domenica 16 maggio 2010

Mini-pacchetto Avon


Qualche settimana fa ho fatto il mio primo (e forse ultimo?) mini-ordine Avon. Ho contattato una mia amica che sapevo essere loro rappresentante, e dopo aver guardato bene tra i loro cataloghi ho scelto di provare quattro dei loro rossetti in offerta.

Ieri questa amica mi ha chiamato perchè i prodotti erano arrivati. Ci siamo incontrate e me li ha consegnati. Ogni rossetto era chiuso all'interno di un cellophan protettivo: aspetto molto positivo perchè si ha la prova che nessuno li apra prima del cliente. Nonostante la mia piccola spesa mi sono stati consegnati anche degli omaggi che non mi aspettavo di ricevere, e che mi hanno piacevolmente sorpresa: un bagnoschiuma in formato grande al giglio bianco e tre campioncini di profumo. Inoltre ho avuto anche i due nuovi cataloghi, senza alcun impegno per acquisti futuri.

Purtroppo, il brutto di dover acquistare un prodotto guardandolo unicamente su un catalogo è quello di non poter avere un'idea precisa dei colori. Si procede per tentativi, sperando che le foto siano abbastanza fedeli al prodotto originale. Che poi, è lo stesso inconveniente di quando scegliamo di acquistare un prodotto online di cui abbiamo sentito parlare ma che non abbiamo mai potuto toccare con mano.

Non ho ancora provato tutti i rossetti perchè non ce n'è stato il tempo, ma quello che ho notato subito testandoli sulla mano è che sono troppo leggeri, per nulla coprenti. Non so quante passate dovrò fare per riuscire ad ottenere un colore apprezzabile. Stamattina ne ho indossato uno sulle labbra e dopo neanche mezz'ora era scomparso, volatilizzato. Farò recensioni apposite, ma se questo è il risultato che otterrò con tutti e quattro i rossetti (di linee diverse) sicuramente non tornerò ad acquistare altri prodotti di questo marchio. Oltretutto, i colori non sono risultati molto simili a quelli delle foto: è stato come ricevere qualcosa di diverso, ulteriore punto a sfavore.

Si possono fare acquisti a scatola chiusa solo quando si è certi della qualità di quello che si compra. Ma se questa risulta scadente, il gioco non vale la candela. Sono contenta di essermi tolta lo sfizio e di aver fatto questa prova, ma il primo impatto è stato deludente. In ogni caso, li testerò per bene e tornerò a parlarne.

6 commenti:

  1. che brutta cosa vederti arrivare prodotti di colori diversi da quelli che ti aspettavi...e in più per nulla coprenti! Ho sentito tante opinioni sulla Avon e nessuna positiva, per quello non ho mai ordinato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. io sono rappresentante, e concordo con e, i colori del catalogo sono davvero falsati, io infatti avviso sempre le mie clienti, che siano nuove o datate, di contattarmi qualora volessero scegliere un fondo, un rossetto, in maniera da dare loro dei campioncini e aiutarle nella scelta, senza impegno ovviamente.
    Per quanto riguarda i rossetti, i migliori in assoluto, secondo me ovviamente, sono i coloresemprevero (non quello che hai acquistato tu col cuore bianco, bensì i normali) durano un bel pò! La color trend è pessima, tranne forse per la matita nera.. sono usciti nuovi rossetti ora, i moisture seduction e altri che potrebbero piacerti a quello che ho letto.. magari prova a chiedere qualche campioncino prima di acquistarli, ne hai tutto il diritto! ;)
    Spero tu possa fare esperienze migliori con questo marchio perchè oltre a prodotti poco validi, ce ne sono altrettanti che invece lo sono, come in tutte le marche del resto! ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! se sei una presentatrice sai bene che i prodotti illustrati in catalogo sono semplici foto e che per far vedere le nuances (colori) esiste uno strumento che si chiama colorario che serve per mostrare ad ogni cliente le varie linee make up.
      li ogni colore è fissato su base neutra come le palettes di colori dei pittori...
      AVON ci da tanti strumenti oltre ai campiocini...perchè non usarlI?

      Elimina
  3. @Laura lo spero, anche perché non penso che si tratti di una cattiva marca. Come per tutte può esserci il prodotto che piace di più e quello che piace meno. E poi, diciamocelo, ci sono rossetti ben più costosi che non sono comunque degni delle aspettative.

    Un abbraccio, grazie per il passaggio.

    RispondiElimina
  4. Le "venditrici" avon non sono rappresentanti ma PRESENTATRICI e come dice il nome stesso dovrebbero presentare il prodotto prima di venderlo ed una seria professionista ( e ti assicuro ce ne sono tantissime in Italia) fa provare un campioncino prima di passare un ordine.
    Per ogni linea di prodotti esistono campioncini in modo da non avere sorprese all'arrivo: soprattutto di rossetti.
    Mi spiace che tu non abbia avuto il piacere di incontrare una presentatrice professionista ma ti assicuro che nei nostri giorni AVON è uno dei pochissimi marchi con un'ottimo rapporto qualità/prezzo!
    Anna Maria

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...