giovedì 30 dicembre 2010

La Domanda della Settimana


Settimo appuntamento con la domanda della settimana, che ad un giorno dalla fine dell'anno non poteva non essere strettamente tematica.
Il veglione del 31 dicembre è l'occasione per eccellenza in cui sfoggiare i make up più estremi. Mi piacerebbe sapere come li realizzerete, a cosa avete pensato, se farete davvero qualcosa di stravagante oppure preferirete restare comunque su tonalità sobrie.

Chi si troverà a rispondere oltre il 31, ci potrà raccontare il suo make up così come l'ha fatto.
Approfitto di questo post anche per augurare a tutti i miei lettori e a coloro che passeranno di qua per caso, un sereno e felice 2011, sperando che sia davvero scoppiettante...in senso buono, ovviamente.
Auguri di cuore a tutti e grazie a coloro che vorranno raccontarci il proprio look di fine anno.


Look di fine-anno.
Quale make up realizzerete per il veglione del 31 dicembre?
Oserete davvero o resterete su qualcosa di tranquillo?

martedì 28 dicembre 2010

L'Erbolario - Meharées - Crema per il Corpo


Da erbolario.it:
Sontuosa crema, estremamente ricca e burrosa, perfetta per completare il piacevole rituale del bagno. Nutre la pelle con la forza zuccherina del dattero, ricco di sali minerali, vitamine, aminoacidi, e la rende tonica ed elastica con le proprietà di mirra e olio di cotone, uno degli oli più ricchi in natura. Giorno dopo giorno, la pelle si riscopre più tonica, morbida, dolcissima.


Recensione d'uso:
Avevo inserito la crema per il corpo Meharées de L'Erbolario nella mia wishlist cosmetica di Natale, ma dopo qualche giorno dall'aver scritto il post l'ho acquistata. Ero nella mia erboristeria di fiducia in compagnia di un'amica, quando ci è stato detto che la tessera fedeltà del negozio stava per essere messa fuori uso e quindi avrei dovuto scaricarne il contenuto. Ho colto la palla al balzo ed ho scelto di comprare questa crema. Il costo era di 16,90 € ma grazie ai punti accumulati nel tempo l'ho pagata 9,60€.

Il packaging è costituito da un grosso barattolo bianco con tappo oro, contenente 300 ml di prodotto. Il tutto venduto all'interno di una scatola di cartone con disegni che ricordano l'Oriente, i deserti di sabbia, i palmeti delle oasi. Credo che buona parte del prezzo di vendita dei prodotti L'Erbolario se ne vada proprio per il confezionamento, che è sempre molto curato. Nella scatola troviamo inoltre un foglio illustrativo dell'intera linea che abbiamo scelto ed un campioncino omaggio.

La consistenza della crema corpo al Meharées è burrosa, ricca, una goduria da spalmare. La profumazione di dattero e mirra è esotica, orientale, speziata. Per queste ragioni la ritengo adatta per i mesi invernali e gradevole solo per quei nasi cui piacciono gli aromi dolciastri, caldi ed intensi. A me piace, ma ci ho messo un pò per apprezzarla. L'amore è arrivato solo dopo averla avuta a lungo sulla pelle.
Dopo il bagno ne applico una quantità a piacere sul corpo, mi lascio qualche secondo per spalmarla bene, poi mi rivesto. La cosa incredibile è che facendo il bagno la sera, al mattino io ne ritrovi ancora l'odore sulla pelle. Questa persistenza mi ha sorpreso, forse perchè sono abituata alle profumazioni tenui dei miei prodotti ecobio, che difficilmente resistono a lungo.

Veniamo dunque all'analisi dell'inci. La formula contiene qualche sostanza di origine vegetale, molto profumo, e poi culmina con una piccola dose di silicone (dimethicone) e di parabeni. Solitamente non acquisto prodotti per il corpo o per il viso di cui io non approvi l'inci, ma questa profumazione mi ha letteralmente stregata ed ho voluto fare uno strappo alla regola. L'ecobio mi piace e indubbiamente lo preferisco, ma di tanto in tanto ritengo si possa scendere ad un compromesso.


Come dicevo inizialmente, la crema per il corpo Meharées è piuttosto ricca e voluttuosa, ma anche facilmente assorbibile. Non unge, ma aiuta l'epidermide a tornare alla sua morbidezza consueta (grazie al silicone nella formula?!) dopo l'utilizzo di saponi basici.

La scelta di questo prodotto da parte mia dimostra quanto siano importanti i campioncini: se non avessi avuto modo di provarne uno per caso, non l'avrei mai acquistata, sia per l'inci, sia perchè non sono sempre nella predisposizione d'animo giusta per apprezzare i profumi esotici. A tal proposito, se interessate, consiglio di provare prima una mini-taglia, in modo da non incorrere in un acquisto frettoloso del quale pentirsi in un secondo momento. Per quanto riguarda la lineaa Meharées credo sia doppiamente necessario perchè questa fragranza può non piacere a tutti. La si ama o la si odia, non ci sono vie di mezzo. Io stessa con le essenze orientali ho un rapporto ambivante: periodi di amore profondo e altri di nausea: meglio non acquistare a scatola chiusa.



SITO WEB: www.erbolario.it
DOVE SI ACQUISTA: nei negozi monomarca L'Erbolario, nelle erboristerie che trattano il marchio
LUOGO DI PRODUZIONE: Italia
QUANTITA': 300 ml
PAO: 12 mesi
PREZZO: 16,90 €.

sabato 25 dicembre 2010

Lavera - Sali da bagno Arancio Bio e Olivello Spinoso


Da emporioecologico.it:
Ecco un'interessante novità della linea Body Spa di Lavera, che arricchisce il proprio catalogo con questa linea di sali da bagno in sei diverse fragranze. Fomulati con burro di karité, olio di jojoba e vitamina E, in pratiche bustine monouso, questi prodotti Lavera contengono sali marini in grana grossolana e "Flor de Sal" (un sale originario dell'Algarve di eccelsa qualità, che vanta una elevata concentrazione di sali minerali ed oligoelementi).


Recensione d'uso:
Questa graziosa bustina di sali da bagno Lavera mi è stata regalata per Natale da una cara amica, insieme ad altri due prodotti della stessa linea. L'inci completamente verde contiene sale marino, arancia amara, burro di karitè, olio di jojoba, olio di arancio, olio di girasole, vitamina E, vitamina C e profumo. L'alta concentrazione di oli e burri rendono questi sali non solo rigeneranti, ma anche molto emollienti.

Il modo d'uso consiste nel versare il contenuto dell'intera bustina in acqua calda, mentre prepariamo il bagno. A contatto con  l'acqua i sali sprigionano una deliziosa fragranza aranciata che su di me ha avuto un effetto aromaterapeutico. Quando li ho usati ero stanchissima, davvero a terra. Uscita dalla vasca sentivo le energie rifluire in me, mi hanno svegliata, rimessa in forze.

Oltre alla linea "Arancio bio e olivello spinoso", Lavera mette a disposizione dei propri clienti 5 diverse profumazioni molto gradevoli complete di altri prodotti per l'igiene e la cura del corpo. La bustina contiene 80 g di sali che una volta aperti si conservano per 3 giorni. Si ha dunque la possibilità di razionarli per due bagni oppure usarli in un'unica volta: io ho scelto quest'ultima soluzione e li ho interamente cosparsi nella mia vasca prima di entrare. La sensazione sulla pelle è benefica, sembra di immergersi in un liquido piacevolmente oleoso che distende i nervi e allo stesso tempo nutre la pelle. Le qualità del sale marino sono inoltre conosciutissime e concedersi una coccola di questo genere ogni tanto, a me pare un'ottima scelta.

E' possibile auto-fabbricarsi dei sali da bagno in casa semplicemente usando del sale grosso con almeno 2 olii essenziali a piacere (5 gocce per ognuno possono bastare). Per renderli esteticamente più attraenti si possono aggiungere dei coloranti alimentari. Anche se devo ammettere che trovarli già pronti, e per di più così ben nutriti di ingredienti di pregio, è una tentazione alla quale si può cedere senza troppi sensi di colpa. Inoltre la sua versione mono-dose si presta anche ad essere trasportata.

In questi giorni sto provando anche la crema mani Lavera della stessa linea.


E' così piccola che la trasporto in borsetta senza problemi. La uso quando sono fuori casa e sento le mani seccarsi un pò. Avverto immediatamente una sensazione di sollievo e la pelle appare idratata oltre che liscia e profumata. L'odore agrumato scompare quasi subito, sia nei sali da bagno sia nella crema per le mani, ma la percezione di "vigore" resta nel tempo.


SITO WEB: www.lavera.de
DOVE SI ACQUISTA: nei supermercati Naturasì, in alcuni siti di e-commerce
LUOGO DI PRODUZIONE: Germania
PAO: 3 giorni
QUANTITA': 80 g
PREZZO: 2,50 €.

martedì 21 dicembre 2010

La Domanda della Settimana


Sesto appuntamento con la rubrica della domanda settimanale.
Vi ricordo che qualora vogliate vedere pubblicato uno o più dei vostri quesiti da porre ai lettori, c'è la possibilità di scriverli al mio indirizzo e-mail recensionicosmetiche[at]gmail.com oppure direttamente tra i commenti di questo post. Provvederò ad inserire anche il vostro nickname e il link al sito web, se ne avete uno.

Ma veniamo alla domanda di questa settimana. Sebbene mi piaccia vedermi sempre a posto, non ho mai portato con me una pochette con quel minimo necessario per un veloce ritocco. Il massimo che possa fare è tenere sempre in borsetta uno specchietto, il burrocacao ed un rossetto. Niente più di questo. A tal proposito, mi piacerebbe conoscere le vostre abitudini.


Avete l'abitudine di portare con voi una pochette
per il make-up? Se si, cosa contiene?
Quali sono i cosmetici che decidete
di tenere sempre con voi?

sabato 18 dicembre 2010

Mac - Viva Glam Cyndi Lauper Lipstick


Da maccosmetics.com:
A limited edition VIVA GLAM Lipstick named after celebrity spokesperson, Cyndi Lauper. Features a high-lustre finish and a light coral-red colour. As with all VIVA GLAM products, every cent raised through the purchase of VIVA GLAM Cyndi goes to the M·A·C AIDS Fund to support the fight against HIV/AIDS.


Recensione d'uso:
Come tutte le make-up addicted del pianeta sanno, quest'anno per la serie Viva Glam due star internazionali del calibro di Cyndi Lauper e Lady Gaga hanno prestato il loro volto per due rossetti dalle tonalità diverse ma molto amate: un rosso corallo ed un rosa barbie.
Fin da subito la mia attenzione cadde sul rosso, ma sono trascorsi diversi mesi prima di acquistarlo. I primi tempi si doveva entrare in una sorta di "lista d'attesa", tanta era la richiesta. A me non piacciono le folle, le calche...ho preferito aspettare i vari ri-assortimenti ed ho preso il rossetto Viva Glam Cyndi Lauper circa 2 mesi fa, quando le acque si erano ormai calmate.

Il rossetto ha un finish lustre, quindi coprenza medio-bassa ed effetto lucido. E' abbastanza modulabile, sovrapponendo più strati si può arrivare ad una copertura maggiore ma pur sempre leggera. Dona una buona idratazione sulle labbra ma la resistenza lascia a desiderare: su di me non dura molto, diciamo poco più di un'ora pur senza bere o mangiare.
Mi piace perchè è meno impegnativo di un rossetto dal rosso pieno, lo posso indossare anche di pomeriggio o per andare a lavoro, senza sentirmi eccessivamente "esuberante".

Il packaging non ha nulla di diverso rispetto al solito, se non le zone in rosso e la firma della celebre cantante sul cartoncino esterno. Il design è elegante e discreto, leggero e per nulla ingombrante con queste sue forme arrotondate che lo rendono grazioso ma non troppo appariscente.

Il costo è lo stesso degli altri rossetti permanenti di Mac, ma la cosa che mi ha davvero convinto ad acquistarlo è il fatto che l'intero ricavato di ogni prodotto Viva Glam venga devoluto al Mac Aids Fund, un fondo istituito a scopo benefico. Si ha dunque la possibilità di acquistare, in edizione limitata, un rossetto che ci piace supportando allo stesso tempo la lotta contro l'Hiv.  

- Swatch del Viva Glam Cyndi Lauper Lipstick:


E per il 2011, Lady Gaga sarà nuovamente volto e testimonial di Viva Glam.
Quest'anno ho preferito le proposte con il nome di Cyndi Lauper: vedremo cosa Mac farà uscire dal cilindro nei prossimi mesi.

SITO WEB: www.maccosmetics.com
DOVE SI ACQUISTA: negli Store Mac, nei Counter presso LaRinascente o Coin, attraverso ordini telefonici
QUANTITA': 3 g
PREZZO: 17,50 €.

venerdì 17 dicembre 2010

Unghie del Mese : Christmas Nail Art

C'è un'unica parte di me che ho deciso di far curare a qualcun altro: le mie unghie. Per tutto il resto cerco di fare da sola, ad eccezione del parrucchiere che comunque mi vede di rado.
Per il lavoro che svolgo, e anche per vanità, ho bisogno di tenere le mani a posto. Non ho la pazienza, la capacità e soprattutto la costanza di prendermi cura delle mie unghie da sola. Il mio primo traguardo quando iniziai a lavorare, fu quello di rivolgermi ad un'estetista per la copertura in gel delle mie unghie naturali. Quando sono stressata, triste o qualche pensiero mi gravita per la mente...io mi massacro le mani. L'unico modo per evitarlo, è quello di vederle perfette. E così, una volta al mese, vado dalla mia meravigliosa onicotecnica. E' un appuntamento fisso, e per questa ragione ho pensato di iniziare una nuova rubrica su questo blog dove mostrarvi le mie unghie mese dopo mese. Fatemi sapere se l'idea vi piace, in caso contrario posso anche lasciar perdere e procedere con i miei post di recensioni cosmetiche.

Ma veniamo alle prime unghie del mese. Stavolta ho scelto una nail art natalizia.


Si tratta di un french rosso con righina di glitter argento ed una cascata di minuscoli glitter bianchi che ricordano la neve, donando un pò di luce in più al lavoro.



Potete cliccare sulle immagini per avere una visione ingrandita.
Il lavoro sulle mie unghie è a cura di Marta F., che ringrazio per la sua bravura e per la pazienza che ogni volta mi dimostra di avere. Grazie Marta, sei mitica!

mercoledì 15 dicembre 2010

La Domanda della Settimana


Quinta puntata della rubrica di questo blog, La Domanda della Settimana.
Chiunque può inviare i propri quesiti e vederli pubblicare a proprio nome. Il mio indirizzo e-mail è recensionicosmetiche@gmail.com ma potete inserire le vostre domande anche fra i commenti di questo post. Provvederò ad inserire il nickname e il sito web dei partecipanti.

Ma veniamo alla domanda di questa settimana. Nel post precedente ho elencato i miei prodotti top dell'autunno. Quel che vi chiedo, è che mi raccontiate qualcuno dei vostri. Sono certa che ognuno/a di voi abbia una buona quantità di cosmetici da usare, ma sono anche sicura che capiti di utilizzarne alcuni a discapito di altri.


Quali sono i prodotti che avete usato
maggiormente nei mesi autunnali?
Perchè li avete preferiti agli altri?

martedì 14 dicembre 2010

Autunno 2010 : I prodotti che ho usato di più

L'autunno è ormai in dirittura d'arrivo ed è quindi arrivato il momento di inserire i prodotti che ho usato di più durante questa stagione. Non sono necessariamente i prodotti migliori che abbia provato negli ultimi mesi, ma quelli che ho utilizzato più spesso.




Occhi:
  • Mac - Burmese Beauty Quad. Gli ombretti scorrono una meraviglia e li uso con vero piacere. Vista la compattezza della palette, me la porto in giro anche quando sò di dover dormire fuori casa. Con quei 4 colori posso ricreare un certo numero di look sia da giorno che da sera.
  • Urban Decay - Naked Palette. Mai soldi sono stati spesi tanto bene. Con questa palette mi trovo divinamente e la uso per tanti make up differenti.
  • Kiko - Colour Sphere n° 35. Un verde malachite che uso bagnato sia su tutta la palpebra che in veste di eyeliner. Una tonalità meravigliosa e consigliatissima! Poca spesa, massima resa.
  • Kiko - Long Lasting Stick Eyeshadow n°5. In estate su di me proprio non andava, e anche nella recensione parlai di quanto mi trovassi male. Ho ripreso ad usarlo in autunno e la mia opinione è molto cambiata, tant'è che poi ho acquistato altri 3 colori. Lo uso come base sotto ad ombretti di simile tonalità. Il trucco è quello di sfumarlo molto bene con le dita e fare in fretta.
  • Maybelline - Il Ciglia Finte Mascara. Niente da dire oltre la recensione già scritta. E' un buon mascara, lo uso quotidianamente.
Viso:
  • Neve Cosmetics - Fondotinta minerale "Light Warm". Lo sto usando praticamente ogni giorno, a breve una recensione dettagliata del prodotto.
  • Neve Cosmetics - Nebbia Fissante. La uso per l'applicazione del fondotinta minerale oppure per i pigmenti in polvere libera.
  • Mac - Mineralize Skinfinish "Stereo Rose". Prodotto top dell'estate ... e anche dell'autunno. Ma continuerò ad usarlo perchè è davvero uno degli acquisti più azzeccati dell'anno. La confezione contiene una buona quantità di prodotto e sembra non finire mai. Semplicemente adorabile, il mio blush-illuminante quotidiano.
Labbra:
  • Mac - Lipstick "Aristo-cat". Preso a settembre con la Collezione Mac Fabulous Felines, trovo che vesta benissimo nelle stagioni fredde. Un bel colore malva con sotto-toni argentei.
  • Nyx - Round Lipstick "Heather". E' probabilmente uno dei miei rossetti preferiti in assoluto. Un rosa antico del tutto privo di glitter, coprente e leggermente lucido. Pagato una sciocchezza (1,99 € su Cambree) si è rivelato un ottimo affare.

domenica 12 dicembre 2010

Shopping della domenica: Auto-regali di Natale


Questa mattina sono stata a fare shopping natalizio. Prima mi sono soffermata sui regali per le persone a me care, poi ho deciso di gratificare anche me stessa. 
Ho preso tre cose:
- Da Kiko l'ombretto n° 121, tortora mat. Ho usufruito dell'offerta e l'ho pagato solo 3 €.
Purtroppo o per fortuna il negozio in via del Corso, a Roma, era affollatissimo, per cui non mi sono soffermata molto sui vari prodotti. Ho captato questo colore, mi piaceva, e senza tanti ripensamenti l'ho acquistato. Mi piace perchè è un colore chiaro e del tutto mat, senza sbrilluccichii.
-Da Mac in realtà non dovevo andare, poi invece sono entrata comunque ed ho scelto un ombretto anche lì. Come potete vedere non l'ho fotografato...colpa mia che ho inserito subito il refill nella palette appena rientrata a casa. Comunque si tratta di Satellite Dreams, un bel punto di viola.
-Da Sephora invece la tappa era obbligata. Avevo adocchiato il set di matite Urban Decay già alla fine di novembre e l'avevo inserito nella mia wishlist natalizia, sapendo che avrei provveduto ad auto-regalarmelo ben prima del 25 dicembre. Detto fatto, non vedo l'ora di provarle! Conosco la qualità delle matite occhi Urban Decay e quindi le ho prese a colpo sicuro, soprattutto perchè una sola matita ha un costo di 17 € mentre questo set costa poco più del doppio.

Lascio qualche altra foto. Come al solito la qualità delle immagini non è delle migliori, ma ho eseguito gli scatti di sera e solo con l'aiuto del mio amato cellulare.

-Visione d'insieme - ombretto Kiko n° 121, campioncino del profumo Play for her di Givenchy,  Urban Decay 24/7 Jackpot Glide-On Eye Pencil:


-  Urban Decay - 24/7 Jackpot Glide-On Eye Pencil :


giovedì 9 dicembre 2010

La Domanda della Settimana


Siamo al quarto appuntamento con la rubrica del blog, La Domanda della Settimana.
Devo dire che alla terza puntata siete stati bravissimi: nonostante la difficoltà di scegliere solo 3 cosmetici da portare in un ipotetico viaggio, avete stilato delle liste niente male, motivandole con grande precisione. Grazie di cuore!

Ma veniamo alla domanda di questa seconda settimana di dicembre. Visto l'avvicinarsi del Natale, ho pensato ad un quesito attinente al periodo in cui ci troviamo. Ringrazio fin da ora quanti vorranno rispondere, e ricordo che ognuno/a di voi può inviare una o più domande da proporre ai lettori scrivendomi su recensionicosmetiche@gmail.com oppure direttamente tra i commenti. In tal caso provvederò ad inserire il vostro nickname e il link al sito web, se ne avete uno.

Make up natalizio:
Quali sono i colori e i prodotti che sfoggerete il giorno di Natale?
Sceglierete un trucco sobrio o
qualcosa di luminoso,
che si faccia notare?

mercoledì 8 dicembre 2010

Sleek - Original I-Divine Eyeshadow Palette


Da sleekmakeup.com:
The Original i-Divine palette contains a variety of highly-pigmented colours, ranging from green to purple, allowing you to create endless looks fit for day or night.
The velvet-touch consistency gives full and shimmering coverage to the eye lid for maximum effect. Each of the 12 shades can be applied alone for a dramatic effect or mixed to create a personalised look.
Best applied with the applicator enclosed.

Recensione d'uso:
Potete leggere le mie considerazioni generali riguardo le Palette Sleek I-Divine nel post precedente.
Qui non mi dilungo troppo perchè non vedo sostanziali differenze tra la palette Storm e la Original. I vari ombretti si comportano tutti allo stesso modo e l'unica diversità è quella del finish tra le varie cialdine: alcune perlate ed altre mat.
La prima fila della palette Original è quella che preferisco: i colori sono pieni, molto pigmentati, con un effetto metallico d'impatto. Li uso spesso indossando sotto una base cremosa di colore affine, per farli risaltare ancora di più. La seconda fila di ombretti è costituita da colorazioni più chiare, ma le uso poco perchè di queste tonalità ho prodotti che mi garantiscono una resa migliore.
Veniamo dunque alle immagini, con relativi swatches.

- Palette Sleek Original I-Divine, retro del packaging:
Cliccando sull'immagine si può leggere meglio anche la lista inci.



- Swatches della fila 1:
Il nero mat non ha una scrivenza eccezionale. Molto belli invece il blu scuro e i due verdi.


-Swatches della fila 2:
Belli i marroni, molto meno i rosati che sulla palpebra non rendono quanto sulla mano.




SITO WEB: www.sleekmakeup.com
DOVE SI ACQUISTA: da Sephora nei periodi di rifornimento, sul sito web dell'azienda oppure su cambree.de.
Tra i due siti web proposti, reputo cambree.de molto più preciso e puntuale.
QUANTITA': 12 x 1,1 g
PREZZO: 9,90 € da Sephora; 8,50 € + spese di spedizione su sleekmakeup.com; 7,09 € + spese di spedizione su cambree.de.

martedì 7 dicembre 2010

Sleek - Storm I-Divine Eyeshadow Palette


Da sleekmakeup.com:
The Storm i-Divine palette comprises of 12 strong and rich shades perfect for accentuating the eyes and creating natural looks.
The velvet-touch consistency gives full and shimmering coverage to the eye lid for maximum effect. Each shade can be applied alone for a dramatic effect or mixed to create a personalised look.
Best applied with the applicator enclosed!


Recensione d'uso:
Cosa non si fa per correre dietro ad un prodotto dal costo accessibile che ha stimolato le nostre fantasie più sfrenate! Quando seppi dell'arrivo delle palette Sleek I-Divine in alcuni punti vendita Sephora, diversi mesi fa, le girai tutte pur di trovarne almeno una. Al primo rifornimento arrivai tardi: avevano già fatto il tutto esaurito. Al secondo fui più fortunata e riuscii ad accaparrarmene due: la Storm e la Original. In questo post, parlerò in specifico di quella che preferisco, la Storm. Le ho acquistate nel negozio Sephora all'interno del centro commerciale Porta di Roma. Erano all'entrata, ma così ben dissimulate che sono riuscita a vederle solo dopo aver chiesto aiuto ad una commessa. Sorvolo sulla poca cura con cui erano state disposte, è probabile che preferiscano dare maggiore rilevanza ai prodotti più costosi che non a quelli di minor prezzo.

Il packaging consiste in una palette di colore nero in plastica dura, sul cui coperchio troviamo il nome del marchio a caratteri lucidi. All'interno uno specchio ricopre l'intera parete superiore, e in quella inferiore troviamo le 12 cialdine di ombretto (decorate in "stile wafer") e un doppio applicatore di spugnetta. Sul retro abbiamo le indicazioni generali del prodotto, comprensive di pao di 12 mesi, lista inci e luogo di fabbricazione: ahimè, la Cina. Il tutto venduto all'interno di una confezione di plastica trasparente che ovviamente non ho più. Il difetto che gli trovo è quello di essere un pò pesante nonostante le dimensioni ridotte, ma niente di insostenibile.

I 12 ombretti hanno un peso di 1,1 g l'uno e la scrivenza è molto buona, a parte qualche rara eccezione. Tre cialdine contengono colori mat, mentre le altre hanno un finish perlato.

Ho iniziato ad usare le palette subito dopo averle acquistate, in estate, ma su di me non avevano una buona resa nonostante l'utilizzo della mia ottima base per ombretto. Dopo qualche ora i colori iniziavano a lucidarsi (sebbene io abbia la pelle secca e quindi questo fenomeno mi accada assai raramente), forse a causa della paraffina presente nell'inci. Ora che il caldo è un lontano ricordo, ho ricominciato ad usare abitualmente le palette Sleek I-Divine e la resa è di gran lunga migliorata: il colore resta ben fisso sulla palpebra, sbiadisce solo dopo molte ore, non si lucida eccessivamente ma rimane quasi inalterato col passare delle ore...ovviamente, sempre utilizzando una base.

I colori della mia Storm I-Divine Palette mi piacciono moltissimo, soprattutto quelli della fila sottostante. Hanno una buona intensità, un' ottima pigmentazione, un effetto metallico che resiste nel tempo. Con soli 9,90 € (questo era il prezzo di vendita da Sephora) si hanno la bellezza di 12 ombretti di discreta qualità e molto sfruttabili se si apprezzano queste colorazioni. La speranza è che Sephora decida di vendere anche altri prodotti dello stesso marchio, così da poterli provare. L'alternativa è quella di ordinare presso il sito web di Sleek Make up.

[E' possibile allargare le foto cliccandoci su].

-Immagine della palette Sleek I-Divine Storm, packaging esterno:


-Swatches della fila 1:

- Swatches della fila 2:



Al prossimo post, qualche immagine della Sleek Original I-Divine Palette.



SITO WEB: www.sleekmakeup.com
DOVE SI ACQUISTA: da Sephora nei periodi di rifornimento, sul sito web oppure su Cambree.de
QUANTITA': 12 x 1,1 g
PREZZO:  9,90 € da Sephora; 8,50 € + spese di spedizione dal sito web.

sabato 4 dicembre 2010

Mac - Set di Pigmenti "Cool Thrillseekers"


Da maccosmetics.co.uk:
Like frost upon skin, this icy selection glimmers! For Pigment, there's Cheers My Dear!, Silver Fog, Softwash Grey and Mauvement, for Glitter, Reflects Pearl. Use on eyes, face, lips. Mini-sized, all come ready to gift - or enjoy - in a tartan tin of M∙A∙C Holiday. Limited edition.


Recensione d'uso:
Il set di pigmenti Cool Thrillseekers fa parte del secondo capitolo della collezione che Mac ha pensato per le vacanze di Natale, "A Tartan Tale". Consiste in un kit di 4 pigmenti ed 1 glitter, dai colori ben assortiti, contenuti in una graziosa scatola di latta decorata con motivo tartan.

I colori che troviamo sono:
-Cheers my dear, un rosa-lilla pallido, mai proposto prima. Mi ricorda molto il pigmento Kitschmas, ma ha una texture assai più gestibile del "collega" permanente.
-Mauvement, un talpa freddo con riflessi oro, con un finish molto shimmer. Riproposto da passate collezioni. Tra le 5 proposte, questo è quello che mi piace di più.
-Silver Fog, un argento platino che fa parte della collezione permanente Pro.
-Softwash Grey, un grigio/blu/viola che cambia colore se usato con basi scure. E' un duochrome molto difficile da classificare per la sua incantevole mutevolezza. Riproposto da una passata collezione.
-Reflects Pearl, glitter bianco-perlati. Permanente. Gli utilizzi in questo caso sono molteplici.
    -Sugli occhi : Si applicano sulle palpebre utilizando una buona colla per ciglia finte.
    -Sulle labbra : Per dare un tocco di luce a rossetti o lucidalabbra.
    -Sulle unghie : Li si può mescolare al proprio smalto.
    -Sul corpo : Unendoli alla propria crema idratante per un look scintillante.

La consistenza, se confrontata con quella degli altri pigmenti che possiedo, risulta essere più leggera ed impalpabile. La grana è fine, sfumabilissima, sottile e molto performante. Qualora si propenda per l'utilizzo sugli occhi, li si può usare asciutti o bagnati in base al risultato che si vuole ottenere. Al naturale oppure provando tante nuove sfumature divertendosi a scegliere basi di colore differente su cui stenderli.
Purtroppo l'apertura di ogni flacone è troppo piccola per consentire l'estrazione del pigmento con facilità. Io lo estraggo con un pennellino molto sottile, ne trasferisco una piccola dose nel tappo e lo lavoro direttamente da lì. L'alternativa sarebbe quella di trasportare le polveri in jar più comode e capienti, ma così facendo si andrebbe a perdere la bellezza della confezione.

Adoro questi colori, sono uno più bello dell'altro. Inoltre il set risulta essere anche conveniente.
Un singolo pigmento in full-size ha il costo di 22 € ed una capienza di 4,5g. I pigmenti del set contengono invece 2,5g di prodotto per un costo complessivo di 40 €. Si và quindi a pagare ogni flacone 8 €, senza contare la scatolina in latta ed il supporto per i tubetti.
La convenienza continua ad esistere anche se confrontata agli ombretti compatti che hanno un costo di 12,50 € se acquistati in refill e 16,50 € se si preferisce la versione mono. Oltretutto, i pigmenti hanno diverse destinazioni d'uso, quindi ampia varietà di scelta e di utilizzi. Con questo non voglio dire che ritenga questo prezzo una sorta di regalo: 40 € sono tanti, soprattutto se parliamo di un oggetto di cui si può fare anche a meno e tuttalpiù se lo confrontiamo con il prezzo inglese, tanto per fare un esempio. In Inghilterra pagheremmo lo stesso identico set 27,50 £, circa 33 €. Ma stiamo parlando di pigmenti Mac, che nulla hanno a che fare con tante altre polveri simili ma che difficilmente li equivalgono per qualità. Si mette tutto sulla bilancia e si decide se ne vale la pena. In questo caso non mi sento di invogliare qualcuno all'acquisto: ognuna di noi sà quanto usa determinati prodotti e quanto vuole spendere per essi.

Li posso comunque consigliare alle amanti dei pigmenti, sebbene siano stati creati per un uso più professionale che amatoriale. Grazie alla splendida confezione, il set di pigmenti Cool Thrillseekers ( o uno degli altri due set che la collezione A Tartan Tale propone) può essere anche una buona idea regalo se si vuol fare felice qualche altra appassionata di make up.

Per darvi un'idea delle dimensioni di ogni singolo pigmento, inserisco una foto di confronto con gli altri formati:



A sinistra il pigmento Mauvement : confezione mini del set Cool Thrillseekers.
Al centro il pigmento Golden Olive: confezione da 4,5g.
A destra il pigmento Violet: confezione da 7,5g.

Inutile che vi dica quale formato preferisca vero? la comodità dei flaconi da 7,5 g era unica.


SITO WEB: www.maccosmetics.com
DOVE SI ACQUISTA: negli Store Mac (anche attraverso ordini telefonici), nei corner Coin o LaRinascente
QUANTITA': 2,5 g x 5
PREZZO: 40 €.

giovedì 2 dicembre 2010

La Domanda della Settimana


Eccoci arrivati alla terza puntata de "La Domanda della Settimana", nuova rubrica di questo blog nella quale potete partecipare attivamente raccontandoci il vostro punto di vista riguardo i quesiti proposti, o inviare voi stesse delle domande che provvederò ad inserire aggiungendo il vostro nickname ed il sito web, se ne avete uno. L'indirizzo e-mail a cui inviare le domande è: recensionicosmetiche@gmail.com , o in alternativa potete scriverle direttamente tra i commenti di risposta.

La domanda di questa settimana mi ricorda un pò quei giochi che si facevano da bambini nei quali ci chiedevano di scegliere solo poche cose, escludendone altre. Vediamo cosa ne viene fuori!
Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere e/o inviare le proprie domande.


Se doveste partire per un viaggio con soli
 3 cosmetici a vostra disposizione,
cosa scegliereste?
Perchè?

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...