non farvi tentare da una promessa di tintarella facile?
    Sono sicuramente meno dannosi del sole e poi, basta non farlo di fretta, ma con gli opportuni accorgimenti!

    RispondiElimina
  11. Io non li ho mai usati perchè non mi piace l'abbronzatura. Ho la pelle molto chiara e voglio che rimanga così. :)

    RispondiElimina
  12. Mi provati! O.o

    Dico davvero eh, mai mai mai provato un autoabbronzante, anche se suppongo di dover ammettere a me stessa che mi piacerebbe.
    Insomma, non lo utilizzo, ma si tratta di un tipo di prodotto che mi incuriosisce parecchio

    E la ragione della mia ritrosia è presto detta

    Ho ESTREMO timore di quel che potrei combinare con un autoabbronzante -_-''

    Insomma, ho sfiducia (sì, lo ammetto) sia di questo tipo di prodotto (in generale), sia di me stessa (e dunque della mia capacità di utilizzarlo correttamente)

    RispondiElimina
  13. ho avuto due esperienze con gli autoabbronzanti... io personalmente non mi trovo bene. La prima ho usato le salviettine viso e collo che ho preso da acqua&sapone (non ricordo più la marca) ma mi avevano macchiato il viso... e la seconda avevo usato una crema da corpo della dove (marca orribile per me a livello etico e morale, non acquisto più niente da loro!) ma avevo le gambe arancine con macchie ovunque anche se ero stata attentissima ad applicarlo...

    RispondiElimina
  14. @Hermione per fortuna non soffro di questo tipo di pigrizia, o dovrei chiudere baracca qui. Ehehe. Battutina di fine giornata. Un abbraccio.

    @Bisbetica bella parola "lucertolaggine" :D

    @mnemozina grazie! effettivamente è un argomento interessante.

    @Dony che fortunella, pure la pelle già abbronzata di natura.

    @Cipria rientro nella tua stessa categoria. Non li ho mai usati e temo che se lo avessi fatto avrei combinato un bel pasticcio. E poi, a dire il vero, non mi hanno mai neanche attratta.

    RispondiElimina
  15. Non li ho mai usati, trovo molto più bella l'abbronzatura classica, senza esagerare logicamente. Inoltre, per fortuna, mi abbronzo facilmente; anche se non vado al mare, dopo un pò di giorni girando in città mi ritrovo il segno dei top e delle magliette.

    RispondiElimina
  16. mai provati e mai li proverò.
    1- non sono una fan sfegatata della tintarella
    2- ho paura di chiazzarmi e di abbronzarmi stile "mucca pezzata"
    3- raggiungo un livello di abbronzatura media abbastanza i fretta

    RispondiElimina
  17. Mai usati, vivo benissimo col mio colore di pelle tutto l'anno e non capisco chi dice "non posso mettere la gonna perché ho le gambe troppo pallide", non ho mai badato a queste cose e non mi crea alcun problema indossare un abito corto e mostrare le mie gambe mozzarelline ^^
    Per chi ha la fissa dell'abbronzatura posso capire l'uso di autoabbronzanti in estate, ma c'è chi li usa tutto l'anno ed è così innaturale vedere una donna (o peggio un uomo, brrr) color carota fuori stagione...

    RispondiElimina
  18. cara dama,
    io dopo un vecchissima esperienza con un autoabbronzante della l'oreal che era uno stra sbattimento: non asciugava mai, dovevi aspettare a vestirti un sacco di tempo, a volte macchiava un pò.... ho lasciato perdere.
    però negl'anni mi è rimasta molta curiosità per questo prodotto a cui molte tessono gran lodi!
    2 anni fa ho incontrato lui: l'autoabbronzante clinique, ed è stato subito amore!!!se non sbagio esistono 2 versioni a seconda della pigmentazione della propria pelle "al naturale", si asciuga velocemente, da un buon risultato, non ti trasforma in una donna arancione e grazie ad una leggera colorazione ambrata è anche di facile applicazione!
    I love it!
    emme

    RispondiElimina
  19. Non ho mai usato autoabbronzanti e non mi hanno mai attirato. So che ce ne sono di molto buoni sul mercato però l'idea di spalmarmi un prodotto del genere non mi attira. Ad essere sincera quando voglio far scomparire un pò di pallore faccio una lampada...lo so che fanno male, ma ne faccio davvero poche, tipo 2-3 all'anno! D'estate se posso preferisco prendere il sole!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...