domenica 1 agosto 2010

Zoeva - Palette 88 colori ultra-shimmer

Da zoeva-shop.de:
88 pigmentreiche und farbgeladene Töne. Sie sind leicht gepresst um das Verblenden und Auftragen zu erleichtern. Lichtreflektierende Farben für ein multidimensionales Finish.
Netto Gewicht: 88x0.74g = 65.0g Lidschatten
Außenmaße der Palette: 23.5x17.0x1.3cm
Durchmesser je Farbtiegel: 16mm

Recensione d'uso:
Ho sognato per mesi questa palette. L'idea di avere ben 88 colori brillantinati a disposizione mi faceva luccicare gli occhi. E così, quel santo del mio ragazzo, si armò nuovamente di pazienza e me la prese su ebay per la festa delle donne, a marzo di quest'anno. Il prezzo era praticamente doppio rispetto a quello di una singola palette sul sito Zoeva, ma anche lì avrebbe dovuto comunque aggiungere le onerose spese di spedizione: tanto valeva dunque, prenderla tramite un ebayer italiano. Così fu.

La prima cosa che salta agli occhi, appena la si ha tra le mani, è la minuscola dimensione di ogni singola cialda: equiparabile ad una monetina da 2 centesimi! Quando si fa lo swatch dei colori sulla mano, appaiono subito molto vividi e pigmentati, ma una volta applicati sull'occhio, la loro durata è minima se non si applica una buona base sotto.
Altra pecca: si sfumano molto male. Ogni qual volta desidero fare un trucco abbinando un paio di colori o anche di più, mi rendo conto di quanto sia difficile modularli e sfumarli tra loro. I colori non si amalgamano, se ne stanno fissi al loro posto senza dar modo di giocare un pò con la propria fantasia. Se li bagno con acqua appaiono subito più vividi, ma poi l'effetto estetico è poco gradevole. Non so quale sia il risultato adoperando un collirio, per cui su questo non posso pronunciarmi.

Il packaging è identico per ogni palette: la confezione è di plastica nera lucida, con un design davvero chic ed elegante. Aprendola troviamo un comodo specchio e due applicatori appesi ai lati dello stesso. Si parte da un bianco perlato fino ad arrivare ad un intenso nero. Nel mezzo troviamo colori di ogni tipo: gialli, arancioni, rosati, azzurri, verdi, viola, marroni, grigi. Questa è l'unica vera forza di queste palette: la possibilità di provare tanti colori, avere a disposizione una vera e propria tavolozza con la quale sbizzarrirsi di volta in volta. L'altro punto di forza, se posso azzardarmi, è la fama raggiunta grazie al web. Si ha la tentazione di acquistare qualcosa soprattutto quando se ne parla molto e questo è uno di quei casi. La qualità dei vari ombretti è mediocre, ma la fama raggiunta dagli stessi è così elevata che si tralascia il "dettaglio" pur di averla con sè.

Ci tengo a precisare che il vero marchio della palette non è Zoeva. In realtà, questo è solo il nome della ditta importatrice. Ho scoperto che questi graziosi cofanetti che hanno ispirato migliaia di make-up addicted provengono tutte dalla Cina. Vengono poi marchiate di volta in volta con il nome del compratore. E così possiamo trovare tante palette tutte uguali, con prezzi e nomi differenti. Se tutto questo non vi piace, evitate di comprarla. Se potete chiudere un occhio pur di avere tanti bei colori a disposizione, cercate almeno la più conveniente.
SITO WEB: www.zoeva-shop.de
DOVE SI ACQUISTA: direttamente sul sito web di Zoeva o su ebay
QUANTITA': 65 g totali
PREZZO:variabile.

12 commenti:

  1. e si.. vengono tutte dalla cina... è vero! mi trovo daccordo cn te... però alcuni colori sn molto validi... altri... lasciam stare... tutta la gamma dei blu la trovo dinina...ql dei "nude".. nn scrive moltissimo!! il resto ..abb bene!! =)

    RispondiElimina
  2. io ho comprato la nude su mybodysoul... quando l'ho aperta mi veniva da piangere... le cialde coincidono con una monetina da 1 centesimo! Ci sono rimasta malissimo... tant'è che la uso poko... del resto queste troussettone xme sono poco pratiche :)
    bacino

    RispondiElimina
  3. Credo sia piuttosto soggettivo, anch'io ho la palette Zoeva... ma francamente mi ci trovo molto bene!
    Non ho mai avuto problemi a sfumarla, l'unico difetto della mia è che le cialde si sbriciolano come farina, ma non mi aspettavo una formulazione raffinatissima visto il prezzo...
    Per quanto riguarda la dimensione... è vero la prima impressione è che sia davvero poco prodotto (per cialda singola)... ma complessivamente son 68g, dura comunque una vita!
    Anch'io son rimasta perplessa per il made in PRC ma anche la mia trousse nouba è cinese... ed in più non scrive=(...
    Insomma secondo me SE ci si può fidare degli ingredienti (mi è sempre rimasto il dubbio vista la provenienza) è un buon compromesso... mi spiace la tua esperienza sia stata tanto negativa...

    RispondiElimina
  4. Ciao shimmer-palette. Non del tutto negativa, credo che questo prodotto abbia anche dei pregi, e sono contenta di averla tra la mia collezione di trucchi, ai quali tengo molto. Inoltre è un regalo del mio ragazzo, quindi la amo anche solo per questo. Diciamo che speravo/pensavo di trovarmi meglio.
    Poi ovviamente in questo campo è tutto molto soggettivo!:)

    RispondiElimina
  5. io ho quella matt e sinceramente la adoro. I colori sono ben pigmentati, anche se alcuni sono un pò troppo farinosi. Ma si sfumano bene quasi tutti. Le cialde sono piccine ma durano molto. Il nero poi lo trovo fantastico soprattutto per contornare l'occhio, resta intatto tutto il giorno!
    La provenienza invece mi ha sempre lasciata perplessa...

    RispondiElimina
  6. ecco non è mai riuscita a conquistarmi del tutto...preferisco scegliere singolarmente il colore che mi interessa..anche se ovviamente non è vantaggioso economicamente!!poi se la qualità non è buona...

    RispondiElimina
  7. le tue conclusioni sono da sottoscrivere ;)

    RispondiElimina
  8. Idem, però adesso vorrei una neutral palette, quella da 28. Avevo deciso poco a poco di crearmela io con i refill Mac, ma non sapevo fossero acquistabili solo in un monomarca, di cui la mia città è sprovvista... Sicuramente li ordinerò per telefono, ma addirittura si parla di quello di Milano perché a Bologna mi hanno detto che ugualmente non ci sono i refill.
    Uff che Odissea.

    Comunque io ho acquistato questa palette non tanto per la qualità (sapevo fossero farinosi e poi per 15 euro) quanto per sbizzarrirmi con nuovi look. Ogni volta che ne creo uno che mi piace molto poi compro relativi ombretti, ma di qualità superiore, così lo riproduco e so che mi dura una vita. :D

    RispondiElimina
  9. @Marguerite, anche a me piace molto far le prove e per questo tipo di utilizzo la palette va benissimo.
    Per quanto riguarda la neutral palette, mac è il numero 1 a mio parere, ma ovviamente il costo è di gran lunga superiore.

    RispondiElimina
  10. Anch'io ho una palette di Zoeva: la metallic stones.
    Devo dire che mi ha molto deluso...
    E' vero che non mi aspettavo faville, visto che era sospettosamente economica (rispetto ai prezzi dei trucchi professionali che, in quanto truccatrice, sono abituata a comprare); ma ho deciso di tentare, anche perché gli ombretti a effetto metallizzato è più facile che risultino belli, anche a qualità non alta.
    Tornando a zoeva, questa palette è fatta di 28 colori, e visto che sono 'solo' 28 per fotuna non li hanno minimizzati molto. La grandezza mi soddisfa, e non si sbriciolano affatto... Semplicemente non colorano -.-
    Non in modo decente, almeno... però che cavolo, se vuoi spacciarti per una marca seria poi non puoi cadermi su queste cose...
    Guardate che non è così difficile fare un ombretto che colori, la qualità può essere comunque pessima e l'ombretto colora lo stesso... quante volte, da più piccola, per i saggi di danza compravo ombretti da pochi soldi che tanto avrei usato solo una volta? Eppure vi assicuro che scrivevano. Certo, si vede la differenza con un trucco professionale (io lo faccio per lavoro, e per lavoro uso solo quelli, quindi sono la prima a dirlo!), ma se in un ombretto ci sono abbastanza pigmenti, l'ombretto scrive.
    Poi magari la qualità degli ingredienti e la struttura possono variare molto.
    E invece, molti dei colori di questa palette sono inutili... non è una cosa rara in realtà, meno costano gli ombretti (ma soprattutto le palette) e meno è probabile che funzionino bene: è ovvio... se avessero speso soldi per comprare ingredienti di qualità, poi non potrebbero rivenderli a prezzi così bassi.
    Però, se te lo puoi aspettare da un trucco comprato su una bancarella, magari non te l'aspetti da zoeva...
    E invece l'impressione è che si siano proprio impegnati per fare un prodotto indecente.
    Alcuni dei colori più scuri sono 'accettabili', e la gamma dei marroni dorati e beige è perfino carina. Il che comunque non è sufficiente, dal mio punto di vista... Ma, in ogni caso, su tutti gli altri colori bisogna solo stendere un velo pietoso.

    RispondiElimina
  11. Ah, dimenticavo di dirlo; se li si annusa da vicino si sente un piacevolissimo odore di plastichina...wow.

    RispondiElimina
  12. @Mizar grazie mille per la tua recensione d'uso. Mi spiace tu abbia avuto un'esperienza così brutta. Di sicuro non mi verrà mai in mente di acquistarla!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...